• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Indice glicemico e grassi.
    Autore Messaggio
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #1
    Indice glicemico e grassi.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Lo riesumo per capire una cosa.

    Come mai se mangio riso basmati, burro e olio, sto male, ma se mangio riso basmati, mascarpone e olio invece no?

    Lui dice che le proteine come la caseina, che per giunta si comportano anche da emulsionanti,e infatti il mascarpone a me disperde l'olio perfettamente, si abbassa di molto l'indice glicemico che comunque viene ababssato giù dalla mole di grassi.

    Notare che personalmente se uso mascarpone non fermentato lo digerisco malissimo, ma quello fermentato invece va giù che è una bellezza.

    Sfido io, la quota di proteine è bassa ed è perfettamente fermentata, dato che io lo fermento per 24 ore e poi faccio la saltura.

    Adesso voglio provare a fare la salsa di yogurt, pare che l'acido lattico abbassi ulteriormente l'indice glicemico, inoltre con 50 grammi di yogurt, assumo poche proteine che sono vitali per creare una emulsione che mi farà digerire bene i grassi.

    Il mascarpone che unge, dopo la femrnetazionesi sciacqua facilmente in acqua tiepida senza ungere più, voglio vedere se ci riesco anche con lo yogurt.

    Quindi una bella salsa di yogurt, fatta in casa, che a fine fermentazione, salerò opportunamente e lascerò fuori a fermentare per alcuni giorni (tanto in questo caso con mezzo litro di latte intero, ci faccio dieci volte il riso, quindi posso farlo fermentare davvero molto a lungo, con gli ovvi privilegi che ne conseguono), logicamente sempre 24 ore di fermnetazione a caldo.

    Alla fine pur se bianchi, questi carboidrati avranno GI molto basso e siccome le caseine lo faranno distribuire uniformente e si legheranno all'acqua del riso, abbasseranno il loro indice glicemico come detto, mentre il riso abbasserò il loro indice insulinico, correggendo ognuno le pecche dell'altro.

    Se qualcuno vuole provare, un consiglio: attenti dopo aver mangiato roba con indice glicmeico così basso (diventa più basso di quello della frutta) non pensate alal fame, date tempo al glucosio di elevare la glicemia e se i calcoli che ho fatto so giusti, ci vorrà un po'.

    Avevo deciso di non postare sta cosa, ma in fondo se sono arrivato a delle conclusioni un po' lo devo a voi, anzi diciamo che qualche utente mi ha aiutato non poco, pertanto eccovi la tecnologia per abbassare ig del basmati, che già è bassa, fatene l'uso che ritenete opportuno.

    Chiudo con un solo calcolo:

    Il basmati bianco ha indice pari a 50

    Lui dice che il grasso può abbassarlo anche di 30 punti, ma siamo pessimisti supponiamo che si arrivi al massimo a 15.

    Il latte intero dice che lo può ridurre del 41%, quindi se era 50-15=35 meno il 41% viene 20.

    Lascio perdere le fibre, porterebbero antinutrienti inutili e non giustificati, poichè 'indice si abbassa di parecchio.

    Nel caso dello yogurt dice che l'acido lattico lo abbassa di un altro 25%, quindi si arriva a 15.

    Lui dice che un organismo può gestire al massimo 50 grammi di carbo alla volta, ma secondo me con indici così bassi si può tranquillamente arrivare a 100 grammi, alla fine il grasso rallenta, anche se l'emulsione ne fa perdere di efficacia, che comunque ritorna utile nel digerire i grassi aggiunti.

    Ripeto io 120 grammi di riso con il mascarpone e l'olio, li tolero benissimo, dove il solo riso mi crea problemi, specialmente poi se aggiungo il burro chiarificato e l'olio, si legano male e a livello digestivo si sente.

    Comunue provare per credere.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Questo per specificare che il cazzaro è un chimico con i controcoglioni.
    (11-03-2012 12:46 AM)salvio Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) ""Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Lo riesumo per capire una cosa.

    Come mai se mangio riso basmati, burro e olio, sto male, ma se mangio riso basmati, mascarpone e olio invece no?

    Lui dice che le proteine come la caseina, che per giunta si comportano anche da emulsionanti,e infatti il mascarpone a me disperde l'olio perfettamente, si abbassa di molto l'indice glicemico che comunque viene ababssato giù dalla mole di grassi.

    Notare che personalmente se uso mascarpone non fermentato lo digerisco malissimo, ma quello fermentato invece va giù che è una bellezza.

    Sfido io, la quota di proteine è bassa ed è perfettamente fermentata, dato che io lo fermento per 24 ore e poi faccio la saltura.

    Adesso voglio provare a fare la salsa di yogurt, pare che l'acido lattico abbassi ulteriormente l'indice glicemico, inoltre con 50 grammi di yogurt, assumo poche proteine che sono vitali per creare una emulsione che mi farà digerire bene i grassi.

    Il mascarpone che unge, dopo la femrnetazionesi sciacqua facilmente in acqua tiepida senza ungere più, voglio vedere se ci riesco anche con lo yogurt.

    Quindi una bella salsa di yogurt, fatta in casa, che a fine fermentazione, salerò opportunamente e lascerò fuori a fermentare per alcuni giorni (tanto in questo caso con mezzo litro di latte intero, ci faccio dieci volte il riso, quindi posso farlo fermentare davvero molto a lungo, con gli ovvi privilegi che ne conseguono), logicamente sempre 24 ore di fermnetazione a caldo.

    Alla fine pur se bianchi, questi carboidrati avranno GI molto basso e siccome le caseine lo faranno distribuire uniformente e si legheranno all'acqua del riso, abbasseranno il loro indice glicemico come detto, mentre il riso abbasserò il loro indice insulinico, correggendo ognuno le pecche dell'altro.

    Se qualcuno vuole provare, un consiglio: attenti dopo aver mangiato roba con indice glicmeico così basso (diventa più basso di quello della frutta) non pensate alal fame, date tempo al glucosio di elevare la glicemia e se i calcoli che ho fatto so giusti, ci vorrà un po'.

    Avevo deciso di non postare sta cosa, ma in fondo se sono arrivato a delle conclusioni un po' lo devo a voi, anzi diciamo che qualche utente mi ha aiutato non poco, pertanto eccovi la tecnologia per abbassare ig del basmati, che già è bassa, fatene l'uso che ritenete opportuno.

    Chiudo con un solo calcolo:

    Il basmati bianco ha indice pari a 50

    Lui dice che il grasso può abbassarlo anche di 30 punti, ma siamo pessimisti supponiamo che si arrivi al massimo a 15.

    Il latte intero dice che lo può ridurre del 41%, quindi se era 50-15=35 meno il 41% viene 20.

    Lascio perdere le fibre, porterebbero antinutrienti inutili e non giustificati, poichè 'indice si abbassa di parecchio.

    Nel caso dello yogurt dice che l'acido lattico lo abbassa di un altro 25%, quindi si arriva a 15.

    Lui dice che un organismo può gestire al massimo 50 grammi di carbo alla volta, ma secondo me con indici così bassi si può tranquillamente arrivare a 100 grammi, alla fine il grasso rallenta, anche se l'emulsione ne fa perdere di efficacia, che comunque ritorna utile nel digerire i grassi aggiunti.

    Ripeto io 120 grammi di riso con il mascarpone e l'olio, li tolero benissimo, dove il solo riso mi crea problemi, specialmente poi se aggiungo il burro chiarificato e l'olio, si legano male e a livello digestivo si sente.

    Comunue provare per credere.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Questo per specificare che il cazzaro è un chimico con i controcoglioni.

    Ecco il punto interessante:
    Citazione:Yogurt: apporta liquido con proteine emulsionanti (caseine)

    Panna: apporta grassi e proteine emulsionanti. La funzione della panna montata è quella di inglobare aria per dare al dolce una struttura spumosa.

    Se si pensa che il mascarpone deriva dalla panna, non ci vuole molto a fare 1+1...
    (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-03-2012 01:10 AM da salvio.)
    11-03-2012 12:46 AM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #2
    RE: Indice glicemico e grassi.
    L'effetto della coingestione di grasso sul glucosio, insulina, e risposte polipeptide inibitorie gastriche ai carboidrati e proteine.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    Nel presente studio abbiamo esaminato l'effetto di coingestion di 50 g di grassi (burro) sulla glicemia post-prandiale, l'insulina, e le risposte polipeptide inibitorio gastrico a 50 g di carboidrati (patate) o 50 g di proteine ​​(basso vitello grasso) in otto soggetti normali. Il coingestion di grasso sia con carboidrati o proteine ​​provocato notevole aumento gastrici risposte inibitorie polipeptidiche, con un effetto più pronunciato con carboidrati. L'aggiunta di grasso per un pasto carboidrati anche ridotto la risposta postprandiale. Questo potrebbe essere dovuto a diversi fattori tra cui un assorbimento ritardato di glucosio, secondaria ad un grasso indotta inibizione di svuotamento gastrico. Tuttavia, nonostante i bassi livelli ematici di glucosio in presenza di grasso della risposta insulinica non è stata ridotta, suggerendo un potenziamento della secrezione di insulina in presenza di grasso. Così, nonostante l'apparente miglioramento della tolleranza al glucosio, quando carboidrati viene ingerito insieme al grasso, il potenziamento di accompagnamento della secrezione di insulina potrebbe costituire la base di cambiamenti a lungo termine nella sensibilità all'insulina che accompagnano alterazioni nel consumo di grassi alimentari.


    L'effetto di grassi e carboidrati sulla glicemia, insulina, C-peptide, e trigliceridi in soggetti maschi normali.

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    Dieci soggetti normali sono stati dati 50 g di amido, o 50 g di amido + 50 g di grassi come un pasto prima colazione. L'amido è stata data in forma di patata, il grasso è stato concesso sotto forma di burro. I pasti sono stati ingeriti alle 8 del mattino glicemia, insulina, C-peptide, e dei trigliceridi sono state misurate in vari momenti per 4 ore dopo ogni pasto. Gli oneri di 4 ore nella zona di risposte postprandiali ai pasti ingeriti sono stati determinati utilizzando la regola del trapezio, con la concentrazione di glucosio a digiuno, misurata ai punti di tempo stesso per 4 ore come una linea di base. La risposta zona glucosio era 2,2 mmol ora / l dopo il pasto patata. Questo era significativamente ridotta dopo ingestione del pasto contenente grassi (1,3 mmol ora / l) (p <0,01). La risposta insulinica zona era leggermente maggiore dopo il pasto contenente grassi (459 ore pmol / l) rispetto alla sola patata (423 ore pmol / l) (p <0,01). Il C-peptide Area di risposta dopo il grasso pasto contenente era 0,80 pmol ora / ml, nettamente superiore patate seguente alone (0,58 ore pmol / ml) (p <0,01). La risposta dei trigliceridi zona era anche molto più grande dopo il grasso pasto contenente rispetto al patate che da soli (0,74 e 0,08 ore mmol / l, rispettivamente). Il meccanismo della risposta di glucosio attenuata a carboidrati ingestione con alimenti contenenti grassi è sconosciuto. Esso può essere dovuto al rilascio di un ormone che aumenta enterico eliminazione del glucosio, direttamente o indirettamente, attraverso insulina.


    Effetto del grasso aggiunto sulla glicemia plasmatica e la risposta insulinica all'ingestione di patate in individui con NIDDM.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    In contrasto con i risultati in soggetti normali dopo ingestione di burro con patate, la risposta di glucosio non era minore nei soggetti con NIDDM. La risposta insulinica è maggiore. I dati dell'area risposta insulinica indicato la presenza di una relazione dose-risposta. Che risposte simili saranno osservati con altre fonti alimentari di grassi e CHO rimane da stabilire.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    13-09-2012 07:48 PM
    www Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.