• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    pane integrale lievitato con pasta madre e antinutrienti
    Autore Messaggio
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #1
    pane integrale lievitato con pasta madre e antinutrienti
    Ho letto in giro per la rete che questo tipo di lievitazione naturale
    eliminerebbe l'acido fitico..ne sapete qualcosa?
    Citazione:In generale, i cereali richiedono un'attenta preparazione perché contengono
    molti antinutrienti che possono causare problemi di salute.
    L'acido fitico,
    per esempio, è un acido organico a cui è legato il fosforo. Si trova
    principalmente nella crusca e nella buccia dei semi. L'acido fitico non trattato
    può combinarsi con il calcio, il magnesio, il rame, il ferro e lo zinco nel
    tratto intestinale e bloccare il loro assorbimento. La giusta preparazione dei
    cereali è una procedura che prevede una fermentazione lenta, con pasta madre
    nella preparazione del pane. Questi procedimenti neutralizzano l'acido fitico e
    gli inibitori degli enzimi. Il contenuto vitaminico aumenta, in particolare le
    vitamine del gruppo B.Per saperne di più potete visitare "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " sito.
    Studi effettuati presso
    l'Università delle Isole Baleari hanno mostrato che l'acido fitico (incluso in
    una dieta bilancaita e naturale) possiede importanti proprietà
    antiossidanti,vedi "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    fonte: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    22-09-2011 12:07 PM
    Cerca Quota
    OneLovePeace Offline
    Mountain Member
    *****

    1,423

    4
    Messaggio: #2
    RE: pane integrale lievitato con pasta madre e antinutrienti
    Ma lo hai letto il libro della Fallon???


    La natura non fa nulla di inutile.
    22-09-2011 12:08 PM
    Cerca Quota
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #3
    RE: pane integrale lievitato con pasta madre e antinutrienti
    si l ho letto ma si vede che mi è sfuggito..la fallon parla di ammollo,
    germogliazione e fermentazione come trattamento per eliminare gli antinutrienti,
    no? per quanto riguarda la lievitazione pero?
    22-09-2011 12:08 PM
    Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #4
    RE: pane integrale lievitato con pasta madre e antinutrienti
    ma secondo te lievitazione naturale e fermentazione sono due cose
    diverse?
    22-09-2011 12:09 PM
    Cerca Quota
    Andrea Offline
    Senior Member
    ****

    719

    0
    Messaggio: #5
    RE: pane integrale lievitato con pasta madre e antinutrienti
    ecco [Immagine: icon_biggrin.png] ma potevano
    chiamarle allo stesso modo [Immagine: lol.gif]
    22-09-2011 12:09 PM
    Cerca Quota
    Tropico Offline
    Condottiero
    *******

    9,503
    Messaggio: #6
    RE: pane integrale lievitato con pasta madre e antinutrienti
    Fermentazione prolungata di pasta madre di grano integrale riduce il livello di fitati e aumenta il magnesio solubile
    "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
    Questo lavoro è stato disegnato per confrontare gli effetti di diversi lieviti (lievito di birra, lievito naturale, e una miscela di entrambi) di acido fitico (PA) degrado e di valutare le ripercussioni di ripartizione PA il fosforo e magnesio solubilità in panificazione. La fermentazione è più efficiente di fermentazione del lievito nel ridurre il contenuto di fitati nella pane integrale (-62 e -38%, rispettivamente). Inoltre, i batteri lattici presenti nella pasta madre acidificazione maggiore, con conseguente aumento di magnesio e fosforo solubilità. Per intensificare ripartizione fitato, crusca è stata incubata con microrganismi (lieviti o lievito naturale) prima di panificazione. Utilizzando questo nuovo metodo, la percentuale di ripartizione fitato era vicino al 90%, mentre il 40% di fitato rimasto in tradizionale pane francese. In conclusione, una fermentazione prolungata con la pasta madre porta ancora Mg migliorata e solubilità P diminuendo contenuto di fitati e attraverso l'acidificazione.

    Alessio Di Girolami
    La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano - Aldous Huxley
    16-09-2012 10:37 PM
    www Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      pane nero? teo 4 1,397 12-04-2012 03:00 PM
    Ultimo messaggio: Andrea
      pane bio cos' ha di dannoso? teo 0 857 17-12-2011 09:49 PM
    Ultimo messaggio: teo
      Riso integrale margjie 8 2,548 23-09-2011 01:53 PM
    Ultimo messaggio: Tropico

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.