Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Full Body
#1
Con l'intenzione di provare qualcosa di nuovo nell'allenamento, vorrei provare una programmazione Full Body, di modo che anche la gestione rimane più comoda, se salto un allenamento ho meno problemi.

Ho letto qualcosa in rete, e seppur nell'ottimo sito del Project Invictus c'è qualcosa, poi però c'è un rimando a libri da sfrenato marketing dilettantesco che mi ha fatto desistere dall'approfondire la cosa lì.

Sapete darmi delle info valide o avete esperienza in questo tipo di allenamento?
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#2
Da quando ho iniziato ad allenarmi con i pesi ho sempre preferito gli allenamenti fullbody. La mia routine attuale è molto semplice:

seduta 1
4 serie di Stacco da terra con la QBar o con bilanciere normale, 4 serie di trazioni alla sbarra presa inversa, 4 serie di parallele, 1 serie di "addominali stile Rocky"x max.

seduta 2
3 sprint sui 100 metri, 4 serie di panca piana, 4 serie di rematore con bilanciere, 1 serie di crunch x max

Mi alleno ogni 4/5 giorni. Gli altri giorni riposo attivo.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#3
Non so, vorrei fare qualcosa con una frequenza maggiore senza il cedimento, mi stressa meno anche se mi alleno di più.
Ho appena fatto un mese di allenamento per la forza col cedimento e sono cotto, mi son preso una settimana di riposo prima di ripartire.
Devo trovare qualcosa di interessante da leggere, studiare e capire... ma trovo cose di poco spessore, o se lo sono si presentano male e quindi non compro Felice
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#4
Hi hi hi, immaginavo una risposta simile. Ironico Buona ricerca allora! Ammicco
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#5
Ormai lo sai cosa preferisco nell'allenarmi... Felice
Se trovo qualcosa di interessante lo inserisco e se ne discute/prova.
Al momento scarto questo "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " il rimando al libro è poco convincente, la pagina di vendita che appare quando gli dai l'email è zuppa di marketing dilettantesco, poco professionale (da spremipolli)... si presenta male ai miei occhi.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#6
Che ti aspetti di trovare? Quell'ambiente è ormai saturo e pur di vendere sfornano roba sempre più arzigogolata. La fanno troppo complicata, quando è tutto dannatamente semplice, amico mio!
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#7
Sono passato dall'altra sponda (dell'allenamento), cambio drastico, provo per un mese il metodo P.H.A.T di Layne Norton alleggerito (4 sedute settimanali invece che 5), rimando quindi gli approfondimenti sul Full Body che comunque proverò successivamente.
Devo capire la mia risposta all'allenamento.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#8
Mi pare un minestrone che incasina la vita. Non gli dedicherei il mio tempo nemmeno se fosse una gran figa!Ironico
Scherzo, sono curioso dei risultati che potrai ottenere con un alto volume.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#9
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Mi piace l'approccio, allenamento della forza ( da powerlifter) misto a pump da classico bodybuilder, stando attenti a non andare a cedimento nei giorni di pump per non bruciarsi e le prime due settimane andarci piano in generale appunto per non esaurirsi.
Ha del razionale secondo me ma richiede un impegno maggiore, 4 sedute settimanali (5 per i professionisti), in più richiede un certo grado di esperienza per saper gestire carichi e cedimento.
Vedremo fra un mese.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#10
La moda attuale spinge sul powerlifting e quindi bisogna seguire la scia se no si è out... un po' come un tempo i maghi e ora i vampiri nella narrativa...
Essendo medico non avrà sicuramente problemi con le ricette...Ironico Chi sa perchè continuano a pigliarci per il culo con questa fregnaccia del "natural", ma non si vergognano? A far perdere tempo e salute; a creare illusioni e frustazioni sono bravi...
A prescindere se è valido o meno, non darei mai credito a un sistema di allenamento diffuso da uno che ancora gareggia: penso che sarebbe da idioti condividere i propri segreti con gli avversari. Dico questo perché mi è venuto in mente Arnold che sfotte Ferrigno nel film pumping iron.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#11
Anche Mentzer si dopava eppure ha dato il via ad una grande filone di allenamento... rivolto perlopiù ai natural.
Difficile dire se il tipo sia Natural, non lo credo, anche se gareggia come tale, questo tipo di allenamento (simile) lo segue anche un ragazzo, "Per favore registrati qui per vedere il link :-) ", ho avuto modo di vedere la sua evoluzione nel tempo, tutto mi pare tranne che dopato.
Poi mi duole ammetterlo, perché l'ambiente è un pò snob, ma le basi del powelifter sono migliori in quantio a tecnica, e da quando ho preso spunto da loro non ho più doloretti post esercizi, ho imparato a far bene squat e stacchi.
La cura del gesto atletico preso in prestito dal PL lo reputo cosa buona.
Interessante anche il Calisthenics che divulga "Per favore registrati qui per vedere il link :-) ", ha un fisico da paura.
Vabè ormai sono andato fuori tema alla grande!
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#12
Alessio, non toccarmi a Mentzer che mi arrabbio grrrrrrrr...Ironico
Mentzer (che ha ammesso, al contrario di certi altri, di essere dopato) dopo aver abbandonato le gare è stato fino al giorno della sua morte un personal trainer di successo. Non avrebbe avuto nessun senso, per la sua carriera di allenatore, divulgare "minchiate" che gli si sarebbero ritorte contro.
Guarda che non ci godo a punzecchiarti! Io voglio solo il bene per i miei amici! Peccato che vengo sempre frainteso...

A proposito di Mentzer, e per ritornare in tema di fullbody, ecco la sua tabella per quelli che hanno problemi a crescere con volumi più elevati: allenamento A fullbody da alternare, dopo ben 6/7 giorni di riposo, ad un'allenamento denominato B.
A
Squat (alternato alla leg press)
trazioni a presa stretta e inversa
parallele

B
stacchi da terra (alternati alle scrollate per i trapezi)
lento dietro
polpacci in piedi.

Certo, siccome non è addobbato come un albero di natale con formule e formulette, risulta troppo sempliciotto per gli amanti delle cose complicate...
P.s. io non sono razzista nei confronti del powerlifting!
In casa, guardando solo i video, non si impareranno mai le corrette tecniche di esecuzione (che poi, anche se universalmente accettate, non tutto quello che è giusto per molti lo è automaticamente per tutti). Poi, come ho detto altre volte, tutti gli atleti pl, chi più e chi meno, hanno alle spalle una sfilza di infortuni. Anche Paolo E., che si da un sacco di arie da super esperto, ne ha una lunga collezione. Quindi nemmeno la tecnica super corretta, quando si cerca di strafare e non si riposa adeguatamente, salva dagli infortuni.

P.s. mi piacerebbe sapere anche perché hai deciso di cambiare allenamento. Cosa stavi seguendo e che cosa non ti è piaciuto del precedente allenamento? Quali sono i tuoi obbiettivi? I "fisici da paura" hanno tutti una bassissima percentuale di grasso corporeo anti-fisiologico per molti. Quelli grossi che non riescono a scendere sotto il 10%, anche se molto forti, non sembreranno mai dei veri atleti. L'allenamento, come dice anche Sisson, per il controllo della quantità di grasso corporeo fa ben poco (più ti alleni e più aumenta la fame e l'introito di calorie). Solo manipolando l'alimentazione e, per i più temerari, i farmaci, si può, in chi non è magro di natura, agire sulla % del grasso corporeo portando alla luce i dettagli. Mi ricordo di un campione mondiale di sit ups che non aveva nemmeno l'ombra del six pack.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#13
Guarda che io lo dicevo in maniera propositiva, nel senso che anche uno che fa o ha fatto uso di doping può proporre o ideare un allenamento per natural in base alla sua esperienza, non era per discreditare Mentzer.
L'infortunio purtroppo fa parte di tutti gli sport, a maggior ragione i PL che usano carichi più elevati devono curare maggiormente l'aspetto tecnico, ci sono delle cose non affrontate nel mondo del BB, io grazie ad alcuni video e suggerimenti derivati dal PL sono riuscito ad eseguire meglio squat e stacchi, senza avere più nessun doloretto alla schiena.
Sono una persona libera ma intellettualmente onesta (almeno credo, non so gli altri cosa pensano di me al riguardo), per cui se devo dare atto di alcune cose lo faccio, anche se come ripeto certi ambienti sono snob.
Sugli allenamenti brevi ed intensi e rarefatti io non mi ci trovo, il cedimento mi devasta a livello snc.
Ho deciso di cambiare perche col MWS non progredivo, ero allo stallo, sebbene non lo reputo mal fatto.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#14
Stai cadendo nella trappola del di più è meglio. Anche io le mie esperienze me le sono fatte e posso dire che, per un normo-dotato, lo stress cronico è peggio dello stress acuto! Sono la Cassandra della situazione... Comunque Ok, "giurin giurello e croce sul petto" che non ti scoccio più su questo argomento.Felice
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#15
Lo so come la pensi ma non cado in nessuna trappola, semplicemente provo e valuto senza partito preso, se non reggo o non cresco sono il primo a dirlo.
Faccio esperienza, scarto certi tipi di allenamento, non vedo controindicazioni. Basta non continuare se non si ottiene risposta o adattamento.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)