• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    IL CRISTALLO CONNETTIVO SEMICONDUTTORE
    Autore Messaggio
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #1
    IL CRISTALLO CONNETTIVO SEMICONDUTTORE
    L'uomo è egualmente incapace di vedere il nulla dal quale emerge
    e l' infinito da cui è circondato.
    Blaise Pascal


    Il tessuto connettivo non è mai stato considerato interessante dall' establishment della ricerca.
    Difficilmente leggerete sul Washington Post eccitati articoli su studi pubblicati nell' American Connective Tissue Review.
    Se è vero che possiamo leggere una storia sulla sua ricerca pubblicata di recente nell`American Heart Journal o in Neurobiology, comunque il tessuto connettivo non è mai riuscito a suscitare lo stesso livello di entusiasmo degli altri organi. Tutto questo,però, potrebbe cambiare completamente!
    Si può pensare al tessuto connettivo come a un sistema di sacchetti che contiene ciascuno degli organi e gli fornisce la sua struttura, affiancato da un sistema di tiranti che tiene insieme tutti i sacchetti. I tiranti attraversano serpeggiando le articolazioni dello scheletro, che sostengono la struttura dei tiranti e dei sacchetti. Gli organi sono inseriti in guaine di tessuto connettivo chiamate fasce connettivali. Quella che circonda i muscoli, la miofascia, termina in legamenti e tendini fissati all'osso.

    IL SISTEMA DEI TESSUTI CONNETTIVI E IL COLLAGENE
    l tendini sono composti da fasci ritorti di fibre di collagene; queste ultime sono a loro volta composte da fibrille, gruppi di molecole secrete da cellule specializzate di tessuto connettivo, dette fibroblasti. Nel suo insieme, il sistema di tessuto connettivo rappresenta l'organo più grande del corpo.
    Tuttavia, la semplicità e ubiquità del sistema di tessuto connettivo ne maschera una caratteristica importante: le sue fibre sono organizzate in fasci assolutamente regolari. Ora, un fascio assolutamente regolare di molecole, in forma sia solida che liquida, si chiama cristallo. Le molecole collageniche in cui tutti i nostri organi sono incastonati operano come un sistema di cristalli liquidi.
    Questo tipo di cristalli si trova in diversi tipi di tessuti, compresi:
    - il DNA nei geni
    - Le cellule fotosensibili (coni e bastoncelli) nella parte posteriore dell'occhio
    - La guaina mielinica delle cellule nervose
    - Le molecole di collagene che compongono il tessuto connettivo
    - Le molecole strettamente intrecciate che formano l'actina e la miosina del tessuto muscolare
    - I fosfolipidi delle membrane cellulari

    Tale struttura cristallina delle molecole di collagene che formano il tessuto connettivo possiede una notevole proprietà: è un semiconduttore.
    I semiconduttori sono non solo in grado di condurre energia, nello stesso modo in cui il sistema di fili metallici presente in casa conduce istantaneamente l'elettricità da un punto all' altro; possono anche trasportare informazioni: basti pensare a una connessione a internet ad alta velocità. Oltre a molte altre proprietà, i semiconduttori possono anche immagazzinare energia, amplificare i segnali,filtrare le informazioni e spostare queste ultime in una direzione, ma non in un'altra (2). In altre parole, il sistema del tessuto connettivo può anche elaborare informazioni, come i chip semiconduttori all'interno del computer. Tale sistema è adatto a trasmettere sia energia che informazioni, poiché connette ogni parte del corpo a tutte le altre.
    Pensate alle possibilità di comunicazione di questa struttura: ogni organo del corpo è inserito all'interno del sua organo più grande, che opera come un semiconduttore a cristalli liquidi sotto forma di sistema di tessuto connettivo.
    Un'altra proprietà di quest'ultimo consiste nel fatto che esso rappresenta una sostanza piezoelettrica la quale, se compressa, genera elettricità.
    “La costante piezoelettrica di un tendine asciutto, ad esempio, è quasi identica a quella di un cristallo di quarzo”(3), lo stesso tipo di cristallo che gli Indiani Ute usavano per
    produrre luce con i loro sacri sonagli.

    2 J.L Oschman, Energy Medicine in therapeutics and human performance,Butterworth Heineman, Edimburgo 2003 p.93
    3 A.Pickup, "Collagen and behavior: A model for progressive debilitation", in Medical Science, 1978, 6, p. 499

    FONTE: Medicina Epigenetica - Dawson Church p. 111

    ----

    LA SEMICONDUZIONE NEI TESSUTI CONNETTIVI
    È facile ora capire il motivo per cui dobbiamo cominciare a interessarci al tessuto connettivo. Non è possibile esagerare la portata delle sue proprietà conduttive, che serve a spiegare uno dei persistenti misteri dell'agopuntura: perché la stimolazione di un punto su un meridiano, ad esempio nell'orecchio, abbia effetto su un altro punto, ad esempio nella milza. Mae Wan Ho, un ricercatore che ha pubblicato diversi contributi sulla natura cristallina del tessuto connettivo, afferma: “La cristallinità liquida conferisce agli organismi la loro caratteristica elasticità, una delicata sensibilità e reattività, con ciò ottimizzando la rapida e silenziosa intercomunicazione che consente all'organismo di operare come un insieme coerente e coordinato"(4).
    L'intercomunicazinne spiega anche perché picchiettando una parte del corpo,la quale crea un segnale piezoelettrico, si crea un effetto in un`altra parte distante
    dalla prima, o in tutto il colpo. I segnali elettrici possono essere trasportati ovunque dal tessuto connettivo. ll dottor James Oschman, il cui affascinante libro Energy Medicine in Therapeutics and Human Performance riunisce in un insieme comprensibile molte diverse ricerche di varie discipline, afferma: "l segnali generati dall'effetto piezoelettrico. .. rappresentano comunicazioni biologiche essenziali che 'informano' le cellule e i tessuti vicini... Il corpo pienamente 'integrato' potrebbe essere quello libero da limitazioni al flusso dei segnali”(5).
    Studiando il collagene in modo riduttivo, i biologi cellulari potrebbero non vedere queste peculiari proprietà. Frammentano in singole molecole di collagene,il tessuto connettivo non mostra le stesse caratteristiche; è necessaria la sua unificazione in una struttura a fasci paralleli per produrre la capacità di condurre e immagazzinare energia. Le proprietà elettriche del tessuto connettivo spiegano anche come le cellule possano comunicare tra loro con rapidità molto maggiore di quella della trasmissione neuronale.

    4 - M.W. Ho, Coherent Energy, liquid crystallinity and acupuncture, discorso all'associazione britannica di agopuntura, 2 ottobre 1999,citato in J.L. Oschman, Energy Medicine, p.87
    5 - J.L. Oschman, Energy Medicine, pag 92.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    27-09-2011 05:24 PM
    www Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      Disfunzioni del connettivo Muso 2 1,238 20-09-2011 02:46 PM
    Ultimo messaggio: Muso

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.