• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Autore Messaggio
    Muso Offline
    Consapevole
    *****

    1,194

    0
    Messaggio: #1
    Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    interessante: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    28-03-2012 07:06 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #2
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Precedenti studi hanno mostrato nei mammiferi la nascita di nuovi neuroni nell'ipotalamo, una regione del cervello coinvolta nella regolazione dei comportamenti alimentari e nello sfruttamento dell'energia. Una nuova ricerca riferisce ora un aumento di tale neurogenesi per effetto di una dieta ad alto contenuto di grassi, aprendo la strada a nuovi studi sul problema del sovrappeso nell'uomo

    Nei topi, una dieta ad alto contenuto di grassi può causare un incremento nella produzione di nuovi neuroni in una regione che sovraintende al comportamento alimentare e allo sfruttamento dell'energia: è quanto riferisce un "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " pubblicato sulla rivista “Nature Neuroscience”. Se un simile meccanismo fosse trovato anche negli esseri umani, si aprirebbe la strada alla ricerca di nuovi bersagli terapeutici per combattere l'aumento di peso e l'obesità indotti da una dieta scorretta.

    Com'è noto, l'ipotalamo è una regione del cervello coinvolta nella regolazione di molti processi metabolici, compreso il controllo dell'introito di cibo, della secrezione ormonale e del consumo energetico. Alcuni precedenti studi hanno riferito l'osservazione di neurogenesi nell'ipotalamo di mammiferi nella fase post-natale e adulta.

    Le cellule da cui si originano questi nuovi neuroni e la loro funzione sono rimaste finora sconosciute. Le cellule ependimali della glia ipotalamica radiale, note come taniciti, che risiedono nella zona ipotalamica ventricolare ventrale, sembrano i migliori candidati quali progenitori di queste cellule.

    In questo nuovo studio, Seth Blackshaw del Dipartimento di neurologia della Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora, nel Maryland, insieme con un'ampia collaborazione di istituti ha scoperto la nascita di nuovi neuroni in una specifica regione dell'ipotalamo denominata eminenza mediana e che la produzione di questi neuroni viene incrementata se i topi seguono una dieta ad alto tenore di grassi.

    Per contro, bloccando la formazione di nuovi neuroni, si è riscontrato come i topi guadagnino una percentuale di peso significativamente inferiore, associata a un maggior consumo energetico, anche quando sottoposti a una dieta ad alto tenore di grassi. E' ben noto come nell'uomo questo tipo di dieta comporti il rischio di insorgenza di obesità e dei numerosi problemi di salute a essa correlati. I risultati dello studio quindi suggeriscono che alcuni di questi effetti potrebbero essere mediati dalla formazione di nuovi neuroni ipotalamici, che potrebbero a loro volta diminuire l'utilizzo di energia e promuovere l'immagazzinamento di questo eccesso in forma di tessuto adiposo.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-03-2012 09:22 PM
    www Cerca Quota
    gianlnicc Offline
    Senior Member
    ****

    688

    3
    Messaggio: #3
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Io intanto spezzo una lancia a favore dell'utilizzo dei grassi.
    Fin'ora + grassi - carbo e pro per me hanno significato meno mal di testa.

    Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

    Popeye the sailor man
    01-04-2012 12:23 PM
    www Cerca Quota
    biker40 Offline
    Banned

    552
    Messaggio: #4
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Perchè non lo scrivi nel diario?
    03-04-2012 11:20 AM
    Cerca Quota
    gianlnicc Offline
    Senior Member
    ****

    688

    3
    Messaggio: #5
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Perché aspetto che la cosa sia consolidata da un un periodo più lungo di test.
    La sensazione è abbastanza buona, ma può essere anche collegata alla semplice restrizione calorica.
    Aspetto di fare qualche giorno di test di chetogenica.

    Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

    Popeye the sailor man
    03-04-2012 12:20 PM
    www Cerca Quota
    biker40 Offline
    Banned

    552
    Messaggio: #6
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Ora addirittura la chetogenica???
    Non ho parole... Ricorda che ci vogliono 2-3 settimane per adattarsi ai chetoni.
    Appello: in questo forum non c'è nessuno che ha costanza a fare una dieta?
    Mah! Così non cavate un ragno dal buco, fidatevi.
    (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-04-2012 05:13 PM da biker40.)
    03-04-2012 05:13 PM
    Cerca Quota
    gianlnicc Offline
    Senior Member
    ****

    688

    3
    Messaggio: #7
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Mi sembra che il mio percorso sia esattamente quello descritto nel post di seguito:

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Quindi diciamo che mi sto avviando ad una chetogenica con una quantità sufficiente di carbo.
    Ovviamente la mia dieta rimane sempre la mia dieta, cambierà fino all'optimum...

    Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

    Popeye the sailor man
    03-04-2012 05:56 PM
    www Cerca Quota
    biker40 Offline
    Banned

    552
    Messaggio: #8
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Ma che é? Una variante della perfect?

    Secondo me non ci riuscirai mai a generare ketoni con questo vago "quantità sufficiente di carbo".

    In bocca al lupo.
    03-04-2012 06:22 PM
    Cerca Quota
    gianlnicc Offline
    Senior Member
    ****

    688

    3
    Messaggio: #9
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    No questa "E'" la perfect healt diet...

    fra l'altronel libro si parla anche di un fasting chetogenico, cioè un diguno chetogenico da applicare per un periodo limitato di tempo... comunque si specifica che la chetogenica è una dieta per scopi '"curativi'"non prestativi.

    Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

    Popeye the sailor man
    03-04-2012 06:26 PM
    www Cerca Quota
    biker40 Offline
    Banned

    552
    Messaggio: #10
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Gian, t'informo che il fasting è sempre chetogenico...

    Ancora contraddizioni... Prima ti applichi sul thred della dieta e prestazione (a favore della prestazione) ora non si capisce...

    Mah!
    03-04-2012 08:43 PM
    Cerca Quota
    gianlnicc Offline
    Senior Member
    ****

    688

    3
    Messaggio: #11
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Biker40 sei tu che dicevi 3-4 settimane per adattarsi ai chetoni, pochi post prima.
    Il fasting sarà chetogenico se esaurisco le scorte di glicogeno...

    Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

    Popeye the sailor man
    03-04-2012 11:44 PM
    www Cerca Quota
    biker40 Offline
    Banned

    552
    Messaggio: #12
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Non è che ci vuol molto ad esaurire 2000 kcal...
    Soprattutto se ti alleni.

    Che cambia tra 2-3 settimane e 3-4?

    Boh!
    04-04-2012 09:09 AM
    Cerca Quota
    gianlnicc Offline
    Senior Member
    ****

    688

    3
    Messaggio: #13
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Infatti non si parlava di settimane ma di fasting di 2-7 giorni.

    Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

    Popeye the sailor man
    04-04-2012 09:23 AM
    www Cerca Quota
    biker40 Offline
    Banned

    552
    Messaggio: #14
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Non ci siamo capiti...
    Entrare in chetosi col digiuno ci vuole davvero poco. Da 2 a 5 giorni (dipende dalla genetica, se ci si allena...).
    Adattarsi ai chetoni è un'altra cosa!
    04-04-2012 12:17 PM
    Cerca Quota
    gianlnicc Offline
    Senior Member
    ****

    688

    3
    Messaggio: #15
    RE: Più grassi nella dieta, più neuroni nell'ipotalamo
    Biker40,
    cosa intendi per adattarsi ai chetoni?
    Che bisogno c'è di adattarsi ai chetoni?
    Quando parlo di ketogenic fasting parlo di questo: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Io sono quel che sono e questo è tutto quel che sono

    Popeye the sailor man
    04-04-2012 12:59 PM
    www Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.