• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Frutta acida cancerogena decine di volte più della carn
    Autore Messaggio
    rational Offline
    Member
    ***

    122

    0
    Messaggio: #1
    Frutta acida cancerogena decine di volte più della carn
    Frutta acida cancerogena decine di volte più della carne tramite la Putrescina: fonte PubMed

    PubMed, la più autorevole fonte scientifica mondiale Biblioteca Nazionale di Medicina (considerata la “bibbia” dell’ambiente medico scientifico) , riporta i dati riguardo il contenuto di poliammine (putrescina,cadaverina,spermina..) in quantità cancerogena e cancerocinetica nei cibi e nettamente in cima alla lista vi è la frutta acida (tutti gli agrumi, kiwi, ananas) tramite la putrescina con l’incredibile dato riguardante le arance, ovvero gli agrumi a livello poliamminico sono decine di volte più cancerogeni della carne con il picco di 31 volte dell’arancia : il succo di arancia ha una quantità di 44,4 nmol e le fibre dell’arancia hanno una quantità di 17,6 quindi l’agrume in questione ha un totale 44,4+17,6= 62 rispetto all’appena 2,1 della carne .
    tab2

    Fonte: PubMed Central, Table 2: J Am Diet Assoc. 2007 Jun; 107(6): 1024

    In conclusione l’arancia, a livello poliamminico, è addirittura 31 volte più cancerogena della carne.

    Il dato rilevante di questa ricerca è che non riguarda solo una categoria di cibi ma il picco poliamminico delle arance è rilevato rispetto a tutti i cibi del mondo.

    L’ABSTRACT di PubMed riporta testualmente:

    ‘Orange and grapefruit juices contributed the greatest amount of putrescine (44,441 nmol/day) to the diet’.

    Fonte

    RICORDATE: Esistono più di 240000 tipi di frutti sulla Terra, il 99% circa è tossico per l’uomo: ovvero contiene sostanze non adatte alla specie umana, o troppo acide, o troppo glucosio per la fisiologia umana.

    Esperimento che dimostra l’altissimo livello di demineralizzazione del succo di arancia eseguito dal Dott. Julien Laupie, Presidente dell’Associazone francese per la salute orodentale:



    Il più famoso oncologo italiano, Dott. Franco Berrino, epidemiologo dell’istituto nazionale dei tumori di Milano, in caso di cancro conclamato suggerisce di evitare il consumo di arance e di frutta ricca di poliammine, perché queste stimolano la crescita dei tessuti.

    La Dott.ssa De Petris afferma:

    “Kiwi, banane ed arance contengono i maggiori livelli di precursori di poliammine (lisina ed arginino). La frutta essiccata, a parità di peso, contiene un quantitativo più elevato di poliammine rispetto a quella fresca perchè l’assenza di acqua (che deriva dalla sua disidratazione) ne concentra tutti i componenti.”

    Il noto oncologo Prof. Franco Berrino dell‘Istituto Nazionale dei Tumori di Milano si esprime così in merito alle poliamine in pazienti con tumore.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    06-12-2015 08:23 PM
    Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      La Terribile Verità Sulla Qualità Della Frutta Bloomberg5593 6 561 18-11-2015 09:00 AM
    Ultimo messaggio: Eva
      frutta fresca vs frutta secca teo 1 1,274 03-07-2012 08:39 AM
    Ultimo messaggio: Eva
      Insetto 4 volte più proteico della carne... salvio 1 1,223 22-09-2011 02:36 PM
    Ultimo messaggio: Andrea

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.