Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ciao a tutti
#1
Ciao a tutti,
mi chiamo Isabella, ho 34 anni e ho bisogno di confrontarmi con voi.
Sono alta 1,70 cm e, fino a una settimana fa, pesavo 63 kg. Non sono grassa ma ho da sempre ciccia sulla pancia e tendo anche ad accumularla sulle braccia. Sono una pasticciona perché, quando arriva l'estate, mi lancio sempre con entusiasmo in nuove diete che proseguo con enfasi per 3-4 mesi per poi ritornare nella solita routine e recuperare tutti i kg perduti. Da 3 settimane sto seguendo la Paleo, mentre fino all'anno scorso sono stata una seguace della zona, arrivando però a livelli di massima insoddisfazione dato che adoro il cibo e mangiare in generale e con la zona mettere insieme qualcosa di decente era quasi impossibile. Ho letto i libri di Wolff, Sisson e Cordain. Arrivo da un inverno in cui i miei danni più grossi li hanno causati i chupiti del week end. Per non parlare di come stavo male dopo aver mangiato la pizza... Tre settimane fa ho deciso, partendo da 67 kg di peso, che era ora di rimettersi a regime. Per qualche giorno ho ripreso la zona ma poi ho deciso che con me aveva davvero fatto il suo tempo e mi son lanciata nella Paleo...
Non faccio gli esami del sangue da un po ma oggettivamente mi reputo sana. Dormo bene, la mia energia è buona, se evito di mangiare cereali non ho problemi digestivi. In sole 2 settimane abolendo totalmente cereali, legumi e latticini ho perso 5 kg, buona parte era ritenzione idrica dovuta al fatto che questi alimenti mi gonfiano proprio. Odio fare sport, andare in palestra x me è la tortura peggiore che esista ma adoro camminare. Attualmente sono x lavoro in Francia mangio tantissima verdura con carne di oca essenzialmente... Poi qualche nice come snack, frutta raramente. È una settimana un pò così perché non sono libera di cucinare quello che voglio e devo adattarmi. La sera cammino x 5 km di cui la metà in salita in circa 45 minuti. Bevo caffè e posso rinunciare a TUTTO ma non al vino a cena (ovviamente non mi scolo una bottiglia). Quando lunedì tornerò a casa mi peserò... Ma a prescindere da ciò mi sento bene e asciugata. Non sento il bisogno di pane pasta pizza e dolci nonostante qui mi passino sotto gli occhi di continuo croissant e baguette. Non integro con nulla, ho sempre visto con sospetto qualunque tipo di pillola, ma in zona prendevo gli omega3. Credo di avere scritto un pò confusamente! Scusatemi... Il mio obbiettivo? Arrivare intorno ai 58 kg e mantenerli, ma più che stare a badare al peso voglio asciugarmi... Temo che dovrò fare un pò di squat :) detto ciò mi reputo cmq molto fortunata, a detta di tutti dimostro 10 anni in meno, non ho una ruga nè un capello bianco e non sono certo flaccida... Ma si aspira sempre al meglio! Da voi chiederei gentilmente consigli x non fare stupidate e rischiare di mangiare in modo errato e rovinarmi. Come ultima cosa vi dico che, quando ero in zona, dimagrivo sempre in modo bello e, a parte che poi non ne potevo più di mangiare in quel modo, come dato negativo avvertivo ipersensibilità al caldo e al freddo ai denti. Bene per ora basta così! Grazie a tutti per gli eventuali aiuti che mi darete!
Cita messaggio
#2
Ciao Isabella e benvenuta!
Si direbbe che, come dice Matt Stone, stai sperimentando la tua luna di miele con la dieta Paleo. Il mio consiglio è, visto che on-line la paleo è diventata estremamente carbofobica, di non dare retta alle interpretazioni dei vari pazzoidi che albergano nei vari gruppi in internet e di non eliminare i carboidrati dalla tua dieta (specialmente quelli semplici). Nulla di strano che tu soffri della così detta "sensibilità al glutine" e sei stata subito meglio: l'hai eliminato. Siccome la luna di miele, mi spiace dirlo, presto finirà, ti consiglio di provare a eliminare solo i cereali contenenti glutine. Il riso per me è ok! Comunque, fai delle prove e vedrai che per stare bene basterà togliere pochi elementi indesiderati e che non c'è bisogno di fare diete estreme fatte di estreme privazioni che portano tristezza nella vita!
CiaoFelice

P.s. lo squat modella i glutei da pauraaaaa!!!!Like
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#3
Ciao Fabietto e grazie per la risposta. Da brava milanese non posso effettivamente pensare di fare a meno del riso, quindi credo che quello ogni tanto me lo concederò, mentre x la pasta posso tranquillamente farne a meno. Effettivamente non vorrei diventare integralista, quanto meno per fortuna so cosa mi fa male e riesco a farne a meno. Una cosa che invece rimpiango molto sono latte e formaggi, che adoro, ma anche quelli penserei di concedermeli ogni tanto.a del vino che mi dite? Se ne bevo un paio di bicchieri a cena rischio di invalidare i miei sforzi?
Cita messaggio
#4
Un paio di bicchieri incominciano ad essere tanti, uno per me è già troppo.... Ti piace lo sballo che ti creano? L'alcol non fa tanto bene ne al cervello e ne al fegato, comunque se i tuoi organi emuntori lo reggono... l'importante è che non ti metti a guidare dopo bevuto!Ironico
Mah, se ti leggi Ray Peat cambierai subito idea sull'abbandonare latte e formaggi! Se li digerisci e ti piacciono perché toglierli dalla tua dieta? Per me è diverso: non digerisco il latte e i formaggi non mi piacciono. Comunque, l'importante che ti rifornisca da piccoli allevamenti e non da quelli industrializzati: lì dentro gli animali sono trattati veramente male e i prodotti che ne derivano, pieni di farmaci, sicuramente non fanno bene alla salute.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#5
A me due bicchieri non fanno proprio nulla, semplicemente amo pasteggiare col vino. Bere solo acqua a tavola mi mette di pessimo umore. A dire il vero a casa mia mi limito a un bicchiere, ma ora che sono in Alsazia dire di no ai loro vini sarebbe un'ingiustizia, e cmq i bicchieri sono molto piccoli :)
Il latte l ho sempre bevuto senza problemi, ma a onore del vero rinunciando ai latticini ( cosa che ho fatto successivamente all abbandono dei cereali) ho notato che mi sono ulteriormente sgonfiata, quindi credo di dover e comunque limitare il consumo.

Qualcuno sa invece dirmi il perché, dopo un po che non mangio cereali, mi viene l ipersensibilità ai denti? Al momento ancora no, ma quando ero in zona era un classico.
Cita messaggio
#6
Anche a me il latte provoca ritenzione di liquidi, però io sono intollerante. Per chi non è intollerante al latte penso che la ritenzione di liquidi sia dovuta al forte carico di sodio apportato dal consumo di formaggi e altri alimenti arricchiti con il sale. Il potassio sotto forma di bicarbonato, contenuto nella frutta, dovrebbe contrastare la ritenzione di liquidi sottocutanea causata dal sodio. Per chi non se la sente di mangiare molta frutta può aiutarsi con un supplemento di bicarbonato di potassio in polvere (ovviamente bisogna parlarne con il proprio medico).
A me la sensibilità ai denti è venuta con tutte le sostanze nootrope che ho provato e che interagiscono con i recettori del Gaba incrementandoli (Dmae e bacopa monieri; l`uso del dmae è coinciso con l'ultimo periodo del mio esperimento con la paleo ). Sospetto che le diete lowcarb, stressanti, iperstimolino il sistema nervoso (adrenalina etc.), aumentando la sensibilità delle terminazioni nervose, mentre i carboidrati lo rilassano.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#7
Ciao e benvenuta!
Dato che in molti qui dentro hanno la tendenza ad averne passate di cotte e di crude con le diete, spesso sconsigliamo di aderire a regimi alimentari che inficiano sul metabolismo.
La tua situazione di partenza però mi sembra piuttosto buona, dormi bene ed hai energia.
Ogni dieta dà il meglio di sé i primi mesi, poi ci sarà un adattamento metabolico alla restrizione calorica e se è sbilanciata in qualche macronutriente verrà fuori.
Il tuo obiettivo è dimagrire, per quanto non ami la paleo dato che l'ho seguita, può anche andar bene a patto di non denigrare gli zuccheri in generale e soprattutto quelli della frutta, evitando le posizioni davvero eccessive contro il fruttosio, se hai letto i libri che citi sicuramente sai di cosa parlo.
Sui latticini, il calcio è noto aiuti nel dimagrimento, ma sono anche ricchi di grassi in generale, quindi per perdere peso dovrai dirigerti su latticini magri, ammesso che tu voglia reinserirli.
Se vuoi continuare con la paleo fallo pure, non voglio essere bacchettone, dobbiamo fare le proprie esperienze, ma mangia abbastanza frutta e almeno una volta a settimana concediti libertà, una sorta di ricarica per non far abbassare il metabolismo.
Il riso come fonte di amidi, soprattutto in inverno, è quasi d'obbligo.
Sull'ipersensibilità ai denti non ho idea da cosa possa essere causata, lo smalto dei denti è buono?
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#8
Il mio smalto non è il massimo, i miei denti di punto in bianco si macchiano e devo correre dal dentista. Quando però mi capita questa cosa non noto un parallelo con l'ipersensibilità. Quando smettevo la zona e riprendevo a mangiare anche i cereali mi passava quasi subito.
È vero cmq che la cosa peggiore è farsi prendere dagli integralismi... Dato che oggi ho faticato abbastanza stasera un bel piatto di patate non me le leva nessuno!
Cita messaggio
#9
Se il tuo scopo è dimagrire restando in forma e in salute, le regole sono sempre quelle:
ascoltare il proprio corpo
e nn cadere in falsi tranelli di diete sbilanciate o immorali
nn eccedere nelle calorie

detto questo consiglio mio è iniziare col calcolarti il tuo metabolismo basale, e di li sviluppare un piano alimentare personale che ti faccia restare nel range di calorie adeguato a perdere peso(se hai un metabolismo basale di 1300 kcal e tra lavoro ecc arrivi a 2000 kcal senza ingrassare, allora basta mangiare 1700 kcal e vedi che: primo nn ti rovini il metabolismo, secondo perdi peso, lentamente ma lo perdi)

diete restrittive ti fanno dimagrire nei primi 30 giorni, poi il metabolismo si abbassa e sei fregata (conosco una ragazza che mangia 1200 kcal al giorno piu o meno, convinta che mangiare poco la faccia dimagrire, invece nn solo nn è magra, ma nn dimagrisce affatto.)

insomma ci vuole la testa, e ci vuole tempo, le cose fatte tranquillamente rimangono (te lo dico per eseprienza personale, pesavo 120 kg ora ne peso 76, anche se sono passato per l'inferno prima di capire...)
Cita messaggio
#10
Potete dirmi se in questo forum posso trovare da qualche parte una discussione per come calcolare il mio metabolismo basale? Grazie!

Ok ho trovato che dovrei essere sulle 1400 kcal al giorno di basale, adesso cercherò di seguire i vostri consigli. Farò il mio diario così potrete continuare ad aiutarmi!

Una mia piccola considerazione sul riso basata sull' osservazione delle cosce delle cinesi: vado un paio di volte all' anno in Cina e noto che le donne non hanno mai la cellulite e che cmq gli asiatici, pur mangiando molto riso, sono magri... Se vedo dei Cinesi grassi credo sia perché MC Donald è arrivato anche lì. Me deduco che forse il riso non causa ritenzione idrica e che cucinato in certi modi non faccia ingrassare... Che ne pensate?
Cita messaggio
#11
(29-06-2014, 06:26 PM)Ambrosiana Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Il mio smalto non è il massimo, i miei denti di punto in bianco si macchiano e devo correre dal dentista. Quando però mi capita questa cosa non noto un parallelo con l'ipersensibilità. Quando smettevo la zona e riprendevo a mangiare anche i cereali mi passava quasi subito.
Da quando non uso più nootropi e mangio una buona quota di carboidrati, non ho più sofferto di sensibilità ai denti.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#12
Ciao Isabella, benvenuta.
Un'altra buona fonte di amidi oltre al riso, sono le patate.
Ottime le tue considerazioni sul riso e sugli asiatici, se mastichi un po' di inglese ti suggerisco di dare un'occhiata al sito della Perfect Health Diet.

La natura non fa nulla di inutile.
Cita messaggio
#13
Ciao benvenuta! Altra buona fonte di amidi sono anche le castagne. In stagione ovviamente Felice !
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
smile Ciao a tutti! John69 3 47 19-01-2017, 08:48 PM
Ultimo messaggio: John69
  ciao a tutti! frapepe 22 268 21-12-2016, 01:39 PM
Ultimo messaggio: frapepe
  ciao a tutti TkMatt 18 611 03-09-2016, 12:05 PM
Ultimo messaggio: digeridoo
  Ciao a tutti! Adrian 2 266 06-07-2016, 01:18 PM
Ultimo messaggio: digeridoo
  Ciao a tutti Arbock 4 649 28-03-2016, 11:32 PM
Ultimo messaggio: Tropico
  Ciao a tutti! albyhf 4 720 25-01-2016, 11:30 PM
Ultimo messaggio: Tropico
  Ciao a tutti digeridoo 4 836 30-11-2015, 07:16 PM
Ultimo messaggio: OneLovePeace
  Ciao a tutti Rosita 13 1,539 11-11-2015, 09:38 PM
Ultimo messaggio: nataku
smile ciao a tutti Gotico 6 1,014 08-11-2015, 04:12 PM
Ultimo messaggio: Bloomberg5593
  Ciao a tutti! chrstph80 6 967 23-06-2015, 08:09 PM
Ultimo messaggio: Eva

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)