• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Ohashi diagnosi orientale
    Autore Messaggio
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #1
    Ohashi diagnosi orientale
    Sapete mi ha molto colpito questo libro.

    Sembra un'astrazione ad alto livello dei concetti meccanici che abbiamo imparato apadroneggiare con il connettivo, gli ormoni e le varie iterazioni tra le catene muscolari nonchè con gli organi.

    A me colpisce poi nel libro di Dufty, quello sul mal di zucchero, una cosa, e mi ha colpito ancora di più leggendo il libro di Ohashi sulla diagnosi nella medicina orientale, quando dice che ogni volta che si mangia carboidrati non integrali e comunque raffinati o zuccheri le surreni vengono chiamate in gioco fortemente, addirittura dice che c'è uno shock surrenale con forte rilascio di adrenalina. E attribuisce agli zuccheri forte componente yin.

    Poi ho capito che quando parla del merdiano del rene non si parla del rene, dico in medicina cinese, ma di un'altra cosa, delle surreni, se leggete i sintomi del meridiano del rene vi accorgerete che sono tutti riconducibili alla carenza o di cortisolo e di aldosterone.

    Mi ha colpito tantissimo questo fatto, inoltre sto notando che il modello yin-yang descritto con la medicina cinese altro non è che un'astrazione del modello meccanico messo a punto da Hertoghe, che però spiega solo, se si puo' dire solo, come a livello ormonale e quindi nei messaggi, il corpo si adatta.

    Dufty attribuisce come Ohashi allo zucchero caratteristiche yin ovvero di espansione energetica.

    Quello che noi tradurremo come un violento aumento del metabolismo, che poi continua ad andare avanti in modo veloce salvo chiamare in causa le surreni per mantenersi tale distruggendo poi precursori del glucosio vistoc he questo scompare rapidamente. Infatti Ohashi paral di un esaurimento dei reni.

    Mi riprometto di studiare per bene il modello cinese alla luce delle nuove conoscenze acquisite.

    In fondo se un ormone puo' forgiare i caratteri del viso e contemporaneamente deputato al mantenimento delle riserve energetiche, si deve giungere alla conclusione che chi ha un viso fatto in un certo modo deve necessariamente essere in grado o essere stato in grado di aver gestito o ancora di gestire le riserve energetiche in un certo modo.

    Ma andiamo sempre nello stesso dubbio. Ad esempio l'ectomorfo è a forte conformazione yin.

    Ora l'ectomorfo è a forte connotazione yin perchè si è nutrito in un certo modo o si nutre in un certo modo perchè è così?

    So che sembra un quesito da poco, ma è cosa di non poco conto, perchè volendo stare alla favoletta yin e yang, se io ho forte conformazione yin per stemprarla dovrò mangiare cose yang, e guarda caso la carne rossa ha forte connotazione yang così il grasso.

    Ohashi dice chiaramente che se una persona a connotazione yin si nutre in modo yin, accentua la tendenza a essere tale.

    Una persona a connotazione yin ha secondo la medicina cinese scarsa potenza dei reni.

    Traduciamo nella nsotra lingua.

    Una persona nata con surreni incapaci di produrre ormoni continuamente vuoi per uno stato di stress cronico o per un mero fatto fisiologico derivato da una genetica non favorevole, è spesso una persone con costituzione fisica carente.

    Come detto la fisiologia yin è classificata come quella di un ectomorfo.

    Mi colpisce poi che Ohashi dica come le persone ha fisiologia yin abbiano spesso negli anni problemi al sistema linfatico, proprio quello coinvolto pesantemente nella dermatite seborroica.

    Ma il dubbio è sempre quello. Io sono nato a conformazioni yin o è stata la mia vita a rendermi tale e il risultato è solo un mio adattamento all'ambiente fortemente yin che mi ha circondato (alimentazione ricca di carboidrati e stress)?

    E poi questo è il nodo finale in cui, probabilmente i cari vegetariani possono aver distorto perfino al medicina cinese.

    Se io sono nato a connotazione fortemente yin, dovrò mangiare cose fortemente yang e vivere in modo yang, sempre nei limiti delle mie possibilità per compensare le due forze.

    Ovvero se so nato con un'incapacità cronica di gestire la glicemia a lunga gittata dovrò mangiare alimenti che la tengono stabile a lungo come proteine e grassi. Incapacità dettata dal fatto che le mie surreni alla lunga non ce la fanno a gestire lo stress che il digiuno comporta.

    Pure quello è uno stress, infatti in natura chi non resiste ai vari livelli di stress generati dal suo ambiente muore inesorabilmente.

    Ma è sempre quello il dubbio, è un'alimentazione yin ad avermi reso tale nel corso della mia storia o io lo sono sempre stato e per questo mi buttavo sugli alimenti yin?

    E se mi fossi solo nutrito in modo yang oggi il mio corpo sarebbe diverso?

    Abbiamo visto come nel Nord-Europa il clima e l'alimetazione abbia favorito coloro che erano in grado di tenere il metabolismo con grassi e proteine, ovvero immettendo ormone della crescita a gogò, questo però ha modificato la struttura corporea, rendendola molto massiccia per sopportare bene il freddo e inoltre il GH ha reso le leve molto lunghe, magari proprio sotto la spinta del freddo, visto che il freddo costringe a bruciare.

    Comunque il libro di ohashi mi lascia senza parole, praticamente fa la radiografia a quelli come me ectomorfi.

    Se qualcuno è interessato a discuterne mi contatti in privato gli dico dove reperirlo.

    Voglio studiare la macrobiotica, perchè voglio capire se è stata distorta e asservita ai vegetariani, o se i cinesi si erano resi conto che se uno appena mangia riso bianco ed è nato ectomorfo a forte connotazione yin, si adtta e aumenta il metabolismo per bruciare più in fretta.

    Perchè io resto dell'opinione, anche sperimentata che un ectomorfo ovvero una persona a forte conformazione yin, debba assumere cibo fortemente yang come carni e grassi, questo bilancerà la struttura e inoltre non è solo filosofia ma il risultato di un modello biochimico testato.

    VI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE IL MAL DI ZUCCHERO DI DUFTY, LA DIETA ORMONALE E GLI ORMONI DELLA FELICITA' DI HERTOGHE THIERRY, avrete un quadro completo della situazione.

    C'è poi un'altra cosa curiosa, che mi ha colpito.

    Io ho letto "Zen Shiatsu" di Masunaga, orbene Masunaga nel merdiano del polmone include la zona interscapolare con un cerchio.

    Ora quando una persona è a corto di cortisolo non si difende bene nemmeno da i microbi che inala, o meglio la reazione immunitaria non è silente ma palese, proprio a livello polmonare, vedi le allergie.

    Bè mi chiedevo come mai chi avesse la DS sviluppasse proprio la in quella zona la dermatite.

    Masunaga si era reso conto che molti effetti si diramavano bel oltre i merdiani classici e aveva creato delle sue mappe "estese".

    Meditate gente meditate...
    18-11-2011 01:04 PM
    Cerca Quota
    OneLovePeace Offline
    Mountain Member
    *****

    1,423

    4
    Messaggio: #2
    RE: Ohashi diagnosi orientale
    Ho letto quel libro un paio di anni fa. Mi fa piacere che stai cominciando a ricrederti sulle teorie cinesi, le cosiddette favolette yin yang.


    La natura non fa nulla di inutile.
    18-11-2011 01:04 PM
    Cerca Quota
    Carter07 Offline
    Senior Member
    ****

    256

    0
    Messaggio: #3
    RE: Ohashi diagnosi orientale
    Interessante, in effetti io mangiando cose yang mi sono spostato in quella direzione

    Sarei interessato a leggere i libri di Hertoghe e questo libro cinese...se qualcuno sa dove reperirli gentilmente mi può contattare in privato?
    18-11-2011 01:05 PM
    Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #4
    RE: Ohashi diagnosi orientale
    No caro sono sempre convinto di quello che dico.

    Rileggi bene come ho descritto il modlelo yin-yang, l'ho definito come una astrazione ad alto livello di quello che realmente accade a livello meccanico nel corpo.

    Il modello yin-yang è molto semplice da usare questo è il suo vantaggio, mentre un modello scietifico serio sarebbe complicatissimo.

    Ho riportato Masunaga perchè per primo si è accorto di molte incoerenze nel fatto che molti sintomi si manifestacano fuori dei meridiani principali e rielaborò le tavole degli stessi.

    Gabriel che piaccia o no, questo è un fallimento del modello usato per millenni tanto che Masunaga ha dovuto ridefinire il tutto.

    La stessa meccanica Newtoniana aveva funzionato per secoli, componendo le velocità secondo le leggi di Galileo sul moto, eppure quando si arrivò a poter confrontare la velocità della luce, fu nececssario ridefinire il tutto con la meccanica relativistica di Einstein.

    Sai non so se avete letto quel sito dove descrive la nostra storia, quello sulla civilità contro l'uomo, dice che ile popolazioni che hanno coltivato riso, che è un cereale che non impoverisce il terreno, hanno avuto un approccio più equilibrato verso la terra, creando una sorta di sfruttamento delle risoprse circolare e si sono distaccati meno dalla natura.

    Notare che i cinesi nonostante siano stati soggiogati dalla loro filosofia come tutti i popoli civili, l'hanno adattata per descrivere la natura in modo intuitivo e non solo meramente meccanicistico e utilitaristico.

    Quindi io non mi ricredo, perchè io ho le conoscenze per sapere che quello che i cinesi definiscono come reni deboli altro non è che l'incapacità delle surreni di sopportare gli stress.

    Come me ne sono accorto io in occidente se ne saranno accorti cinesi e giapponesi che la descrizione della realtà pio' essere fatta in molti modi.

    Non mi venite a dire che mi sono ricreduto perchè io ho sempre detto che se ho un modello migliore e più aggiornato scelgo quello.

    Purtroppo noi non abbiamo definito del tutto il modello basato su ormoni, connettivo, ecc... perchè i nostri scienziati pensano a fare marketing piuttosto che a fare il loro lavoro.

    Ora una domanda mi è venuta spontanea, ma l'eccesso energetico è yin o yang?



    Cioè mangiare più calorie del dovuto è yin oppure yang?

    Io dico la mia yin...

    Citazione:Interessante, in effetti io mangiando cose yang mi sono spostato in quella direzione

    Sarei
    interessato a leggere i libri di Hertoghe e questo libro cinese...se
    qualcuno sa dove reperirli gentilmente mi può contattare in privato?
    18-11-2011 01:05 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #5
    RE: Ohashi diagnosi orientale
    A me, onestamente, il libro non è piaciuto... ok una visione alternativa, ma alcune cose sfidano la mia intelligenza, offre spunti interessanti ma nulla più, mio modesto parere.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    18-11-2011 01:08 PM
    www Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.