Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
PHAT: Power Hypertrophy Adaptive Training - Layne Norton
#1
PHAT: Power Hypertrophy Adaptive Training - Layne Norton
Ho preso spunto dall'articolo del Projectc Invictus sul PHAT "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Ho poi letto dell'altro in inglese e siccome mi è sembrata una programmazione abbastanza intelligente ho voluto provare, facendo però la modifica proposta dal Project Invictus che porta da 5 a 4 sedute allenanti a settimana.
Mi sono trovato male ad abbinare squat e stacco insieme, infatti L.Norton dice di evitare di farli assieme, se solo avessi letto prima e bene "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " articolo in inglese non avrei provato per niente dato che anche in passato ho provato l'abbinata senza successo.
Fino ad ora son 2 settimane e mi trovo bene, certo l'impegno di 4 allenamenti non è indifferente, è presto per qualsiasi giudizio, i due giorni di pump dopo i 2 di potenza non sono al momento pesanti e non mi stancano, quindi non pregiudicano il recupero, almeno per ora.
Di solito se non reggo la programmazione viene fuori alla terza o quarta settimana, con stanchezza e poca voglia di allenarmi.
Norton dice anche di fare uno scarico ogni tanto... mi piace in generale il fatto che tenga conto del superallenamento nonostante si possa pensare di no visto che proporne 5 allenamenti/settimana.
Ci aggiorneremo...

p.s. @fabietto perdonami... devo sperimentare Ammicco
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#2
Scusami tu se, per questo esperimento, non ti invidio nemmeno un po'!Ironico

A parte gli scherzi ti dico che, se uno conduce una vita sedentaria, un'ora di attività fisica al giorno è il minimo che si dovrebbe fare per non atrofizzarsi. Se la vita ruota attorno alla palestra poi (che tristezza), non troverei strano nemmeno l'allenarsi svariate ore al giorno ottenendo pure super risultati. Il discorso è diverso per quelli che fanno un lavoro logorante 6 giorni su 7 o peggio. Per quanto mi riguarda, è molto sacrificio anche quel poco che riesco ad allenarmi... Ma siccome ci tengo a non fare schifo quando sono nudo, sopporto e mi infliggo quel tanto che basta...
Il mio errore, che poi è l'errore che facciamo in molti, è pensare che quello che va bene per me va bene per tutti.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#3
In questo momento posso dedicarci del tempo, capisco benissimo chi fa un lavoro pesante/manuale ed ha una famiglia... quindi non critico certo chi si allena una volta ogni 4 giorni per rimanere in forma, ci mancherebbe.
I limiti di un amatore che può dedicarci solo ritagli di tempo non è cosa secondaria, non siamo tutti professionisti che vivono del loro fisico.
Mi piace approfondire questo tipo di allenamento potenza/pump per vedere che ne esce fuori e come risponde il fisico, perché se riuscissi a reggere il volume sarei felice, i giorni con alte ripetizioni e bassi carichi mi esaltano Felice
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#4
Il primo mese è andato, quanto tempo ci voglia per giudicare un sistema allenante non lo so con precisione, ma un mese credo sia poco, perciò le mie impressioni saranno parziali.

In un mese ho saltato due allenamenti, entrambi di gambe, un allenamento di potenza e uno di pumping.
Dal punto di vista della gestione del tempo richiede un certo impegno.

Dal punto di vista della sostenibilità direi che ho accusato un pò di fatica un paio di volte, il giorno martedì, cioè le gambe dopo aver fatto il giorno prima la parte alta, sempre lavorando di potenza, ma tuttavia niente di esagerato o che non abbia recuperato.

Andati i primi due giorni, gli altri due di pumping sono di puro godimento, bassi carichi e alte ripetizioni mi gasano, perché a fine allenamento neanche li sento e ciò permette di recuperare bene dai due giorni di carichi pesanti.

Oggi ho iniziato una settimana di scarico attivo, stesso allenamento ma con meno peso, giusto per evitare di bruciarmi agli inizi col superallenamento.

Mi sono asciugato un pò senza cambiare alimentazione.

Ci aggiorniamo al prossimo mese, stay tuned!
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#5
Ormai è un po' che pratico... ma questo ultimo mese non sono stato costante, diversi impegni, a volte mi sono allenato 2 volte anziché 4 a settimana.
Comunque posso esprimere un giudizio, riesco a tollerare il volume di allenamento e recuperare se dormo sempre 8 ore e non faccio altre attività pesanti.
Mi è capitato di ripitturare casa e dormire 5-6 ore... mi sono ritrovato che in alcune sedute proprio mi sentivo stanco, ero al limite.
Giustamente richiede una dedizione particolare che non tutti si possono permettere, per uno studente penso sia ideale per un lavoratore meno.
I risultati in termini di forza sono stati discreti, in ipertrofia leggermente migliori, ma mi sono asciugato un poco al contempo.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#6
Io ho trovato molto utile anche questo con le rispettive versioni modificate "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)