Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
forza di volontà a tavola
#1
Ragazzi, come fate a superare le voglie di mangiare schifezze a tavola?

Io sono circondato da genitori e parenti che si abbuffano di dolci, salame e schifezze varie; spesso è proprio impossibile resistere e quindi cedo (molto spesso) con conseguenti mal di pancia o altro..

Come fare per evitare di mangiare male quando ti vengono schiaffate ste cose sotto il naso??
Cita messaggio
#2
Innanzitutto va inquadrato il concetto dei cravings che non sono campanelli del diavolo, ma esigenze fisiologiche nutrizionali che il corpo fa sentire tramite queste voglie. Se tu desideri fortemente quei cibi è perché in un modo o nell'altro contengono sostanze che ristabiliscono l'equilibrio e possono alzare il tuo metabolismo: carboidrati, proteine, sale, grassi, minerali, vitamine, etc.
Sarebbe ottimale ricevere la nutrizione dai cibi col minor numero di tossine, e la maggiore nutrizione, come la frutta e le proteine animali (latte, formaggi, carne, uova)... come base della dieta
Cita messaggio
#3
io quando sto in regime Peat non ho voglie. Nel periodo delle feste, mangiando diversamente, sono tornato goloso, lasciandomi andare a cibi poco salutari e poi pagandone pegno.
Probabilmente è come dice Bloomberg, bisogna comprendere la natura di queste voglie.
Cita messaggio
#4
probabilmente Yankee non ti fanno abbastanza male, altrimenti non le mangeresti
Cita messaggio
#5
(09-01-2016, 06:30 PM)Luca40 Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "io quando sto in regime Peat non ho voglie. Nel periodo delle feste, mangiando diversamente, sono tornato goloso, lasciandomi andare a cibi poco salutari e poi pagandone pegno.
Probabilmente è come dice Bloomberg, bisogna comprendere la natura di queste voglie.

perchè le teorie di Peat sono disegnate per soddisfare le richieste nutrizionali nel dettaglio
Cita messaggio
#6
Mi vengono in mente le testimonianze delle educande di qualche secolo fa, resistere alle tentazioni, reprimere le voglie, opporsi alle licenze dei sensi.
All'epoca era il sesso, oggi il cibo. Secondo me tutto il quadro concettuale in cui analizziamo il nostro rapporto con il cibo ha qualcosa che non va
Cita messaggio
#7
Per togliervi qualsiasi voglia dovreste provare la dieta del latte, i primi giorni sicuramente avrete voglia di cibo solido, ma vi giuro che non ho mai provato una pace verso i cibi come in quel periodo, anche il caffè era diventato di troppo.

Io non ricordo dove l'ho letto e se ricordo male, ma la flora batterica potrebbe giocare un ruolo nelle richieste di un particolare cibo, quindi reintroducendo certi alimenti si nutrono certi tipi di batteri che aumentando potrebbero influenzare le voglie.
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#8
(10-01-2016, 03:25 PM)Tropico Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Per togliervi qualsiasi voglia dovreste provare la dieta del latte, i primi giorni sicuramente avrete voglia di cibo solido, ma vi giuro che non ho mai provato una pace verso i cibi come in quel periodo, anche il caffè era diventato di troppo.

Io non ricordo dove l'ho letto e se ricordo male, ma la flora batterica potrebbe giocare un ruolo nelle richieste di un particolare cibo, quindi reintroducendo certi alimenti si nutrono certi tipi di batteri che aumentando potrebbero influenzare le voglie.

questa dieta consiste solo in latte?

sicuramente la flora batterica gioca un ruolo fondamentale, ho letto un paio di libri al riguardo.. e influenza anche il cervello..
Cita messaggio
#9
Ah certo le endotossine dei batteri sono potenti... possono fare molte cose nell'organismo.
Sì la dieta consiste in solo latte e volendo succo d'arancia, ma d'inverno non credo sia fattibile "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Alessio Di Girolami
La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
Cita messaggio
#10
Per me una dieta di solo latte sarebbe estremamente deleteria, oltre che essere carente di nutrienti molto importanti (sodio, magnesio)... Personalmente credo che i cravings vadano soddisfatti e via, non tentare di sopprimerli in altri modi. ovviamente se si ha voglia tutti i giorni di porcherie, e' bene vedere cosa c'e' dietro e cosa manca veramente, ma spesso e' solo uno stato di malnutrizione generale, causato da cibi poveri di nutrienti come parte preponderante della dieta
Cita messaggio
#11
(09-01-2016, 02:37 PM)Yankee Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Ragazzi, come fate a superare le voglie di mangiare schifezze a tavola?

Abitudine.
Cita messaggio
#12
(10-01-2016, 03:25 PM)Tropico Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Io non ricordo dove l'ho letto e se ricordo male, ma la flora batterica potrebbe giocare un ruolo nelle richieste di un particolare cibo, quindi reintroducendo certi alimenti si nutrono certi tipi di batteri che aumentando potrebbero influenzare le voglie.

Io non l'ho letto ma ne sono convinta. Risolta la sibo mi si sono stravolti completamente i gusti e le voglie
Cita messaggio
#13
(11-01-2016, 02:43 PM)digeridoo Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
(10-01-2016, 03:25 PM)Tropico Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Io non ricordo dove l'ho letto e se ricordo male, ma la flora batterica potrebbe giocare un ruolo nelle richieste di un particolare cibo, quindi reintroducendo certi alimenti si nutrono certi tipi di batteri che aumentando potrebbero influenzare le voglie.

Io non l'ho letto ma ne sono convinta. Risolta la sibo mi si sono stravolti completamente i gusti e le voglie

ad esempio cosa ti è cambiato?
Cita messaggio
#14
La banana era il mio frutto preferito e ora mi da il voltastomaco solo a pensarci.
Rifiuto totale per qualsiasi verdura che prima in piccole quantità mangiavo volentieri.
Prima della cura adoravo carne e pesce, avevo veri e propri craving incontrollabili di proteine, potevo arrivare tranquillamente a mangiarne più di un kg al giorno. Ora 100/200 gr al massimo e mi ha stufato, ne ho voglia una sola volta al giorno e nemmeno tutti i giorni. Il pesce invece non sopporto più nemmeno l'odore.
In passato il sapore dolce mi stufava presto, miele e zucchero mi stomacavano, la frutta mi piaceva molto acerba. Ora esattamente il contrario: miele e zucchero in abbondanza, frutta super matura e il sapore dolce, non mi stufa praticamente mai Ironico
Ora come ora peró ho il deserto nell'intestino, non so se man mano che si ripopola la flora le mie voglie cambieranno ancora
Cita messaggio
#15
Bene, ma comunque l'apporto proteico e' necessario, e non ti preoccupare dei batteri, non sono essenziali alla sopravvivenza ne' per la buona salute. Inoltre e' impossibile non averne. Tu semplicemente hai ridotto la loro crescita in posti molto indesiderati come la parte alta dell'intestino
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)