• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Modelli alimentari "moderni" e punti fermi
    Autore Messaggio
    luiss Offline
    Senior Member
    ****

    292

    0
    Messaggio: #1
    Modelli alimentari "moderni" e punti fermi
    come visto e rivisto,quando si vogliono reperire informazioni e conoscenza in campo alimentare non di rado sembra di trovarsi in una giungla,con notizie e studi che confermano tutto/il contrario di tutto.....
    Mi chiedevo se almeno alcuni punti,che rimangono stabili sovrapponendo paleo/phd/ray peat,potessero essere considerati come definitivamete acquisiti.
    La rivalutazione dei grassi saturi nei confronti degli insaturi (soprattutto nei confronti degli 0mega6 presenti negli oli di semi),l'attenzione sul glutine preferendo cereali come riso o patate quali amidi + sicuri e comunque l'opinione che la dieta non possa basarsi sui cereali al 60/70% come lasciano intendere le linee guida vecchio stampo sono punti che ritenete ragionevolmente "sicuri"??
    (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-03-2015 11:59 PM da luiss.)
    19-03-2015 11:04 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,507
    Messaggio: #2
    RE: Modelli alimentari "moderni" e punti fermi
    YES!
    Saturi invece che PUFA, Omega 6 tenerli il più basso possibile mi sembra anche questo universalmente accettato (sempre parlando al di fuori del contesto ufficiale dell'alimentazione).
    Per i carboidrati preferire, nell'ordine: frutta, amidi da tuberi (patate, zucca...) e cereali senza glutine.

    p.s. Al momento lascerei fuori la corrente contro il fruttosio naturale dalla frutta da parte di alcune fazioni paleo, quindi frutta sì.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    20-03-2015 01:20 PM
    www Cerca Quota
    eric Offline
    Consapevole
    *****

    2,116

    2
    Messaggio: #3
    RE: Modelli alimentari "moderni" e punti fermi
    a parte Peat la verdura in generale mi sembra universalmente ultraconfermata come salutare
    20-03-2015 01:37 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,507
    Messaggio: #4
    RE: Modelli alimentari "moderni" e punti fermi
    Ma anche Peat non dice di evitare verdura a foglia verde se ben cotta.
    Tipo l'insalata non la vede di buon occhio.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    20-03-2015 02:03 PM
    www Cerca Quota
    Eva Offline
    Consapevole
    *****

    2,142

    0
    Messaggio: #5
    RE: Modelli alimentari "moderni" e punti fermi
    Altro punto da confermare o bocciare: caffé si o caffé no??
    20-03-2015 09:17 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,507
    Messaggio: #6
    RE: Modelli alimentari "moderni" e punti fermi
    Pareri troppo contrastanti, su questo non ci si può pronunciare con alta percentuale di sicurezza.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    20-03-2015 09:18 PM
    www Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.