• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    Presentazione di Screening
    Autore Messaggio
    screening Offline
    Member
    ***

    52

    0
    Messaggio: #1
    Presentazione di Screening
    Finalmente qui si parla di cibo e di alimentazione e posso leggere e chiedere pareri e valutazioni.
    Per diverse ragioni ho preso la decisioni di nutrirmi di frutta e verdura e, in verità, mi sento molto meglio rispetto a prima.
    Sicuramente altri di voi vivono la mia stessa esperienza e sarei ben grato di scambiare qualche parola.
    Ciao a tutti.
    S.
    26-05-2013 07:53 AM
    Cerca Quota
    fabietto Offline
    In continua evoluzione>>>
    *****

    6,181

    Messaggio: #2
    RE: Presentazione di Screening
    Ciao Screening e benvenuto!
    Ho spostato il tuo post qui perché più attinente.
    Che corrente di pensiero stai abbracciando fra igienismo, ehretismo, fruttalianismo. etc.? Da quando e perché ti stai alimentando in questo modo estremo? Qui in molti abbiamo seguito simili ed estremi reggimi alimentari e tutti abbiamo dovuto desistere: a lungo andare abbiamo sperimentato problemi. Io, per esempio, oltre ad essermi ridotto pelle e ossa, dopo circa 5 mesi di ehretismo, per via di uno dei tanti mancamenti, sono cascato dal cassone del mio camioncino fratturandomi il polso destro.

    La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.
    26-05-2013 11:36 AM
    Cerca Quota
    Tropico Online
    Condottiero
    *******

    9,505
    Messaggio: #3
    RE: Presentazione di Screening
    Benvenuto, non vorrei raffreddare i tuoi entusiasmi, in giro per il web ci sono molti siti e forum più a tema prettamente igienistico, vegan, fruttariano, ma sei hai scelto di scrivere qui presuppongo che prima ti sia fatto una opinione in merito.
    Moltissimi di noi hanno un passato di frutta e verdura, ehretismo che dir si voglia, con esiti chi più, chi meno, negativi.
    Non c'è una ideologia fissa o imperante in questo spazio web, non penso che trovai persone in accordo ai tuoi pensieri ma sei libero di scrivere ed eventualmente chiedere, la nostra esperienza eviterà di farti fare i nostri stessi passati errori.
    Al momento posso solo dirti che una siffatta dieta darà il massimo il primo, massimo secondo mese, dopodiché sarà una inevitabile spirale verso il basso per la carenza proteica e vitaminica che erroneamente attribuirai alla disintossicazione, al muco e a tutte le teorie del genere.
    Buona permanenza e lettura.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    28-05-2013 11:40 AM
    www Cerca Quota
    screening Offline
    Member
    ***

    52

    0
    Messaggio: #4
    RE: Presentazione di Screening
    (28-05-2013 11:40 AM)Tropico Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Benvenuto, non vorrei raffreddare i tuoi entusiasmi, in giro per il web ci sono molti siti e forum più a tema prettamente igienistico, vegan, fruttariano, ma sei hai scelto di scrivere qui presuppongo che prima ti sia fatto una opinione in merito.
    Moltissimi di noi hanno un passato di frutta e verdura, ehretismo che dir si voglia, con esiti chi più, chi meno, negativi.
    Non c'è una ideologia fissa o imperante in questo spazio web, non penso che trovai persone in accordo ai tuoi pensieri ma sei libero di scrivere ed eventualmente chiedere, la nostra esperienza eviterà di farti fare i nostri stessi passati errori.
    Al momento posso solo dirti che una siffatta dieta darà il massimo il primo, massimo secondo mese, dopodiché sarà una inevitabile spirale verso il basso per la carenza proteica e vitaminica che erroneamente attribuirai alla disintossicazione, al muco e a tutte le teorie del genere.
    Buona permanenza e lettura.
    Grazie a tutti del benvenuto, non sono un cultore dell'alimentazione e fino a poco tempo fa, bevevo, fumavo e mangiavo "a quattro ganasce" :).
    In effetti però è un mese che alterno alimentazione ehretiana a brevi digiuni (max 4 giorni) e ne sono molto soddisfatto.
    Ho eliminato sigaretta, caffè, alcool, carne, pesce e formaggi.
    Anche una signora di mia conoscenza, affetta da stranguria, dopo aver modificato la sua alimentazione, nel giro di appena due settimane ha visto i suoi sintomi in netto miglioramento.
    Io non sono un "palestrato", non faccio routine da 5 a strappo, ho invece avuto un incidente in moto che oltre ad avermi lasciato ben poco di una caviglia, mi ha regalato un eccesso di kg per la forzata inattività.
    Kg in parte ora persi, circa 8 in un mese, ma anche un miglioramento generale assoluto di tutto il mio corpo: dalla digestione alla respirazione.
    In particolare, durante i periodi di non digiuno e dopo la transizione, preparo un pasto al giorno con una ricca insalata principalmente a foglie verdi, con pomodori e olive. E poi frutta di stagione.
    Il mio scopo non è avere i bicipiti asciutti, quanto invece è migliorare la salute di tutto il mio organismo e, se sono riuscito ad eliminare abitudini trentennali ben consolidate, è esclusivamente perchè i vantaggi superano gli svantaggi.
    Adesso chiudo perchè sono abbondantemente OT per una presentazione, ma se avete consigli di ogni genere sarei ben felice di poter "rubare" dalle vostre esperienze.
    Ciao a tutti
    (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 29-05-2013 05:51 AM da screening.)
    29-05-2013 05:47 AM
    Cerca Quota
    fabietto Offline
    In continua evoluzione>>>
    *****

    6,181

    Messaggio: #5
    RE: Presentazione di Screening
    Non sei assolutamente OT: stai parlando di te dopotutto!;) Però se ti va puoi aprirti un diario nella sezione apposita del forum per poter, così, condividere con il resto del forum le tue giornate alimentari, sentimenti, feedback, etc.
    Si potrebbe dire che sei in piena "luna di miele ehretista" e il tuo entusiasmo è alle stelle. Di insistere con lo spegnere il tuo entusiasmo, proprio ora che stai ottenendo dei benefici, non mi sembra il caso. Poi tanto non ci ascolteresti e ci prenderesti per disinformatori al soldo del governo, debunker, rettiliani, etc.:D
    E' bene che tu faccia la tua esperienza e che arrivi da solo alle giuste conclusioni! Sembra strano ma sembra un percorso che si deve fare quello di sbatterci il muso... L'importante è ascoltare il proprio corpo, tornare indietro quando serve e, sopratutto, di non farsi troppo male!
    Ciao:)

    La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.
    29-05-2013 07:50 AM
    Cerca Quota
    Tropico Online
    Condottiero
    *******

    9,505
    Messaggio: #6
    RE: Presentazione di Screening
    Fabietto ha ragione, non cercheremo di convincerti allo sfinimento, perché ai tempi abbiamo dovuto sbatterci il muso anche noi per capirlo.
    Però, in quel periodo, mi avrebbe fatto comodo un forum come questo dove ci sono diversi utenti che hanno provato tale regime alimentare in modo da soppesare i pareri negativi a confronto con quelli solo positivi del forum di riferimento (molto censurato).
    Il libro di Ehret è convincente, e gli si concede molte attenuanti perché scritto all'inizio del secolo scorso, paradossalmente sono più le persone che ragionano a credere nelle sue parole che le persone semplici.
    Ehret fu un antesignano del digiuno, della frutta come ottimo combustibile, della dieta acido-base, del cuore come valvola, ma si ferma qui, e presenta delle enormi lacune medico-scientifiche e una comprensione troppo filosofica e poco scientifica del corpo umano e del suo metabolismo, rovinando anche quelle cose giuste che aveva intuito. Per non parlare dei ridicoli clisteri e colemi molto dannosi per l'equilibrio intestinale.
    Il lavoro che fa poi nella psiche è devastante, ti fa credere di essere sporco e che hai bisogno di purificazione attraverso la dieta, una purificazione che dura una vita, conosco personalmente alcune persone che vedevano muco ovunque ed erano terrorizzate a mangiare qualcosa che non fosse contemplato.
    Ai tempi del vecchio forum, prima del passaggio a questo nuovo sito, c'era un thread dedicato all'Ehretismo, ho evitato di trascriverlo perché si conosce la suscettibilità di certi personaggi e non avevo voglia di imbarcarmi in sterili polemiche a distanza.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    29-05-2013 11:35 AM
    www Cerca Quota
    OneLovePeace Offline
    Mountain Member
    *****

    1,423

    4
    Messaggio: #7
    RE: Presentazione di Screening
    Benvenuto anche da parte mia.
    Anch'io sono passato di là prima di risvegliarmi...
    Che dire oltre a quello che hanno scritto Tropico e Fabietto? Sinceramente ho poco da aggiungere, hanno scritto tutto quello che penso, anzi molto più di questo, e mi trovo al 100% d'accordo con le loro risposte.
    Una domanda: prima di questa tua scelta hai scritto che ti alimentavi "a quattro ganasce". Avresti voglia di postare una tua giornata tipo di questa tua passata alimentazione?


    La natura non fa nulla di inutile.
    29-05-2013 06:04 PM
    Cerca Quota
    screening Offline
    Member
    ***

    52

    0
    Messaggio: #8
    RE: Presentazione di Screening
    (29-05-2013 06:04 PM)OneLovePeace Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Benvenuto anche da parte mia.
    Anch'io sono passato di là prima di risvegliarmi...
    Che dire oltre a quello che hanno scritto Tropico e Fabietto? Sinceramente ho poco da aggiungere, hanno scritto tutto quello che penso, anzi molto più di questo, e mi trovo al 100% d'accordo con le loro risposte.
    Una domanda: prima di questa tua scelta hai scritto che ti alimentavi "a quattro ganasce". Avresti voglia di postare una tua giornata tipo di questa tua passata alimentazione?
    Ripeto non sono mai stato un salutista :)
    Da bambino ho mangiato secondo una dieta in voga negli anni '70: la dieta dissociata, pasta a pranzo e carne/pesce a cena.
    Risultato: "Acetone" con febbri a 40° anche per un mese
    Con la maturità ho perso il controllo di alcuni alimenti e la mia giornata tipo in Italia era:
    Dalle alle 5:00 alle 08:00= 6 caffè
    No colazione
    Pranzo: Pasta + caffè
    Cena: Minestra/Brodi + carne o pesce
    Tutto con pane, alcool vari, aperitivi precena etc etc.
    E spesso, molto spesso con gli amici, banchetti stile barbecue americano.
    La prima svolta per me è stato quando sono andato vivere in Asia: lì non hanno il nostro uso smodato di pane e pasta.
    Quel bruciore di stomaco che, fedele, non mi aveva mai abbandonato durante tutta la vita, improvvisamente e misteriosamente era scomparso!
    Non riuscivo a capire la ragione, eppure i loro alimenti molto spesso erano fritti nella wok, a volte estremamente piccanti, carni di maiale arrostite, birra e di certo non mi limitavo.
    Una cosa però era evidente:
    1) Il riso presente sulla tavola era esclusivamente in bianco (cotto a vapore e null'altro), in quantità minima, con la sola funzione di "accompagnare" le altre portate, quelle si principali.
    2) Il pane va ordinato appositamente, cotto a vapore di sola mollica... non si mangia quotidianamente
    3) La pasta (spaghetti filati a mano di acqua e farina) esclusivamente in brodo con verdure
    Risutato: Non sono mai stato meglio
    Ma ritornato in Italia, con usi e costumi diversi, con la sprezzante presunzione della famosa dieta mediterranea, con l'impossibilità reale di reperire nei nostri mercati le molteplici varietà di verdure e frutti presenti in Asia, il "tofu" e con la stessa difficoltà a saperle preparare con quella millenaria fantasia,... insieme a pane e pasta tornarono anche i bruciori.
    E allora, gli esperti medici italiani sentenziarono la diagnosi: intolleranza alimentare con sospetta celiachia.
    Risultato: cambio di alimentazione con prodotti esclusivamente per celiaci.
    Ebbene, come Dante scrisse, "nel mezzo del cammin di nostra vita..." arrivò anche per me la selva oscura: andare in farmacia per acquistare i miei alimenti nelle scatole con immagini di succulenti cibi e volti sorridenti per continuare a cucinare gli "spaghetti" al pomodoro insieme ad una serie di pillole e pasticchine. Ma che razza di vita è questa?
    Se, già nel 1918, per Ehret il consumismo aveva portato ad alimentarsi con "velenosi miscugli" ora cosa direbbe?
    Da bambino mia nonna mi diceva:"Che strano, quando ero bambina i polli all'interno avevano le intestina... ora non le hanno più".
    Ma ancora non ero convinto del tutto: ovunque, da sempre e da tutti viene ripetuto "bisogna mangiare poco di tutto ed evitare digiuni, anzi, meglio se alimentarsi anche 5 volte"
    Quindi palestra, alimentazione controllata, carbo, proteine ed integratori.
    Risultato: bruciori persistenti
    Poi l'incidente, i dolori e l'immobilità hanno portato le persone a me vicine a "coccolarmi" con un po' di leccornie.
    Risultato: bruciori e sono pure ingrassato :angry:
    Tutto questo mi ha spinto a trarre conclusioni dalle MIE esperienze:
    1) Fare un uso molto moderato di pane, pasta, riso, pesce, carne e formaggi(quantitativi limitatissimi per i nostri standard: 100 gr a settimana)
    2) Il digiuno non fa male, se non hai fame non mangiare.
    3) I dolci sono buoni ma eventualmente permessi una volta al mese
    Risultato: non ho più bruciori, mi sento benissimo e cammino anche senza zoppicare ( almeno non troppo )
    Fatto questo, nelle letture ho scovato Ehret e poi Shelton.
    Io sono ignorantissimo in questa materia, ma entrambi non si discostano molto da quelle che sono le mie personali conclusioni.
    Per questo motivo ora, pur ovviamente non provando nessuna ragione fanatica ed irrazionale per le loro teorie, le leggo e me ne compiaccio.
    Sono ben felice di non leggere ancora la monotona litania: digiunare fa male, mangia la carne che fa sangue, bevi il latte che fa bene.
    ... segue
    (p.s. ora vi saluto, se vi interessa, proseguo più tardi raccontando la mia prima esperienza di digiuno :) )
    (p.p.s non ho riletto, scusate eventuali errori)
    (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30-05-2013 07:40 AM da screening.)
    30-05-2013 06:50 AM
    Cerca Quota
    OneLovePeace Offline
    Mountain Member
    *****

    1,423

    4
    Messaggio: #9
    RE: Presentazione di Screening
    Ma scusa mentre eri in Asia (curiosità, dove precisamente?) e soprattutto al ritorno in Italia, non ti è venuto in mente che fosse proprio pane pasta pizza ecc, gli alimenti "colpevoli del tuo malessere?


    La natura non fa nulla di inutile.
    30-05-2013 09:37 AM
    Cerca Quota
    Tropico Online
    Condottiero
    *******

    9,505
    Messaggio: #10
    RE: Presentazione di Screening
    In effetti... poi questa sospetta celiachia che fine ha fatto?
    Anche io il primo mese di Ehretismo stavo benissimo, ma solo perché avevo eliminato il glutine.
    Tutt'ora a distanza di diversi anni, lo evito, e l'acetone che avevo da piccolo sfociato poi in frequenti mal di stomaco con nausea da grande, sono spariti.
    E di prove ne ho fatte molte per capire ed isolare la componente alimentare che mi dava problemi.
    A molti danno fastidio i latticini, mentre a me non hanno mai dato problemi evidenti o immediati.
    In genere, nella maggior parte dei casi, eliminare glutine e/o caseine vuol dire risolvere molti problemi di salute.
    In alcuni casi, con intestino permeabile, anche caffè e caseine/lattosio peggiorano le condizioni, con una barriera sana invece molti alimenti possono essere reintrodotti, però prima si deve isolare la componente che ha causato l'alterazione intestinale e alimentarsi in maniera sana per facilitare il compito, tipo togliere categoricamente gli oli di semi.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    30-05-2013 11:38 AM
    www Cerca Quota
    fabietto Offline
    In continua evoluzione>>>
    *****

    6,181

    Messaggio: #11
    RE: Presentazione di Screening
    Se i medici ti hanno diagnosticato la celiachia, degli alimenti contenenti glutine te ne devi proprio liberare. Quelle porcherie, che vendono in farmacia per celiaci, sono intrugli che hai fatto bene a scartare e che anche io eviterei come la peste. Come ti ha accennato Onelovepeace, prima di eliminare dalla dieta l'impossibile, mortificandoti inutilmente, avresti dovuto eliminare in primis gli alimenti contenenti glutine perché sai con sicurezza di esserne intollerante. Eliminato il glutine avresti potuto vedere come il tuo corpo avrebbe reagito e decidere se eliminare o meno anche altri alimenti in un secondo momento. Hai fatto benissimo a smettere di fumare e bere.

    Citazione:Per questo motivo ora, pur ovviamente non provando nessuna ragione fanatica ed irrazionale per le loro teorie, le leggo e me ne compiaccio.
    Ottimo! Questo ti permetterà di valutare obbiettivamente e di discernere ciò che è buono o deleterio per te!

    Citazione:2) Il digiuno non fa male, se non hai fame non mangiare.

    Su questo concordo pure io! Mangiare a sforzo è innaturale e per nulla salutare. Però c'è pure il rovescio della medaglia: se ho fame perché non dovrei mangiare? Digiunare quando si ha fame è altrettanto innaturale di mangiare quando non si ha fame: con il digiuno il corpo "si mangia" se stesso.

    La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.
    30-05-2013 11:58 AM
    Cerca Quota
    Tropico Online
    Condottiero
    *******

    9,505
    Messaggio: #12
    RE: Presentazione di Screening
    (30-05-2013 11:58 AM)fabietto Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Su questo concordo pure io! Mangiare a sforzo è innaturale e per nulla salutare. Però c'è pure il rovescio della medaglia: se ho fame perché non dovrei mangiare? Digiunare quando si ha fame è altrettanto innaturale di mangiare quando non si ha fame: con il digiuno il corpo "si mangia" se stesso.

    Diciamo che il digiuno innesca una serie di adattamenti ormonali che sono per forza di cose catabolici, non ce n'è.
    Fatto in maniera sensata e scientifica, soppesando i benefici che si hanno su talune patologie (tipo ulcere varicose alle gambe), con gli effetti secondari, può avere il suo razionale.
    Il digiuno alla Ehret lo considero da evitare perché altamente negativo sul benessere fisico, la catabolisi del tessuto muscolare alle stelle. Il metabolismo ne esce a pezzi, si riduce ai minimi termini. Sembrano frasi fatte e luoghi comuni ma avendo sperimentato in prima persona... parlo con un minimo di raziocinio.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    30-05-2013 12:10 PM
    www Cerca Quota
    fabietto Offline
    In continua evoluzione>>>
    *****

    6,181

    Messaggio: #13
    RE: Presentazione di Screening
    (30-05-2013 11:38 AM)Tropico Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "In effetti... poi questa sospetta celiachia che fine ha fatto?
    Anche io il primo mese di Ehretismo stavo benissimo, ma solo perché avevo eliminato il glutine.
    Tutt'ora a distanza di diversi anni, lo evito, e l'acetone che avevo da piccolo sfociato poi in frequenti mal di stomaco con nausea da grande, sono spariti.
    E di prove ne ho fatte molte per capire ed isolare la componente alimentare che mi dava problemi.
    A molti danno fastidio i latticini, mentre a me non hanno mai dato problemi evidenti o immediati.
    In genere, nella maggior parte dei casi, eliminare glutine e/o caseine vuol dire risolvere molti problemi di salute.
    In alcuni casi, con intestino permeabile, anche caffè e caseine/lattosio peggiorano le condizioni, con una barriera sana invece molti alimenti possono essere reintrodotti, però prima si deve isolare la componente che ha causato l'alterazione intestinale e alimentarsi in maniera sana per facilitare il compito, tipo togliere categoricamente gli oli di semi.

    (30-05-2013 12:10 PM)Tropico Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    (30-05-2013 11:58 AM)fabietto Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Su questo concordo pure io! Mangiare a sforzo è innaturale e per nulla salutare. Però c'è pure il rovescio della medaglia: se ho fame perché non dovrei mangiare? Digiunare quando si ha fame è altrettanto innaturale di mangiare quando non si ha fame: con il digiuno il corpo "si mangia" se stesso.

    Diciamo che il digiuno innesca una serie di adattamenti ormonali che sono per forza di cose catabolici, non ce n'è.
    Fatto in maniera sensata e scientifica, soppesando i benefici che si hanno su talune patologie (tipo ulcere varicose alle gambe), con gli effetti secondari, può avere il suo razionale.
    Il digiuno alla Ehret lo considero da evitare perché altamente negativo sul benessere fisico, la catabolisi del tessuto muscolare alle stelle. Il metabolismo ne esce a pezzi, si riduce ai minimi termini. Sembrano frasi fatte e luoghi comuni ma avendo sperimentato in prima persona... parlo con un minimo di raziocinio.

    Concordo con Tropico!

    La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.
    30-05-2013 12:14 PM
    Cerca Quota
    screening Offline
    Member
    ***

    52

    0
    Messaggio: #14
    RE: Presentazione di Screening
    (30-05-2013 09:37 AM)OneLovePeace Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Ma scusa mentre eri in Asia (curiosità, dove precisamente?) e soprattutto al ritorno in Italia, non ti è venuto in mente che fosse proprio pane pasta pizza ecc, gli alimenti "colpevoli del tuo malessere?
    In Cina, e soprattutto al nord, io stavo a shenyang, oltre ai farinacei non si mangia neanche il formaggio. I latticini non sanno neanche cosa sono. I cibi sono prevalentemente composti con le verdure insaporite con salse di carne,pesce. Per carne non intendo mai la fettina, piuttosto sono nervi, cartilagine, ossa e midollo. E poi altre pietanze ancora, che per le abitudini occidentali possono sembrare poco gustose come rane, scorpioni, nidi di pipistrello, formìche, ecc. Ecc.
    Al rientro la nostra cucina mi e' apparsa certamente gustosa ma anche terribilmente opulenta. Le verdure e le frutta nei ristoranti quasi non le servono, se chiedi un'insalata ti portano un piattino con due foglie scondite con vicino però' una frittura di pesce gigante. E di questo ne siamo anche contenti.
    Ovvio che mi piace tutto, salami formaggi matriciana e cinghiale e dico che una volta al mese puoi anche assaggiarli, ma da questo a mangiare tutti i giorni un piatto di pasta asciutta o una bistecca ne corre di acqua.
    Di frutta e verdura ne posso mangiare quanta ne voglio e come la voglio senza alcun risentimento e appagando ogni mio gusto, piccante, dolce o salata, cruda o cotta, il tofu può essere preparato in altrettante mille maniere,da freddo con le cipolline fino a cotto alla braccia con salse piccanti.
    Non so se ehret sia mai stato in cina, (credo di si perché ho letto qualcosa circA la differenza di guarigione di alcune ferite subite da soldati russi e cinesi) però il suo metodo non è' lontano dalla normale alimentazione cinese.
    30-05-2013 04:18 PM
    Cerca Quota
    Tropico Online
    Condottiero
    *******

    9,505
    Messaggio: #15
    RE: Presentazione di Screening
    Che ricordi non ha viaggiato nei paesi asiatici il sig. Arnold.
    Interessante per quanto riguarda le abitudini alimentari della carne che come asserisce Ray Peat, più che il muscolo veniva mangiato anche il resto composto da cartilagini, "stufati di scarti", midollo etc.
    Non vorrei però che queste persone mangino ciò solo per questioni economiche più che per tradizione.
    Comunque la soia è un'abitudine asiatica che non imiterei.
    Il latte non fa parte della cultura e tradizione asiatica, ma sta avendo un boom spaventoso in Cina negli ultimi anni.
    Sempre nella Cina si consuma molto maiale, molto lontano dalle idee igieniste o frugivore di Arnold.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    30-05-2013 04:38 PM
    www Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.