Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[PIRACETAM / OXIRACETAM]
#1
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) " Ha scritto:Il Piracetam è un amplificatore cognitivo. L'effetto soggettivo descritto da molte persone è che "ti risveglia il cervello". Un analogo chimico del neurotrasmettitore acido gamma-aminobutirico (GABA), il Piracetam sembra promuovere il flusso di informazioni fra i due emisferi cerebrali. Sappiamo che la comunicazione fra i due emisferi è associata con lampi di creatività. Il Piracetam è così sicuro che un dipendente dell'FDA ha sostenuto che il Piracetam non può avere alcun effetto farmacologico a causa della sua bassa tossicità anche a dosi enormi. L'effetto del Piracetam può essere aumentato se preso in associazione con il DMAE, la centrofenossina o la colina. Quando la colina e il Piracetam sono assunte insieme, si ha un effetto sinergico che causa un miglioramento della memoria più grande che la somma dei due singoli effetti
Precauzioni: Il Piracetam può potenziare l'effetto di certe droghe quali le anfetamine ed altri psicotropi. Effetti collaterali sono rari e comprendono insonnia, agitazione psicomotoria, nausea, disturbi gastrointestinali e mal di testa.
Posologia: Piracetam è prodotto in compresse da 400 o 800 mg. La dose normale è di 2400-4800 mg. al giorno in tre riprese. Certa letteratura consiglia un'alta dose d'approccio nei primi due giorni. Ho notato che quando qualcuno prende il Piracetam per la prima volta non nota alcun effetto fino a che non prendono un'alta dose (4000-8000 mg. circa). In seguito, una dose più bassa è sufficiente. La droga fa effetto in 30-60 minuti.

"Per favore registrati qui per vedere il link :-) " Ha scritto:Meccanismo d'azione
Il piracetam non interagisce con i recettori GABAergici, come ritenuto in precedenza, né con alcuno dei recettori per neurotrasmettitori non-peptidici. Sembra che il suo bersaglio più probabile sia un subtipo di recettore per il glutammato, chiamato recettore metabotropico AMPA. La stimolazione di questo recettore si accoppia alla idrolisi dei fosfoinositidi delle membrane neuronali. La successiva genesi di diacilglicerolo ed inositolo-1,4,5-trifosfato (secondi messaggeri), mette in moto una serie di cascate di proteina chinasi che culmina nell'attivazione delle chinasi attivate da mitogeni (Mitogen-Activated Protein Kinases; MAPKs). A livello neuronale, queste chinasi fosforilano substrati importanti per il consolidamento molecolare della memoria, come molecole del citoscheletro e fattori di trascrizione.
Qualche studio ha anche provato che parte delle sue azioni deriverebbe da un'interazione col sistema dei recettori cerebrali per il cortisolo o l'aldosterone, ma non esistono dettagli o ulteriori conferme al riguardo.
La somministrazione di piracetam nei ratti ha portato ad un miglioramento delle performance cognitive sperimentali solo negli animali invecchiati, ma non in quelli giovani. L'esame autoradiografico del loro tessuto cerebrale ha fatto registrare una maggiore espressione di recettori per l'acetilcolina, nota per regolare certe funzioni cognitive superiori. La regolazione dei canali del potassio ATP-dipendenti nei neuroni dei ratti invecchiati, parimenti, è risultata implementata.
Indicazioni terapeutiche
Viene utilizzato per diminuire ed alleviare il disagio cognitivo causato dal morbo di Alzheimer, ma anche la demenza franca e la dislessia.
È stato proposto nella correzione dei disordini dell'attenzione nei bambini affetti da ADHD (Disordine da iperattività e deficit dell'attenzione).
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#2
L'oxiracetam è un farmaco nootropo che si è dimostrato in grado di migliorare le capacità cognitive, aumentando il microcircolo e l'ossigenazione del sistema nervoso centrale.
Le prove condotte hanno dimostrato che Oxiracetam è un farmaco sicuro che presenta bassi livelli di tossicità ed pochi effetti avversi. In più si è dimostrato tollerabile anche ad alti dosaggi. Il reale meccanismo di funzionamento è ancora oggetto di studio.http://it.wikipedia.org/wiki/Oxiracetam

Nootropo con azione specifica sui recettori dell’acido L-glutamico e facilitante la trasmissione colinergica. Ha un’emivita plasmatica compresa fra 3 e 6 ore. È indicato nelle sindromi mentali da insufficienza cerebrale e nei disturbi del rendimento mentale dell’anziano. Molto raramente può indurre un aumento dell’eccitabilità psicomotoria e disturbi del sonno, che scompaiono riducendo la posologia. È controindicato nell’insufficienza renale grave. Non sono note eventuali interazioni. In caso di insufficienza renale va somministrato con cautela e a dosaggio ridotto.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#3
Questo è doping sicuro.
Ciao.
Cita messaggio
#4
(01-06-2012, 01:32 AM)Tropico Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) " Ha scritto:Il Piracetam è un amplificatore cognitivo. L'effetto soggettivo descritto da molte persone è che "ti risveglia il cervello". Un analogo chimico del neurotrasmettitore acido gamma-aminobutirico (GABA), il Piracetam sembra promuovere il flusso di informazioni fra i due emisferi cerebrali. Sappiamo che la comunicazione fra i due emisferi è associata con lampi di creatività. Il Piracetam è così sicuro che un dipendente dell'FDA ha sostenuto che il Piracetam non può avere alcun effetto farmacologico a causa della sua bassa tossicità anche a dosi enormi. L'effetto del Piracetam può essere aumentato se preso in associazione con il DMAE, la centrofenossina o la colina. Quando la colina e il Piracetam sono assunte insieme, si ha un effetto sinergico che causa un miglioramento della memoria più grande che la somma dei due singoli effetti
Precauzioni: Il Piracetam può potenziare l'effetto di certe droghe quali le anfetamine ed altri psicotropi. Effetti collaterali sono rari e comprendono insonnia, agitazione psicomotoria, nausea, disturbi gastrointestinali e mal di testa.
Posologia: Piracetam è prodotto in compresse da 400 o 800 mg. La dose normale è di 2400-4800 mg. al giorno in tre riprese. Certa letteratura consiglia un'alta dose d'approccio nei primi due giorni. Ho notato che quando qualcuno prende il Piracetam per la prima volta non nota alcun effetto fino a che non prendono un'alta dose (4000-8000 mg. circa). In seguito, una dose più bassa è sufficiente. La droga fa effetto in 30-60 minuti.

"Per favore registrati qui per vedere il link :-) " Ha scritto:Meccanismo d'azione
Il piracetam non interagisce con i recettori GABAergici, come ritenuto in precedenza, né con alcuno dei recettori per neurotrasmettitori non-peptidici. Sembra che il suo bersaglio più probabile sia un subtipo di recettore per il glutammato, chiamato recettore metabotropico AMPA. La stimolazione di questo recettore si accoppia alla idrolisi dei fosfoinositidi delle membrane neuronali. La successiva genesi di diacilglicerolo ed inositolo-1,4,5-trifosfato (secondi messaggeri), mette in moto una serie di cascate di proteina chinasi che culmina nell'attivazione delle chinasi attivate da mitogeni (Mitogen-Activated Protein Kinases; MAPKs). A livello neuronale, queste chinasi fosforilano substrati importanti per il consolidamento molecolare della memoria, come molecole del citoscheletro e fattori di trascrizione.
Qualche studio ha anche provato che parte delle sue azioni deriverebbe da un'interazione col sistema dei recettori cerebrali per il cortisolo o l'aldosterone, ma non esistono dettagli o ulteriori conferme al riguardo.
La somministrazione di piracetam nei ratti ha portato ad un miglioramento delle performance cognitive sperimentali solo negli animali invecchiati, ma non in quelli giovani. L'esame autoradiografico del loro tessuto cerebrale ha fatto registrare una maggiore espressione di recettori per l'acetilcolina, nota per regolare certe funzioni cognitive superiori. La regolazione dei canali del potassio ATP-dipendenti nei neuroni dei ratti invecchiati, parimenti, è risultata implementata.
Indicazioni terapeutiche
Viene utilizzato per diminuire ed alleviare il disagio cognitivo causato dal morbo di Alzheimer, ma anche la demenza franca e la dislessia.
È stato proposto nella correzione dei disordini dell'attenzione nei bambini affetti da ADHD (Disordine da iperattività e deficit dell'attenzione).

volevo sapere per quanto tempo si può prendere il farmaco, e dopo aver smesso di prenderlo quando finisce il suò effetto?
Mi è stato consigliato anche Hydergina, io avrei bisogno di qualcosa che mi aiuti con la memoria, devo memorizzare tanti simboli e poterli ricordare. grazie
Cita messaggio
#5
Non ho notizie o informazioni tali da poterti suggerire dei dosaggi o delle indicazioni, dei nootropici ho provato solo il DMAE.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#6
Potrebbe provare l'estratto di Huperzia Serrata (Huperzine A) : dagli studi scientifici se ne deduce che può migliorare sesibilmente la memoria.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#7
Piracetam: novelty in a unique mode of action.
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Extensive research of the recent years has demonstrated that piracetam is effective in the treatment of cognitive decline in aging and dementia. It is usually much more active in situations of impaired brain function. Accordingly, its mechanism of action has been associated with neurochemical deficits of the aged brain relevant to cognitive dysfunctions. Since many of these neurochemical deficits depend on changes of membrane properties, including fluidity, it is of special importance that piracetam not only modifies membrane properties by interacting with the polar head moieties of the phospholipid bilayer, but also that this effect is more pronounced in membranes of aged as opposed to young animal and human brains, and that this mechanism also has specific relevance for brain membranes of Alzheimer's disease patients. Altering membrane properties might also be involved in vascular effects of piracetam such as improved erythrocyte deformability and normalization of hyperactive platelet aggregation. This novel mechanism of piracetam thus combines a rather non-specific physico-chemical mode of action with the pharmacological and clinical experience with this unique drug - effects are always much more pronounced when function is impaired.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#8
io li ho provati tutti, e anche di piu....
boh, a me piace solo l'oxiracetam soprattutto prima di andare a dormire (si sogna alla grande, soprattutto se si è capaci di fare sogni lucidi)
gli altri essendo liposolubili e piu forti, mi lobotomizzano un po troppo, ma magari a dosi minori di quelle consigliate sono buoni.
il peggiore l'aniracetam, mi ha fatto venire un mal di testa incredibile.

se volete focus mentale, lucidita prontezza e quant'altro nn sono i racetam che fanno al caso vostro, ma gli stimolanti.
i racetam sono favolosi per calmarsi e focalizzarsi su cose lente, tipo la meditazione; nn per andare a bestia nello studio o nello sport

PS: consiglio cacao crudo (10 grammi la mattina, insieme a spirulina, glucuronolattone, taurina, e un carboidrato tipo marmellata) oppure un 100 mg di caffeina anidra, oppure idebenone (ma almeno 500 mg e con una fonte lipidica); magari potete provare ginkgo biloba con un buon titolo. Altra cosa buona è la sulbutiamina, ma da tolleranza quasi subito, quindi è adatta per brevi periodi; oppure la tirosina, o acetiltirosina, veramente delle botte allucinanti, da andarci piano...
su molti siti inglesi si vendono poi dei superfood, mix di polveri di piante adattogene, energetiche ecc... che fanno veramente un buon lavoro sul fisico e la testa; io ultimamente mi oriento su questi e mi ci trovo molto meglio che nn altre cose piu chimiche sintetiche.
Cita messaggio
#9
Prendi queste cose per un motivo specifico o solo per la curiosità degli effetti?
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#10
curiosita sul pompaggio di capacita intellettiva...
poi provandoli ti accorgi che certe propensioni della propria mente e persona, possono andare in + oppure - facendo combinazioni tra essi....
Cita messaggio
#11
Quando troverai la combinazione giusta, aka "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " la condividerai con il mondo o la terrai per te ? :P
Occhio comunque ad incitare all'uso di sostanze che da un momento all'altro entrano nella lista di quelle vietate... come successe per il Modafinil.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#12
la formula perfetta gia la ho....
se volete vi do i dosaggi, ma ripeto è buonissima per me, magari per altri è o forte o debole...
quando sto a casa ve la scrivo la ricetta :)

il modafinil è un amfetamina... io uso roba naturale, magari eccitante stimolante ma sempre appartenente a piante e anche commestibili.
Cita messaggio
#13
su un forum americano ho letto che l'associazione di noopept e aniracetam rispettivamente 20mg e 750mg funziona molto bene se l'obiettivo è un aumento della concentrazione e attenzione

nataku questa formula che dici che vantaggi da in particolare (memoria umore concentrazione ecc.)?
Cita messaggio
#14
numeri prima dell'ingrediente = 1xn cucchiaio


la dose è soggettiva io uso 2 cucchiaini medio pieni

5 spirulina bio se possibile (minerali proteine alto valore biologico, antiox ecc ecc...)
5 cacao raw peruviano (è importante che isa crudo e peruviano, gli altri nn si sentono gli effetti...) (teobromina, stimolante diuretico)
3 clorella bio con trattamento crack cell (clorofilla, chelante)
4 green magma (basicizzante)
3 msm (fonte di zolfo organico)
3 taurina (aiuto fegato, bile, e modulazione dei neurotrasmettitori inibitori)
2 glucuronolattone (defaticante e precursore acido glururonico, un detossificatore epatico)
1 ribosio (facoltativo e sostituisce l'eventuale carboidrato successivo) (carboidrato)
1 miele castagno (azione diuretica); oppure sciroppo di mele o altro dolcificante, ma nn saccarosio....

per i primi 10 giorni io ho associato anche 1 cp da 5 mg di metilcobalamina sublinguale poi interrompere xche senno sale troppo il valore ematico, come è successo a me)

io metto tutto in shaker con 350 ml di acqua lauretana e sbatacco per 2 minuti e bevo tutto a digiuno
dopo un 40 minuti mi bevo uno yogurt fatto da me con latte normale e fermenti yovis o vsl3 con dentro un cucchiaio di marmellata o qualche altra polvere tipo polvere di bacche goji, di ribes nero, cacao, fragola ecc...


L'effetto A ME è una bella botta di energia fisica e un ampia lucidita mentale umore alto, nonche senso di fatica assente tutta la mattinata, anche senza mangiare altro (alle volte mangio xche ho fame, ma dipende molto dalla persona)

un giorno voglio provare a metterci un po di noopept, ma pochissimo, 3-5 mg e vedere se modula lo "sballo"
Cita messaggio
#15
(09-04-2013, 01:38 PM)nataku Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "numeri prima dell'ingrediente = 1xn cucchiaio


la dose è soggettiva io uso 2 cucchiaini medio pieni

5 spirulina bio se possibile (minerali proteine alto valore biologico, antiox ecc ecc...)
5 cacao raw peruviano (è importante che isa crudo e peruviano, gli altri nn si sentono gli effetti...) (teobromina, stimolante diuretico)
3 clorella bio con trattamento crack cell (clorofilla, chelante)
4 green magma (basicizzante)
3 msm (fonte di zolfo organico)
3 taurina (aiuto fegato, bile, e modulazione dei neurotrasmettitori inibitori)
2 glucuronolattone (defaticante e precursore acido glururonico, un detossificatore epatico)
1 ribosio (facoltativo e sostituisce l'eventuale carboidrato successivo) (carboidrato)
1 miele castagno (azione diuretica); oppure sciroppo di mele o altro dolcificante, ma nn saccarosio....

per i primi 10 giorni io ho associato anche 1 cp da 5 mg di metilcobalamina sublinguale poi interrompere xche senno sale troppo il valore ematico, come è successo a me)

io metto tutto in shaker con 350 ml di acqua lauretana e sbatacco per 2 minuti e bevo tutto a digiuno
dopo un 40 minuti mi bevo uno yogurt fatto da me con latte normale e fermenti yovis o vsl3 con dentro un cucchiaio di marmellata o qualche altra polvere tipo polvere di bacche goji, di ribes nero, cacao, fragola ecc...


L'effetto A ME è una bella botta di energia fisica e un ampia lucidita mentale umore alto, nonche senso di fatica assente tutta la mattinata, anche senza mangiare altro (alle volte mangio xche ho fame, ma dipende molto dalla persona)

un giorno voglio provare a metterci un po di noopept, ma pochissimo, 3-5 mg e vedere se modula lo "sballo"

a breve sperimenterò 5-htp ginko biloba, oxiracetam-colina, rhodiola rosea, bacopa monnieri, huperz.-a, dmae,
magari non tutti insieme ma sperimentando abbinamenti
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)