Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dolci bio...la differenza c'è o è un illusione?
#1
ciao ragazzi siccome siamo soliti comprare qualcosa di biologico mio padre ha preso uno di quei panettoni biologici di farro che tra l'altro (costano molto ) ma la differenza è notevolissima oltre ad essere buono e saziante leggo sull'etichetta :
(che dolcificato senza zucchero ma con sciroppo di mais ed è fatto con olio di girasole e pasta madre e farina di farro al 50 %)
tirando le somme sembra essere quasi un dolce nutriente con grassi buoni senza zucchero e carbodrati compless.i la marca è aries. mi chiedevo se effettivamente ne vale la pena seguire diete senza carbodrati se ho la possibilità di avere carbodrati di + alta qualità rispetto a quelli commerciali?
oppure sotto alle etichette la differenza è minima rispetto a prodotti industriali?
Cita messaggio
#2
Lo sciroppo di mais è addirittura peggio dello zucchero bianco se possibile.
Olio di girasole è un concentrato di polinsaturi omega-6, non va tanto bene.
L'unica cosa buona, è il farro. Ma se proprio devi mangialo in chicchi e non mischiato al 50% con farina di frumento.
Non sono questi i carboidrati buoni.
Verranno le feste, qualche concessione fattela senza patemi...
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#3
Ciao Teo,

un'altra mia opinione personalissima ma lo sciroppo di mais non lo vedo benissimo... in quanto prodotto industriale che è in sostanza un concentrato di fruttosio.
ora non ricordo ma mi sembra che lo stesso Ongaro raccomandasse di starne alla larga.

io vado a miele quando posso... altrimenti si tratta di uno sgarro...
Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

Popeye the sailor man
Cita messaggio
#4
grazie a tutti meno male che non l'ho mangiato :) comunqe per tropico non ha farina cè proprio scritto che è per chi vuole evitare il grano è solo farina di farro
Cita messaggio
#5
Ah avevo capito male, comunque rimangono gli altri ingredienti che non sono salutari, purtroppo basta dire no zucchero e grano per far abboccare consumatori meno esperti credendo di mangiare una cosa migliore.
Lo sciroppo di mais è una concentrazione spropositata di fruttosio, ed ha dimostrato di fare più male dello zucchero bianco, e ingrassa anche di più dagli studi che ricordo, soprattutto nel girovita.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#6
azz che fregatura .) si infatti io comunqe non privilegio le cose bio ,solo che non sapendo cosa sono sciroppo di mais e olio di girasole pensavo fossero meglio di certi dolciumi commerciali di oggi :)
Cita messaggio
#7
beh comunque c'è bio e bio...
è inutile che mi scrivono bio sull'etichetta se poi il prodotto è composto da vari alimenti e solo una parte di essi arriva da aziende certificate...
oppure se per sforzarsi di far assomigliare il prodotto a qualcosa di pre-esistente nel mercato lo infarciscono di elementi, quanto meno, dai dubbi effetti salutistici...

in genere la semplicità è un buon metro di giudizio
più è semplice il prodotto
meglio è.
Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

Popeye the sailor man
Cita messaggio
#8
io sono dell idea che le preparazioni dolci o molto lavorate (lasagne- ravioli-tortelli etc) come sappiamo non trovano spazio in un alimentazione quotidiana volta alla salute, però credo che nel momento in cui ci si voglia togliere lo sfizio sia più gratficante e gustoso affidarsi alla tradizione... meglio una botta di farina 00 o di zucchero una volta ogni tanto, tale però da soddisfare per bene il palato, che ricorrere a soluzioni pseudo-salutari che nella sostanza non cambiano poi molto
fra l altro il panettone è uno dei pochi dolci della pasticceria italiana sicuro a norma di disciplinare, si possono usare solo burro e uova oltre ala farina e ai canditi.. nella versione artigianale sonon esclusi conservanti e aromi non naturali e la margarina non è utilizata neanche nelle versioni industriali.. come si suol dire "semel in anno.." ... meglio un ble panettone classico se piace
Cita messaggio
#9
voi adesso per le feste cosa vi concedete??io trovandomi benissimo in cheto sono indeciso se farelo in cheto o concedermi qualcosa ? sono ancora fuori forma quindi non so
Cita messaggio
#10
Se non hai accertate intolleranze verso cibi in particolare concediti qualche dolcetto senza problemi, meglio fatto in casa. Hai ancora un mese di dieta davanti, non saranno le feste a rovinare tutto, sempre che le feste non diventino una scusa per ingozzarti di schifezze.
Io per esempio dopo il drammatico miglioramento evitando il glutine non lo toccherò nemmeno per le feste. Ma mi concederò qualche cioccolata o torrone.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#11
io volevo prendermi sto mese con tutto cioè mangiando in ipocal ...ma siccome sono fuori forma per il periodo che ho avuto nei mesi scorsi con le abbuffate ora volevo recuperare con una cheto o dieta veloce :)
quando fai ste diete a volte pensi e se mangiassi uno sfizio IL FATTO è CHE LO SFIZIO NON TI APPAGA e non ti rende sazio quindi alla fine in un regime rigido ci si sente + sazi te che ne pensi??
Cita messaggio
#12
personalemtne i dolci non mi sono mai piaciuti quindi non ne mangio, per il resto il 24 sera, il 25 e il 31 non mi faccio problemi (pur avendo qulche legerea intolleranza lievito in primis e pure le farine bianche mi creano qualche problema) , cercherò di non ecedere... per il resto sono sempre stato molto più amante delle carni e dei pesci quindi privilegio sempre i secondi piatti e li sul computo totale del pasto non mi faccio nessun problema per quei 3 pasti
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)