• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    La mia storia
    Autore Messaggio
    energy Offline
    Member
    ***

    111

    0
    Messaggio: #1
    La mia storia
    Premetto che ho 34 anni, sono alto 180 cm e peso circa 70 kg, sono stato sempre magro e svolgo una vita sedentaria.
    Sin da bambino non ho mai mangiato frutta e verdura. La mia alimentazione tipo era primo piatto di pasta abbondante (oltre i 100 grammi), per secondo carne o pesce, spesso impanati, e poi merendine e dolci in quantità industriale.
    Ho sempre avuto un fortissimo appetito, in pratica mangiavo qualcosa quasi ogni ora, spesso merendine preconfezionate.
    Da piccolino, e fino all’età di 6-7 anni, avevo spesso la febbre e mal di gola, ed in media dall’età di 2 anni fino ai 6-7 anni mi veniva prescritta una cura antibiotica al mese. Per fortuna non mi hanno mai asportato le tonsille, consigliata da svariati medici, alla quale mia madre si è sempre opposta, più che altro per paura di farmi anestetizzare, non per altro.
    Dai 7 ai 18 anni ho avuto un periodo relativamente tranquillo, in cui soffrivo comuqnue spesso di mal di gola, mal di stomaco e diarrea.
    Nel periodo compreso tra i 16 ed i 18 anni si sono presentati i problemi di viziatura pelvica e di tensione muscolare al trapezio destro di cui ho già parlato in altri post.
    Tri i 18 ed i 20 anni inizio a frequentare la palestra facendo pesistica, ed il mio peso aumenta da 62 a 72 kg, sebbene non possa seguire gl iallenamenti in maniera costante e redditizia, soprattutto per i problemi muscolari che mi affliggono (trapezio/spalla/braccio/gomito). In seguito abbandono lo sport.
    All’età di 18-19 anni inizio a soffrire di una leggera forma di uretrite, che compare all’improvviso, senza alcuna causa esterna (nel periodo precedente alla sua comparsa non ebbi alcun rapporto sessuale), che il mio medico curante cerca di curare facendomi assumere numerosi antibiotici ed antinfiammatori. In seguito il problema si estende a prostata e testicoli, e da allora inizia la discesa in un girone infernale che dura oltre 10 anni, durante il quale mi rivolgo a numerosi medici che mi fanno assumere tonnellate di antibiotici ed antinfiammatori senza venire a capo di nulla. Eseguo numerosissimi analisi, che variano dalla abattericità assoluta fino a trovare clamidia e s.aureo, alternando risultati che non hanno alcun senso tra di loro (ad esempio una settimana mi viene trovata una infezione dovuta all’e.coli, la settimana dopo invece viene trovato lo s.aureo, dopo qualche altro giorno non viene trovato nulla…).
    L’assunzione di antibiotici debilita il mio corpo e mi causa anche una gastroduodenite acuta, che mi viene curata con altri farmaci.
    Nel frattempo si acutizzano problemi alla gola e inizio a soffrire anche di sinusite e cervicale, fino ad avere perdite di equilibrio.
    L'otorino dal quale vado in cura mi consiglia una operazione dei turbinati (durante la quale mi viene anche tranciato il nervo di un dente che poi dovrò far devitalizzare), ma il problema non viene risolto.
    Contemporanemanete mi vengono asportati i 4 molari del giudizio, cresciuti tutti orizzontalmente.
    Dopo oltre 10 anni decido di rimboccarmi le maniche e venire a capo della situazione, che riesco a tamponare utilizzando argento colloidale ionico (un antibatterico ottenuto per elettrolisi tramite un semplicissimo generatore che mi autocostruisco), contemporaneamente modifico la mia dieta e inizio a seguire la dieta kousmine (che fonda i suoi principi sull’assunzione di cereali integrali e legumi), non abbandonando però i cibi spazzatura. I problemi all’apparato genitale ed urinario ora sono meno fastidiosi ma sempre presenti.
    Ahimè le cose iniziano a peggiorare a livello digestivo, iniziano coliche biliari e mi viene diagnosticata una ernia iatale, i dolori articolari e muscolari che mi hanno sempre accompagnato dai 18 anni in poi aumentano anch’essi, quindi mi rivolgo nuovamente all’ambiente medico.
    Dopo vari esami e visite mi viene consigliata l’asportazione della cistifellea (per la presenza di adenomiomi) e la correzione dell’ernia iatale con l’applicazione di due placche in titanio.
    Dopo l’operazione la digestione migliora, mi abbandono nuovamente ad una dieta ricca di cibi spazzatura, e i problemi si ripresentano tali e quali a prima. Dopo il consiglio di un’altra operazione decido definitivamente di agire in autonomia, in quanto quest’ultima esperienza ha definitivamente annullato la mia fiducia nell’ambiente medico.
    Nel frattempo continuano gl iepisodi di vertigine e perdita di equilibrio.
    In questo periodo conosco Salvio, che mi consiglia il passaggio ad una dieta raw low car.
    Di punto in bianco abbandono la dieta spazzatura e passo ad una crudista ipoglucidica.
    Le prime settimane sono durissime, poi le cose migliorano su tutti i fronti (perdita di massa grassa ed aumento di massa magra, netta diminuzione di dolori articolari e muscolari, quasi scomparsa di problemi all’apparato urinario-genitale, non mi sveglio più stanco, al risveglio non è presente muco attorno agli occhi, fine degl iepisodi di vertigine e perdita di equilibrio e fischi nelle orecchie), anche se la libido crolla a zero e la notte non riesco a prendere sonno.
    Dopo qualche mese inizio ad avere problemi digestivi, decido quindi di passare ad una alimentazione cotta che elimina il problema.
    Nell’estate 2008 vado in visita presso il dottor Perugini Billi che mi modifica la dieta e mi fa seguire un protocollo di cura ayurvedico.

    La mia dieta è così composta:

    -colazione
    fette biscottate di grano kamut o gallette di riso + burro + affettato (non di maiale)

    -pranzo e cena
    Carne o pesce + verdure + semi (girasole, zucca) + saltuariamente cereali integrali fermentati (principalmente quinoa) + condimento con olio extravergine di oliva spremuto a freddo


    Attualmente sto molto meglio, devo ancora risolvere i miei problemi posturali e la libido non è ancora ritornata a livelli accettabili, inoltre ho ancora alcuni fastidi all'apparato urinario (ma sono sciocchezze rispetto a quanto ho sofferto in passato).

    Ho cercato di condensare in poche righe 30 anni di problemi fisici e disavventure mediche… sono stato veramente più che sintetico, ma con la mia storia si potrebbe scrivere un libro dal titolo “Alimentazione e medicina ufficiali: il grande bluff!”
    (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-09-2011 01:47 PM da Andrea.)
    20-09-2011 01:44 PM
    Cerca Quota
    Muso Offline
    Consapevole
    *****

    1,194

    0
    Messaggio: #2
    RE: La mia storia
    Bhè,hai scelto la giusta strada a quanto pare,Salvio è stato veramente di aiuto per molti di noi.
    Auguroni di miglioramento allora,in bocca al lupo.
    P.S. com'è Perugini Billi? Intendo sia come carattere sia come conoscenze,sono curiosissimo!.
    20-09-2011 02:04 PM
    Cerca Quota
    energy Offline
    Member
    ***

    111

    0
    Messaggio: #3
    RE: La mia storia
    Persona disponibilissima, molto cordiale e preparata, assolutamente modesto. Oltre alle classiche conoscenze mediche ed alimentari ha una vasta cultura ayurvedica e credo abbia anche basi di medicina cinese, forse non eccessivamente approfondite, ma sa fare un uso eccellente della lettura del polso che è una vera e propria arte.
    Durante la prima visita, senza che io aprissi bocca, dal solo esame del polso aveva diagnosticato tutti i miei problemi. Rimasi allibito!

    Sono stato in visita nel luglio 2008 e poi ho fatto una visita di controllo a fine 2008, credo dicembre ma non ricordo bene. Ritornerò da lui a luglio 2009.
    Non è per niente venale, l'onorario è più che ragionevole ed alla visita di controllo ti fa pagare di meno.
    La sua visita dura circa un'ora, le sue domande spaziano a 360 gradi e batte sul tasto dell'alimentazione, dandogli molta importanza per la riuscita della cura.

    Ti segue via e-mail senza spingerti a ritornare in visita presso il suo studio e modificando la cura e/o l'alimentazione in base ai risultati ed alle tue sensazioni, e in caso di problemi urgenti dà anche consigli telefonici.

    La mia opinione è a dir poco entusiastica nei suoi confronti, e sono convinto che se tutti i medici fossero come lui, le malattie sarebbero una rarità, piuttosto che una costante....

    La differenza fra muscolo e grasso è che il grasso non si mette al servizio della volontà. Per questo deve sparire. [Sven Lindqvist, Il sogno del corpo, Ponte alle Grazie]
    20-09-2011 02:05 PM
    Cerca Quota
    Muso Offline
    Consapevole
    *****

    1,194

    0
    Messaggio: #4
    RE: La mia storia
    Immaginavo,tra l'altro ha ottime credenziali sia in campo ayurvedico che ufficiale..
    20-09-2011 02:05 PM
    Cerca Quota
    rosenz Offline
    Member
    ***

    191

    0
    Messaggio: #5
    RE: La mia storia
    Pur non conoscendo i dettagli ed avendo quindi una visione limitata e superficiale della tua storia mi sembra di poter dire che le chiavi di lettura, in negativo, siano state per te in passato l'eccessivo consumo di farmaci, farmaci che 9 volte su 10 non servono a curare le malattie e contribuiscono a deprimere pesantemente l'energia vitale dell'organismo.

    E poi senz'altro il largo consumo di quello che definisci cibo spazzatura, che è micidiale per qualsiasi organismo.

    Complimenti per aver avuto la tenacia e la costanza nel cercare una via di uscita, con queste premesse ora puoi solo migliorare.

    Ciao..
    20-09-2011 02:06 PM
    Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.