Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Cereali integrali contro cereali raffinati
#1
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Una conferma e una contraddizione a questo studio "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " (precedentemente citato), e non solo.

La realtà in divenire degli studi cozza contro qualsiasi presa di posizione ogni giorno.

Sempre più convinto che la semplice restrizione calorica si nasconda dietro qualsiasi risultato di impatto positivo immediato per quel che riguarda diete e alimentazione.

Non ricordo più i punti a sfavore dei cerali integrali, oltre gli anitnutrienti, che erano stati precedentemente esposti.
Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

Popeye the sailor man
Cita messaggio
#2
Qualcosa se ne era già discusso qui "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#3
qutoo gianlinicc.. secondo me il grosso della devastazione alimentare è data in primis dai prodotti industriali che hanno completametne starato i rapporti fame/sazietà e la densità calorica che si è enormemente alzata a fronte di consumi sempre più bassi.. con tutte le spiacevoli conseguneze del caso... diete iperglucidiche, grassi di infima qualità, conservanti nocivi etc
Cita messaggio
#4
Non è una novità che gli studi siano contraddittori, bisogna imparare a leggerli, bisogna imparare a capire i loro limiti, e non basta che siano pubblicati per avere titolo di verità, alcuni non li cito nemmeno anche se avvalorano le mie intuizioni perchè si capisce che sono limitati da molte variabili, ad esempio quelli con test di auto compilazione, quelli senza doppio cieco con placebo etc, a volte penso che siano più indicativi test sui topi dove tutte le variabili sono cotto controllo. le meta analisi poi prendono diversi studi e ne traggono un fattore comune e sono oltremodo da prendere con le pinze.
Ci vuole l'esperienza personale che faccia da apripista, altrimenti possiamo pure credere che una dieta vegana sia l'ideale per l'essere umano, come è stato pubblicato.
La globalizzazione e la mescolanza delle razze han fatto un gran casino sulle nicchie evolutive che si erano adattate ai loro alimenti originari, per non parlare della selezione naturale che non fa più pressione selettiva.
Sul fatto di eliminare il cibo dell'era industriale è oramai, se mi permettete, scontato, nonchè fruttuoso, ma non basta. A me non è bastato per ritrovare la salute al 100%, come a molti altri, per questo nasce la necessità di confrontarsi a tutto tondo.
Se fosse così facile non ci sarebbero forum/blog/siti di alimentazione che spuntano come funghi, compreso questo, non voglio certo ergere questo forum di nicchia sopra agli altri, ce ne sono di ottimi anche altrove.
Tornando al discorso integrale vs raffinato, pare più convincente che il danno sia l'eccesso di carboidrati piuttosto che qualche fibra o antinutriente in più o in meno, questo parlando di riso.
Per il grano non posso spezzare alcuna lancia a favore, integrale o raffinato che sia, ormai la semente è diventata troppo diversa dalla sua origine per essere ben accettata dall'intestino.
Tornassimo al grano monococcum potrei anche valutarne gli aspetti integrale vs raffinato.
Cita messaggio
#5
Sostituire il riso bianco con quello integrale... Non serve a nulla.

"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Cita messaggio
#6
Sì biker lo aveva postato già gianlnicc sopra e se ne era discusso quando lo avevi postato su un altro thread, con anche il parere di IronPaolo che lo aveva letto e sviscerato nella totalità dando la sua chiave di lettura.
Cita messaggio
#7
Mi ricordavo allora... Che serve allora aprire altri thred uguali?
Lo puoi cancellare.
Ciao.
Cita messaggio
#8
Cercate il paradosso di Simpson, capirete che se nont i tengono in considerazioni tutte le variabili, la statistica può far divenire vero ciò che vero non è.

"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Buona lettura...
Cita messaggio
#9
Per quello dicevo che a volte mi fido più dei test sui topi dove c'è un ambiente controllato.
Cita messaggio
#10
Perchè i topi so uguali a te?

Basta che a livello ormonale abbiano una lieve differenza per modificare la risposta a un qualcosa.

Noi possiamo usare il fruttosio se il glucosio è scarso, loro no, quetso inficia parecchie cose...

Lasciamo perdere và...
Cita messaggio
#11
Ho detto, facciamo a capirci, che per il paradosso di Simpson che hai sollevato tu, a volte, ripeto: a volte, un ambiente controllato potrebbe essere più indicativo.
Parlare di differenza tra topi ed esseri umani è quantomeno ovvio, ma come modello per fare da apripista alle varie sperimentazioni sono comunque riferimenti validi più di altri animali.
Non facciamo di tutti i post una polemica forzata, grazie.
Cita messaggio
#12
(19-03-2012, 01:22 PM)salvio Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Cercate il paradosso di Simpson, capirete che se nont i tengono in considerazioni tutte le variabili, la statistica può far divenire vero ciò che vero non è.

"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Buona lettura...

Salvio,
questo è implicito in tutti gli studi, sono le discordanze che portano all'aggiunta di nuove variabili al modello...
l'incompletezza del modello è la caratteristica del modello (qui ci spostiamo nell'epistemologia e nella logica formale).
Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

Popeye the sailor man
Cita messaggio
#13
Eh già purtroppo i sistemi reali sono sempre aperti, tranne l'Universo, forse, il che induce a suppore che il caos è sempre presente...
Cita messaggio
#14
(19-03-2012, 03:23 PM)salvio Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Eh già purtroppo i sistemi reali sono sempre aperti, tranne l'Universo, forse, il che induce a suppore che il caos è sempre presente...

La scienza non è l'assoluto, è l'arte dell'approssimare. Non definisce, delimita. Non traccia linee di demarcazione, sfuma. Non vede dogmi, solo sviluppi. Non verifica, delinea soltanto un quadro più semplice eliminando delle variabili", F.Schatzing, Il mondo d'acqua.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#15
White rice consumption and risk of type 2 diabetes: meta-analysis and systematic review.
Department of Nutrition, Harvard School of Public Health, 655 Huntington Avenue, Boston, MA 02115, USA.
2012 Mar 15;344:e1454. doi: 10.1136/bmj.e1454.
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Alto consumo di riso bianco è associato ad un aumento significativo del rischio di diabete di tipo 2, soprattutto in popolazioni asiatiche (cinese e giapponese).
[Immagine: huem000429.f3_default.jpg]
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)