Forum

Notifiche
Cancella tutti

Cruciani picchiato dagli animalisti-vegani

Pagina 1 / 2

Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 1356

Citazione
nataku
(@nataku)
Membro
Registrato: 9 anni fa
Post: 2354
 

https://www.youtube.com/watch?v=Hcn1TOYxLuE

questo alle scuole medie devono farlo vedere, il grande cecchini 🙂 nessuno va sotto casa sua a rompergli il ca**o lol


RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 11 anni fa
Post: 9836
 

Ormai la società va verso l'etica vegana, perché non abbiamo più l'impellente necessità di nutrirci di animali per sopravvivere e quindi l'istinto viene meno... lasciando spazio alla pietà ed ad altre distorsioni puramente della psiche umana, siamo più deboli, meno virili, meno definiti sessualmente... la direzione è quella.
Comunque... per ogni cosa portata all'eccesso si crea un opposto... quindi più i nazivegani diventano disagiati più i vari Cruciani si contrappongono in eccessi opposti.
Diffondere il veganismo in questo modo, facendo dispetti e rappresaglie fa solo acuire lo scontro e le posizioni contro, il veganismo dovrebbe essere una presa di coscienza personale e lasciare che la scelta venga spontanea in chi ne sente il bisogno.
La cosa che mi preoccupa però è che il veganismo fa più breccia nei disagiati... è una mia costatazione personale.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiCitazione
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 1356
Topic starter  

Ma in quale modo Cruciani sarebbe "eccessivo" scusa? Per me è semplicemente normale, sono gli altri che sono malati (i nazivegani, non chi segue quella dieta e basta) e violenti.


RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 11 anni fa
Post: 9836
 

Se tu porti un coniglio scuoiato e lo indirizzi ai vegani è perché li vuoi provocare... o no?
Un coniglio scuoiato sta bene nel reparto macelleria ed in cucina non in uno studio per fare bella mostra.
Cosa voleva dimostrare? Che una buona parte dei vegani sono disagiati? Come se non si sapesse già che molti non avendo un piffero da fare riversano la loro frustrazione a difesa degli animali "coccolosi"... tralasciando scarafaggi o ratti di fogna che quelli no per carità.
Però potrebbero fare indirettamente del bene denunciando lo schifo degli allevamenti intensivi industriali, anche per noi che mangiamo carne e che la vogliamo più sana possibile.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Più che l'etica vegan, bullismo e violenza sono prerogativa di molti disagiati (in senso economico); anche se, per me, chiunque sia violento, è disagiato solo in senso di salute mentale... Fra le due fazioni citate in questo thread, il disagio è sicuramente, sia a destra che a sinistra, solamente mentale!
L'etica animalista, almeno dalle mie parti, vedo che fa più breccia tra avocati, chimici, professori... insomma, fra gli intellettuali e benestanti.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
Luca40
(@luca40)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 912
 

però, scusate, a me personalmente nessun vegano mi ha mai imposto nulla. Hanno le loro convinzioni, che io non condivido, ma non provocandoli, loro non mi aggrediscono. Cruciani, come Sgarbi, è gente del nostro tempo, hanno bisogno delle provocazioni per un po' di notorietà.


RispondiCitazione
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 1356
Topic starter  

Ma forse tu non ascolti bene cosa dicono i fondamentanimalisti 😀 Non c'è alcuna differenza con l'Islam. Dicono che un giorno ci sarà una polizia vegana, leggi vegane, e chi mangerà la carne andrà in galera. Il numero di queste persone, in Italia ed in Europa, il continente delle fighette di sinistra Orwelliane, sta crescendo. Come l'Islam, ci vorranno un pò di anni prima che saranno la maggioranza, ma sempre come l'Islam, gli effetti saranno disastrosi ed epocali. Nemmeno a me un vegano m'ha mai imposto nulla, a parte che direttamente ne conosco 0, ma non è questa la questione. Senza contare il fatto che indottrinano le persone verso idee anche salutistiche errate, che evidentemente deteriorano il loro organismo, e quando è un fenomeno di massa, non è molto bello, ecco.


RispondiCitazione
Luca40
(@luca40)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 912
 

@"Bloomberg5593" che ti devo dire, a sto punto je suis Cruciani, eroe in difesa dei mangiatori di bistecca XD
Suvvia, penso che i vegani, nella piramide di coloro che vi vogliono imporre qualcosa, vengano dopo i rettiliani. Cruciani è un furbetto, si è scelto una battaglie dove l'unica conseguenza era un po' di pubblicità, i vegani da polli (pollo di seitan XD) ci sono cascati.


RispondiCitazione
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 1356
Topic starter  

Io non ho alcun problema con loro, però è vero che ci sono delle frange estremiste che vorrebbero le leggi anti-carne, e in quel caso si parla di autoritarismo esteso a tutti, quindi totalitarismo. In una trasmissione dove ha partecipato Cruciani, c'era una attrice, la Cannata o non ricordo come si chiamasse esattamente, che ha chiaramente detto che un giorno vorrebbe il reato di "Apologia di onnivorismo" o qualcosa del genere, paragonando il reato al Fascismo.

https://www.youtube.com/watch?v=uOTK3B7c-WQ


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Secondo me è tutta colpa della noia! Se ci fosse veramente fame, non ci sarebbe il tempo di annoiarsi; non ci sarebbe posto nella mente per certe seghe mentali e nemmeno il tempo per le pagliacciate derivate... Brutta cosa la noia!

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
luiss
(@luiss)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 295
 

Secondo me è tutta colpa della noia! Se ci fosse veramente fame, non ci sarebbe il tempo di annoiarsi; non ci sarebbe posto nella mente per certe seghe mentali e nemmeno il tempo per le pagliacciate derivate... Brutta cosa la noia!

Concordo. Chiaramente vegani e antivegani non pullulavano in tempo di guerra......certa gente meriterebbe di provare la fame vera.


RispondiCitazione
Luca40
(@luca40)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 912
 

invece secondo me il veganesimo è una cosa seria. Mi spiego, al netto dei fanatici che esistono un po' in tutti i gruppi sociali, ma diciamo la verità, l'allevamento intensivo è brutale, essere sensibili a questo non è da condannare, almeno non per me.


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Io non ho mai detto il contrario; infatti, dico sempre che è un nobile sentimento. Io condanno solo le pagliacciate e la violenza. Che poi, cosa buffa, agli animali di noi non frega proprio nulla: in natura, continuano a rincorrersi ed ammazzarsi a vicenda; e, fino a qualche millennio fa, facevamo parte anche noi della catena alimentare... ma quant'è sensibile madre natura...XD

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
nataku
(@nataku)
Membro
Registrato: 9 anni fa
Post: 2354
 

madre natura è tutto tranne che sensibile.... (io farei una mozione all'asteroide che ha distrutto i dinosauri, o a tutte le glaciazioni che hanno sterminato intere specie, genocidio puro!)

che poi negli allevamenti intensivi ci sia da rivedere molto riguardo la politica di trattamento etico e uccisione sono daccordissimo.

tuttavia sgozzare rimane il sistema piu veloce e "indolore" per l'animale....


RispondiCitazione
Luca40
(@luca40)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 912
 

sul tema crudeltà della natura, vi consiglio un bellissimo film/documentario di Herzog: "grizzly man"...
Noi, però, non siamo solo natura, ma anche cultura, da qui una diversa sensibilità ed anche crudeltà che ci distingue dal mondo animale.
Sulla questione Cruciani, io vedo un furbetto vs un gruppetto di pirla.


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2