• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    I benefici dei grassi saturi
    Autore Messaggio
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #1
    I benefici dei grassi saturi
    7 motivi per mangiare più grassi saturi

    1) Miglioramento dei
    fattori di rischio cardiovascolare

    I grassi saturi giocano un paio di
    ruoli chiave in materia di salute cardiovascolare. L’aggiunta di grassi saturi
    nella dieta riduce i livelli di una sostanza chiamata lipoproteina che è
    strettamente correlata con il rischio di malattie cardiache. Attualmente non ci
    sono farmaci per abbassare questa sostanza e l’unico mezzo per abbassare la
    lipoproteina è mangiare grassi saturi, ti sembra assurdo vero? Scommetto che non
    ha sentito al telegiornale della sera.
    Inoltre, mangiare grassi saturi
    aumenta anche il livello di HDL, il cosiddetto colesterolo buono.
    La ricerca
    ha dimostrato che introdurre il giusto quantitativo di grassi saturi aiuta a
    perdere peso.

    2) Ossa più forti

    La massa ossea dalla mezza età, in
    poi, inizia a diminuire. L’obiettivo principale nella vita di una persona,
    soprattutto nelle donne, è la costruzione di ossa forti.
    Ti sarà sicuramente
    capitato di accendere la televisione e sentir dire che le ossa hanno bisogno di
    calcio, ma difficilmente avrai sentito dire che i grassi saturi sono necessari
    per far assorbire il calcio alle ossa.
    Secondo uno dei massimi esperti di
    ricerca in grassi alimentari, Mary Enig, Ph.D., sostiene che i grassi saturi
    giocano un ruolo importante nella dieta delle donne.

    Se il suo
    ragionamento fosse valido, è da meravigliarsi che la stragrande maggioranza
    delle donne ha detto di evitare i grassi saturi e invece preferisce l’uso di oli
    vegetali. Potrebbe forse essere questa la causa dell’osteoporosi ? Gli
    scienziati non ci forniscono parere unanime, ma il dubbio si insinua.

    3)
    Miglioramento della salute del fegato

    I ricercatori hanno dimostrato che
    l’aggiunta di grassi saturi nella dieta incoraggiano le cellule del fegato a
    scaricare il loro contenuto di grassi.
    I grassi saturi hanno dimostrato di
    limitare i danni al fegato da abuso di alcol e di farmaci, inclusi farmaci
    comunemente usati per il dolore e l’artrite, come i armaci anti-infiammatori o
    FANS, e anche di intervenire il danno, una volta che si è verificato. Dal
    momento che il fegato è il perno di un metabolismo sano, tutto ciò che è buono
    per il fegato è buono per tutto l’organismo. Grassi vegetali polinsaturi non
    offrono questo tipo di protezione.

    4) Polmoni sani

    Per il corretto
    funzionamento degli spazi aerei i polmoni devono essere rivestiti con uno strato
    sottile di quella che viene denominata surfattante polmonare (una sostanza
    lipidica e, in minor misura, proteica secreta dai Pneumociti di classe
    II).
    Il tenore di materia grassa del surfattante polmonare è 100 per cento di
    acidi grassi saturi.
    La sostituzione di questi grassi con altri tipi di
    grassi potrebbe rendere la materia grassa difettosa e causare delle difficoltà
    respiratorie.
    L’assenza della giusta quantità e composizione di questo
    materiale porta al collasso del vie aeree e porta allo stress respiratorio. Ciò
    che manca nei polmoni dei neonati prematuri che sviluppano la malattia infantile
    di respirazione è denominata sindrome da stress respiratorio.
    Purtroppo,
    però, la paura irragionevole di grassi saturi induce molte persone a sostituire
    i grassi trans con una sovrabbondanza di oli vegetali polinsaturi, che possono
    risultare altrettanto malsana.

    5) Cervello sano

    Ti stupira
    apprendere che il tuo cervello è principalmente fatto di grasso e di
    colesterolo.
    Molte persone hanno acquisito familiarità con l’importanza di
    acidi grassi insaturi essenzialmente contenuti nei pesci di acqua fredda (EPA e
    DHA), ma molti ignorano il fatto che per il cervello e la normale funzionalità
    dei nervi del corpo, la “parte del leone” la fanno gli acidi grassi saturi. Una
    dieta che elimina i grassi saturi toglie le materie prime di cui ha bisogno il
    cervello per funzionare in modo ottimale.

    6) Sistema nervoso più
    reattivo

    Alcuni grassi saturi, in particolare quelle chi si trovano nel
    burro, nello strutto, nell’olio di cocco e nell’olio di palma, hanno la funzione
    di influenzare direttamente il tuo metabolismo. Tra le funzioni che sembrano
    controllare e inclusa la produzione, dell’insulina nelle giuste quantità. Senza
    i comandi (segnali) corretti gli organi e le ghiandole non sono i grado di
    stabilire cosa devono fare e peggio ancora potrebbero assolvere al loro lavoro
    in modo improprio creando delle disfunzioni.

    7) Rafforzamento del sistema
    immunitario

    I grassi saturi si trovato nel burro e olio di cocco (acido
    miristico e l’acido laurico) e giocano un ruolo chiave nella salute del sistema
    immunitario. La perdita di un numero sufficiente di acidi grassi saturi nei
    globuli bianchi ostacola la loro capacità di riconoscere e distruggere gli
    invasori stranieri, come virus, batteri e funghi. Il latte materno è molto ricco
    di acido miristico e laurico, che hanno la capacità di uccidere i germi. Durante
    tutta la vita devi mantenere in perfetta il tuo sistema immunitario per evitare
    lo sviluppo delle cellule cancerose e degli attacchi da parte degli agenti
    dannosi (germi).

    Conclusione
    La natura nel corso dei millenni non ha
    mai creato niente, che non fosse veramente necessario e utile il problema è che
    putroppo l’uomo sbaglia i tempi e la quantità, per cui scartare qualcosa a
    priori potrebbe essere sbagliato.
    23-09-2011 04:22 PM
    Cerca Quota
    Muso Offline
    Consapevole
    *****

    1,194

    0
    Messaggio: #2
    RE: I benefici dei grassi saturi
    A me danno sempre ottimi rebound a meno di non abusarne
    23-09-2011 04:23 PM
    Cerca Quota
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #3
    RE: I benefici dei grassi saturi
    [Immagine: saturi.png]

    ---


    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    23-09-2011 04:24 PM
    Cerca Quota
    Carter07 Offline
    Senior Member
    ****

    256

    0
    Messaggio: #4
    RE: I benefici dei grassi saturi
    Non so se è una coincidenza ma da quando ho aumentato di brutto i saturi
    (da burro principalmente) mi sento più energia.

    Prima prendevo solo
    insaturi dall' EVO senza grassi animali.
    23-09-2011 04:24 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #5
    RE: I benefici dei grassi saturi
    Gli Acidi Grassi Saturi nella dieta invertono l'infiammazione e i cambiamenti fibrotici nel fegato dei ratti nonostante una continua somministrazione di etanolo.

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    e anche "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    31-08-2012 09:28 PM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #6
    RE: I benefici dei grassi saturi
    Grasso di manzo impedisce l'epatopatia alcolica nel ratto
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    La quantità e il tipo di grasso alimentare è pensato per essere importante nella patogenesi della malattia epatica alcolica (ALD). Abbiamo studiato il ruolo dei diversi grassi alimentari nel nostro modello di ratto per ALD. Patologia del fegato è stata valutata in ratti alimentati con etanolo e strutto o olio di sego o di mais per un periodo di 2 a 6 mesi. Tutti gli animali sperimentali erano pair-fed la stessa dieta dei controlli tranne che il glucosio è stato isocalorically sostituito da etanolo. I ratti alimentati sego ed etanolo sviluppato nessuna delle caratteristiche di ALD, quelli alimentati con lardo ed etanolo sviluppato minima malattia moderata, i ratti alimentati con olio di mais ed etanolo sviluppato la più grave patologia. Il grado di istopatologico anomalia correlata con il contenuto di acido linoleico di grassi nella dieta (0,7% sego, strutto 2,5%, olio di mais 56,6%). Riteniamo che l'acido linoleico facilita lo sviluppo di ALD e fornisce una spiegazione per le nostre precedenti osservazioni epidemiologiche.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    10-09-2012 04:16 PM
    www Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      Grassi saturi e cancro Antonioz 7 827 19-09-2015 04:42 PM
    Ultimo messaggio: Bloomberg5593
      grassi saturi? teo 9 2,453 04-03-2012 11:28 AM
    Ultimo messaggio: teo
      Grassi saturi propio la chiave di tutto? teo 7 2,919 07-02-2012 10:33 PM
    Ultimo messaggio: teo
      grassi saturi importanza nelle diete no carbs? teo 0 788 25-01-2012 06:53 PM
    Ultimo messaggio: teo
      grassi saturi? quali teo 2 1,093 07-01-2012 04:40 PM
    Ultimo messaggio: teo
      I grassi idrogenati benefici in alcune circostanze? Carter07 0 821 24-09-2011 04:06 PM
    Ultimo messaggio: Carter07
      Nuove considerazioni sui grassi saturi e insaturi in rapporto all' allenamento Andrea 7 2,264 21-09-2011 06:44 PM
    Ultimo messaggio: sibilla

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.