Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[Argento/Oro/Rame colloidale] benefici e potenziali pericoli per la salute
#1
ORO COLLOIDALE


[justify]Questo elemento è disponibile in diverse tonalità di giallo e viene estratto in tutto il mondo. Il nome derive da un antico termine anglosassone. [/justify]
[justify]Medicina moderna. [/justify]
[justify]Ricerche mediche e cliniche hanno dimostrato che l'oro può essere usato per curare artrite, reumatismi e sifilide. È utile nel trattamento di tubercolosi, sclerosi multipla, disfunzioni sessuali, problemi spinali, lupus discoide, incoordinazione ghiandolare e nervosa, asma bronchiale, e in alcune operazioni alle terminazioni nervose. L'oro colloidale ha un effetto diretto sulle cellule, specie quelle cerebrali e nervose, ha proprietà sedative che tuttavia non intaccano la trasmissione degli impulsi nervosi. L'oro viene usato comunemente in medicina, fra l'altro per strumenti chirurgici nel trapianto dei tessuto osseo e negli aghi per agopuntura. [/justify]
[justify]L'oro colloidale e il cancro: in un articolo medico sui tumori non operabili, il dott. Edward H. Ochsner, consulente chirurgico all'ospedale di Augustana, negli USA, ha scritto che l'oro colloidale può avere un effetto inibitorio sulla crescita dei tumori. Le sue ricerche hanno dimostrato che può contribuire a ridurre le dimensioni dei tumori, alleviare il dolore, migliorare l'appetito e la digestione, e aumentare il peso e la forza fisica.. Possiede le qualità ringiovanenti dell'oro (90%), gli effetti germicidi dell'argento (5%) e le proprietà vitali del rame (5%): tre elementi essenziali attentamente formulati in un prodotto. Questi tre supplementi puri e naturali sono sottoposti al procedimento colloidale, cioè caricati elettromagneticamente, composti in particelle micron e sospesi in acqua distillata pura ("Grander Living Water"). È insapore, non è tossico e viene preparato senza additivi, trasportatori né coloranti, con lo stesso processo con cui produciamo il nostro "argento colloidale originale". [/justify]
[justify]Da tempo l'oro viene usato per fini medici. Ha effetti impareggiabili sul corpo fisico e per il trattamento di alcune malattie. Intorno al 1885 l'oro colloidale era comunemente usato in America come base nella cura della dipsomania (il bisogno incontrollabile di assumere alcol). L'oro [/justify]
[justify]colloidale originale è noto per le sue proprietà antiinfiammatorie. Pare che sia efficace per alleviare il dolore e il gonfiore causato da artrite, reumatismi, borsite e tendinite. In passato veniva usato per placare il bisogno di assumere alcol, per disturbi digestivi, problemi circolatori, depressione, obesità e ustioni. Si ritiene che sia molto efficace per ringiovanire le ghiandole, nel prolungare la vita e migliorare le funzioni cerebrali. [/justify]
[justify]Anche se l'oro colloidale originale non esercita la stessa azione germicida e antibatterica dell'argento colloidale originale, può avere l'effetto di bilanciare e armonizzare il corpo, in particolare nei casi di instabilità mentale ed emotiva, come la depressione, S.A.D. (disturbo legato al cambio di stagione), malinconia, dolore, paura, disperazione, angoscia, frustrazione, tendenze suicide... le malattie comunemente chiamate "male di vivere". Da sempre l'oro è noto per il suo effetto sull'attività cardiaca, dato che migliora la circolazione sanguigna. [/justify]
[justify]L'oro ha effetti benefici sugli organi pigri, in particolare sul sistema digestivo e il cervello. È stato usato in casi di incoordinazione ghiandolare e nervosa, poiché contribuisce a ringiovanire le ghiandole, stimolare il sistema nervoso e alleviare la pressione nervosa. Il meccanismo di riscaldamento del corpo può trarre beneficio dall'oro, in particolare per i colpi di freddo, le vampate di calore, e il sudore notturno. Usato quotidianamente con l'argento colloidale, l'oro colloidale originale può coadiuvare il sistema di difesa naturale del nostro organismo, combattere le malattie e favorire una rinnovata vitalità e longevità. [/justify]
[justify]I dottori Nilo Cairo e A. Brinckmann hanno scritto un best-seller medico intitolato "Materia Medica" (San Paolo, Brasile, 19a edizione, 1965), in cui l'oro colloidale era citato come il rimedio numero uno contro l'obesità. Nel luglio 1935 il periodico medico "Clinical, Medical & Surgery" pubblicò un articolo dal titolo "L'oro colloidale nei tumori inoperabili", scritto dal dott. Edward H. Ochsner, consulente chirurgico all'ospedale di Augustana, negli USA. Egli afferma: "Quando le condizioni non lasciano speranze, l'oro colloidale aiuta a prolungare la vita e a renderla più sopportabile, sia per il paziente che per i congiunti, perché abbrevia il periodo di cachessia (stato di deperimento fisico e malnutrizione spesso legato a malattie croniche) e nella maggioranza dei casi riduce enormemente il dolore, il disagio e il bisogno di assumere oppiacei (narcotici)". [/justify]
[justify][/justify]
[justify][/justify]
[justify][/justify]
FORMULA ORIGINALE DELL'ORO COLLOIDALE


[justify]La formula originale dell'oro colloidale unisce le qualità benefiche naturali dell'elemento oro in tracce ai più recenti ritrovati della tecnologia colloidale per sostenere la capacità naturale del corpo a raggiungere uno stato di salute e di benessere. L'oro colloidale originale è anche un integratore alimentare nelle diete a basso contenuto calorico, in quelle ad alto contenuto di fibre, e nell'esercizio fisico quotidiano. [/justify]
[justify]L'oro colloidale originale può aiutarvi ad avere una salute perfetta nel mondo stressante di oggi. L'oro è stato usato nei secoli per le sue qualità ricostituenti e perché favorisce il benessere generale. È di giovamento in molte affezioni gravi. La presenza dell'oro nell'acqua non ne altera il colore. Impurità saline ed altri elementi contaminanti sono dovuti alle tecniche di produzione imperfette di alcuni prodotti che si trovano sul mercato. Oggi il progresso delle ricerche e delle tecniche di produzione garantiscono che il nostro oro colloidale originale è il più puro e di più alta qualità che si possa trovare sul mercato. [/justify]
[justify]Il dott. Edward H. Ochsner, consulente chirurgico all'ospedale di Augustana, negli USA, ha suggerito le seguenti dosi: [/justify]
[justify]Adulti: 10-15 gocce sublinguali [/justify]
[justify]Bambini: 5-7 gocce sublinguali [/justify]
[justify]Per uso topico, usare un vaporizzatore più volte al giorno per ridurre il dolore e favorire la guarigione. [/justify]
[justify]Ingredienti chiave dell'oro colloidale originale. Acqua piovana distillata, rienergizzata col processo "Grander Living Water" (99,90% oro puro + 5% argento + 5% rame), priva di sale, ingredienti artificiali, conservanti, coloranti e additivi. [/justify]
[justify][/justify]
[justify][/justify]


BOOSTER DEL DNA, RINNOVATORE DELL'ENERGIE DELLA FORZA VITALE


[justify]L'energia vitale è compromessa dall'esposizione ad elementi tossici, sia materiali che emotivi. L'oro colloidale originale è uno dei maggiori rinnovatori della nostra forza vitale, poiché agisce in profondità sul DNA delle cellule creando l'ambiente interno necessario per aiutare il corpo ad invertire le condizioni degenerative. Favorisce inoltre la produzione di una frequenza armonica specifica che ottimizza il funzionamento del DNA e aiuta il corpo a correggere stati degenerativi quali il cancro, l'artrite, ed altri tipi di squilibri autoimmuni. Contribuisce inoltre ad alzare la frequenza generale di risonanza armonica della cellula. Gli elementi naturali dell'acqua energizzata contenuti in questa formula sono noti per il loro ruolo nella produzione di energia nel corpo, poiché consentono di mantenere e stabilizzare le frequenze elettromagnetiche ed i modelli specifici dell'oro colloidale. [/justify]
[justify]Quando il DNA della cellula vibra alla sua frequenza ottimale, si crea una "danza alla quale nessuna malattia può prendere parte" e il corpo rimane in uno stato di equilibrio e di salute ottimale. Molte altre informazioni sono disponibili su Internet. Sta al lettore decidere sulla veridicità di tali informazioni. Nella mia esperienza personale con i colloidali, posso dire di aver raggiunto molti risultati positivi per me stesso, la mia famiglia,i miei amici,gli animali e di aver avuto lo stesso tipo di messaggio da molte altre parti del mondo. [/justify]
[justify]Max Heindel ha affermato che l'oro simboleggia lo spirito universale nella sua perfetta purezza. Perciò, purifica il corpo fisico, che è denso. (Max Heindel, "Rosicrucian Christianity Lectures", Oceanside, California, 1972, pagina 272). [/justify]
[justify]Alice Bailey ha scritto che l'oro simboleggia i nostri desideri in vari campi. (Alice Bailey, "Esoteric Astrology", Lucis Publishing Co., New York, 1979, pagine 378-379). [/justify]
[justify]Cayce ha detto che l'oro ricostruisce il sistema nervoso e fa bene per la sclerosi multipla ("Medicines for the New Age", Virginia Beach: Va: Heritage Publications, 1977, pagine 27-28). [/justify]
[justify]Steiner afferma che tutto l'oro un tempo faceva parte dell'etere solare (Rudolf Steiner, "At the Gates of Spiritual Science", Londra, Rudolf Steiner Press, 1976, pagina 146). [/justify]
[justify]L'oro è ampiamente usato nella medicina antroposofica. Migliora la circolazione e la respirazione e aumenta il calore. Può essere indicato per colpi di freddo, febbre, vampate di calore, e sudore notturno. È in grado di favorire la digestione ed è un buon unguento per il lupus. L'oro può influire sul senso di responsabilità e la coscienza. Può essere necessario nei conflitti dell'ego, per il senso di frustrazione, e se si è sovraccarichi di responsabilità. È utile anche per coloro che sono depressi che tendono a rimproverarsi troppo e hanno tendenze suicide. Può far bene anche alle persone maniacali che tendono alla megalomania, o che sono eccitabili e colleriche. È ottimo da somministrare alla fine di una psicoterapia. L'oro è stato usato anche per il cancro cutaneo, specie se dovuto ad eccessiva esposizione alle radiazioni. [/justify]
[justify]In omeopatia, l'oro è indicato per le depressioni gravi e le tendenze al suicidio. Il paziente potrebbe sentirsi insicuro, accusare un senso di inferiorità, di ipersensività sessuale, accusare nevralgie o mancanza di esposizione ai raggi solari, specie durante le lunghe notti invernali. Possono insorgere anemie, problemi alla vista, mal di testa, incubi notturni, paralisi, polmonite, sifilide o malattie vascolari. [/justify]
[justify]Nella medicina occidentale, da tempo l'oro è considerato utile per diversi disturbi, come artrite, reumatismi e sifilide. È stato utilizzato anche per la tubercolosi, malattie cardiache, atassia locomotoria, disfunzioni sessuali, affezioni cutanee come la lebbra e il lupus, problemi spinali, o per stimolare il cervello e la digestione. Altri hanno usato l'oro per innesti ossei, strumenti chirurgici e aghi da agopuntura. [/justify]
[justify]Si dice che le origini dell'oro risalgano ad Atlantide, dove i maestri guaritori ne ammiravano le proprietà terapeutiche. Era usato essenzialmente per sviluppare il chakra del cuore, ma anche per la sua capacità di amplificare il pensiero: la purezza dell'oro conserva i pensieri più elevati rendendoli accessibili per il futuro. Essendo un buon conduttore di elettricità e di forme di pensiero, era un metallo molto costoso e veniva utilizzato nelle poche procedure chirurgiche praticate in quella società. L'oro veniva usato anche per aprire il terzo occhio (v. tradizioni vediche). La sua resistenza agli acidi e al deterioramento rendeva l'oro un metallo perfetto da usare per impiantare vari talismani direttamente sul corpo fisico. La resistenza dell'oro al calore e a forme di vita estranee consentivano questi impianti nel corpo. Tali impianti sono stati trovati nei resti mummificati di diverse civiltà: cinese, egizia, inca, maya e persino in Europa. Le proprietà terapeutiche dell'oro sono sempre state perseguite e ben documentate in tutte le grandi culture. Naturalmente l'oro è stato spesso l'unità standard con cui vari sistemi monetari misuravano il proprio valore. La colorazione dell'oro favorisce la guarigione e lavora in profondità nell'inconscio collettivo dell'umanità a livello sia genetico che telepatico. L'oro è diventato un simbolo universale dominante nella coscienza di tutti gli uomini e le donne. [/justify]
[justify]L'oro è il grande bilanciatore del chakra del cuore, che è forse il chakra più potente. Spesso si ritiene erroneamente che i chakra superiori siano i più importanti. Il chakra del cuore ha bisogno del metallo più puro che agisca da grande bilanciere. Per questo l'oro è sempre stato il grande legame alchemico con l'uomo. Non a caso il campo energetico che avvolge ogni essere vivente si chiama campo AURICO, che deriva dall’oro. Si racconta che a Gesù vennero offerti oro, incenso e mirra. [/justify]
[justify]Naturalmente il cuore è fondamentale per i flussi circolatori del corpo fisico. Solo questo basterebbe a renderlo un maestro guaritore. L'oro tuttavia è anche collegato al timo. Grazie a questa proprietà aggiuntiva, riteniamo che l'oro abbia proprietà benefiche per l'intera forma fisica. [/justify]
[justify]Le attività del cuore e del timo sono intese a bilanciare la struttura psicofisica durante i primi sette anni di vita e possono penetrare nell'intero sistema endocrino e ringiovanirlo. Tutto ciò avviene grazie a questo elisir colloidale o in presenza di un supplemento di oro fisico nella dieta quotidiana. [/justify]
[justify]L'oro si trovava nei seguenti vegetali: tuberi, camomilla, tarassaco, fuco, alghe, e nel grano, specie se coltivato su terreno con tracce d'oro. L'elisir d'oro facilita l'assorbimento di oro, magnesio, ossigeno, fosforo, argento, e vitamine A, B, D e E. La carenza d'oro nell'organismo è una delle cause principali della sclerosi multipla e di molti disturbi neurologici. La carenza d'oro tende infatti a sconvolgere la capacità di assimilare minerali e vitamine, specie da parte dei tessuti muscolari e del sistema nervoso. Ingerendo oro attraverso il cibo o usando l'oro colloidale si può rigenerare il corpo. [/justify]
[justify]Per quanto riguarda il rapporto antagonistico dell'oro con altri minerali, il dott Kolm, in Finlandia, afferma che c'è un rapporto antagonistico fra oro e selenio. Uno squilibrio fra oro e selenio causa [/justify]
[justify]problemi al sistema nervoso che può scatenare malattie psicosomatiche e persino l'epilessia e la schizofrenia, oltre a depressione, paranoia, paure infondate, letargia e impotenza. Nocivo è anche lo squilibrio fra zolfo e oro, che può portare alla degenerazione dei tessuti di cuore, fegato e reni. In questi casi l'oro può alleviare questi sintomi. Il fatto che lo squilibrio fra vari minerali e vitamine può minacciare la nostra salute fisica e mentale è ben documentato nella medicina occidentale. Tuttavia le interazioni fra elementi in tracce, specie quelli oscuri, e gli effetti sulla nostra salute, sono ancora da studiare. [/justify]
[justify]L'uso più efficace dell'oro è in funzione di grande equilibratore, anche se diffuso nella società sotto forma di metallo industriale con alti livelli di conducibilità. Questa proprietà, accanto alla sua capacità di resistere a gran parte delle forme di corrosione come l'ossidazione e l'acidità, il suo alto grado di stabilità nel sostenere gran parte delle radiazioni e le sue proprietà elettriche ne fanno un perfetto trasportatore di certe proprietà del fluido eterico. Il fatto che l'oro si integra così bene con la fisiologia del corpo gli consente di stabilizzare la distribuzione del fluido eterico nella forma fisica. [/justify]
[justify]L'oro stimola il desiderio di illuminazione del sé superiore, accelerando la propensione dell'intelletto verso questo obiettivo. I chakra del cuore, della fronte e della corona, e cinque chakra al di sopra della corona vengono aperti provocando un allineamento con visioni spirituali superiori. L'oro è anche eccellente per immagazzinare forme di pensiero e per l'amplificazione generale delle forme di pensiero. [/justify]
[justify]Si ritiene che anche nella sua forma fisica l'oro abbia molte proprietà eteriche avanzate. È un amplificatore del pensiero così potente che può essere usato durante la meditazione e la visualizzazione creativa per accedere a forme di pensiero che possono penetrare il corpo fisico con effetti positivi. Può capitare che indossando molto oro si sia bombardati da troppe forme di pensiero. Coloro che sono sensibili alle forme di pensiero di solito hanno predisposto psicologicamente la propria coscienza a questo tipo di apertura, focalizzando la propria attenzione su questo fenomeno, il che presuppone che la loro personalità è in grado di accoglierle. Si tratta comunque di una questione secondaria che riguarda pochissime persone. [/justify]
[justify]L'oro, che bilancia le proprietà maschili, può essere indossato ovunque sul corpo. Tutti i meridiani e i nadi vengono rafforzati, e i corpi mentale, emozionale e spirituale vengono allineati. L'oro è anche efficace per curare squilibri mentali, e la tintura può essere usata per il bagno. Per amplificare l'oro, mettetelo in una piramide ed esponetelo ad una luce gialla per quindici minuti. L'elisir può essere applicato esternamente se mescolato con olio di jojoba, arachide o mais. I punti in cui fare il test sono cuore, ipofisi e midollo allungato. [/justify]

L'oro vibra col numero 2. Segno zodiacale: Leone.
Cita messaggio
#2
PROVE BATTERICHE

Test Risultati Sintesi
I seguenti risultati
suggeriscono che una soluzione stabile di argento ionico colloidale è un agente
antimicrobico ad ampio spettro, che è effettivamente in grado di arrestare la
crescita, e nel fatto uccidere, una varietà di batteri.
E’ stato stato
testato nei confronti dei seguenti organismi.
Staphylococcus
aureus
(Polmonite, infezioni agli occhi, infezioni della pelle (foruncoli,
impetigine, cellulite, infezioni post operatorie), la sindrome da shock tossico,
meningite, intossicazioni alimentari, osteomielite, e molti altri) inibito con
argento ionico colloidale a 2.5 ppm e ucciso e 5 ppm. 1/22/99 relazione
BYU.
Shigella boydii
(Bacillary dissenteria-caratterizzata da forti crampi
e dolori addominali diarrea sanguinosa) ucciso con 1.25 ppm e ucciso con 2.5
ppm. 1/22/99 relazione BYU.
Salmonella arizona
(Intossicazione alimentare,
ecc)ucciso con 2.5 ppm e 5 ppm. 1/28/99relazione BYU.
Salmonella
typhimurium
(Avvelenamento alimentare e febbre enterica) inibito e ucciso in
una concentrazione di 2,5 ppm. 6/7/99 relazione BYU.
E.
coli
(Intossicazioni alimentari, infezioni del tratto urinario, diarrea del
viaggiatore, la diarrea nei bambini, infezioni del tratto respiratorio, e le
infezioni della ferita) e inibito ucciso con 2.5 ppm. 1/22/99 relazione
BYU.
Haemophilus influenzae
(Otite media (infezione all'orecchio),
polmonite, meningite, infezioni della gola e dei seni (compresi epiglottite nei
bambini e sinusite), e suppurativi artrite nei bambini) e inibito ucciso con
1.25 ppm. 1/22/99 relazione BYU.
Enterobacter aerogenes
(Infezioni della
ferita, infezioni del tratto urinario, batteriemia, meningite) inibito e ucciso
in una concentrazione di 2,5 ppm. 6/7/99 relazione BYU.
Enterobacter
cloacae
(Cause ilnesses simili a E. aerogenes) inibito e ucciso in una
concentrazione di 5 ppm. 6/7/99 relazione BYU.
Klebsiella
pneumoniae
(Bassa infezioni del tratto respiratorio, le infezioni nosocomiali
(diffusione delle infezioni negli ospedali), del tratto urinario e delle
infezioni della ferita, e batteriemia) e inibito ucciso con 2.5 ppm. 1/28/99
relazione BYU.
Klebsiella oxytoca
(Simili a quelle causate da infezioni K.
pneumoniae) inibito e ucciso in una concentrazione di 2,5 ppm. 6/7/99 relazione
BYU.
Pseudomonas aeruginosa
(Gravi ustioni e infezioni della ferita,
cheratite, polmonite, meningite, le infezioni nosocomiali, infezioni del tratto
urinario, ecc) ucciso con 2.5 ppm e 5 ppm. 1/22/99 relazione
BYU.
Streptococcus pneumoniae
(Polmonite, meningite, sinusite, otite media
(infezione all'orecchio) ucciso con 2.5 ppm e 5 ppm. 4/21/99 relazione
BYU.
Streptococcus pyogenes
(Infezioni della pelle, infezioni delle vie
respiratorie superiori (ossia STREP gola), impetigine, delle infezioni
nosocomiali, scarlattina, ecc) e inibito ucciso con 1.25 ppm. 1/22/99 relazione
BYU.
Streptococcus faecalis
(Infezioni del tratto urinario, endocarditi,
infezioni della ferita, ecc) ucciso con 2.5 ppm e @ 5 ppm. 1/22/99 relazione
BYU.
Streptococcus mutans
(Una tra le principali cause della placca
dentale e carie ecc) inibito e ucciso @ 5 ppm. 2/3/99 relazione
BYU.
Streptococcus gordonii
(Carie, anche implicati in endocardite
infettiva-una infezione delle valvole cardiache) inibito e ucciso con 5 ppm.
Relazione BYU 2/12/99.
Migliaia di test sono stati completati e la capacità
di uccidere i batteri si e vista efficace con concentrazioni di 10 ppm, anche
meno. Il test indipendenti hanno dimostrato che una soluzione stabile è molto
efficace a uccidere i batteri e lieviti, tra cui i seguenti:
60 diversi ceppi
di Staphylococcus aureus (polmonite, infezioni agli occhi, infezioni della pelle
bolle, impetigine, cellulite, la sindrome da shock tossico, meningite,
intossicazioni alimentari, osteomielite, e molti altri), E. coli, B. (cibo
avvelenamento); Shigella boydii (violenta intossicazione alimentare); Salmonella
Arizona (intossicazioni alimentari); Salmonella typhimurium (intossicazione
alimentare, la febbre enterica); 60 diversi ceppi di Salmonella choleraesuis
(cibo posioning); Haemophiles influenzas (influenza, infezioni); Klebsiella
pneumoniae (polmonite, meningite, le infezioni nosocomiali - la diffusione delle
infezioni negli ospedali); Klebsiella Oxytoca; 60 diversi ceppi di Pseudomonas
aeruginosa (difterite-come malattie, bruciare e tagliare le infezioni,
meningite, polmonite, ecc); Streptococcus polmonite (polmonite, meningite,
sinusite, otite media, infezioni delle orecchie), Streptococcus pyogenes (STREP
infezioni della gola, infezioni della pelle, ecc); Streptococcus faecalis
(infezioni del tratto urinario e endocardite); Streptococcus mutans (una delle
principali cause di carie); Streptococcus gordonii (carie, anche implicati in
endocardite infettiva-una infezione delle valvole cardiache); Enterobacter
aerogenes (infezioni della ferita, infezioni del tratto urinario, batteriemia e
la meningite), Enterobacter cloacae (ferite infette, infezioni del tratto
urinario, batteriemia, meningite e); tubercolosi di tipo B ( la tubercolosi è il
numero uno di uccidere i batteri umani in tutto il mondo); S. cerevisiae var
lievito; Montrachet lievito.



David A.
Revelli
Microbiologo
Brigham Young University
Dr. Ron W. Leavitt,
Ph.D.
Professore di Microbiologia / Biologia Molecolare
Brigham Young
University
Dipartimento di Microbiologia
Brigham Young University
775
WIDB
P.O. Box 25253
Provo, Utah 84602-5253


Link: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Cita messaggio
#3
Se viene assunto oralmente uccide anche la flora intestinale? Mi pare rientri nella categoria antibiotici.
Comunque non esageriamo con l'argento o diventiamo tutti come l'uomo dalla pelle blu
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#4
Citazione:E poi dicono che i metalli pesanti fanno male [Immagine: 563204.gif]
Se viene assunto oralmente uccide anche la flora intestinale? Mi pare rientri nella categoria antibiotici.
Comunque non esageriamo con l'argento o diventiamo tutti come l'uomo dalla pelle blu :suspect:


La quantità assunta è minima visto che è molto efficace, e si uccide tutti o quasi i batteri che incontra ecco perchè è necessario assumere dei fermenti, ma questo fa si di poter riequilibrare facilmente la flora visto che eventuali ceppi patogeni venogno uccisi dall'Argento.

Non si diventa con la pelle Blu alle concentrazioni alle quali è usato.

Citazione:Ma una domanda a Salvio,l'argento ionico te lo fai da solo?

Si, ora voglio sperimentare una tecnologia coi peptidi della soia.

Prendo del latte di soia e mescolo prima il rejuvelac poi filtro e inoculo con siero del latte a 40 gradi, e faccio fermentare a lungo vorrei provare a mescolare con argento ionico e vedere cosa succede, i peptidi dovrebbero aggangiarlo e portarlo da carrier nel corpo, facendo si che un organismo debole che ha il problema di rcepire troppo i peptidi possa usare questa vulnerabilità per portare argento nell zone sensibili e quindi distruggere eventuali patogeni che si sono infiltrati.

Un pò come si verifica nei rame-peptidi che so potenti ristrutturanti per pelle e capelli.
Cita messaggio
#5
Ma una domanda,se si usa acqua bidistillata, come avviene l'elettrolisi dell'argento dato che l'acqua è isolante?
Poi mi è venuto un altro dubbio, sappiamo che che i metalli si accumulano nei tessuti, quindi l'argento una volta assunto permane nell'organismo?
Gli ioni metallici poi che io sappia passano la barriera ematoencefalica.
C'è qualche studio o pubblicazione medica?

---


Comunque adesso che ci penso... ho un piercing sulla parte alta dell'orecchio, fatto a 18 anni, il primo anno ho avuto sempre fenomeni infiammatori,pus,rigonfiamenti, e usavo un piercing d'oro bianco, poi ho usato l'acciaio chirurgico e niente,dopo quasi 2 anni ancora avevo pus e dovevo disinfettare di continuo.
Poi un giorno provo a sostituire il piercing con uno d'argento e dopo 2 settimane il buco si è sfiammato e cicatrizzato.
E poi devo dire che anche lo spazzolino che uso, con la base d'argento, non emana mai sgradevole odore come gli altri in plastica.

---


Ho trovato una pubblicazione abbastanza importante, in vitro l'argento colloidale ( da 1 a 10 nanometri) distrugge anche il virus dell' HIV.
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Qui viene dimostrato come un filtro all'argento uccide la Legionella dall'acqua "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Valutazione della tossicità cutanea "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Acqua depurata con Argento colloidale nei sistemi spaziali "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Un caso di Argyria, argento colloidale assunto per oltre 5 anni per un totale di 0,2 grammi: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#6
Citazione:salvio ha scritto:Si, ora voglio sperimentare una tecnologia
coi peptidi della soia.
Nel 1915 l'Argento colloidale con
la lecitina di soia veniva sperimentata contro i tumori "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#7



Io uso acqua per iniettabili che è purissima, è importante che lo sia
altrimenti se la salinità è troppo alta, ne risulta una formazione di sali
insolubili molto tossici.

L'argento resta ionico e si lega alle proteine
e impossibile che si accumuli nel corpo.
Cita messaggio
#8

Ho iniziato ad assumere argento colloidale nel 2004, e da allora ne avrò assunto ad occhio e croce 5 litri, e della famosa argiria nemmeno l'ombra.
Grazie all'assunzione di circa 2 litri di argento colloidale in 3 mesi ho risolto una prostatite cronica che per oltre 10 anni nessun medico era riuscito a guarire, e per la quale avevo assunto kg di antibiotici ed antinfiammatori (tra i quali anche la celeberrima Nebicina).
Di colore blu diventeranno i proprietari delle case farmaceutiche se il prodotto in questione riuscirà a diffondersi grazie al tam tam della rete
La differenza fra muscolo e grasso è che il grasso non si mette al servizio della volontà. Per questo deve sparire. [Sven Lindqvist, Il sogno del corpo, Ponte alle Grazie]
Cita messaggio
#9
Stavo leggendo dell'ACI ottenuto mediante laser, che pare drammaticamente migliore di quello ottenuto tramite elettrolisi..ma quanto caxxo costa !
Per la questione dell'Argiria, molti dicono che con il colloidale non c'è pericolo, ma non è così,guarda nel link sopra, c'è una pubblicazione scientifica di come in 5 anni il tizio di 73 anni abbia sviluppato Argiria, ingurgitando un equivalente di 0,2grammicon il colloidale. Ci sono anche delle foto.
Ora so bene che a queste concentrazioni di 10ppm è veramente sicuro, poi dipende da come viene fatto... ma per estrema scrupolosità non lo prenderei ogni giorno per tanti anni.
Tutto qui. Precauzioni personali.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#10
Si ma è troppo concentrato secondo me.

1000 ppm è troppo alta, praticament eun litro di sta roba contiene 1 grammo di argento.

Dicono che sia certificato CE, ma vorrei conferme non credo proprio che la UE abbia potuto certificare na cosa del genere...

Silver non mi ha voluto dire chi gli fa le analisi, ora gli chiederò come fa a dire che il suo è certificato CE, secondo me conta un mucchio di cazzate.

E secondo me non usa manco la tecnologia laser...
Cita messaggio
#11
Il certificato CE se lo ha è lecito chiederglielo, una copia visionabile la deve avere, tanti la espongono liberamente per esempio. A volte compro apparecchi elettronici dove c'è un foglio, una copia, dell'approvazione CE.
Su questa certificazione credo ci sarà scritta pure la produzione tramite laser.
Quindi se snobba la richiesta è lecito insospettirsi.

----


Allora, il certificato CE è arrivato diversi giorni fa...
A quanto pare è una autocertificazione, sempre secondo legge, in cui dichiara la conformità del prodotto e si mette a completa disposizione per eventuali controlli.
Comunque sia è sempre una garanzia in più dai produttori casalinghi improvvisati.
Segnalo che in Norvegia pare che l'ACI non sia più di libera vendita "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#12
Cioè fammi capire se io passo una mazzetta a chi mi deve controllare ho una certificazione che dice che lo faccio meglio di altri?

Per me una cosa seria la si dovrebbe fare controllando di continuo chi lo produce, altrimenti è uguale...
Cita messaggio
#13

Questo è un problema diverso, esula dalla certificazione CE.
Una volta
che ti esponi e che certifichi qualcosa sei passibile di controlli NAS e
quant'altro.
Poi sulla buona fede di chi vende o della qualità e controlli è
un discorso a parte.
Perchè questo vale per tutti i prodotti.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#14
ciao,

domanda per Salvio:
per hobby faccio l'apicoltrice e volevo sapere se per combattere la varroa e altre malattie delle api può aiutare l'argento ionico pensavo diluito nell'acqua che le api usano e che metto vicino alle arnie....se hai altre idee fammi sapere. grazie
Cita messaggio
#15
SI ma non so se le api lo tollerano, credo che non ci dovrebbero essere problemi, ma sarei molto cauto...
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  Bracciale di rame Tropico 4 2,509 18-08-2014, 12:49 PM
Ultimo messaggio: Tropico
  I pericoli del cloro Tropico 4 2,487 02-01-2012, 07:02 PM
Ultimo messaggio: Tropico

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)