• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 2 voto(i) - 5 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    Autore Messaggio
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #1
    Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    Sono venuto a conoscenza per caso di questa sostanza e delle sue innumerevoli e potenti attività.
    Si trova nel siero del latte,sia materno (2g/l) che vaccino (~1g/l).
    Il Serplus è un prodotto non solo naturale, ma essendo l'alfa-lattoalbumina la proteina maggiormente presente nel latte materno (l'alfa-lattoalbumina contenuta nel Serplus deriva dal siero di latte vaccino certificato) è il prodotto che la natura ha sintetizzato per noi, che mostra la massima biodisponibilità (=1).
    Tutte le azioni salutistiche riportate per il siero del latte sono dovute a questa proteina. Nel latte vaccino sono presenti altre proteine, non presenti nel latte materno, con azioni opposte a quelle dell'alfa-lattoalbumina. Essere riusciti a purificare dal latte vaccino questa preziosa proteina ha consentito di mettere a disposizione una molecola che è fondamentale nei nostri primi mesi di vita, nel momento che il latte materno sostituisce il cordone ombelicale nelle sue funzioni sia nutritive che protettive.
    É in grado di migliorare il sonno e il ritmo sonno veglia, più della melatonina,L’alfa-lattoalbumina (ALAC) è ricca di triptofano e povera dei suoi competitori. La melatonina cerebrale è sintetizzata dalla serotonina, che a sua volta è sintetizzata dal triptofano, un aminoacido essenziale, assunto solo con la dieta. La serotonina, presente nel sangue, è prodotta per il 95% nell’intestino, sempre a partire dal triptofano, né la serotonina né la melatonina riescono a passare la barriera emato-encefalica, cioè dal sangue entrare nel cervello, il triptofano si. Pertanto il triptofano è l’unico precursore sia della serotonina che della melatonina. Assumere la melatonina non significa aumentare la sua concentrazione cerebrale in modo significativo. Anche l’assunzione di triptofano non porta ad un marcato incremento della serotonina cerebrale e quindi della melatonina, in quanto come aminoacido libero non è riconosciuto come alimento dal sistema gastro-intestinale, quindi è poco assorbito. Il miglior modo per aumentare il rapporto plasmatico di triptofano vs i suoi competitori, quindi aumentare la sua velocità di captazione cerebrale, è assumere una proteina ricca di triptofano, ma povera degli altri competitori. Sfortunatamente tutte le proteine della nostra dieta sono povere di triptofano. L’alfa-lattoalbumina (ALAC) è ricca di triptofano e povera dei suoi competitori.
    L’assunzione delle sieroproteine porta ad un maggior aumento degli aminacidi plasmatici rispetto alle proteine.
    In definitiva si migliora la qualità del sonno e si aumentano le capacità cognitive.
    Molte sintomatologie neurologiche quindi dipendono dall'assorbimento del triptofano, unico precursore della serotonina, ma anche responsabile della sintesi cerebrale di importanti neuropeptidi, come leptina, noradrenalina e NPY. Questi neuropeptidi svolgono importanti azioni di controllo cerebrale, dai loro livelli dipende la plasticità neuronale, ovvero la capacità del nostro sistema nervoso centrale di autoripararsi.
    Molte sintomatologie neurologiche possono essere legate ai bassi livelli di questi neuropeptidi.
    L'alfa-lattoalbumina ripristina un corretto assorbimento intestinale, quindi aumenta il livello intestinale di triptofano che porta al ripristino dei corretti livelli cerebrali dei neuropeptidi. E l'efficacia sull'epilessia sembra dimostrarlo.
    Riassumo con una risposta data in un forum dal Neurochimico Paolo Mainardi:
    Citazione:Non c'è alcun limite di tempo. Il Serplus non è un farmaco, è un integratore con la tipica azione dell'integratore: va a correggere un difetto nei processi assorbitivi intestinali che coinvolgono il triptofano, che oltre ad essere l'unico precursore della serotonina controlla la sintesi cerebrale di importanti neruopeptidi.
    L'intestino costituisce la ns maggiore interfaccia con il mondo esterno, con il cibo ingeriamo agenti patogeni, batteri, virus. Inoltre additivi alimentari come i solfiti, diete povere di fibre insolubili, e, non per ultimo, lo stress indeboliscono il ns intestino. Risolto il problema per cui ci si è affidati al serplus si consiglia una somministrazione di mantenimento, di 1-2 cps al di, questo al fine di potenziare i meccansimi difensivi intestinali ed evitare che il problema si ripeti.
    Oggi sono di moda gli integratori probiotici, le azioni dell'alfa-lattoalbumina a livello intestinale sono ben documentate in letteratura: corregge il pH intestinale, ripristina una corretta flora intestinale, stimola le prostaglandine, la secrezione di muco lo svuotamento gastrico. Queste azioni costituiscono il suo primo compito nel latte materno: attivare i processi assorbitivi intestinali, l'intestino non ha mai funzionato prima della nascita, il latte materno si sostituisce al cordone ombelicale nella duplice funzione di nutrire e proteggere il neonato. Nel colostro l'alfa-lattoalbumina raggiunge il 40%. Grazie alle sue azioni intestinali modula lo sviluppo cerebrale, nei latti degli altri mammiferi c'è molta meno alfa-lattoalbumina. L'alfa-lattoalbumina è un vero probiotico intestinale.

    Riporto un'altra risposta sempre del dott.Mainardi, che parte da lontano e fa alcuni "off-topic" molto molto significativi. Consiglio vivamente di leggere quanto segue:
    Citazione:l-triptofano: studi dimostrano che gli ammino acidi liberi non vengono assorbiti dal sistema gastrointestinale, il 75% del triptofano assunto oralmente viene escreto nelle feci. retard significa rallenatare l'assorbimento, ma visto che è già cos' poco assorbito significa aumentare la quantità escreta. Negli anni '80 la Roche proponeva il triptofano. O meglio il suo intermedio della sintesi della serotonina il 5-idrossi-trp, dicendo che essendo più polare del trp veniva assorbito meglio dalla membrana intestinale. E' veramente più polare, ma proprio per questo viene assorbito ancora di meno! La membrana intestinale è costituita da un doppio strata lipidico, solo le sostanze apolari riescono ad attraversarla. Infatti quel poco di ammino acidi liberi che riesce ad essere assorbito attraversa la membrana attraverso dei sistemi di trasportatori attivi. Nonostante la Roche vendesse il trp a cira 80 milioni di persone al mondo, studi scientifici controllati non hanno mai prodotto risultati anche in patologie legate alla serotonina (es depressione ed epilessia), mentre studi su animale dove il trp è stato iniettato in vena hanno prodotto ottimi risultati.
    Oltre ad essere l'unico rpecursore delal serotonina, il trp controlla la sintesi di neuropeptidi quali l'NPY la noradreanlina e la leptina. Studi su animale dove l'NPY è stato iniettato direttamente nel cervello, hanno dimostarto la sua elevata azioen anticonvulsiva, tanto da farlo nominare un anticonvulsivo endogeno. Il legame della noradrenalina con la depressione è dimostrato dal fatto che i recenti farmaci antidepressivi oltre ad inibire la ricaptazione edlla serotonina inibiscono anche quella della noradrenalina (SNSNRIs: la nuova N stà per noradrenalina).

    Quando ho trovato l'alfa-lattoalbumina io cercavo un sistema effettivamente in grado, se assunto oralmente, di aumentare il trp plasmatico, quindi la serotonina cerebrale e i vari neuropeptidi.

    Assumere il serplus equivale ad iniettarsi in vena il trp (Triptofano) o nel cervello la leptina, l'NPY e la noradrenalina.

    Un'idea semplice, bastava tenere conto dei processi digestivi e assorbitivi, ma che ha permesso a questa sieroproteina di entrare nei programmi di screening nuovi farmaci anticomiziali dell'NIH (USA). Mi creda non è facile.

    Probiotici. Premesso che l'uso dei fermenti lattici è una moda solo italiana, essa nasce con l'osservazione di un biologo russo verso la fine dell'800: le popolazioni bulgare che facevano grande uso di yogurt erano più longeve. Egli"scopri" i fermenti lattici nello yogurt ed ad essi attribuì le proprietà salutistiche, note fin dalla notte dei tempi (anche le sieroproteine del latte erano considerate da sempre salutistiche).
    Vinse un Nobel e convinse gli industriali dell'epoca a produrre yogurt, solo che...

    si scoprì che i fermenti lattici presenti nell yogurt non sopravvivono all'ambiente acido dello stomaco (anche in questo caso non si era tenuto conto dei processi digestivi). Arrivando morti nell'intestino non potevano certo produrre alcun effetto. Intervenne uno "scienziato" napoletano che suggerì l'aggiunta allo yogurt di fermenti lattici probiotici, acidofili, quindi in grado di resistere all'ambiente acido dello stomaco, ma...

    L'intestino è basico, quindi quando questi ceppi batterici acidofili vi arrivano hanno difficoltà ad attecchire, inoltre c'è poco spazio, dato il gran numero di fermenti presenti. E' come voler seminare un erba a filo acidofila in un prato con terreno basico pieno di sterpaglie, per quanto si semini...

    ma c'è un altro aspetto di cui non ha tenuto conto lo "scienziato" napoletano: se questi fermenti probiotici non sono presenti nello yogurt, come fanno ad essere responsabili dell'azione salutistica, riportata persino da Marco Polo?

    Applicando un ragionamento non certo da premio Nobel, si arriva a concludere che altri componenti salutistici devono essere presenti nello yogurt.
    I fermenti lattici sono fondamentali nello yogurt in quanto distruggono il lattosio, zucchero verso il quale tutti noi dovremo essere intolleranti. Coloro che per abitudini alimentari non lo sono sono definiti lattasi persistenti. La demolizione del lattosio permette quindi di poter assumere elevate quantità di questo alimento. Durante la fermentazione si formano fibre insolubili, polisaccaradi. Questi non vengono scissi dagli enzimi ed arrivano al colon, dove fermentano producendo acidi grassi a corta catena, principalmente buttirato, che è il principale nutriente delle cellule intestinali.

    I ceppi batterici intestinali, presenti in elevata quantità nell'intestino, costituiscono un organo delle dimensioni di un rene all'interno dell'intestino. L'intestino è un biofermentatore che produce i propri nutrienti con i prodotti della fermentazione.

    L'uomo deriva dalle scimmie, non ha mai avuto artigli, zanne, o altro per cacciare, la sua dieta primordiale era la frutta, ricca di fibre. Ha iniziato a mangiare la carne dei predatori carnivori pensando in tal modo di impossessarsi della loro forza, in analogia al cannibalismo.
    Sicuramente non era così pazzo da attaccare leoni, avrà iniziato a mangiare carcasse, in fondo ancora oggi la selvaggina viene lasciata frollare prima di essere cucinata. Un gruppo di ricercatori è sopravvissuto nella giungla cibandosi di parti non putrefatte di carcasse di animali, e non mi ricordo quanti Kg di carne sono riusciti a recuperare in una settimana.

    Oggi il ns apporto di fibre è sicuramente diminuito, inoltre molti fattori colpiscono il ns intestino, che rappresenta la ns più elevata interfaccia verso il mondo esterno: inquinanti, additivi alimentari, farmaci e non per ultimo lo stress provocano un'alterazione della flora batterica, ceppi dsbiotici attecchiscono, provocando un'eccessiva decarbossilazione degli ammino acidi proteici. Il trp viene decarbossilato in indolo e scatolo, i loro livelli urinari sono markers della disbiosi. Il diminuito livello ematico di trp porta ad una sua minore captazione cerebrale, quindi ad una diminuita sintesi cerebrale di serotonina. Inoltre il minor livello di trp intestinale riduce la sintesi cerebrale dei neurpeptidi NPY leptina e noradrenalina, questi responsabili della plasticità del sistema nervoso centrale, cioè la capacità del cervello di autoripararsi attraverso processi di neurogenesi e sinaptogenesi per costituire nuove circuitazioni neuronali che sostituiscono quelle difettose. Le zone più fragili del cervello saranno le prime a andare in tilt, e avremo diverse sintomatologie che dipendono dalla localizzazione di questi gruppi di neuroni malfunzionanti.
    Ecco che genitori depressi avranno figli depressi, i cefalgici figli cefalgici, in quanto l'architettura cerebrale sarà trasmessa su base genetica mantenendo le stesse zone fragili.
    Ma c'è di più: i processi fermentativi intestinali riproducono acidi grassi a catena corta, principalmente il buttirrato, ma anche l'acido propionico (PPA)(il sale visto che siamo in ambiente basico). Questo piccolo acido grasso va a chiudere la gap-junctions (sistema di conenssione intercellulari, una specie dianali che aprendosi e chidendosi mettono in contato le cellule)neuronali, fondamentali per la sincronizzazione neuronale. Un'alterata fermentazione aumenterà questo PPA, inoltre il trp è legato alla sintesi del NAD, fondamentale trasportatore di elettroni nel bilancio energetico delle cellule (ciclo di krebs) che avviene nei mitocondri. Equivale a chiudere il rubinetto della benzina. Valori diminuiti di NAD sono stati trovati nell'autismo, nell'epilessia,...

    Se mi manda un suo indirizzo email privato le invio una scheda che riassume le diverse azioni probiotiche intestinali dell'alfa-lattoalbumina, responsabile nel latte materno dell'attivazione dei processi assorbitivi del neonato, mediante i quali controlla e modula lo sviluppo cerebrale. Nel colostro, al 14° giorno di allattamento, raggiunge la concentrazione del 40%, in quanto è il momento di massimo sviluppo delle circuitazioni neuronali.

    Alla luce delle sue parole sarebbe più opportuno dunque assumere Alfa.Lattoalbumina piuttosto che probiotici per curare la disbiosi, in quanto l'intestino è un biofermentatore,e provvede da solo a ripristinare il tipo di flora più adatta,sempre se viene aiutato dal Serplus, che favorisce l'ambiente adatto come lo fai nei neonati il cui intestino non hai mai ricevuto del cibo. Ho letto spesso l'accoppiata del Serplus con l'Aloe, in quanto l'Aloe aiuta a disinfiammare.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-09-2011 07:56 PM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #2
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    Alcuni studi scientifici

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "


    Sembrerebbe un integratore molto potente, e se ricordiamo che l'ingrediente attivo deriva dal latte materno c'è motivo di credere che sia efficace.
    Lo trovo molto indicato anche per il bodybuilding, anche Frank Zane consiglia di assumere Triptofano.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-09-2011 07:57 PM
    www Cerca Quota
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #3
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    interessante!! ma quindi andrebbe bene un integratore di proteine? tipo le whey isolate o ancor meglio idrolizzate? oppure l'alfa latto albumina pura (serplus)?
    e il colostro invece?

    ecco la composizione delle comuni proteine in polvere:

    Citazione:Le proteine del siero di latte microfiltrate si differenziano leggermente in composizione da quelle a scambio ionico, dato il diverso processo di estrazione: sono particolarmente ricche in beta-lattoglobulina, glicomacropeptidi e lattoferrina. Contenuto tipico delle frazioni proteiche delle proteine del siero di latte microfiltrate: 55,9% di beta-lattoglobulina (contenente il 50% di ramificati), 14,9% di alfa-lattoalbumina, 1,55% di sieroalbumina bovina (BSA), 3% di immunoglobuline (IgG), 20% di glicomacropeptidi, 0,125% di lattoferrina e altri peptidi minori: lattoperossidasi, lattolina, lisozima, relassina, gamma-globuline, beta-microglobulina ed altri micro peptidi


    e altre faq sul serplus:

    Citazione:<< * Cosa è il Serplus?
    Serplus è un nuovo "Nutraceutico" naturale al 100%, privo di sostanze chimiche di sintesi.
    * Quando è nato il Serplus?
    Serplus è un prodotto nuovo, registrato presso il Ministero della Salute nel 2007 (reg. 07 19056-Y).
    * Cosa contiene?
    Serplus è composto da alfa-lattoalbumina purissima, la parte più pregiata dellalimento più completo e naturale: il latte.
    * Cosa è la alfa-lattoalbumina ?
    La alfa-lattoalbumina è una sieroproteina nobile che costituisce una componente nutrizionale fondamentale del latte.
    * Dove si trova la alfa-lattoalbumina ?
    L' alfa-lattoalbumina si trova esclusivamente nel siero del latte e costituisce mediamente lo 0,5% del latte intero. Essa è la prima proteina del latte umano ed è abbondante nel colostro (il primo nutriente del neonato). la alfa-lattoalbumina è infatti una proteina nobile, solubile in acqua, digeribilissima dal neonato ed è fondamentale, tra laltro, per lo sviluppo neurovegetativo del bambino.
    * Esistono prodotti simili?
    Il Serplus è un prodotto brevettato. Non esistono altri integratori o farmaci contenenti a-lattoalbumina pura. Lalfa-lattoalbumina è aggiunta alle preparazioni in latte in polvere per lattanti.
    * Come si assume?
    Il Serplus si assume tre volte al giorno, preferibilmente facendolo sciogliere in bocca per modularne lassorbimento. E necessario assumerlo regolarmente per alcune settimane
    * Perché assumere il Serplus?
    la a-lattoalbumina si è dimostrata efficace per regolare il ritmo sonno-veglia, per migliorare le capacità cognitive, per migliorare la memoria e reattività, per la terapia delle cefalee, per migliorare la qualità del sonno, nella cura della depressione, per migliorare il tono e lumore e per il controllo del peso corporeo e degli agenti stressogeni. Serplus ha avuto eccellenti risultati clinici nella terapia dellepilessia, compresa lepilessia farmacoresistente. Numerosi studi clinici riportano anche successi nella cura dellosteoporosi e per la terapia del morbo di Parkinson. Numerosi studi sono in corso su derivati della a-lattoalbumina per la terapia dei tumori (HAMLET) e per la cura dellipertensione arteriosa.
    * Il Serplus ha controindicazioni o effetti collaterali?
    Serplus è un alimento puro molto solubile e digeribile di elevatissimo valore biologico presente nel latte materno. Non presenta alcuna controindicazione o effetti indesiderati. Serplus non contiene nessuna altra componente del latte, quali il lattosio o la beta-lattalbumina che possano dare problemi di allergie o digeribilità. Serplus non contiene glutine, grassi, lattosio, sali, caseina e pu essere assunto anche da soggetti affetti da celiachia, intolleranza al latte o diabete.
    * Chi ha prodotto il serplus?
    Serplus è il risultato di venti anni di studi e ricerche condotte in campo neurochimico presso lUniversità di Genova. Al progetto Serplus collaborano neurochimici, neurofarmacologi clinici, chimici farmaceutici.
    * Dove trovo il Serplus?
    Il Serplus si pu ordinare al produttore titolare della licenza: Giofarma S.r.l., Via Sapeto, 28, 16132 Genova , telefonando allo 010381651 o scrivendo a info@giofarma.it . Il Serplus è in corso di registrazione presso la FDA americana ed è al momento testato dallIstituto Superiore di Sanità statunitense NIH. Esistono accordi commerciali per la prossima distribuzione del Serplus in Cina e negli Stati Uniti>>.
    28-09-2011 07:57 PM
    Cerca Quota
    fabietto Offline
    In continua evoluzione>>>
    *****

    6,170

    Messaggio: #4
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    Ormai detesto il latte e tutto quello che ne deriva e mi ritengo fortunato: posso vivere benissimo senza

    La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.
    28-09-2011 07:57 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #5
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    Bè, qui se ne ricava solo una proteina specifica,molto presente nel latte umano anche,per scopi terapeutici o di integrazione mirata.
    Rimette in ordine l'intestino in maniera molto mirata, e più efficace dei probiotici.
    Anche io non amo il latte e non lo consumo, ma il burro o ghee lo mangio.
    Comunque, considerato che 3 cps di Serplus apportano 2,25gr di ALAC (letto da paolo mainardi che lo scrive nel forum italiasalute),considerato che in una confezione ci sono 60 cps, con una semplice proporzione si ricava che una confezione ha 45gr netti di ALAC, tutto per 30€, più 8€ di spese.
    Considerato che il BioZzz ha 453gr di ALAC e costa 50$ +9,50$ di spese... conviene prenderselo dagli usa e farselo inoltrare con un corriere tipo conseganto.com per un totale di circa 66€ per 453gr.
    Serplus costo al grammo= 38€/45gr= 0,84
    BioZzz costo al grammo= 66,3829€/453gr= 0,14
    Non me ne voglia il signor Mainardi,ho avuto un breve dibattito con lui qui "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-09-2011 07:58 PM
    www Cerca Quota
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #6
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    ma scusa Alessio, non ho capito perche Mainardi dice che il BioZzz è un idiozia..
    28-09-2011 07:59 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #7
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    Ma guarda... non è molto chiaro, prima dice che il siero del latte gli unici benefici che da è grazie alla presenza di ALAC, poi dice che il siero del latte non da nessun risultato perchè ha ALAC antagonisti. Allora, ne da pochi o non ne da per niente?
    É una idiozia il BioZzz per lui perchè ha il concetto che bisogna prendere solo la dose giusta prestabilita. Per esempio come diceva nell'altro forum,se hai la febbre non ti compri un Kg di acido acetilsalicilico.
    Ovviamente invece ha molto senso perchè la cura con ALAC è prolungata,e se ti prendi la giusta dose, il barattolo ti dura una vita, la dose te la fai da te,Take it easy!
    Il paragone è come prendere il Cebion spendendo centinaia di euro ed 1Kg di vitamina C pura a 25€

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-09-2011 07:59 PM
    www Cerca Quota
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #8
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    take it easy si!!! bilancina e via;) BioZzz aggiudicato
    28-09-2011 08:00 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #9
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    La dose varia da 2 ai 3 grammi giornalieri, ci fai 150 giorni con il barattolo BioZzz se usi 3gr, mentre con il serplus ci fai 30 giorni.
    O sennò ti fai una poppata dal seno materno,una poppata da un litro così assorbi 2 gr di ALAC.
    Io penso proprio di prenderlo perchè ho purtroppo problemi di ritmo sonno-veglia, ormai è da quando ho 20 anni che è sballato.
    Vi terrò aggiornati su acquisto ed effetti.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-09-2011 08:00 PM
    www Cerca Quota
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #10
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    me la trovi te una ragazza-madre preferibilmente dai 25 -35 anni che abbia almeno una terza??
    28-09-2011 08:07 PM
    Cerca Quota
    Eva Offline
    Consapevole
    *****

    2,135

    0
    Messaggio: #11
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    Integrare triptofano senza disturbare le donzelle è possibile?
    Cerco un alternativa al latte....
    28-09-2011 08:08 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #12
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    Se hai letto sopra, l'alternativa c'è.
    Ovvero, andando in ordine
    crescente per quantità/disponibilità, Siero del latte (cioè senza lattosio e
    caseine), Serplus, BioZzz.
    Se vuoi andare sul sicuro devi prendere il
    Serplus, perchè nel siero in teoria ci sono anche antagonisti del precursore del
    triptofano, ma ancora è da stabilire, mentre ci sono sicuramente nel latte.

    Se vuoi prendere il BioZzz devi usare l'escamotage sopra riportato perchè
    non è importato in Italia, ma conviene economicamente parlando.
    Come mai vuoi
    assumere Triptofano?

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-09-2011 08:08 PM
    www Cerca Quota
    Eva Offline
    Consapevole
    *****

    2,135

    0
    Messaggio: #13
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    un psicoterapeuta mi ha detto che ne avevo bisogno.
    ok, ho trovato alternative. dato che parlavi solo del siero pensavo che servisse proprio quello.
    ho trovato anche questa informazione ... "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    di tutto e di più
    28-09-2011 08:08 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #14
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    L'informazione e le avvertenze sono rivolte essenzialmente al triptofano.
    L'ALAC è un precursore,ed è sicuro comunque che se ne fai una overdose potresti fare danni.Come tutto del resto.
    La quantità giusta è 2/3 grammi die, la stessa che ingurgita un neonato, se fosse letale o pericoloso a maggior ragione lo è per un neonato.
    La FDA ancora non si è pronunciata sull'ALAC , è vendibile come integratore in USA e anche in Italia.
    Comunque sul fatto che il triptofano possa provocare una risposta immunitaria suona un pò generico...poi credo sia la forma commercializzata dalla Roche,5-idrossi-trp.
    Comunque interessanti i sintomi di carenza...

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-09-2011 08:09 PM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #15
    RE: Alfa-Lattoalbumina (Serplus®) (BioZzz®)
    Sintesi di Serotonina (5HT) nel cervello è influenzata dalle concentrazioni del precursore (triptofano (TRP), che vengono modificate dall'ingestione di cibo. Quindi, nei ratti, un pasto di carboidrati aumenta TRP e 5HT nel cervello; un pasto contenenti proteine ​​non lo fa, ma poca attenzione è focalizzata sulle differenze tra le proteine ​​alimentari. Recentemente, i singoli pasti contenenti diverse proteine ​​hanno dimostrato di produrre cambiamenti di TRP e 5HT. Gli studi attuali valutano se tali differenze persistono quando i ratti ingeriscono tali diete cronicamente. I ratti maschi sono stati studiati con diete di 9 giorni contenenti proteine di amido di mais, glutine di frumento, proteine ​​di soia, caseina, o α-lattoalbumina (17% in peso secco). TRP cerebrale è variato fino a otto volte, e sintesi 5HT di cinque volte tra i gruppi di proteine ​​diverse. Concentrazioni TYR e LEU, e tasso di sintesi di catecolamine nel cervello varia molto di meno. Gli effetti delle proteine ​​della dieta sul cervello TRP e 5HT indicato in precedenza dopo i pasti unici, continuerà immutato quando le diete sono consumate stabilmente nel tempo.

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Dopo 9 giorni di assunzione continua di Alfa Lattoalbumina si è dimostrato che la serotonina cerebrale aumenta.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-09-2011 08:09 PM
    www Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      [ACIDO ALFA LIPOICO - ALA] a colazione Muso 32 40,384 19-04-2015 04:42 PM
    Ultimo messaggio: nataku

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.