• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    [VITAMINA A] e beta carotene
    Autore Messaggio
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #1
    [VITAMINA A] e beta carotene
    Il Retinyl Palmitate dannoso?
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Consumer Attenzione: cancerose Vitamina-A retinoidi si trovano in molti prodotti per la cura personale, oltre protezioni solari
    Senatore Charles Schumer (D) ha recentemente sollecitato un'azione rapida da parte della FDA relativa alle nuove prove cliniche di un legame tra Palmitate Retinyl per uso topico e il cancro della pelle per le creme solari, giusto in tempo per l'estate. Retinyl palmitato è un derivato della vitamina A stabilizzato, utilizzato in oltre 500 filtri solari popolari, ma come ad una società emergente naturale cura della pelle, i potenziali pericoli si estendono ben oltre i prodotti solari.
    Senatore Charles Schumer (D) ha recentemente sollecitato un'azione rapida da parte della FDA relativa alle nuove prove cliniche di un legame tra Palmitate Retinyl per uso topico e il cancro della pelle per le creme solari, giusto in tempo per l'estate.

    "Centro Nazionale della FDA per la ricerca tossicologica e il National Toxicology Program hanno condotto studi che suggeriscono un possibile legame tra il cancro della pelle e palmitato retinile," Schumer ha detto nel corso di una recente conferenza.

    Retinyl palmitato è un derivato della vitamina A stabilizzato, utilizzato in oltre 500 filtri solari popolari, ma come ad una società emergente naturale cura della pelle, i potenziali pericoli si estendono ben oltre i prodotti solari.

    "Protezioni solari sono solo una piccola parte del mercato palmitato retinile. Ci sono centinaia di altri prodotti che lo utilizzano come ingrediente attivo tra sieri anti-età, creme per la pelle, cosmetici ed anche prodotti alimentari. Abbiamo sempre guidato lontano da usare palmitato retinile o qualsiasi suo contenuto di vitamina A sintetica parenti, perché le prove per i potenziali problemi è stato fuori per anni ", dice Wayne Perry, sviluppatore di prodotti di piombo per Greensations, una società naturale cura della pelle conosciuta per loro marchi ThermaSkin , ThermaScalp e tendenze giovanili .

    Retinyl palmitato è un ingrediente molto popolare la cura della pelle conosciuta per le sue proprietà anti-rughe benefici. Una volta assorbito nella pelle, palmitato di retinile viene convertito in retinolo e acido retinoico in ultima analisi, la forma attiva della vitamina A noto come Retin-A. Retinile palmitato è anche usato come antiossidante e vitamina A sorgente che viene aggiunto a molti prodotti caseari a basso contenuto di grassi per sostituire il contenuto di vitamina perso durante la rimozione di grasso di latte.

    Perry ritiene che il legame tra palmitato retinile e il cancro della pelle è stata soppressa perché così tante grandi aziende di cura della pelle si utilizza l'ingrediente in centinaia di prodotti per uso topico popolari e redditizi.

    "Tanti prodotti utilizzano questo ingrediente, tra cui una serie di prodotti naturali che sembrano sicuri per i consumatori. Se la FDA è costretto a regolare il suo uso per le creme solari, che inoltre devono fare altrettanto con altri prodotti per la cura della pelle, e questo potrebbe causare turbolenze importante nel settore della cura della pelle. L'intera famiglia dei retinoidi dovranno essere prese in esame, tra cui Retinolo, Retin-A e il popolare anti-acne Tretinoin ingrediente ", ha detto Perry.

    Mentre fonti naturali di vitamina A sono mostrate per fornire benefici topici, concentrati versioni sintetiche non hanno dimostrato di fornire vantaggi aggiuntivi oltre natura. Secondo Perry, retinile uso produttori palmitato perché è abbondante ea buon mercato. Egli ritiene che le aziende di cura della pelle dovrebbe usare fonti botaniche naturali per fornire vitamine e anti-ossidanti invece di usare versioni di sintesi chimica.

    "Le fonti naturali di vitamina A includono verdure a foglia verde come spinaci e verdure Collard, oltre ad arancione frutta e verdure colorate come le arance e patate dolci. Peperoni Cayenne sono un'altra ottima fonte di vitamina A che può essere consegnato per via topica, e troverete che ingrediente in molti dei nostri prodotti per la pelle per la cura. Utilizziamo solo estratti naturali botanici perché, francamente, non ci fidiamo versioni più elaborate. Per esempio, la capsaicina è un fantastico ingrediente cura della pelle, ma non abbiamo mai usare la capsaicina pura sintetizzata. Invece usiamo resine naturali derivati ​​direttamente dai peperoni di Caienna, "Perry dice.

    L'Environmental Working Group ( EWG ) è stata in prima linea di questo problema per mesi, mettendo in guardia i consumatori circa palmitato retinile e filtri solari in generale. Il gruppo non-profit si concentra anche su altre sostanze chimiche potenzialmente dannose presenti nei prodotti per la cura personale. Il loro sito web ospita uno dei database più estesi e informativo per gli ingredienti per la cura personale in tutto il mondo.

    L'EWG ha recentemente pubblicato un lettera aperta alla FDA sul loro sito web che dichiara quanto segue,

    "Lo sviluppo drammaticamente accelerato dei tumori e delle lesioni in retinile palmitato animali trattati, rispetto agli animali non trattati, ha implicazioni potenzialmente importanti per la salute pubblica, ed è per questo EWG sollevato preoccupazioni circa la chimica nel nostro 2010 Rassegna di prodotti di protezione solare. Produttori di protezione solare hanno aggiunto palmitato retinile e le relative forme di vitamina A al 41 per cento dei filtri solari presenti sul mercato quest'anno, secondo l'analisi di EWG etichette degli ingredienti per i quasi 500 prodotti. Siamo preoccupati che i consulenti del settore protezione solare stanno cercando di minimizzare la rilevanza dello studio federale ".

    Per ulteriori informazioni sui pericoli delle sostanze chimiche nei prodotti per la cura personale, visitare l'Environmental Working Group e Greensations online.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    11-02-2013 06:07 PM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #2
    RE: [VITAMINA A]
    Forme miscibili in acqua, emulsionate, e integratori solidi di retinolo sono più tossici dei preparati a base di olio
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    Background: E 'ben noto che un eccessiva assunzione di retinolo (vitamina A) è tossico, tuttavia, è stato> 25 anni dopo l'ultimo grande trattato di casi clinici su questo argomento.
    Obiettivo: Gli obiettivi erano di identificare e valutare tutti i singoli casi di tossicità retinolo pubblicato nella letteratura scientifica che ha valutato le soglie ed i sintomi indotti da un elevato consumo di retinolo e di confrontare la tossicità di diverse forme fisiche di preparati retinolo.
    Design: Abbiamo condotto una meta-analisi di case report sulla tossicità affermato di essere indotta da assunzione di una quantità eccessiva di dieta retinolo (cioè, retinolo ed esteri retinile negli alimenti o integratori). Utilizzo di testo libero e MESH (sottovoce medico) strategie in PubMed, sono stati identificati 248 articoli della letteratura scientifica. Da questi primi articoli abbiamo individuato altre citazioni rilevanti. Il database finale consisteva di 259 casi in cui i dati sulle singole dosi, sono riportati il ​​sesso, l'età, il tempo di esposizione, e sintomi.
    Risultati: ipervitaminosi A cronica è indotta in seguito a dosi giornaliere di 2 mg retinolo / kg di olio a base di preparati per molti mesi o anni. Al contrario, le dosi a partire da 0,2 mg retinolo · kg-1 · d -1 in preparati miscibili in acqua, emulsionato, e solidi per solo un paio di settimane ha causato ipervitaminosi A. cronica Così, preparazioni miscibili in acqua, emulsionato, e solidi di retinolo sono ≈ 10 volte tossici come retinolo sono preparazioni a base di olio. La cassaforte dose massima singola di retinolo o in olio di fegato sembra essere ≈ 4-6 mg / kg di peso corporeo. Tali soglie non variano notevolmente con l'età.
    Conclusioni: I risultati del presente studio indicano che la forma fisica di integratori retinolo è un elemento determinante di tossicità. L'uso di preparati miscibili in acqua, emulsionato, e solidi di retinolo dovrebbero pertanto essere considerato con attenzione prima di essere utilizzati negli integratori e fortificazioni.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    13-02-2013 01:55 AM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #3
    RE: [VITAMINA A]
    Raggi UVA e UVB diminuiscono la vitamina A sierica, ne consegue un aumentato fabbisogno con l'esposizione solare, Ray Peat asseriva che d'estate abbisognava anche di 100.000UI al giorno, una dose comunque considerata estrema da non emulare.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    06-05-2013 02:42 PM
    www Cerca Quota
    kisa Offline
    Consapevole
    *****

    1,416

    0
    Messaggio: #4
    RE: [VITAMINA A]
    Qualcuno sa dove posso trovare integratore di vit A senza conservanti. ? Ray Peat consiglia molto per ripristinare colore di capelli ........ I went on a very low iron diet, eating mostly milk, with some eggs, cheese, and citrus fruit, but with very little meat for several weeks. I cooked eggs in a copper pan, to increase my copper intake and to avoid iron absorbed from an iron pan. I found a source of vitamin A without preservative, and began using large amounts of that, which I had not done for several years because of an allergy to the preservative. I increased my doses of DHEA and pregnenolone......... Non credo che lui parla di questa naturale a base di fegato secco....[/font]
    29-12-2013 11:54 AM
    Cerca Quota
    nataku Offline
    Consapevole
    *****

    2,379

    7
    Messaggio: #5
    RE: [VITAMINA A]
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    pero se prendi questa, devi avere minimo un bilancino di precisione 0.01 gr
    oppure saper fare diluizioni di polveri (visto che è liposolubile la taglierei con un grasso: tipo olio evo o cocco o ghee o burro ecc...)
    nn saprei farti il calcolo delle proporzioni grasso vitA spero sappia dirtelo qualcun'altro se scegli questo prodotto.
    29-12-2013 12:19 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #6
    RE: [VITAMINA A]
    Il problema con la vitamina A sintetica è che si potrebbe andare incontro a effetti collaterali, magari meglio usarla topicamente sulla zona interessata a questo punto.
    Peat mi pare che prendesse il retinile palmitato .

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    29-12-2013 01:13 PM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #7
    RE: [VITAMINA A]
    Impatto positivo del palmitato di retinile nella leucoplachia della laringe. di Issing WJ, Struck R, Naumann
    metododibella.org/it/mdb/dettaglioDocumentazione.do?idPa=4720&idPrincipio=8728&pre=Vitamina%20A%20o%20Axeroftolo%20o%20Retinolo

    La leucoplachia della laringe può essere un precursore pre- maligno del carcinoma delle cellule squamose; è spesso legata al tabacco e può essere controllata solitamente mediante laringoscopia indiretta. Una delle motivazioni principali dell’utilizzo del palmitato di retinile nei pazienti con leucoplachia persistente era evitare l'anestesia generale per i pazienti anziani, che sono considerati pazienti ad alto rischio quando la laringoscopia diretta è necessaria per la biopsia del tessuto. Il nostro gruppo è stato il primo a studiare l'efficacia e la tossicità del palmitato di retinile ad alte dosi nel trattamento della leucoplachia della laringe. Il trattamento è stato diviso in due fasi. Nella prima fase, tutti i pazienti sono stati sottoposti a terapia d’induzione con 300.000 IU/die di palmitato di retinile per la prima settimana, che poi è stata adeguata fino a 1.500.000 IU/die nella quinta settimana nei pazienti con lesioni resistenti. I pazienti le cui lesioni erano progredite durante questo periodo non hanno continuato lo studio. Nella seconda fase, i pazienti le cui lesioni avevano reagito al trattamento o erano rimasti stabili sono stati assegnati ad una terapia di mantenimento di 150.000 IU/die. Una remissione completa è stata osservata in 15 su 20 pazienti (75% dei casi). Una risposta parziale è stata osservata nei 5 pazienti restanti, con 3 pazienti con ricaduta. La durata media del trattamento e del periodo di controllo era di 18 mesi (intervallo, 12-24 mesi). Questi risultati indicano che il palmitato di retinile ha una notevole attività nelle leucoplachie della laringe. Poiché sono stati osservati soltanto effetti secondari minimi, il farmaco è un eccellente candidato come agente preventivo per il cancro della laringe.


    Alla faccia del terrorismo contro la vitamina A, con un milione e mezzo di UI si parla di minimi effetti collaterali, che sarebbe interessante capire quali, se una semplice diarrea oppure altro.
    In genere 1 milione o due di UI sono considerati la dose di intossicazione acuta di vitamina A.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    29-12-2013 01:19 PM
    www Cerca Quota
    nataku Offline
    Consapevole
    *****

    2,379

    7
    Messaggio: #8
    RE: [VITAMINA A]
    si ma su un soggetto sano, nn su uno che ha quella malattia li....
    direi che fa grande differenza....
    29-12-2013 02:48 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #9
    RE: [VITAMINA A]
    Non sto dicendo di prendere un milione di unità di vitamina A, però se gli effetti collaterali sono considerati minimi per una persona malata, credo che si possa trasporre anche ad una persona sana dato che si parla di prevenzione nello studio.
    Tutto questo perché Ray Peat dice che assumeva 100.000 UI al giorno per certi periodi della sua vita. Una dose considerata normalmente quasi folle .
    Le dosi sopra citate, dello studio, si avvicinano a quelle dell'intossicazione da fegato di orso polare, dove qualcuno ha ipotizzato che non è la vitamina A, o meglio , non solo, a provocare tossicità, ma soprattutto il cadmio presente nel fegato degli orsi polari, che ha gli stessi effetti tossici di quelli considerati della vitamina A, quindi sintomi sovrapponibili.
    Di studi sulla vitamina A ce ne sono tanti, ma molti contrastanti perché il livello sierico non riflette la tossicità e perché alcuni modelli animali sono diversi da quello umano, nelle scimmie e negli umani gli effetti collaterali sono a carico del metabolismo osseo, ma comunque non mortali, si parla di assunzioni enormi per anni, una media di 6 anni con 100.000 Ui ogni giorno. La vitamina D dovrebbe controregolare questo effetto negativo comunque.
    C'è da andare cauti in ogni caso perché troppa vitamina A deprime la tiroide e non ha senso consumarne troppa per troppo tempo.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    29-12-2013 02:55 PM
    www Cerca Quota
    kisa Offline
    Consapevole
    *****

    1,416

    0
    Messaggio: #10
    RE: [VITAMINA A]
    Peat dice che prende la vit A quella di halibut (fish liver) - ma halibut e un pesce? Non capisco quale allora meglio quella di pesce o retinyl palmitate?
    21-01-2014 12:21 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #11
    RE: [VITAMINA A]
    Che io sappia ha usato il retynil palmitate.
    I seguaci di Peat prendono il Nutrisorb A, che è retinolo palmitato, più potente del retinile, di un 20% .
    "Vacci piano" e non esagerare mi raccomando Ammicco

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    21-01-2014 03:24 PM
    www Cerca Quota
    kisa Offline
    Consapevole
    *****

    1,416

    0
    Messaggio: #12
    RE: [VITAMINA A]
    Prima che mi arriva Nutrisorb A da iHerb, ho bisogno urgente di trovare qualche alternativa italiana. Deve essere retininolo palmitato in capsule di dosaggio 10,000 I.U... Fate sapere
    10-04-2014 12:01 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #13
    RE: [VITAMINA A]
    Da UK "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    10-04-2014 12:44 PM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #14
    RE: [VITAMINA A]
    Pare che 25.000 UI siano promettenti per l'arteriosclerosi, all'università di Tehran (Iran) non hanno badato troppo al pensiero occidentale sulla pericolosità di importi di retinolo così alti osservando così un effetto soppressivo della vitamina A sulle cellule pro-infiammatorie.
    Realisticamente parlando però si prospetta solo un modo per rallentare la progressione dell'aterosclerosi e non eradicarla.
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    01-06-2014 11:26 PM
    www Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #15
    RE: [VITAMINA A]
    Questa vitamina ogni tanto torna a stupirmi, sono sempre stato terrorizzato dagli effetti collaterali, soprattutto per la caduta dei capelli.
    Anche quando ho letto degli esperimenti di Peat a 100.000 UI mi è sembrato il solito esagerato, eppure... eppure leggendo la storia della Vitamina A su un libro ho appreso cose nuove, ad esempio che il morbillo è letale nei paesi poveri perché i bambini sono carenti di vitamina A, e basterebbe questa senza bisogno di vaccini per rendere il morbillo una malattia esantematica di basso rischio, io ho fatto il morbillo e non ho mai pensato che sarei potuto morire, così come milioni di Italiani.
    La vitamina A ha un impatto elevato nel sistema immunitario, e tutti che adesso puntano sulla sola vitamina D...
    Anni fa ho letto che troppa vitamina A indebolisce le ossa, oggi poi trovo una testimonianza di una donna che addirittura con soli 10.000 UI in 7 giorni ha iniziato a remineralizzare i suoi denti, se ciò corrispondesse a verità è una cosa che mi lascia incredulo, soprattutto perché ho sempre saputo che lo smalto perso, è perso.
    Purtroppo la seconda foto è un po sfocata e non aiuta nella valutazione obbiettiva, comunque si nota che questa donna ha una pelle molto secca intorno la bocca, altro indizio di carenza (o al contrario overdose) di vitamina A.
    PRIMA
    [Immagine: 1977028_666381303444902_6857376002596480888_n.jpg]

    DOPO
    [Immagine: 10492266_666381320111567_1422471280431562970_n.jpg]

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    14-07-2014 11:55 PM
    www Cerca Quota


    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.