• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Alluminio
    Autore Messaggio
    eric Offline
    Consapevole
    *****

    2,116

    2
    Messaggio: #1
    Alluminio
    L alluminio è contenuto in diversi antiacidi da banco, tra cui: Maloox, Malgradato e Sucralfato

    carico tossico trascurabile, o vero rischio per la salute?
    30-09-2014 10:04 AM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #2
    RE: Alluminio
    La valutazione della sicurezza dell'alluminio alimentare.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    L'alluminio è un metallo non essenziale a cui gli esseri umani sono spesso esposti. Alluminio nella fornitura di cibo proviene da fonti naturali, l'acqua utilizzata nella preparazione degli alimenti, ingredienti alimentari, e gli utensili utilizzati durante le preparazioni alimentari. La quantità di alluminio nella dieta è piccolo, rispetto alla quantità di alluminio negli antiacidi e alcuni analgesici bufferizzati. Il corpo umano sano ha barriere efficaci (pelle, polmoni, tratto gastrointestinale), per ridurre l'assorbimento sistemico di alluminio ingerito da acqua, alimenti, farmaci, e aria. La piccola quantità di alluminio (<1%) che viene assorbito viene escreto principalmente nelle urine e, in misura minore, nelle feci. Non esistono segnalazioni di tossicità di alluminio alimentare per individui sani in letteratura. Alluminio può essere neurotossico, quando iniettato direttamente nel cervello di animali e quando accidentalmente introdotto in cervelli umani (per dialisi o schegge). Uno studio canadese riporta deficit neurologici e cognitivi di altri tra i gruppi di lavoratori professionalmente esposti a polveri contenenti alti livelli di alluminio. Mentre il ruolo patogenetico preciso di alluminio nella malattia di Alzheimer (AD), resta da definire, i dati attuali non supportano un ruolo causale per l'alluminio in AD. Elevata assunzione di alluminio da antiacido per i disturbi gastrointestinali non è stato segnalato per causare effetti negativi e non è stata correlata con neurotossicità o AD. I prodotti e gli ingredienti alimentari sono in genere le principali fonti alimentari di alluminio negli Stati Uniti. Utensili da cucina in alluminio spesso si traduce in aumenti statisticamente significativi, ma relativamente piccole, a contenuto di alluminio di cibo. Ingredienti alimentari contenenti alluminio comuni sono principalmente utilizzati come conservanti, coloranti, agenti lievitanti, antiagglomeranti, ecc valutazione della sicurezza e l'approvazione di questi ingredienti da parte della Food and Drug Administration indicano che questi composti contenenti alluminio sono sicuri per l'uso negli alimenti.
    eric piace questo messaggio

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    30-09-2014 02:52 PM
    www Cerca Quota
    eric Offline
    Consapevole
    *****

    2,116

    2
    Messaggio: #3
    RE: Alluminio
    Chiedevo perché a periodi arrivo a 4 grammi di sucralfato al dì
    30-09-2014 08:03 PM
    Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      Consigli per evitare accumuli di alluminio / metalli pesanti? Antonioz 30 1,911 29-10-2015 09:24 AM
    Ultimo messaggio: fabietto

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.