Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sgarri e conseguenze
#1
in questo periodo credo di aver aggiustato abbastanza bene il mio piano alimentare,ma vorrei cercare insieme a voi di risolvere un problema.
Pane,pasta/pizza /prodotti da forno normalmente non mi attraggono più,durante la settimana posso tranquillamente essere seduto a tavola con qualcuno che li mangia e rimango comunque più soddisfatto del mio pasto.
Ad es stasera ero a tavola con mia madre che mangiava pizza ma non avrei fatto mai cambio con la mia cena composta da zucchine con uovo,carne,patate e insalata (ghee,olio di cocco ed evo come condimenti vari).
Il week end però se capita di uscire e mi faccio un panino/pizza parte parte un desiderio convulsivo e quando arrivo a casa devo controllarmi per non divorare enormi quantità di pane,grissini crackers,biscotti etc....
Di solito,se ad es mangio una pizza sabato sera il desiderio compulsivo,se non alimentato ulteriormente,svanisce nel corso della giornata di domenica.
Già lunedi non mi importa nulla di quei cibi che bramavo il sabato sera post pizza.
Cita messaggio
#2
l'amido tende ad aumentare l'appetito
Cita messaggio
#3
si lo noto anche io, se rimango digiuno da farinacei sto meglio, ma se ne mangio poi diventa compulsivo il consumo (tutto gestibile sia chiaro, ma nn ti fermeresti mai di mangiarne al momento)
Cita messaggio
#4
Bloomberg non c'entra l'appetito,è proprio desiderio compulsivo di quel particolare tipo di alimento come spiega bene anche nakatu.
Con le patate non accade,nonostante siano amidacee. Forse c'entra il glutine......
Cita messaggio
#5
anche xche le patate saziano in maniera enorme...

si io penso che abbia a che fare col glutine in se, e col fatto che cmq il glutine interagisce con i recettori oppiacei, famosi per la loro assuefazione.

e ripeto, qualche giorno senza glutine si sente la differenza a livello intestinale, ci sta poco da fare...
e rintrodurli, gas a tutto spiano...
Cita messaggio
#6
(02-05-2015, 03:33 PM)luiss Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Bloomberg non c'entra l'appetito,è proprio desiderio compulsivo di quel particolare tipo di alimento come spiega bene anche nakatu.
Con le patate non accade,nonostante siano amidacee. Forse c'entra il glutine......

Togli pure il forse..
Cita messaggio
#7
sì, i "cravings" per gli amidi anche a me hanno sempre interessato e non sono mai riuscito a spiegarmeli. Peat disse che un supplemento tiroideo può far scomparire questi cravings. però se ci sono un significato c'è, anche se non mi sorprende... di solito abbiamo cravings per cose che ci fanno male...
Cita messaggio
#8
nn penso sia craving per le cose che ci fanno male;
io sono allergico alla frutta secca, alle pesche, e credimi nn mi tirano affatto, anzi...
Cita messaggio
#9
ma non ho detto SOLO alle cose che ci fanno male. io sinceramente delle salsicce, la mayonese, pane, pasta etc. ne mangerei a volontà se non facessero male
Cita messaggio
#10
Io se inizio ne mangerei a kg.. Eppure non aumento di un grammo.. Solo gonfiore e difficoltà digestive.. Secondo voi l'avena è comunque uno sgarro?
Cita messaggio
#11
l'avena è tollerata generalmente anche dai celiaci (non troppo gravi)
io uso quella istantanea, ma vorrei provare in estate ad eliminare anche quella
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  sgarri dieta come vi regolate? teo 17 6,681 28-06-2013, 02:28 PM
Ultimo messaggio: fabietto

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)