Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Germogli di legumi fermentati
#1
So che non è una vera e propria ricetta, ma per rendere più appetibile e nutrienti i legumi, nonchè renderli un cibo, si possono ridurre in purea in un mortaio o oggetto analogo come un frullatore e poi mettere a fermentare 12-24-48 ore in funzione della temperatura, possono costituire la base o il complemento per altre preparazioni.

Per la cottura voglio sperimentare il bagnomaria, che fa aumentare la temparatura lentamente e permette agli enzimi di svolgere durante la cottura un'importante azione finale sul prodotto della fermentazione.

Avremo quindi dei legumi: germogliati, fermentati, idolizzati dall'aumento lento di calore della cottura a bagnomaria, e leggermente cotti (quel tanto che basta per abbattere la carica microbica a livelli accettabili senza intaccare più di tanto le vitamine), se non si diregiscono così non so come possano essere digeriti.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)