• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Brucia chi cresce
    Autore Messaggio
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #1
    Brucia chi cresce
    L'esercizio strenuo contro resitenze produce notevole lisi dei tessuti. Il fenomeno è dovuo alla temporanea incapacità delle fibre rapide di rigenerare atp con il conseguente irrigidimento delle fibre stesse che le predispone alla frattura meccanica. Il recupero lento e impegnativo comporta un incremento del metabolismo a riposo per diversi giorni. Melby definisce questa condizione "drammatica perturbazione dell'omeostasi", il "terremoto metabolico" del sottoscritto e riscontra a seguito di un allenamento coi pesi strenuo, un incremento metabolico a 15 ore del 9,4%.
    Finisce per notare che ovviamente questo tipo di lavoro non è alla portata di tutti. Piu recentemente Ormsbee chiarisce che l 'esercizio strenuo contro resistenze aumentaò la spesa calorica a riposo di circa 500 calorie/giorno ( a suo tempo avevo empiricamente stimato un extra tra le 500 e le 1000cal/giorno) ed un consumo triplicato sempre a riposo dei grassi.
    A seguito di un total body, quindi un intervento su tutto il corpo ( 6 esercizi da 3 serie per 10 ripetizioni ciascuno, con 90" di recupero tra serie, 45' di durata complessiva) si riscontra:

    -riduzione del grasso intramuscolare
    -lipolisi addominale
    -ossidazione generalizzata dei grassi

    Che le fonte energetica dei processi di riparazione tissutale e di crescita del muscolo stressato siano i grassi ad esso adiacenti ci viene confermato anche da Kiens e Richteer che evidenziano come i trigliceridi muscolari praticamente stabili durante l'esercizio decrescono fino al 20% nelle 18 ore successive. Non va inoltre trascurato un minimo ma significativo apporto dei grassi durante l'esercizio stesso attribuibile all'incremento delle catecolamine. La conferma si ritrova nello studio pubblicato di recente da Diabetes Care che sottolinea come tra l'altro ci sia differenza tra persone magre e obese. In quest'ultime infatti la lipolisi da esercizion coi pesi che pure è attiva si manifesta in ritardo. Infine un riscontro della maggior efficacia del lavoro coi pesi ai finni del dimagrimento e dell'attenuazione delle conseguenze relative alla Sindrome Metabolica si ha nello studio di Petitt che evidenzia un incremento dell 'ossidazinoe dei grassi e un calo dei trigliceridi dopo il pasto rispettivamente del 21% e del 19%, molto superiore a quello che si ottiene con l'esercizio aerobico.

    Le conclusioni:
    - ai fini del dimagrimento e non solo di quello sono scarsamente importanti le calorie e i substrati energetici utilizzati durante l'esercizio.
    -è invece fondamentale l'effetto dell'esercizio stesso sull'organismo, il modo cioè nel quale l'esrcizio si riverbera sul metabolismo e sugli ormoni durante il recupero.
    -per questo motivo l'esercizio dimagrante più efficace è l'allenamento strenuo contro resistenza, altrimenti detto bodybuilding i cui benefici sono strettamente correlati al livello di esaurimento muscolare raggiunto
    -questo tipo di esercizio che altera profondamente l'omeostasi locale oltre che sistemica produce dimagrimento localizzato o regionalizzato come lo definiscono i ricercatori.
    -purtorppo la sua efficacia può essere ridotta da una scarsa intesità di esecuzione anche se gli effetti sono universali e sia pure in minima parte benefici per tutti
    -la miglior soluzione sia nel bodybuilding che nel wellness è il mix pesi/cardio come espresso dal metodo Hunting- Pig out.

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    30-09-2011 02:05 PM
    Cerca Quota
    Muso Offline
    Consapevole
    *****

    1,194

    0
    Messaggio: #2
    RE: Brucia chi cresce
    Questo c'è anche nel libro.
    Ecco perchè se si è magri e non ci si alimenta adeguatamente si possono fare tutti i pesi che si vuole che poi si perde peso...
    A meno che non ci si riposi stando immobili 4 giorni dopo ogni wo,cosa improponibile...
    30-09-2011 02:05 PM
    Cerca Quota
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #3
    RE: Brucia chi cresce
    che libro è? e di che anno?
    comunque non pensavo che dopo attivtà con i pesi il metabolismo si potesse alzare cosi tanto..qui parla anche di 1000 kcal
    30-09-2011 02:07 PM
    Cerca Quota
    Muso Offline
    Consapevole
    *****

    1,194

    0
    Messaggio: #4
    RE: Brucia chi cresce
    Ti garantisco che si alza abbestia.
    Il libro è il libro classico di Cianti: allenati e alimentati con i cicli naturali , Il ciclo Cianti H-po.
    Forse il libro che fino ad ora mi è stato più utile,ci sono tutti gli articoli da te postati.
    30-09-2011 02:07 PM
    Cerca Quota
    Eva Offline
    Consapevole
    *****

    2,142

    0
    Messaggio: #5
    RE: Brucia chi cresce
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Di tutto un po' ...
    30-09-2011 02:07 PM
    Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #6
    RE: Brucia chi cresce
    Quindi i grassi vengono usati tantissimo nell'esercizio fisico, a dispetto della teoria che vuole i carboidrati a farla da padroni.

    Vorrei farvi una domana.

    Chi fa pesi, ha notato che quando alza e abbassa un bilanciere deve contemporanemente tenerlo in equilibrio ed impedirne la discesa, quando lo sta alzando?

    Orbene il glucosio vi permette di alzarlo, tutto il resto è a carico dei trigliceridi, potete quindi notare quando sia scarso il consumo di glucosio e quando diventi irrisorio se la dieta è prevalentemente a base di grassi.
    30-09-2011 02:07 PM
    Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.