• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 1 voto(i) - 5 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    [STRESS] Surreni - Fatica Surrenale - Adrenal Fatigue
    Autore Messaggio
    Carter07 Offline
    Senior Member
    ****

    256

    0
    Messaggio: #1
    [STRESS] Surreni - Fatica Surrenale - Adrenal Fatigue
    Date un'occhiata a questo sito, è davvero molto interessante:

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Io sorprendentemente mi ritrovo con l'80% della descrizione (struttura fisica, sintomi, esami ematologici) della prima colonna (adrenali), quando ero in low carb stretta mi ero spostato più nella colonna di destra (e sappiamo il perchè) ma ora sono tornato come prima.

    Il Dr Rind propone pure un metodo per verificare se si fanno progressi tramite un grafico della temperatura corporea.
    Si basa dal presupposto che chi ha problemi puramente dovuti alla tiroide le ha costantemente basse mentre chi ne ha dovute alle adrenali le ha fluttuanti, il caso più comune è un mix tra le due poichè sono strettamente correlate. Ovviamente questo metodo non è affidabile nel caso si abbiano delle infiammazioni acute o croniche.

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    27-09-2011 10:46 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,504
    Messaggio: #2
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Interessante, molti sintomi dell'ipotiroidismo che avevo letto qui sono correlati invece ad un affaticamento alle surreni.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    27-09-2011 10:47 PM
    www Cerca Quota
    fedex Offline
    Member
    ***

    224

    0
    Messaggio: #3
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Interessante.. C è un prospetto molto simile anche sul sito della Weston Price Foundation in cui si parla del rapporto adrenali-tiroide..

    credo anche che a livello pratico disturbi tiroidei e surrenalici non siano completamente scindibili e molti dei sintomi coincidono in entrambi (parlo per esperienza personale)

    un altro autore, medico anti-aging Raul Vergini che si trova in libreria con un lavoro dettagliato sull ipotiroidismo, suggerisce proprio la misurazione della temperatura corporea a distanza di tre ore l una come parametro per verificare una stanchezza surrenalica o meno
    27-09-2011 10:47 PM
    Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #4
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Le adrenali ovvero le surreni sono strettamente legate alla tiroide per gioco forza, non basta aumentare l'ormone che fa bruciare energia durante uno stress ma occorre anche che la tiroide secerna ormoni per aumentare il tasso metabolico.

    Alla fine se le surreni sono a pezzi la tiroide altro non può' fare che aumentare a dismisura la sua attività, il giorno che non ci riesce più e le surreni sono ancora a pezzi, potete pure prenotare un posto al cimitero...

    Infatti man mano che le surreni si riprendono un ectomorfo smagrito usa sempre meno la tiroide, proprio perché viaggia a un livello tiroideo altissimo.

    Infatti se guardate la glicemia dovete notare una cosa.

    La glicemia di uno che ha le surreni a pezzi è sempre bassa, mentre chi ha la tiroide che funziona poco è sempre alta (infatti basta mangiare poco per ingrassare di brutto e tutto senza iperinsulinemia dato che l'insulina se puo' ingrassare, entra con il glucosio, il punto è che lo si deposita non lo si brucia).

    Ora un ectomorfo che va più sui grassi e le proteine, man mano rallenta il suo metabolismo, questo fa si che le surreni non subiscano più, logicamente sempre mangiando una quota di carboidrati che non faccia scattare reazioni anomale da parte dell'insulina, lo shock dell'ipoglicemia reattiva; questo porta a non avere più la glicemia bassa che paradossalmente lo induceva mangiare quote spropositate di carboidrati e ha produrre quote spropositate di ormoni tiroidei (se il sistema va nel caos energetico e viene ricaricato secerne subito insulina e ormoni tiroidei per bruciare energia).

    In pratica si direbbe che la dieta ideale è una dieta che non fa usare troppo le surreni, non fa scendere troppo gli ormoni tiroidei, quindi il metabolismo.

    Ricordarsi che se le surreni vanno giù, la tiroide deve per forza salire, dato che ogni volta che si mangia si deve accelerare il metabolismo, questo peggiora le ipoglicemia e fa venire spesso fame.

    Notare sotto questo punto:

    In adrenal fatigue, the total cholesterol tends to run low to low-normal while the HDL tends to run high-normal to high. In hypothyroidism, the opposite tends to occur with a high-normal to high cholesterol and normal-low HDL.

    Chi ha problemi alle surreni ha il colesterolo basso!!!

    Praticamente per la teoria lipidica, avete un cuore di ferro e le arterie pulitissime, salvo che non vi riuscite nemmeno a difendere da un raffreddore...
    27-09-2011 10:47 PM
    Cerca Quota
    fedex Offline
    Member
    ***

    224

    0
    Messaggio: #5
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Approfito del tema visto che siamo in topic..
    pur riportando sintomi
    relativi ad entrambi i disturbi, credo di ritrovarmi precisamente in una
    situazione di iper lavoro delle surrenali in quanto ho valori della tiroide
    molto vicini ai range inferiori, cortisolo plasmatico e soprattutto urinario
    molto al di sopra della norma, glicemia al prelievo mattutino a 86 e colesterolo
    146 (hdl 59- ldl 79).. mentre aldosterone e DHEA nella norma

    a livello di
    dieta ho notato miglioramenti non lesinando sulle quantità di sale (integrale ),
    mentre sulla gestione dei carbo sono nacora in dubbio sopattutto circa il
    momento migliore per privilegiarli..

    data la connessione
    surrenali-glicemia è preferibile supportare le stesse con i carbo nel momento di
    maggiore secrezione di cortisolo (quindi fino alle 16 circa) oppure spostarli
    verso sera evitando quindi l'alta glicemia indotta dal cortisolo e smorzandone
    la successiva secrezione mattuttina?

    personalmente sto provando a
    equidistribuirli senza tralasciarli a cena, anche per favorire il rilascio di
    serotonina e il suo impatto sul sonno, che solitamente è quasi sempre disturbato
    nella fasi profonde in casi di stanchezza surrenale ( non nel mio caso in
    particolare)

    spero di non essere trp OT
    27-09-2011 10:48 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,504
    Messaggio: #6
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Dai commenti di questo integratore (se così si può chiamare) leggo cose entusiasmanti, dalla fatica surrenale all'ipotiroidismo.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    Dubito che sia legale in Italia però.
    Meglio affidarsi al Ribes Nigrum.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    27-02-2012 05:02 AM
    www Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #7
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Comunqe secondo me la tabella è molto precisa.

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    02-03-2012 02:15 PM
    Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #8
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Questo poi mi ha lasciato un pò basito:

    Punto 3:
    Intuition is an interesting quality of early life adrenal fatigue. The later in life the development of adrenal fatigue, the less likely one is to spontaneously develop intuitive ability. People that develop adrenal fatigue early in life are often described as empaths and will tell their friends (but not their doctor) about their ability to pick up feelings. They often suffer because of their high sensitivity and are always looking for new ways to ‘ground’ themselves. This problem often clears by simply supporting the adrenals and getting them to function well again. Poor adrenal function is not essential for intuitive development. Strengthening the adrenals does not weaken the intuition once it is there. Individuals that develop adrenal fatigue later in life (because of high stress, virus etc.) tend not to claim this intuitive ability. Spiritual orientation is more common in those with early adrenal fatigue. It is less common in those with later onset of adrenal fatigue and those with strong, healthy adrenals. There seems to be a personality difference (archetype) between those with strong adrenals and those with weak adrenals.
    Citazione:Interessante, molti sintomi dell'ipotiroidismo che avevo letto qui sono correlati invece ad un affaticamento alle surreni.

    L'affaticamento alle surreni spesso si accompagna all'ipotiroidismo...
    (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-03-2012 05:08 PM da salvio.)
    02-03-2012 04:55 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,504
    Messaggio: #9
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Sì salvio l'affermazione è vecchia, nel frattempo ci siamo informati e ho letto anche Adrenal fatigue

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    02-03-2012 05:40 PM
    www Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #10
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Citazione:Approfito del tema visto che siamo in topic..
    pur riportando sintomi
    relativi ad entrambi i disturbi, credo di ritrovarmi precisamente in una
    situazione di iper lavoro delle surrenali in quanto ho valori della tiroide
    molto vicini ai range inferiori, cortisolo plasmatico e soprattutto urinario
    molto al di sopra della norma, glicemia al prelievo mattutino a 86 e colesterolo
    146 (hdl 59- ldl 79).. mentre aldosterone e DHEA nella norma

    a livello di
    dieta ho notato miglioramenti non lesinando sulle quantità di sale (integrale ),
    mentre sulla gestione dei carbo sono nacora in dubbio sopattutto circa il
    momento migliore per privilegiarli..

    data la connessione
    surrenali-glicemia è preferibile supportare le stesse con i carbo nel momento di
    maggiore secrezione di cortisolo (quindi fino alle 16 circa) oppure spostarli
    verso sera evitando quindi l'alta glicemia indotta dal cortisolo e smorzandone
    la successiva secrezione mattuttina?

    personalmente sto provando a
    equidistribuirli senza tralasciarli a cena, anche per favorire il rilascio di
    serotonina e il suo impatto sul sonno, che solitamente è quasi sempre disturbato
    nella fasi profonde in casi di stanchezza surrenale ( non nel mio caso in
    particolare)

    Ottima strategia, ma fossi in te non userei forti dosi, ma una piccola dose di 25 grammi per alzare la glicemia senza avere rabound adrenalinico, ma proprio di sera.

    Secondo me, si potrebbe usare la miscela fruttosio maltodestrine, in modo che le seconde alzano la glicemia e il fruttosio copra un eventuale ritorno di cortisolo, qesto dovrebbe diminuire l'uso delle surreni tipiche degli ectomorfi e limitare la dominanza delel stesse ergo progressivamente dovrebbe switchare verso i grassi.

    Anche i grassi andrebbero limitati in questo periodo, quindi in generale le calorie, in modo che il grasso in circolo non credi un effetto paradossale:

    Supponiamo che io mi riempio di carboidrati, parte l'insulina e ne trasforma una parte in grassi. Bene quando le sureni dovranno compensare la caduta glciemia, si troveranno ad avere anche il problema dato dal fatto che i grassi alzano l'asticella del glucosio necessario, per superare la barriera dell'insulino resistenza.

    Questo produce uno stress per le surreni, quando inizia a divenire moderato, la persona prova vera e propria fame da carboidrati, in un circolo vizioso; paradossalmente alla lunga c'è tanto glucosio in circolo, tanti grassi, ma poco nutrimento nei tessuti, quindi ho intervengono le surreni ad alzare la flicemia o si mangiano dosi di carboidrati sempre maggiori.

    Se le surreni sono usate troppo vi sarà una dominanza surrenale e il soggetto sarà uno schizzato ectomorfo; se non sono per nulla usate, la persona in questione e avrà ipofunzionanti ma non esaurite (se la persona al minimo cao glicemia mangia carbo le ipoutilizza, più o meno quello che vogliamo fare noi, se vi è deficit palese o stress, per salvaguardarle), la persona sarà grassa e placita, probabimente affetta pure da ipotiroidismo, mentre l'ectomorfo sarà ipertiroideo in una prima fase, per consumare tutto quel glucosio (ogni crisi glicemica locostringerà a mangiare e a riempirsi di carboidrati, con un tentativo del sistema di bruciare tutto il più, Coampolini in docet insegna).

    Ricordo che una dieta ricca di frutta ma povera di grassi in estate era il top, ma in inverno era un disastro, infatti ha funzionato solo aumentando di molto i grassi e limitando la frutta, quando fa molto freddo.

    La quota energetica estiva è troppo bassa in inverno e quindi si ha fame, la quota invernale provoca iperinsulinemia e resistenza in estate che alla lunga stressa le surreni, ma non si ha freddo tipico di questo stato perchè fa caldo.

    FEDEX ha colto nel segno, spesso io usando un po' difettebiscottate a sera riusdcivo a passare alla paleo in qualche ghiorno, cosa impossibile senza, avvertivo sempre fame e dormivo male di notte. Ma se ne mangiavo troppe peggioravo vistosamente, il grasso assunto con la dieta induceva iperinsulinemia da resistenza insulinica.

    [quote]L’attività simpatica è aumentata nell’obesità per un aumentato tono simpatico di base. L’iperinsulinemia basale e postprandiale che accompagna l’obesità è un fattore di stimolo dell’attività simpatica.[quote]

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Quindi per un uso eccessivo delle surreni come previsto dal mio modello.

    QUindi noi avremo due effetti surrenali:

    Dominanza indotta da un aumento dei lipidi: il glucosio non entra e il sistema aumenta cortisolo e adrenalina per alzarla ancora, questo aumenta il deficit, tipico dei periodi primaverili, quando le temeprature aumentano e le persone non compensano. Paradossamente la glciemia è alta ma nei tessuti è bassa e i trigliceridi aumentano sempre di più, nei limiti estremi questo viene detto diabete. In pratica c'è stato eccesso di nutrimento, rispetto a quanto necessario. Qua con i carbo è facilissimo sforare, ma anche con i grassi, quindi se non si avverte a fame, meglio asecondare quelloc he dice il corpo. Se si viene da uno stress, assumere un po' di carbo misti tipo maltodestrine e fruttosio, durante lo stesso, non sarà bisogno di ingozzarsi di carbo per recuperare la funzionalità delle surreni nè diminuire al minimo i lipidi, per compensare quelli creati dai carboidrati.

    Deficit surrenali: Portato dallo stato precedente o da forti stress non comepnsati, per esempio con i carboidrati o con il riposo, o anche mangiando troppo poco o pochi lipidi in una dieta low carbo, quindi condurre una dieta ipocalorica rispetto alel proprie necessità, tipico di chi va verso l'inverno e non compensa; all'inizio le surreni fanno brucare più glucosio e il freddo non si sente, ma man mano il cortisolo sta aumentando, presto vi sraà Burn-out e la glicemia tenderà ad essere sempre bassa. Qua basta mangiare poco, assumere un po' di carbo per compensare la iperfunzione surenale e poi aumentare progressivamente le calorie.


    Purtroppo Ciampolini non ha tenuto conto del deficit surrenale, ecco perchè la glicemia è divenuto un parametro inutilizzabile, alla fine paradossalmente chi si trova in iperinsulinemia indotta, tende a dimagrire se sopraggiunge il deficit surrenale, nonostante mangi a sufficienza e aprovare sempre fame atavica da carboidrati.

    Ma allora meglio una dieta con tanti cho e pochi fat o il viceversa. La seconda, perchè riesce a far tenere la glicemia e altri parametri sotto controllo facilmente, mentre i carboidrati alal lunga possono indurre un risutato uguale a manguare troppi grassi con l'aggravante che il quadro ormonale qua è corretto sovente da cortisolo e non dal GH, in questo modo se a uno la glicemia cala troppo e deve fare affidamento alle riserve, con il GH dominante può facilmente andare in chetosi senza difficoltà e compensare, mentre nel caso del cortisolo è necessario bruciare proteine, e il Gh incentiva IGF-1 che con vassi livelli di insulina non provoca tumori, ma ripara i tessuti danneggiati prontamente.

    Alla fine se serve emettere più energia, basta un po' di cacao e quella mistura di maltodestrine e fruttosio sorseggiata, con abbondante riposo; se invece si deve diminuire la dominanza surrenale, basta levare il cacao e assumere maltodestrine e fruttosio, magari la sera, in modo che il ripsoso non sarà disturbato.

    Il cacao spreme le surreni e la mistura fornisce energia che fa bruciare, mentre nel secondo caso la mistura supporta l'azione durante il viraggio da un metabolismo adrenalinico a uno basato sul GH.

    Alla fine il concetto è facile, la glicemia si abbassa, se non vi sono lipidi e le surreni la alzano esaurendosi (ad esempio al freddo), mentre se vi sono troppi lipidi, la glicemia si alza, ma il glucosio resta la senza entrare, e le surreni continuano ad alzarla esaurendosi lo stesso (ad esempio al caldo)

    Ecco perchè chi ha la DS spesso dice che una forte quota di carboidrati ad alto IG lo fannos entire meglio durante la dieta, o anche chi passa alla plaeo sta molto male, aumenta troppo i lipidi senza aver switchato, ma senza dei carbo piazzati strategiamente il passaggio sarà bestiale.

    Ecco perchè una paleo abndrebbe iniziata in forte regime ipocalorico, specialmente se ricca di grassi, con delle mini ricariche di maltodestrine e fruttosio, per poi essere aggiustata secondo appetito quando il metabolismo sarà variato.

    Siccome i problemi maggiori si verificano di sera quando le richieste di cortisolo aumentano, da parte di chi ha il emtabolismo alterato, meglio fare quella ricarica, se così lasi vuole chiamare, di sera prima di andare a letto.

    Ho spesso notato che le fette biscottate avevano effetti diversi su di me e sulle persone: o le facevano dormire beatamente o le tenevano sveglie tutta la notte; ho desunto che, chi ha raggiunto un metabolismo normale, viene eccitato dalla botta di carbo notturna, mentre chi è sotto dominanza surrenale, alza la glicemia è dorme come un sasso.

    FEDEX se vi sarà lo shift il cortisolo diminuirà drasticamente in favore del GH.

    Adesso dopo 5 anni capisco tante tante cose...
    02-03-2012 05:52 PM
    Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #11
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (adrenali vs tiroide)
    Citazione:Recentemente, la presenza di una sindrome di Cushing subclinica è stata individuata
    in soggetti con diverse malattie, ed in particolare nel diabete di tipo 2, nei quali
    veniva dimostrato un ipercortisolismo silente in seguito all’impiego di procedure
    di screening per un sospetto clinico di sindrome di Cushing.

    Ah il cazzaro ci ha preso ancora...

    Tratto da: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Ricordare che il diabete di tipo 2 è quello alimentare, quindi quello da insulino-resistenza, ora un magrolino come disse il Ciampolo diviene facilmente insulino-resistente ma ne esce anche facilmente.
    Scusa e aggiungo:

    Magrolino + eccesso di calorie + eccesso da carboidrati = ectomorfo.

    Come ho detto da tempo, l'ectomorfo non è genetico, ha una predisposizione genetica, indotta dal fatto che i pochi adipociti lo portano ad avere molti lipidi nel sangue e una elevata glicemia se si nutre di molti carboidrati, e questo negli anni lo porta ad avere deficit surrenale fino a esaurimento surrenale, ma non è ectomorfo e basta.

    E come volevasi dimostrare il cortisolo elevato rende proni al diabete e alle infezioni ed è fatale:

    Citazione:E’ un male che deve essere trattato assolutamente, perchè il suo decorso altrimenti può essere fatale, e sviluppare una notevole serie di complicazioni, anche gravi tra le quali una particolare sensibilità alle infezioni, e lo sviluppo del diabete.

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-03-2012 08:54 PM da salvio.)
    02-03-2012 08:20 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,504
    Messaggio: #12
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (surrenali vs tiroide)
    Qualche info "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    12-03-2012 01:00 AM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,504
    Messaggio: #13
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (surrenali vs tiroide)
    Liquorice (Glycyrrhiza glabra) and the adrenal-kidney-pituitary axis in rats.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    L'effetto della somministrazione orale di un estratto di acqua liofilizzata di Glycyrrhiza glabra (liquirizia) è stata studiata a dosi di 100, 250 e 500 mg / kg in ratti in rapporto alla concentrazione plasmatica di cortisolo, ormone adrenocorticotropo (ACTH), aldosterone, renina , sodio (Na) e potassio (K). I risultati indicano che il trattamento indotto è dose-dipendente e soprattutto indicano una significativa diminuzione nella concentrazione di cortisolo, ACTH, aldosterone e K. C'erano concomitanti aumenti dose-dipendente delle concentrazioni di renina e Na. I risultati suggeriscono una soppressione forte e dose-dipendente dell'asse surrene-ipofisi, accompagnata da stimolazione della produzione di renina dal rene.
    ---------------------------

    Aiuta a ridurre la quantità di idrocortisone ripartito dal fegato, riducendo il carico di lavoro delle ghiandole surrenali.
    E' noto che la glicirrizina e i suoi derivati inibiscono la 11 beta OH-deidrogenasi, che trasforma il cortisolo a cortisone, con un aumento di questo ormone nel sangue e anche in parte di mineral-corticoidi.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    12-03-2012 01:09 AM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,504
    Messaggio: #14
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (surrenali vs tiroide)
    Correzione degli squilibri tiroidei e surrenali e relativa temperatura corporea
    [Immagine: ModelAdrenal.gif]
    [Immagine: ModelThyroid.gif]
    [Immagine: TypicalPatterns.gif]

    p.s. 98,6°F = 37°C / 97,8°F=36,55°C / 97°F=36,1°C

    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    22-03-2012 02:27 AM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,504
    Messaggio: #15
    RE: Sintomi da ridotta energia metabolica (surrenali vs tiroide)
    Typical Adrenal Fatigue Progression

    [Immagine: Adrenal_Fatigue_Progression_descriptionv2.png]

    [Immagine: ACRC_STAGE_1_AND_2_ADRENAL_FATIGUE%20PROGRESSION.jpg]

    [Immagine: ACRC_STAGE_3A_TO_3D_ADRENAL_FATIGUE_PROGRESSION.jpg]

    [Immagine: ACRC_SPEED_OF_CRASH_AND_RECOVERY.jpg]

    [Immagine: ACRC_RECOVERY_CURVE.jpg]

    [Immagine: ACRC_CRASH_AND_RECOVER_CURVE.jpg]

    [Immagine: ACRC_AE_Recovery_Pattern-1.jpg]

    Per le spiegazioni --> "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    22-03-2012 02:36 AM
    www Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      Esaurimento surrenale e fallimento protocollo Ciampolini salvio 25 9,012 22-07-2013 02:09 PM
    Ultimo messaggio: Tropico

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.