Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Lo stacco da terra
#1
Riporto il link di un'ottima guida di IronPaolo sull'esecuzione del mio esercizio con i pesi preferito.

"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Cita messaggio
#2
Lo stacco piace anche a me, secondo solo alla panca, lo squat invece lo detesto ma mi sforzo di farlo.
Devo ancora finire di leggere il libro di Paolo ma mi ha aiutato molto nell'esecuzuone di certi esercizi, pur non piacendomi gli allenamenti da PL.
Come tipo può piacere o meno, ma lo reputo in gamba nel suo settore.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#3
Si è sicuramente molto preparato. Lo stacco per me è al primo posto, segue panca ed infine squat, che tra l'altro manco faccio :)
Cita messaggio
#4
Purtroppo non ha il dono della sintesi! Per capire e poter applicare quello che scrive, ci vuole una preparazione universitaria in fisica.
Ho imparato più cose sulla tecnica corretta di esecuzione visionando circa 16 minuti di video di "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " che sforzando la vista e il cervello per comprendere, figuriamoci assimilare e applicare, quello scritto nel super libro dell'ing. Paolo E..
Purtroppo sono "limitato da madre natura" e non posso entrare a far parte della loro "Sacra elite di super uomini"...
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#5
In realtà l'articolo che ho postato sullo stacco di Paolo mi ha aiutato parecchio a comprendere l'esecuzione dell'esercizio.
Cita messaggio
#6
Complimenti: evidentemente hai le capacità che a me mancano!
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#7
Non credo, più che altro penso che l'esecuzione dello stacco sia un pelino meno difficile di squat e panca. E sicuramente la mia non è un'esecuzione perfetta, anzi...
Cita messaggio
#8
Eseguire lo "stacco" secondo le "direttive ufficiali", per me, non è facile. Ci vuole una coordinazione eccelsa a livello neuromuscolare quando si maneggiano pesi importanti. E' per me molto difficile, anche se mentalmente ora ci sono molto vicino, trattarlo come esercizio di "spinta" quando a me sembra a tutti gli effetti un esercizio di "tirata". Se non si frequenta, dal vivo, un istruttore qualificato, temo, sia molto improbabile impararlo bene da autodidatta.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#9
Concordo, e tieni conto che io non maneggio pesi importanti. Finchè si è sotto i 100 kg non si può parlare di grossi pesi.
Cita messaggio
#10
E' tutto relativo e non dovremmo paragonarci agli altri. Quello che può sembrare un grosso peso a me potrebbe essere considerato un peso leggero da un altro e viceversa. Per molte persone anche pesi al di sotto dei 100 kg. sono considerati molto pesanti. Dovremmo confrontarci solo con noi stessi. Mi ricordo che la prima volta che misi 2 piastre da 10 kg. sul bilanciere per fare lo squat pensai: "mamma mia quanto pesano...". Ora quel peso che mi sembrava enorme, per fare lo squat, lo uso tranquillamente per allenare i bicipiti.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#11
Certo, ma io sto parlando di gente con un minimo di allenamento . Tu la crescita vera e propria con i pesi l'hai avuta con i dischi da 10 kg o quando hai iniziato ad alzare almeno il tuo peso? E questo che voglio dire. 100 kg sono pur sempre 100 kg. Se pesi 200 kg ed alzi 100 kg sei una pippa, ma pur sempre più forte di uno che pesa 70 kg e ne alza 50, anche se il rapporto peso/alzata è favorevole sicuramente al secondo.
Cita messaggio
#12
Mi ricordo, da principiante, che sono cresciuto di massa muscolare molto velocemente in poco tempo e senza usare pesoni. E' stata una cosa progressiva all'aumento di appetito stimolato dall'attività fisica. Mi allenavo e mangiavo e più diventavo forte e pesante. Poi con le mie discutibili scelte alimentari passate ho avuto alti e bassi. Ora, finalmente, sto tornando agli antichi splendoriFelice
Sì sì, ho capito il tuo punto di vista. E' ovvio che in una gara di "categoria", a parità di peso corporeo, vince chi solleva di più. Il mio punto di vista è invece: quanto sollevava il tizio di 200 kg. quando ha iniziato ad allenarsi? A me non interessa se il tizio è forte o meno. A me interessa: quanto è migliorato di forza, di tecnica, di coordinazione neuromuscolare e qualità muscolare, dalla sua miserabile base di partenza?
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#13
No no io non parlo di gare, ognuno ha i suoi sport preferiti. Io trovo stupido sia esibirsi in pose da checca per essere giudicati su chissà quali criteri, che fare a gara a chi alza più peso. Anche se nel secondo caso riesco ad accostarci comunque la parola "Sport" vicino, dato che si tratta di una competizione tangibile, reale con degli obbiettivi indiscutibili: o fai l'alzata o non la fai.

Per quale motivo ti alleni Fabietto? Per il fitness o per raggiungere una coordinazione muscolare eccellente?

PS: sia ben chiaro che non voglio offendere nessun bodybuilder o nessuno che ami questa disciplina.
Cita messaggio
#14
Citazione:Per quale motivo ti alleni Fabietto? Per il fitness o per raggiungere una coordinazione muscolare eccellente?

Ottima domanda! La mia risposta è: io mi alleno per piacermi, per essere presentabile al prossimo e per mantenermi in salute. Se non voglio perdere la salute, per colpa di una pessima tecnica di esecuzione, è anche importantissimo raggiungere un eccellente coordinazione muscolare. Quindi mi alleno per tutte e due i target da te proposti! Purtroppo non potrò mai eccellere perché non posso usufruire di un buon istruttore che mi allena dal vivo: nella mia zona non ce ne sono.

(08-10-2013, 06:15 PM)crixus Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "No no io non parlo di gare, ognuno ha i suoi sport preferiti. Io trovo stupido sia esibirsi in pose da checca per essere giudicati su chissà quali criteri, che fare a gara a chi alza più peso. Anche se nel secondo caso riesco ad accostarci comunque la parola "Sport" vicino, dato che si tratta di una competizione tangibile, reale con degli obbiettivi indiscutibili: o fai l'alzata o non la fai.

Scusa, mi sono spiegato male. Volevo dire che il peso che stai utilizzando attualmente per allenarti, siccome ti paragoni ad uno standard, pensi che non sia un pesone. Io ti dico che per te ora quello è un pesone capace di crearti problemi se non lo maneggi con cura! l'importante è che tu stia migliorando e che da quando hai iniziato ad allenarti hai fatto progressi. Il paragone lo devi fare con il te stesso del passato e il te stesso del presente e non con Tizio o Caio. L'unica pippa è il tuo io del passato confrontato al tuo io del presente!
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#15
Piccolo OT: In particolar modo, comunque, tengo alla salute. Proprio perché tengo alla salute frequento questo forum. Voglio stare alla larga da persone negative e situazioni che non promuovono la salute. Detto questo, io voglio stare alla larga da persone negative, estranee all'etica del forum, che ragionano nel seguente modo:

Citazione:Detto questo, in 25 anni di allenamenti, la mia brava dose di infortuni me la sono beccata. Metteteli in conto. Non è possibile allenarsi senza che qualche cosa “dolorosa” scappi fuori. Chi dice che non ha mai avuto problemi perchè non eccede, perchè ha una esecuzione impeccabile, perchè conosce i suoi limiti, perchè… 1000 perchè…. bene, ho dei dubbi che questo tizio si sia mai allenato seriamente. Scusate, sarò un pazzo, ma per me è così.

Fonte: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Per come la vedo io l'allenamento serve per migliorare se stessi e promuovere un livello superiore di salute; non il contrario!
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)