• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Belle, sexy e anche più infedeli "Dipende da un solo ormone"
    Autore Messaggio
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #1
    Belle, sexy e anche più infedeli "Dipende da un solo ormone"
    Una ricerca texana ha analizzato i livelli di estradiolo di 52 donne tra i 18 e i 30 anni. Se sono alti, l'appagamento diventa difficile. Ma la sessuologa: "I comportamenti sono indotti dall'ambiente"

    L'HANNO chiamato l'ormone Marilyn Monroe perché, secondo gli scienziati dell'Università del Texas, sarebbe responsabile di alcune caratteristiche fisiche e comportamentali molto simili a quelle della bionda icona americana. L'ormone in questione è l'estradiolo e, se prodotto in alte quantità dal corpo femminile, contribuirebbe a rendere le donne più belle, più sexy e, di contro, anche più infedeli. Ecco una bella ricerca fatta apposta per stimolare i peggiori preconcetti dei maschi. Anzi, ne suggeriamo uno proprio sull'altro sesso.

    Ma parliamo dello studio. Condotto da un team di ricercatori dell'Università del Texas di Austin e diretto da Kristina Durante, ha analizzato i livelli ormonali di 52 donne tra i 18 e i 30 anni tramite il prelievo di un tampone salivare. Successivamente alle donne è stato somministrato un test nel quale veniva chiesto di dare un voto alla percezione di sensualità di se stesse, a quella che gli altri avevano di loro, alla loro motivazione sessuale e ai loro comportamenti all'interno della coppia. Parallelamente allo studio scientifico, i cui risultati sono stati pubblicati sul numero di gennaio della rivista Royal Society Journal Biology Letters, le donne sono state fotografate e le immagini sono state sottoposte al giudizio di volontari di sesso maschile.

    "Le donne con i livelli più alti di estradiolo sono state giudicate molto più attraenti dal punto di vista fisico sia da loro stesse che dagli altri - così Kristina Durante - hanno inoltre dichiarato di passare da un uomo a un altro con maggiore facilità delle altre. Anche in presenza di una relazione fissa".

    Lo studio ha fatto emergere che donne con maggiori percentuali di estradiolo non trovano facile appagamento nelle loro storie a lungo termine e non disdegnano di diventare le prede di altri uomini, presumibilmente più attraenti.

    Il coinvolgimento attivo degli estrogeni nel comportamento femminile non è una scoperta nuova e studi precedenti avevano già dimostrato la connessione tra picchi ormonali e scelta di un abbigliamento provocante, o adozione di atteggiamenti pericolosi o sessualmente a rischio.

    Tra gli estrogeni femminili l'estradiolo, quando presente in tassi elevati, sarebbe dunque il principale responsabile di alcuni comportamenti lascivi e, sempre secondo Kristina Durante, "porterebbe le donne a flirtare con molti uomini, e a tradire il partner quando capita 'a tiro' qualche uomo che suggerisce loro messaggi di maggiore mascolinità".

    Sul rapporto tra ormoni e comportamento femminile Emmanuele Jannini, docente di sessuologia medica dell'Università dell'Aquila, spiega: "Sicuramente la sessualità femminile e i sentimenti della donna sono ormonodipendenti. Basti pensare che nell'80% dei casi gli omicidi per mano di donne avvengono nella loro fase premestruale o che nella fase dell'ovulazione, durante la quale c'è un picco nella produzione di estrogeni, le donne hanno una maggiore tendenza ai rapporti sessuali. È difficile però ricondurre tutto al livello di un solo ormone dato che la sessualità delle donne dipende dagli ormoni in maniera ciclante e molto complessa".

    Lo stesso ormone sarebbe responsabile anche della tipica forma a clessidra di alcune donne, oltre che di una perfetta simmetria del volto e di seni abbondanti.

    Ma attenzione: secondo Alessandra Graziottin, responsabile del centro di ginecologia del San Raffaele Resnati di Milano, lo studio condotto dall'Università del Texas sarebbe falso: "L'equazione più ormoni più partner che emerge dalla studio è sbagliata. Il livello di estrogeni, che in ciascuna donna è geneticamente programmato, è correlato alla femminilità esaltandone l'attrazione rendendo il corpo più femminile e quindi più predisposto alla riproduzione".

    Ma per quanto riguarda la fedeltà, non è tutta colpa dell'estradiolo. Sbagliato dunque prendere l'ormone come alibi per i propri comportamenti. "Gli atteggiamenti libertini - aggiunge Alessandra Graziottin - non dipendono dagli estrogeni ma sono indotti dall'ambiente in cui cresciamo".

    Dello stesso parere anche Andrea Lenzi, ordinario di endocrinologia presso l'Università La Sapienza di Roma: "Quello emerso non è un dato scientifico ma sociologico. Gli ormoni hanno una certa rilevanza nel comportamento umano ma un dato in cui si deva ad un solo ormone il condizionamento di alcuni comportamenti sociali non è attendibile".

    Bellissimo una serie di errori logici.

    Proviamo a usare un poco la teoria di Ciampolini e di Thierry per cercare di capire perchè una signorina o signora più bella è più si comporta da mignotta (scusate il francesismo) in questa ricerca.

    Ricordiamo innanzitutto che una specie più ha disponibilità di cibo maggiormente sente la spinta ad accoppiarsi per procreare, ecco che emerge il legame tra androgeni e insulina, che sono i principali mediatori della libido cosa che non fanno gli esterogeni come erroneamente creduto nella ricerca.

    Gli estrogeni, appunto aumentano l'estro della donna, ovvero danno l'ordine di immagazzinare le riserve per un eventuale nascituro nonchè rendono la donna più bella perchè aumentano la crescita del panicolo adiposo, per intenderci, quel bel culo di marmo che vedete in alcune donne. Dato che le sole proteine quindi la magrezza eccessiva, che non vuol dire nona vere muscoli, ma non avere grasso, non fanno una persona bella. Avrete notato l'enorme differenza di un sedere pieno e uno vuoto spero.

    Ora gli estrogeni indicano come detto che è possibile accoppiarsi e fanno si di risaltare le fattezze di una donna compreso il seno, non a caso nella ricerca erano tutte le più belle ad essere le più infedeli.

    E si arriva all'altro problema di una richezza di estrogeni eccessiva, che dovrebbe scemare dopo l'accoppiamento, il fatto che ordina alla donna di accoppiarsi fino a quanto non è incinta. Risultato = Corna.

    Ricordate che attraente in natura = in salute = maggior probabilità di mettere incinta la signorina o signora infedele. Ecco perchè dichiarano di voler trovare l'uomo più attraente.

    Ecca là pure l amaggiore mascolinità, l'estradiolo nel suo significato evolutivo ahimè serve a trovare il maschi più forte, purtroppo amore o progresso restiamo uguali a quellid el paleolitico.

    Ah vedo che anche lui riporta la cosa che vi o anticipato dei seni abbondandi. Ma attenzione non quelli derivati da un peso eccessivo, perchè io vedo donne grasse che hanno un seno abbondante, ma quello derivato da un panicolo adiposo sviluppato e dalal costante presenz ain equilibrio degli androgeni che impediscono di metetr su grasso viscerale.

    Va bhè poi arriva La Graziottin che è una idiota completa e che non capisce un cazzo di evoluzione e smentisce dei dati di fatto con le sue teorie.

    Io direi alla Graziottin di seguire la dieta ormonale, personalmente io noto che guardo l'altro sesso in modo compeltamente diverso quando mi rimpinzo di carboidrati come cereali e zuccheri raffinati pensando solo a come divertirmi, mentre quando sono in dieta ormonale e omeostatica guardo alla persona all'affettività, cosa che implica un massivo cambio ormonale. X le signorine, scusate il mio modo da straccivendolo con il quale mi esprimo, ma inizio seriamente a chiedermi se i maschi, specialmente italiani non abbiamo il comportamento che hanno verso le donne, per colpa di uno squilibrio ormonale.

    Ahimè molti ormoni influenzano fortemente anche il sistema limbico e delle emozioni, come il pregnelone che è la base della produzione di estrogeni, progestinici e androgeni.

    Comunque questa ricerca conferma quello detto da Thierry hertoghe.
    26-09-2011 08:10 PM
    Cerca Quota
    davideleo Offline
    Member
    ***

    182

    0
    Messaggio: #2
    RE: Belle, sexy e anche più infedeli "Dipende da un solo ormone"
    Osservando le altre specie animali mi sembra che la femmina sia per lo più selettiva e non promiscua. E' alla femmina che è affidato il compito di selezionare e tramandare il patrimonio genetico, il maschio ha solo il dovere di rendersi disponibile.
    Ma per fortuna l'essere umano non vive solo per obbedire alla natura e non fa sesso solo per perpetuare la specie.
    26-09-2011 08:11 PM
    Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.