• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Conversione grassi in glucosio.
    Autore Messaggio
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #1
    Conversione grassi in glucosio.
    Allora riporto una mia discussione con Ciampolini:

    Doc
    questa è una notizia bomba, non mi può dare qualche riferimento? In merito al
    fatto che i grassi possano, anmche se modestamente convertiti in
    glucosio.

    Non ho trovato molto nella mia bibliografia a sostegno della
    mia convinzione che la disponibilità di energia (ATP) dentro la cellula sia un
    pool unico che viene diretto indifferentemente verso diverse sintesi. Gli acidi
    grassi possono avere la beta ossidazione e essere ridotti progressivamente di
    lunghezza fino a corpi chetonici. Da qui il passaggio a glucosio è facile.
    Guarda NEJM 1992, 327, 707-713, e NEJM 1991, 325, 938-948. Sono per lo meno
    compatibili con quanto ho affermato.
    Nel digiuno, la risorsa maggiore è il
    grasso. Energia e corpi chetonici sono forniti abbondantemente dal tessuto
    adiposo. Non è credibile che non vadano anche alla costruzione di
    glucosio.


    Ci ha dato un riferimento, cercherò di
    confutare.
    22-09-2011 01:37 AM
    Cerca Quota
    Muso Offline
    Consapevole
    *****

    1,194

    0
    Messaggio: #2
    RE: Conversione grassi in glucosio.
    Citazione:salvio ha scritto:Allora riporto una mia discussione con
    Ciampolini:

    Doc questa è una notizia bomba, non mi può dare
    qualche riferimento? In merito al fatto che i grassi possano, anmche se
    modestamente convertiti in glucosio.

    Non ho trovato molto nella mia
    bibliografia a sostegno della mia convinzione che la disponibilità di energia
    (ATP) dentro la cellula sia un pool unico che viene diretto indifferentemente
    verso diverse sintesi. Gli acidi grassi possono avere la beta ossidazione e
    essere ridotti progressivamente di lunghezza fino a corpi chetonici. Da qui il
    passaggio a glucosio è facile. Guarda NEJM 1992, 327, 707-713, e NEJM 1991, 325,
    938-948. Sono per lo meno compatibili con quanto ho affermato.
    Nel digiuno,
    la risorsa maggiore è il grasso. Energia e corpi chetonici sono forniti
    abbondantemente dal tessuto adiposo. Non è credibile che non vadano anche alla
    costruzione di glucosio.


    Ci ha dato un riferimento, cercherò
    di confutare.
    Potrebbe essere un intuizione geniale o una
    cazzata clamorosa,Salvio a te il compito di scoprirlo [Immagine: icon_wink.gif]
    Più che
    altro il fatto che sia una cosa possibile non implica che lo sia per tutti,e
    bisognerebbe anche vedere in che condizioni specifiche ciò accada.
    Cmq questa
    è interessante.
    22-09-2011 01:38 AM
    Cerca Quota
    davideleo Offline
    Member
    ***

    182

    0
    Messaggio: #3
    RE: Conversione grassi in glucosio.
    Non è la prima volta che la sento. Anche il mio medico sostiene la stessa
    cosa. Vedrò di approfondire la prossima volta che lo vedo.
    22-09-2011 01:38 AM
    Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #4
    RE: Conversione grassi in glucosio.
    Citazione:Potrebbe essere un intuizione geniale o una cazzata clamorosa,Salvio a te
    il compito di scoprirlo
    Nessuno intuizione o cazzata,
    ci ha dato un riferimento, ora devo solo leggere tutto il meccanismo di reazione
    che porterebbe alla biosintesi del glucosio dagli acidi grassi.

    La via
    dei pentosi fosfati consente di fare l'inverso, se esiste una catena di enizmi
    che opera al contrario sta cosa è possibile, questo solo per citarne un
    esempio.
    Citazione:Più che altro il fatto che sia una cosa possibile non implica che lo sia
    per tutti,e bisognerebbe anche vedere in che condizioni specifiche ciò
    accada.
    Cmq questa è interessante.
    Se sei un
    sapiens di fatto lo puoi fare anche te, semmai devi vedere come mai non accade,
    non partire dal supposto che non tutti siamo capaci di farlo e in quali
    condizioi specifiche ciò accade.

    SE rovesciamo il senso logico della
    cosa, dopo le conclusioni diventano alquanto complesse.
    22-09-2011 01:39 AM
    Cerca Quota
    Muso Offline
    Consapevole
    *****

    1,194

    0
    Messaggio: #5
    RE: Conversione grassi in glucosio.
    giusto!O forse è un meccanismo che si attiva in condizioni di emergenza,che
    sarebbe meglio non attivare se possibile,perchè sconveniente.
    22-09-2011 01:39 AM
    Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #6
    RE: Conversione grassi in glucosio.
    Troppe seghe mentali, il fatto certo è che non c'è motivo per non pensare
    che i lipidi non si trasformino in glucosio.
    22-09-2011 01:40 AM
    Cerca Quota
    Carter07 Offline
    Senior Member
    ****

    256

    0
    Messaggio: #7
    RE: Conversione grassi in glucosio.
    Beh che i grassi possono essere convertiti in glucosio non è una
    novità:

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    "La
    gluconeogenesi è il processo di sintesi del glucosio a partire da precursori non
    glucidici:
    acido lattico: prodotto dalla glicolisi anaerobica
    aminoacidi*:
    derivanti dall'alimentazione o dalla degradazione delle proteine
    strutturali
    glicerolo: ottenuto dall'idrolisi dei
    trigliceridi"


    Rimane da capire quanto sia efficiente questo
    meccanismo.
    22-09-2011 01:40 AM
    Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      Ossidazione glucosio e acidi grassi luiss 10 829 09-12-2015 05:17 PM
    Ultimo messaggio: nataku

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.