Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
IGF-1
#1
Mi hanno consigliato questo prodotto "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " , che potrebbe aiutare per degenerazione cellulare, anche come prodotto contro l'invecchiamento. Cosa ne pensate?
Cita messaggio
#2
? 
Cosa significa IGF-1 12c?
Se fosse versa somatomedina C non credo la venderebbero così liberamente... oltre al fatto che non ne capisco l'uso su questo tipo di malattia...
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#3
Forse xche aumenta la crescita cellulare, che bilancia la degenerazione.
Cita messaggio
#4
Si, aumenta crescita cellulare , però si parla di farmaco IGF-1, invece questo , è una versione omeopatica, che secondo alcuni pìù potente è meno dannosa...Dubbioso
Cita messaggio
#5
Ahh il 12c sta per la diluizione, però più potente de dubito...
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#6
Da miei analisi mi risulta somatomedina -C (IGF-1) - 295, 00 ng/ml. Mi sembra alta, non sono sicura se è una cosa positiva. Quale ruolo di somatomedina, a cosa serve? Non mi ricordo bene dove R.P. ha detto che IGF-1 è un ormone della morte...Dubbioso

......Uno dei più noti effetti metabolici del GH è che, come l'adrenalina, che mobilita gli acidi grassi dal deposito. GH si caratterizza per antagonizzare l'insulina, e uno dei modi che fa questo è semplicemente la capacità di aumento acidi grassi liberi di bloccare l'ossidazione del glucosio. Durante la pubertà, l'aumento GH crea un grado lieve di diabete insulino-resistenza-simili, che tende ad aumentare progressivamente con l'età.
Nel suo libro, Perché Zebre non sono soggetti ad ulcere, Sapolsky riconosce alcune situazioni in cui GH è aumentato da stress negli esseri umani, ma credo che manca i modi reali in cui opera stress. Una delle caratteristiche interessanti di cortisolo, che Sapolsky ha mostrato ucciso le cellule del cervello, rendendoli in grado di utilizzare il glucosio in modo efficiente, è che rende le cellule assorbono acidi grassi insaturi più facilmente, interferendo con la loro produzione di energia. Dal momento che l'ormone della crescita ha anche questo tipo di azione "diatebetogenic", potrebbe essere opportuno sopprimere la sua secrezione durante lo stress, ma in realtà, ci sono diversi tipi di stress che aumenta chiaramente la sua secrezione, e in animali diversi come il pesce, rane, mucche, e la gente può essere visto a svolgere ruoli in acqua e sale regolamentazione, la crescita e lo sviluppo, lo stress, e la fame.
Calore, ipoglicemia, corsa, e alcuni tipi di shock sono noti per stimolare la secrezione di ormone della crescita, a volte ai livelli di dieci o venti volte superiore rispetto al normale. (Due tipi di stress che di solito non aumentano GH sono fredde e di stimolo-privazione.), Ritengo l'ormone della crescita per essere, quasi quanto prolattina, un ormone dello stress-inducibile. Ecco perché ho ​​ragionato che, se un endocrinologo buono come Sapolsky può fraintendere GH a quel grado, il pubblico è ancora più probabile che a fraintendere la natura del materiale, e di credere che agisce in qualche modo solo su muscoli, grasso, e le ossa.........R.P.
Cita messaggio
#7
Come il cortisolo, il GH regola l'omeostasi del corpo, quindi è un bene che ci sia, ma deve rimanere nell'intervallo ottimale.
Per quanto riguarda i tuoi dubbi, leggi qui "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Negli sportivi è più elevato il valore, infatti si usa anche come doping, l'unica cosa che può preoccupare è che stimolando la crescita dei tessuti anche un tumore trae vantaggio dall'IGF-1 .
Onestamente, non me ne farei un problema, anzi, però non sono un medico.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)