• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Alcaloidi e rigenerazione dei tessuti
    Autore Messaggio
    Pondle Offline
    Member
    ***

    70

    0
    Messaggio: #1
    Alcaloidi e rigenerazione dei tessuti
    Rispondo a davideleo e mangiaconsapevole sugli alcaloidi anche se siamo off...
    Ebbene si, tali sostanze hanno la capacità di rigenerare i tessuti e su questo si basano molte teconiche del futuro.
    Avete mai sentito parlare di George Costarelis e il progetto Follica? Si tratta della possibilità di far rinascere i capelli ma anche la pelle dopo dermoabrasione. Si è notato infatti che inseguito a traumi superficiali del cuoio capelluto, al rimarginarsi della ferita, rinascevano anche i capelli caduti da tempo. Questo ha portato allo studio del fenomeno in modo dettagliato e si è scoperto che un trauma riporta la cute ad uno "stato embrionale" prima della rigenerazione. Sfruttando questo momento (di poche settimane) si può "guidare" il processo rigenerativo a proprio piacimento. In particolare Follica ha usato una miscela di proteine WNT (stimolanti fattori di crescita) ed immunosoppressori locali (mpoediscono a sistema immunitario di intervenire) generando una ricrescita di tessuti di 400 volte superiore alla sola dermoabrasione. Se cercsate su internet di Acell rimarrete sbalorditi. Questa tecnica, usata per i soldati americani mutilati, ha dato ricrescita di dita, orecchie e piedi. Se cercate bene ci sono foto sbalorditive. Il principio è sempre lo stesso: il corpo umano ha la capacità di rigenerarsi ma per farlo ha bisogno di un violento trauma.
    Nella tradizione popolare italiana c'è la cura sarda contro le affezioni della pelle ma soprattutto le ustioni. Ho un amico primario al centro ustioni di Genova, mi raccontava che i casi gravi che non riuscivano a curare e che rimanevano con la pelle danneggiata venivano mandati proprio in Sardegna da una famiglia che viveva a Nuchis. La vecchietta applicava dele lozioni segretissime, tramandate da generazioni, la prima bruciava da matti tanto che spesso il paziente piangeva, la pelle sembrava quasi fumare, poi se ne spargeva un'altra per diversi giorni e la pelle rinasceva completamnte.
    Pare che la Bayern e altre case farmaceutiche abbiano offerto cifre da capogiro per soffiare il segreto d queste miscele alla famiglia sarda ma nessuno ha mai accettato...
    Adesso una di questa famiglie sembra aver tradito ma senza successo....La standardizzazione del prodotto necssaria per poterlo conservare e vendere ha reso gli attivi molto meno efficaci...Tale piante vanno raccolte e usate in un periodo limitato, trattate solo di notte e ciclizzate. Anche in Brasile c'è una tradizione popolare simile che ha come protagonista l'Aloe, pianta straordinaria che ha in comune con le piante sarde i potentissimi alcaloidi...Così come per la cura sarda anche l'Aloe che tutti comprano dappertutto è pressochè inefficace mentre il succo fresco estratto dalla pianta e opportunamente trattato è tutta un'altra storia....

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    27-09-2011 02:43 PM
    Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.