• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Non è tutto cloro quel che luccica
    Autore Messaggio
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #1
    Non è tutto cloro quel che luccica
    <a class="wordbb-full-post" href="http://www.mangiaconsapevole.com/?p=85" title="Non è tutto cloro quel che luccica">Read the full article on the blog.</a><br /><a href="http://www.mangiaconsapevole.com/wp-content/uploads/2011/12/chlorine-chemical-element.jpg"><img class="alignleft size-full wp-image-86" title="chlorine-chemical-element" src="http://www.mangiaconsapevole.com/wp-content/uploads/2011/12/chlorine-chemical-element.jpg" alt="" width="150" height="111" /></a><strong>Non è tutto <del>cl</del>oro quel che luccica</strong>

    Dopo aver parlato del cloro soprattutto in chiave negativa, (per via dell'alta reattività del cloro nelle tubature dell'acqua che forma sostanze dannose) ho voluto vederne anche i lati positivi.
    Incuriosito dalle proprietà antimicrobiche del cloruro di magnesio ho constatato che l'agente effettivo è il cloruro ovvero una sostanza necessaria a quasi tutte le forme di vita.
    Il cloruro è un atomo di cloro carico negativamente con un elettrone, ma per la grande reattività, il cloro in natura non si trova sotto forma di gas, ma soprattutto come cloruro appunto. Esso si forma normalmente sciogliendo acido cloridrico (succhi gastrici dello stomaco) in acqua e favorisce la distruzione dei germi.
    Il sale da cucina è ad esempio cloruro di sodio ed è la maggior fonte di cloro nella nostra dieta, insieme al cloruro di potassio.
    Questo minerale, il cloruro, fa parte del sistema del metabolismo acido-base dell'organismo e dell'osmosi dei liquidi cellulari e anche del trasporto dell'anidride carbonica.
    Ci sono 600 mg di cloruro ogni 100 ml di sangue e la concentrazione maggiore si trova negli eritrociti (i globuli rossi).
    Questa sostanza stimola la produzione di acido cloridrico dello stomaco favorendo la digestione di proteine e di certe fibre, stimola il fegato e aiuta a smistare gli ormoni.
    E' assorbito dall'intestino ed eliminato tramite sudorazione ed urine, vomito e diarrea, mi chiedo quindi quanto extra di cloruro possa dare il cloruro di magnesio visto che nella maggior parte dei casi fa correre sulla tavoletta del wc.
    Gli effetti da carenza sono piuttosto gravi ma anche rari, pertanto il fabbisogno minimo di un adulto è di 750 mg e quello consigliato di 1,5 gr pari a 5 gr di sale da cucina, studi sugli animali hanno mostrato che una carenza ritarda la crescita ed il cloro viene di fatto aggiunto nel latte in polvere per i neonati per non andare incontro a severe complicanze.
    Se siete dei tipi particolarmente stressati il cloro vi è fondamentale in quanto è basilare per la giusta attività delle surreni, ghiandole che producono ormoni quali cortisolo e adrenalina.
    Morale della favola, un po' di sale fa bene.
    14-12-2011 02:43 AM
    www Cerca Quota
    Dante78
    Unregistered

     
    Messaggio: #2
    RE: Non è tutto cloro quel che luccica
    Quindi quando si sente il "richiamo" del sale, di mangiare e aver voglia di cose particolarmente salate, è possibile una maggiore richiesta da parte delle surrenali?
    14-12-2011 05:25 PM
    Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #3
    RE: Non è tutto cloro quel che luccica
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    15-12-2011 01:31 PM
    www Cerca Quota
    Dodo Offline
    Member
    ***

    118

    0
    Messaggio: #4
    RE: Non è tutto cloro quel che luccica
    Sul sito della "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " c'è una completa esposizione delle funzioni, delle fonti alimentari e altre notizie sul cloro.

    Brevemente riporto che il 90% del cloro che assumiamo deriva dal sale da cucina (è pur vero che mediamente si abbonda con il sale da cucina). Le acque clorate non rappresentano un problema per il cloro in sé, ma per l'interazione con sostanze organiche che producono prodotti cancerogeni. Si dice (ed effettivamente ho visto che è così) che nelle tabelle di composizione degli alimenti il cloro non viene riportato. Però qui si danno alcuni valori:

    SINU Ha scritto:[contenuto di cloro]: meno di 20 mg/100 g nella frutta, da 20 a 80 mg/100 g nelle verdure fresche, da 50 a 100 mg/100 g nelle carni fresche e fino a 2 g/100 g nei formaggi e negli insaccati (Souci et al. , 1987)

    Relativamente ai valori consigliati non ci sono dati definitivi, ci si basa soprattutto sui valori medi di cloruro di sodio assunto e si considera la quantità di cloro da assumere equiparabile a quella di sodio. Si presenta un range da 900 mg a 5300 mg, però i valori sono basati sull'assunzione di sale che è noto essere eccessiva.

    Sempre sul sito della "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " c'era scritto che per un adulto bastano 0,115 mg di sodio al giorno, tenendo conto della variabilità individuale si suggerisce un 0,575 mg al giorno.

    Si potrebbe dunque considerare sui 500 mg di sodio e di cloro, entrambi presi con 1 g di sale da cucina. Più precisamente con 1 g di sale si prendono 400 mg di sodio e 600 mg di cloro. Tenendo conto che verdure e carne sono altre non indifferenti fonti di sodio e cloro, oltre non serve andare.
    22-03-2012 06:43 PM
    Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      I pericoli del cloro Tropico 4 2,245 02-01-2012 07:02 PM
    Ultimo messaggio: Tropico

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.