Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Il pirrolochinolino chinone (PQQ)
#1
Una nuova vitamina
Il pirrolochinolino chinone (PQQ), una sostanza osservata già nel 1979, è a tutti gli effetti una vitamina

Scienziati giapponesi hanno scoperto una nuova vitamina che svolge un ruolo importante nella fertilità dei topi e che potrebbe avere una funzione del tutto simile anche negli esseri umani. Il gruppo di ricercatori, guidato da Takafumi Kato dell’Istituto di ricerca fisica e chimica (RIKEN) di Tokyo, ha confermato che il pirrolochinolino chinone (PQQ), una sostanza scoperta nel 1979, può essere etichettata come vitamina. I topi privati di PQQ presentano una fertilità ridotta e hanno il pelo più ruvido. Le vitamine che hanno effetto sui topi, ha affermato Kato, di solito agiscono nello stesso modo anche sugli esseri umani. “Sono molti i fattori che potrebbero avere a che fare con questo calo di fertilità, - ha spiegato il ricercatore - e ci sarà bisogno di molti altri studi per scoprire esattamente cosa accade a questi topi e quali sarebbero gli effetti sull’uomo”. PQQ è la prima nuova vitamina scoperta dal 1948. Le vitamine, sostanze organiche necessarie in piccole quantità per la salute e la crescita, devono essere ottenute dal cibo e non possono essere prodotte dal corpo. Esistono altri 13 tipi di vitamina conosciuti. Il PQQ dovrebbe far parte del gruppo delle vitamine B. La miglior fonte di PQQ che si conosca finora è il “natto”, un piatto giapponese a base di soia fermentata. Altri cibi ricchi di questa sostanza comprendono il prezzemolo, il pepe verde, il tè verde, il kiwi e la papaya. Attualmente non è compresa nelle tavolette multi-vitaminiche disponibili sul mercato. "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)