• MangiaConsapevole
    • Salve ! se sei nuovo da queste parti, leggi prima il regolamento :-)

    • MangiaConsapevole si evolve ancora, spero ti piaccia la nuova veste grafica! Risoluzione consigliata ≥1280*800.

    • Ampliata la galleria degli Avatar.


     
    Valutazione discussione:
    • 0 voto(i) - 0 media
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    ripartizione macronutrienti.
    Autore Messaggio
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #1
    ripartizione macronutrienti.
    Ho questo chiodo fisso di capire cosa succede con differenti macronutrienti per persone diverse fisicamente.

    Credo di aver capito le proteine all'interno di un pasto come aiutano, specialmente gli ectomorfi che sono spggetti a cali glicemici improvvisi.

    Immaginiamo una persona con molti adipociti che mangi carboidrati e grassi per un tot di calorie. Parte dei carboidrati li mette negli adipociti e in caso di evento stressante (una corsa ad esempio) li tira fuori velocemente.

    Un magrolino questa capacità non c'è l'ha quindi si gioca tutto velocemente e se dopo poco c'è un evento stressante ahimè dovrà mangiare carboidrati anche senza avere la necessità (senza fame iniziale).

    Ma come fa il magrolino a compensare?

    Con le proteine, se ci sovessero essere stress improvvisi le proteine impediranno la caduta della glicemia dato che saranno catabolizzate al posto dei carboidrati e così la glicemia scenderà più lentamente.

    Resta inteso che se una parte del glucosio viene sostituita dal fruttosio, anche il magrolino con i carboidrati può compensare in caso di temporaneo abbassamento della glicemia (TAG), usano le proteine se lo sforzo è istantaneo per poi tirare fuori il glicogeno epatico.

    La domanda è...

    E' possibile fare un pasto di soli carboidrati e grassi senza proteine per un magrolino ottenendo lo stesso effetto di una composizione mista di carboidrati, grassi e proteine?

    Io credo che purchè ci sia una buona quota di proteine nella dieta un paio di pasti possono essere senza le proteine, ma è necessario che ci siano degli oppositori alla diminuizione della glicemia e dei ritardanti come i grassi saturi e il fruttosio.

    Il sistema può catabolizzare un pò di muscoli o di proteine nel pool (purchè nei restanti pasti sia rinnovato).

    A questo punto quale ripartizione scegliere visto che ne esistono tante in cui possiamo caloricamente sostituire la quota proteica in carboidrati e grassi?

    Bhè ho scelto come vincolo l'equazione che lega l'aumento il picco glicemico ai macronutrienti ovvero 0,9xC+0,1xG+0,5xP.

    Vi ricordo che questo discorso è molto soggettivo e su di esso pesa molto ma molto lo stato di nutrizione proteica e il tipo di carboidrati assunti (anche se la formula suppone che si mangino carboidrati ad alto ig).

    Adesso sappiamo che i carboidrati creano un picco insulinico e tramite il glicogeno e la possibilità di stoccaggio ngli adipociti si oppongono al catabolismo interprandiale in caso di stress improvviso.

    Che i grassi specialmente se saturi modulano la discesa glicemica, rallentandola per competizione con il glucosio.

    Mentre le proteine evitano le brusche cadute glicemiche in caso si mancanza di carboidrati, quindi se si affronta uno stress fisico il stato di depletazione di glicogeno (se ricordate albanesi riportava che chi si allena in deplezione di glicogeno aumenta la capacità di bruciare proteine).

    Questo conferma che l'ectomorfo dovrebbe preferire più le proteine rispetto alle abbuffate di carboidrati tanto non el può stoccare nel lungo periodo e ne usarli, mentre le proteine restano, o meglio gli amminoacidi, a lungo nel sangue, dove il corpo pesca per primo.

    Probabilmente quelli ectomorfi che spesso so alti so discendenti delle popolazioni nord-europee, quindi hanno una grande capacità come i carnivori di prodursi il glucosio da solo dalle proteine e dai grassi.
    27-09-2011 03:26 PM
    Cerca Quota
    salvio Offline
    Banned

    1,056
    Messaggio: #2
    RE: ripartizione macronutrienti.
    Proprio resistente sto chiodo....

    Per le trippone endomorfe come
    sarà l'ottima macro-ripartizione? [Immagine: icon_smile.gif]
    27-09-2011 03:26 PM
    Cerca Quota


    Discussioni simili
    Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
      Ripartizione macronutrienti effetti metabolici. salvio 1 1,107 11-09-2013 10:40 AM
    Ultimo messaggio: Eva

    Vai al forum:


    Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

    DISCLAIMER

    AVVERTENZE MEDICHE: Quanto riportato nel presente sito ha scopi meramente informativi, come libertà di manifestazione del pensiero. L'autore non si assume nessuna responsabilità, di nessun genere, per l’uso personale ed improprio che i lettori potranno fare delle informazioni qui riprodotte. Si consiglia, esplicitamente, di consultare sempre il proprio medico curante prima di iniziare un qualunque programma dietetico e/o curativo. Le opinioni espresse, in qualunque pagina del sito e del forum, sono puramente personali ed in nessun modo prescrittive.

    PRIVACY POLICY

    La presente informativa è resa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003. I dati raccolti tramite cookie, email, indirizzi IP e social network, non saranno comunicati a terzi. Questi dati vengono utilizzati per il corretto funzionamento del sito e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione, nonché di opporsi in ogni caso al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate tramite il modulo dei contatti.