• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.

    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Articolo che illustra i vantaggi dell'intermittent fasting...
    Autore Messaggio
    salvio Offline

    Messaggio: #1
    Articolo che illustra i vantaggi dell'intermittent fasting...
    ntermittent Fasting – Fears and Motivations

    Apr 20th, 2009 by "Per favore registrati qui per vedere il link :-) ".
    A little over a year ago, I started seriously reading about Intermittent Fasting (aka IF). The Wikipedia definition of "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " is:<blockquote>Intermittent fasting (IF) is a pattern of eating thatalternates between periods of fasting (usually meaning consumption ofwater only) and non-fasting. A specific form of IF is alternate dayfasting (ADF), which is a 48-hour routine typically composed of a24-hour fast followed by a 24-hour non-fasting period.</blockquote>Whenever I heard holistic or religious people discuss fasting, my thoughts would be something like this:<blockquote>Not for me. I need to eat to 6 meals a day, consumelots of protein and lift weights. If I don’t, I’ll lose muscle and mymetabolism will drop. Missing a meal throws the body into a catabolicstate. Plus it would be too difficult. I need to eat.</blockquote>Then I started reading about Intermittent Fasting from nutritional gurus that coached athletes, including weight lifters. "Per favore registrati qui per vedere il link :-) ", "Per favore registrati qui per vedere il link :-) ", "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " and "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "were all using and or recommending IF. However, the vast majority ofnutritional experts oppose Intermittent Fasting. Both groups weresmarter than me and they had a big disagreement.I had been following the never skip a meal and keep eating protein mantra for as long as I could remember. I was relatively lean, I had gained muscle, but something was wrong.
    1. Whenever I got injured or got sick, I was unable to down regulatemy appetite and I’d gain fat. This cycle repeated itself over andover. Longer periods of injury or sickness resulted in more fat gain.
    2. Weight lifters, particularly body builders, tend to eat cleaner andmore healthy than any other sport. They need to gain muscle and shedfat, so they watch everything they eat. As they age, they get more andmore muscle, which equates to a higher metabolism. However, at certainpoint I noticed they all had a puffiness from fat gain. Given theirclean diet and large amount of muscle, they should be much leaner. Isuspected the constant eating was affecting their insulin sensitivity.
    3. I started reading about pre-Agriculture man. Those that survivedbirth and accidents, died with more muscle on their bones than modernman. They did not eat 6 small meal day. Once the food was gone intheir area, they picked up and moved on. They would go through periodsof having no food. Yet they were lean, muscular and cancer free. Iffasting really was catabolic then pre-Agriculture man would not havehad large muscle points on their skeleton.
    4. Many nutritional studies are funded by food and supplementcompanies using college males (they have higher levels Growth Hormone(GH) and Testosterone (T) than older adults). You end up hearing aboutthe ones that prove a need for their product. There is no financialmotivation to discover a health benefit with zero profits. Thefinancial media is financed by entities that want to keep people fullyinvested all the time. Could the food and supplement industry bemotivated to keep people eating and buying all the time? Thesimilarities seem very strong here.
    Intermittent Fasting had caught my attention. I was interested ingetting leaner or at least not gaining fat during my non-activeperiods. The anti-inflammatory effects and "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "were also interesting to me. I also recognized that I had reached thelimit of where 6 low-glycemic meals a day could take me. However, Istill had two fears I needed to address.
    1. Is fasting catabolic? Not for pre-Agriculture manis wasn’t, but why not? When you fast your insulin levels drop bigtime. Your Growth Hormone (GH) levels increase. Exercise, especiallyinterval and weight training, also elevate GH levels. GH isprotein/muscle sparing and GH helps the body mobilize fat for fuel. Not eating for long periods of time (starvation) is catabolic, shortperiods of fasting aren’t. In a recent post titled "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "by Brad Pilon, he cited data showing the body targets visceral fat overmuscle by a significant amount, even using a full 7 day fast (non-IF).<blockquote>During a 7 day fast, your liver will lose 40% of itsnitrogen (a marker of protein breakdown) and your visceral organs (yourG.I. system) loses anywhere from 20-28%. Your muscle, skin and skeletononly lose around 8%.</blockquote>
    2. Will my metabolism drop and cause fat gain? Thevery act of eating protein and carbohydrates is thermogenic. You willburn off 20-30% of those calories just by eating. So, yes yourmetabolism will drop by not eating. However, since you can never burnoff more than you can eat, each meal ends with a caloric surplus. Youkeep feeding the insulin monster at the expense of lowering your GHlevels.
    In the end, I decided that I needed to know if Intermittent Fastingwould work for me. Both sides of the IF debate knew more science andnutrition than me. Only my own tests would answer the question. If Ilost muscle or strength, I could end the experiment and resume the oldway. Plus, I would only try the IF one day a week.It has been about 5 months since I started this experiment. What happened? I’ll save that for my "Per favore registrati qui per vedere il link :-) ".

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Aggiungo che l'intermittent fasting da gli stessi risultati della restrizione calorica sulla salute:

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Vi voglio far riflette su quello che diceva Cianti che si ricollega a questa metodica.
    23-09-2011 05:56 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline

    Messaggio: #2
    RE: Articolo che illustra i vantaggi dell'intermittent fasting...
    e questi sarebbero i risultati "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    23-09-2011 05:58 PM
    www Cerca Quota
    OneLovePeace Offline
    Mountain Member


    Messaggio: #3
    RE: Articolo che illustra i vantaggi dell'intermittent fasting...
    Si comunque sono giunto alla conclusione che sia un sistema valido
    soprattutto per chi è sovrappeso e vuole dimagrire. Per un soggetto hardgainer
    ectomorfo non penso sia la soluzione ottimale.

    La natura non fa nulla di inutile.
    23-09-2011 05:58 PM
    Cerca Quota
    salvio Offline

    Messaggio: #4
    RE: Articolo che illustra i vantaggi dell'intermittent fasting...
    Secondo me è valido a patto di ridurre le ore di digiuno.

    Il punto è che counque anche un ectomorfo aumenta l'prmone della crescita durante il digiuno.

    Se fosse questa la norma vorrebbe dire che l'ectomorfo è uno che non è giunto alle massime capacità genetiche (uno che non è in gardo di sopportare brevi digiuni muore se non c'è cibo).

    Comunque il problema mi pare di capire si riduce ad avere frequenti quote di grassi da bruciare a digiuno.

    Adesso ti voglio chiedere una cosa, perchè me lo sto chiedendo da una vita.

    Mettiamo che uno voglia fare una dieta da 1700 kcal al giorno rispettando al restrizione calorica.

    Sin una settimana la farà 7 giorni giusto?

    Ora mi chiedo cosa cambia se il lunedì fassume 1700 kcal, il martedì 1000 (salvtando la cena) e il mercoledì 2400?

    Alla fine comunque sono 1700 kcal al giorno.

    Ammettendo sempre che sia la sua quota omeostatica.

    Concordi con me che l'unica cosa che cambia è lo stato ormonale.

    SE quel martedì che assume 1000 kcal consuma troppo può passare dala fase glucagone- ormone della creescità (ormoni catabolici) al cortisolo (estremamente catabolico) in pieno accordo con il fatto che non è la quota e ciò che assumi a decidere il tuo stato ormonale ma la compensazione che il corpo mette in atto.

    Frasi come:"Le proteine stimolano il glucagone" so boiate e basta.

    Questo mi fa riflettere, se io digiuno e ho poche riserve, avrò effetti diversi in funzione della dura; se il digiuno è piccolo alla lunga glucagone e poi GH interverrano, vi ricordo che il glucagone serve semplicemente a rialzare la glicemia il GH incentivare il corpo a bruciare garsso vero e proprio.

    SEmmai è l'intermittent fasting che dovrebbe essere modulata.

    Inoltre e chiudo, ricordando Di Pasquale, un'improvvisa onda di insulina quando i livelli di GH so cresciuti è una cosa molto anabolica.

    Un'ectomorfo secondo me può rendere sta cosa mostruosa, ma deve controllare sempre la compensazione corticosurrenale che può mettere in atto, se controlla quella alla perfezione, diventa l'essere perfetto.

    Tono muscolare buono e leve lunghe ovvero un guerriero eccezionale.

    Secondo me spostare in due giorni parte delle calorie da uno all'altro dovrebbe generare questo effetto.

    la flessibilità del metabolismo dovrebbe aiutare.
    23-09-2011 05:59 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline

    Messaggio: #5
    RE: Articolo che illustra i vantaggi dell'intermittent fasting...
    Mah..ho alcuni dubbi sulla fattibilità di crescita in massa muscolare, ma
    date le foto è valida anche e soprattutto per gli atleti.
    Dice che in fase di
    digiuno poi la resa sportiva è ottima, ipotizza infatti che quando un uomo o
    animale è a digiuno non se ne sta fermo, ma in cerca spasmodica di cibo, il che
    comporta attività fisica,anche intensa.
    Per ora mi faccio solo il digiuno
    notturno [Immagine: 957679.png]
    Se provate il metodo aggiornateci.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    23-09-2011 05:59 PM
    www Cerca Quota
    salvio Offline

    Messaggio: #6
    RE: Articolo che illustra i vantaggi dell'intermittent fasting...
    Scusa ma perchè fare proprio digiuno?

    E poi Prendendo in prestito
    quello che dice Di Pasquale si può tranquillamente.

    Anche allenandosi nei
    giorni di ricarica.

    Lo sapete meglio di me che se si è creato un vuoto
    nel glicogeno e a livello energetico, il corpo è sensibilissimo all'insulina
    tanto che avete tutti sperimentato che la ricarica vi fa stare bene ma non vi
    appana ma il perseverare con i carbo ad alto ig poi appanna e di

    Io Avevo proposto una Intermittent caloric

    Fare magari due giorni di paleo con frutta e grassi e
    proteine si provilegia questi ultimi in modo da avere il GH alto, facendo
    attività aereobica blanda ma continua.

    E ci si allena di potenza quando
    si aumentano le calorie.
    23-09-2011 06:00 PM
    Cerca Quota

    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      IF - Intermittent Fasting - Intermittent Feeding OneLovePeace 13 4,248 11-12-2014 06:34 PM
    Ultimo messaggio: OneLovePeace
      Diete low-carb e presunti vantaggi metabolici energy 31 10,003 03-09-2013 07:38 PM
    Ultimo messaggio: Tropico

    Vai al forum:

    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)


    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.


    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.