Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Incongruenza EVO DIET...
#1
Scusate ma se si mangia poco con tanti carbo ad alto ig nella fase di hunting come si fa a combattere l'ipoglicemia reattiva e il fatto che i sobbalzi insulinici bloccano l'aumento del GH?

Se il digiuno intermittente fa aumentare il GH che deve incentivare la lipolisi, l'assunzione di carbo ad alto ig non produce sbalzi di insulina che bloccano questo meccanismo?

Inoltre si andrà in ipoglicemia facilmente e il fatto di non poter bruciare grasso perchè manca il giusto stato ormonale non farà aumentare in modo spropositato la cortisolemia?

Cioè secondo me a basse calorie si dovrebbero privilegiare i grassi e le proteine e ad alte calorie i carboidrati complessi.

In entrambi gli stati il testosterone viene esaltato.

Poi possibile che io non abbia capito qualcosa se è così me lo dite voi per favore?
Cita messaggio
#2
secondo me dipende anche dalla quantità di carbo, se mangi una banana con
riserve di glicogeno vuote in fase di hunting praticamente non usi insulina
credo, o cmq ne usi pochissima

cmq la evo diet mi fa pietà
Cita messaggio
#3
Si ma il semplice aumento ematico anche di poco non blocca immediatamente
la lipolisi?

Poi come la metti con l'ipoglicemia reattiva? Non porta ad
aumento di cortisolo? Questo potrebbe essere limitato solo se la persona in
questione è dotata di uone riserve e di buoni adipociti per liberare lentamente
il glucosio immagazzinato, in modo da riportarsi nella lipolisi lentamente, ma
secondo me già una banana per quanto alzi di poco la glicemia se uno ha le
riserve abbattute, stimola il rilascio insulinico a un livello tale che uno si
ritrova con la glicemia più bassa di quando ha mangiato la banana e molto in
fretta, chiamando subito le surreni in causa.

Come mai ti fa pena? Se non
sbaglio eri un sostenitore del ciclo hunting-pig out che si basa sulla evo diet,
almeno se non ricordo male.

Tu hai mai provato ha nutrirti di poche
calorie con tanta carbo ad alto ig e tanti grassi saturi?

Io te lo dico
per esperienza con me fu disastroso, è vero che usavo riso e patate, però dopo
aver mangiato avevo letteralmente un coma ipoglicemico perdendo i
sensi.

A te cosa accadeva?
Cita messaggio
#4
io ero e sono un sostenitore dei cicli di allenamento( che eprò ritengo
impraticabili per un oche abbia una vita normale e debba progredire in uno sport
che richiede una certa agilità e coordinazione)per quanto riguarda la crescita
muscolare.
La evo diet, che è stata creata da cianti solo in un secondo
momento, ha molti punti che non condivido affatto, non è il ciclo che si basa
sulla evo diet ma viceversa, inoltre nel libro scritto da cianti medesimo
consiglia a un body builder che seguiva il ciclo hunting pig out una cosa come
800g di riso al giorno suddiviso su più pasti da 200g l'uno....più datteri mi
pare...
Per il discorso sull'ipoglicemia reattiva non saprei, io francamente
non mi accorgevo di soffrire di ipoglicemia nemmeno quando ce l'avevo a 68, ma
lo scoprivo solo perchè me la misuravo, inoltre mi è capitato di aver più fame,
quando seguivo ciampolini, con glicemia alta piuttosto che bassa, secondo me la
fame non dipende dalla glicemia.
Ciampolini dice che iniettando glucosio in
vena al paziente per simulare la glicemia alta esso digeriva peggio, ci credo,
vi sembra normale iniettare una soluzione contenente glucosio??
Mai provate
poche cal e tanti saturi misti a carbo ad alto ig, ho provato poche cal con
tanti carbo in percentuale di cui alcuni ad alto ig, risultati buoni a patto di
non far durare troppo questa condizione.
Risultati buoni ma cmq meno di ora
che mangio a fame, e sto avendo i risultati migliori.
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  SCD diet (Specific Carbohydrate Diet) eric 41 5,499 18-05-2015, 02:05 PM
Ultimo messaggio: kisa

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)