• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Oli Vegetali Bromurati (BVO)
    Autore Messaggio
    Tropico Online
    Condottiero
    *******

    9,505
    Messaggio: #1
    Oli Vegetali Bromurati (BVO)
    BROMINATE VEGETABLE OIL
    UN RITARDANTE DI FIAMMA NELLE BIBITE A BASE DI AGRUMI


    Una sostanza brevettata come ritardante di fiamma e bandita come ingrediente alimentare in tutta Europa e in Giappone è presente nel 10% di tutte le bibite negli Stati Uniti.Il 12 dicembre 2011 il numero di Environmental Health News ripercorre la storia di questo ingrediente tossico, compreso il fatto che le "abbuffate di bibite - non troppo lontano da quello che molti videogiocatori consumano regolarmente" hanno provocato lesioni cutanee, perdita di memoria e disturbi nervosi.
    Aromatizzate alla frutta con ritardanti di fiamma
    Mountain Dew, Fanta Orange, Bagnate, alcuni sapori di Gatorade e Powerade, così come altre bevande aromatizzate alla frutta contengono oli vegetali bromurati (OLS).Nella pagina Nutrition del proprio sito, la Coca-Cola Company, che produce Fanta, definisce il BVO come "stabilizzatori per evitare gli oli aromatizzanti di agrumi dal galleggiante in superficie nelle bevande".In altre parole, come spiega Environmental Health News, BVO emulsiona gli aromatizzanti di agrumi in modo che si mescolino con gli ingredienti della bibita , proprio come accadrebbe ai ritardanti di fiamma che vengono usati per rallentare le reazioni chimiche che causano gli incendi.
    Cosa ha fatto l FDA
    Gli oli vegetali bromurati sono derivati da soia o mais e contengono atomi di bromo. Il BVO è stato proibito dalla FDA "generalmente riconosciuto nella Safe List" per additivi aromatici dal 1970Le aziende produttrici di aromi sottoscrissero successivamente una petizione per ri approvare il BVO, questa volta come semplice stabilizzante piuttosto che come additivo del sapore.A seguito alla presentazione di studi di settore era stato provato che il BVO era innocuo quando questo sia o presente nelle bevande analcoliche nei "limiti di sicurezza."L'FDA ha concesso nel 1977 " una approvazione provvisoria" per l'uso della sostanza, limitandolo a 15 parti per milione.Interim che ha finora ha durato per 30 anni.L'Environmental Health News articolo cita un portavoce della FDA che asserisce che il riesame dello stato del BVO "non è una priorità di salute pubblica per l'agenzia in questo momento."Molti critici in passato hanno paragonato la dipendenza delle agenzie governative come cane da guardia della FDA sugli studi di settore come "la volpe a guardia del pollaio".Intanto ci si sarebbero dei motivi per interrogarsi sulla correttezza scientifica dei dati del 1970 e di quello che ha generato nel settore alimentare e che cosa abbia indotto la FDA a ri-approvare OLS.Anche se questi studi sono stati accurati, i test di tossicità sono migliorati significativamente negli ultimi tre decenni.
    Recenti ricerche
    Entrambe le ricerche su animali e studi condotti sull'uomo hanno dimostrato del bromo la sua tossicità, sono stati trovati collegamenti sulla riduzione della fertilità , sulla pubertà precoce e una compromissione nello sviluppo neurologico.Gli studi hanno anche dimostrato che il bromo si accumula nel tessuto cardiaco, del fegato e grasso.L'accumulo può apparire anche nel latte materno.A causa di questa evidenza, alcuni esperti di sicurezza sanitaria sono preoccupati per il bromo usato anche come ritardante di fiamma che può essere presente in molti articoli per la casa.Dato l'alto livello di bibite gassate che molte persone consumano negli Stati Uniti, la sua presenza nelle bevande analcoliche è allarmante.Esperti di salute puntano il dito in particolare sui modi di comportamento dei giocatori sui videogiochi dove la gente può giocare con i questi per ore, bevendo bibite analcoliche durante una sessione di gioco prolungato.Alcune società di soft drink, come Mountain Dew, offrono anche giochi tie-in, con l'attribuzione di punti bonus ai giocatori per bere più bevande gassate.
    Prodotti chimici, dollari e la salute
    La prospettiva di altri paesi su questo problema di salute pubblica degli Stati Uniti offre una prospettiva interessante.Il Produttore di soda Wim Thielemans, un ingegnere chimico presso l'Università di Nottingham nel Regno Unito, sottolinea che si potrebbe utilizzare idrocolloidi naturali per eseguire la stessa funzione emulsificante del BVO, nei paesi in cui sia vietata OLS.Dato che ci sono valide alternative al BVO, il Thielmans ipotizza che "il driver principale per la loro sostituzione non può essere il costo".BVO [ solo un altro di una lunga lista di motivi per evitare di bere bevande gassate, e di insegnare ai vostri figli ad apprezzare le sane bevande.Oltre allo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio per "regolare" l addolcimento nelle gassate o aspartame nelle bevande dietetiche , entrambi portano una serie di rischi per la salute, questi sono un veleno in più nel cocktail di sostanze chimiche contenute nelle bevande gassate. "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    20-02-2012 05:07 AM
    www Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.