Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sole o lampada? invecchiamento
#1
Ciao ragazzi.
Vorrei qualche consiglio.
Ho una carnagione molto chiara, quasi tendente al pallido.
Da sempre però evito il sole, in quanto non vorrei accelerare il processo di 'invecchiamento' della pelle. (sono piuttosto fissato, anche perchè la genetica a quanto pare non sembra essere dalla mia parte.)

Cosa mi consigliate di fare per abbronzarmi un po'?
Le lampade potrebbero essere una valida alternativa? Ovviamente se fatte ogni tanto, ad esempio 2 al mese?
Insomma, tra prendere 2-3 ore di sole due volte a settimana e fare una lampada da 10 minuti ogni 15 giorni, quale secondo voi è l'opzione più 'sicura'?

Oppure, pensavo di provare gli autoabbronzanti.. con questi immagino che il rischio di accelerare l'invecchiamento sia inesistente. Ma non vorrei rischiare di macchiare la pelle del volto..

Consigli?
Cita messaggio
#2
Mah secondo me il sole naturale, come tutto ciò che è naturale, è meglio della lampade UV artificiali...credo che i raggi delle lampade siano più aggressivi e concentrati per ottenere lo stesso risultato di ore di esposizione in poco tempo, d'altronde ci si è sempre abbronzati così a parte gli ultimi decenni. Le mie sono riflessioni logiche personali sia chiaro Felice
Down on my knees can you hear me when I pray?
Cita messaggio
#3
senza dubbio io sole, se hai modo inizia a prenderne 30 minuti o la mattina prima delle 11 o la sera dopo le 5-6, mettiti una crema alta protezione e vedi il giorno dopo come sei.
Se sei rosso fuoco non fa per te la luce; altrimenti in base al grado di "cottura" ti regoli, basta che nn senti dolore da ustione penso possa essere un buon metodo per iniziare.
Cita messaggio
#4
Creme di alta protezione eviterei, piene di sostanze poco salutari. Meglio un ombrellone e non prendere il sole dopo alle 11.....
Cita messaggio
#5
Meglio il sole anche secondo me. Parti da 10/15 minuti e piano piano aumenti il tempo di esposizione. La pelle colorata dal sole è molto più bella, liscia e sana del colorito cadaverico invernale (dopotutto siamo animali tropicali). Per la vitamina D, la luce solare è indispensabile; ne bastano anche soli 10 minuti di esposizione giornalieri per raggiungere la quota necessaria per la salute. Poi, per te che sei chiaro, ne basta veramente poco di sole per produrre la vitamina D. Sicuramente di più per chi ha la pelle scura di natura.
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#6
Sole.
Cita messaggio
#7
Se ti esponi massimo 2 ore tipo dalle 8:30 alle 10:30 non serve neanche la crema e prendi colore e vitamina D.
Martedì scorso ho fatto così ed era la mia prima vera esposizione al mare, non mi sono spalmato niente e non mi sono scottato quindi non dovrei aver danneggiato la pelle.
Le lampade in teoria hanno i filtri UV ma sono troppo potenti, considera che in 15 minuti ti abbronzi come 2 ore di sole.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
Rainbow Sole Eva 15 3,305 22-10-2014, 07:26 PM
Ultimo messaggio: eric

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)