Forum

Notifiche
Cancella tutti

Eschimesi Inuit vs Hunza

Pagina 2 / 6

dacio
(@dacio)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 8
Topic starter  

rosenz: come sei accomodante

fabietto sono d'accordo con te. Una dieta senza proteine animali, non equilibrata, può portare facilmente a delle carenze. Si, la virtu' sta nel mezzo.

Per Muso:
Non ho rispettato il forum? Dove?
Non ci sono articoli su eschimesi e hunza. Ho scritto un post per confrontarmi con voi sulle differenze nutrizionali dei 2 popoli, ed ho accennato al fattore "carne".
Appesantisce il forum? Spero che non te lo porterai sulle spalle.
Per il mio gatto, la cioccolata gliel'ho data qualche volta, prima che venissi a conoscenza del fatto che non ha gli enzimi giusti per la digestione. Credevi che volessi avvelenarlo?
Non improvvisarti giustiziere, qualche vegano potrebbe criticarti per il fatto che mangi carne, favorendo l'uccisione di animali.
Ti ripeto che la teoria non è mia, e poi scrivimi la parola chiave che avrei dovuto inserire nel campo di ricerca per non "appensantire il forum". Io ho provato a cercare ma non ho trovato nulla in merito, forse è un problema mio (sempre se me lo dimostri).

Davideleo: non mi bastano poche righe. Sono giunto per caso a leggere la dieta hunza, e sono rimasto sorpreso dal fatto che mangiassero raramente carne. Detto questo, mi sono messo a cercare per saperne di più ed ho letto tanti articoli che evidenziano le differenze tra il nostro organismo e quello di carnivori, onnivori ed erbivori.
Non ho detto che gli hunza erano animalisti.
Ma non ci sono solo gli hunza che vivono, sani e a lungo, senza mangiare molta carne.

http://www.riflessioni.it/salute_alimentazione_naturale/sani-cento-anni.htm

Esistono altri popoli, che consumando carne molto raramente vivevano più a lungo.
Vogliamo supporre che tutti contavano male gli anni? Oppure vogliamo ragionare , e pensare che una sana alimentazione, seguita da una grande attività fisica giova alla nostra salute (nella preistoria l'uomo mangiava carne, ma viveva poco).
Io non voglio impormi ed essere superbo, ho portato un argomento di discussione, e non di insulti. Non dico che il mio è giusto, e quello degli altri sia sbagliato. Io analizzo i fatti con la mia testa, faccio deduzioni, e mi confronto apertamente con gli altri per saperne di più.
Si può pensarla diversamente, si possono fare osservazioni intelligenti, perchè essere maleducati?

Buonagiornata


RispondiCitazione
salvio
(@salvio)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 1043
 

Ma ti rendi conto che so tutti popoli senza archivi? Tu rendi conto che non sanno neppure quando nascono figuriamoci quanti anni hanno.

Credi ciò che vuoi, inizio a essere stanco di rizi come te, che ogni tanto cercano pretesti per dire che la carne fa male.

Nella preistoria, l'uomo viveva poco perchè non c'erano gli ospedali, era in preda a freddo, mica credi che avessero le nostre case? Mica credi che se avessero un qualche problema gli bastasse alzare il telefono e digitare il 118? Mica credi che come noi non avessero predatori? Non sai un eberemerito cazzo di quello che dici e insisti a dirlo.

Le deduzioni devi trarle avendo un numero sufficiente di elementi altrimenti sbagliano nel formulare la teoria.

La maleducazione è conseguenza della tua arroganza.

Di tipi come te che fanno gli arroganti e poi richiamano alle buone maniere ne ho le scatole piene, dato che quei mangiaerba sono tutti fatti così, se non ti piace come trattiamo gli argomenti puoi andare a parlare con loro, ti daranno pure ragione. Ma mi raccomando quando tra 4-5 anni ti cadranno i denti di bocca per la dieta assurda che seguono, non ti lamentare, magari qua.

Ah un'ultima cosa. Sei più spregevole di uno che gli animali li mangia, dato che catturare un animale per i propri bisogni fisiologici non è un male, ma è male tenere un animale per proprio piacere senza neppure informarsi se quello che gli dai da mangiare gli fa male, come nel caso della cioccolata.

Con questo sei pregato i non replicare e di abbassare i toni, punto.


RispondiCitazione
rosenz
(@rosenz)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 184
 

Moderiamo i toni per favore....

Noto che il tuo invito è stato recepito al volo...


RispondiCitazione
salvio
(@salvio)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 1043
 

Se quello che i toni li alza persiste nel volersi comportare in tale modo, non vedo come mai altri li dovrebbero abbassare.

Enzo lo sai che se parli con una persona civile e ti comporti da bestia sei una bestia, mentre se parli con una bestia e ti comporti da civile sei un idiota?

Salle mie parti si dice che essere buono è un dono di Dio, ma essere fesso è un castigo di Dio.

Se il caro dacio torna sui suoi passi ci sarà un abbassamento dei toni, altresì siccome quelle vigliaccate come i bannaggi, li lascio a quelle mezze seghe che non so neppure uomini di altri forum, mi troverò costretto a distriggere le sue assurdità a suon di fatti.

Per quel che mi riguarda io non ho mai visto certificati di nascita degli Hunza che attestino che solo uno di loro abbia 100 anni.

Mi risulta che i masai mangiano carne e latte crudo e stanno benone, ma fanno lavori assurdi anche per gli Hunza, visto che pascolano il bestiame per chilometri e chilometri.

E' venuto a galla che gli Hunza non mangiano tanto, e forse molto poco per lunghi periodi, quindi le pseudoteorie sulla loro super alimentazione crollano qua.

Evidentemente Dacio non ha lette tesimonianze ehretiste e vegane ch eaffermano come una dieta simil hunza, che poi tra l'altro bevono e mangiano latticini insieme a carne anche se raro, pivata appunto di queste fonti proteiche è deleterea al massimo.

Una cosa che mi fa tanto ridere sai qual'è? Calabresi che osanna sempre una dieta alta in carbo complessi e bassa in proteine, disse che durante l'influenza si dovevano mangiare tante proteine, visto che per fare anticorpi e altri parti del sistema immunitario vengono consumate molte pro durante un'infezione.

Ora a parte che dobbiamo vedere qual'è la relazione tra proteine e sistema immunitario, ma abbiamo capito che è forte, non sono tanto convinto che una dieta ipocalorica in cui si scenda addirittura sotto lo 0.8 grammi per kg di peso, faccia tanto bene.

In primis se dovete creare ormoni proteici, questi consumano tanto, se dovete generare anticorpi pure, se all'improviso c'è uno stress fisico (come può essere uno sport) ancora d più. Ma mi dite come si fa a pensare di escludere le proteine animali dalla dieta, sulla base del fatto che un altro erbivoro non ne mangia?

Purtroppo finchè tipi come dacio insinueranno il dubbio, basandosi sul niente, perchè di niente si parla, saremo sempre punto e accapo.

Sapete Luigi gallo quello di Blogsphere disse una grande cosa. Disse che è stato dimostrato che le proteine animali formano strutture corporali più stabili rispetto a quelle vegetali, purtroppo non ho potuto chiedere perchè non scrive più là; ma probabilmente fa bene come stanno iniziando a fare anche i cultori della zona di considerare i legumi, una fonte di carboidrati e non di proteine.

Il succo del discorso è che il corpo con le proteine animali ne può fare un uso plastico e energetico, menmtre delle vegetali ne fa un uso quasi esclusivamente energetico.

Ora uno che leva le proteine animali o le riduce fortemente a favore dei legumi, magari assume tante pro, ma resta inevitabilmente a corto di metionin; qualcuno può dire ch ei cereali la forniscono, ma mi chiedo quanta ne venga assimilata.

le proteine animali cotte con giudizio so assimilabili fino al 90%, quelle vegetali sul 50%, secondo voi la scomparsa di proteine animali dalla dieta anche se si abbonda con quelle vegetali, entro quando darà una carenza?

Non a caso la Fallon dsse che la dieta ideale a basso costo è a base di cereali e legumi con un pò di prodotti animali, siano essi latticini o prodotti animali, proprio perchè uno si deve scordare che senza animali si possano raggiungere livelli di potenza e salute definibili tali per la specie umana.

Ricordate l'esempiodei ratti? Io so contro ste comparazioni, ma ai ratti nutriti con soli prodotti vegetali si notava c enon crescevano e non si riprocevabastava una sola acciuga, quindi paragonato al peso di un umo 30 grammidi proteinederivanti da animali, per avere corretta crescita e utilizzo anche di quelle vegetali.

C'è poco da fare gli animali non solo non fanno male nella dieta umana ma so indispensabili!

Chi dice il contrario non ha ida di quello che dice.


RispondiCitazione
Muso
 Muso
(@muso)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 1170
 

rosenz: come sei accomodante 😀

fabietto sono d'accordo con te. Una dieta senza proteine animali, non equilibrata, può portare facilmente a delle carenze. Si, la virtu' sta nel mezzo.

Per Muso:
Non ho rispettato il forum? Dove?
Non ci sono articoli su eschimesi e hunza. Ho scritto un post per confrontarmi con voi sulle differenze nutrizionali dei 2 popoli, ed ho accennato al fattore "carne".
Appesantisce il forum? Spero che non te lo porterai sulle spalle.
Per il mio gatto, la cioccolata gliel'ho data qualche volta, prima che venissi a conoscenza del fatto che non ha gli enzimi giusti per la digestione. Credevi che volessi avvelenarlo?
Non improvvisarti giustiziere, qualche vegano potrebbe criticarti per il fatto che mangi carne, favorendo l'uccisione di animali.
Ti ripeto che la teoria non è mia, e poi scrivimi la parola chiave che avrei dovuto inserire nel campo di ricerca per non "appensantire il forum". Io ho provato a cercare ma non ho trovato nulla in merito, forse è un problema mio (sempre se me lo dimostri).

Davideleo: non mi bastano poche righe. Sono giunto per caso a leggere la dieta hunza, e sono rimasto sorpreso dal fatto che mangiassero raramente carne. Detto questo, mi sono messo a cercare per saperne di più ed ho letto tanti articoli che evidenziano le differenze tra il nostro organismo e quello di carnivori, onnivori ed erbivori.
Non ho detto che gli hunza erano animalisti. 🙂
Ma non ci sono solo gli hunza che vivono, sani e a lungo, senza mangiare molta carne.

http://www.riflessioni.it/salute_alimentazione_naturale/sani-cento-anni.htm

Esistono altri popoli, che consumando carne molto raramente vivevano più a lungo.
Vogliamo supporre che tutti contavano male gli anni? Oppure vogliamo ragionare , e pensare che una sana alimentazione, seguita da una grande attività fisica giova alla nostra salute (nella preistoria l'uomo mangiava carne, ma viveva poco).
Io non voglio impormi ed essere superbo, ho portato un argomento di discussione, e non di insulti. Non dico che il mio è giusto, e quello degli altri sia sbagliato. Io analizzo i fatti con la mia testa, faccio deduzioni, e mi confronto apertamente con gli altri per saperne di più.
Si può pensarla diversamente, si possono fare osservazioni intelligenti, perchè essere maleducati?

Buonagiornata

Non hai rispettato il forum nel senso che stai dicendo cose che qui si da per scontato siano sciempiaggini.
Per farti un esempio è come se andassi in un forum di letteratura sostenendo che il manzoni non ha scritto i promessi sposi e portando tesi a sostegno di ciò,lamentandomi poi se mi danno del buffone e mi dicono che appesantisco il forum.
O come se andassi in un forum di storia negando l'olocausto,fai un po' tu...
La parola chiave da inserire non esiste,in quanto se tu avessi sbirciato un minimo il forum ti saresti reso conto che qui i prodotti animali sono visti come base dell'alimentazione(insieme ovviamente a quelli vegetali),quindi se tu avessi un minimo di umiltà e buon senso non faresti l'offeso e nemmeno risponderesti con quel tono,visto che sei in errore,poi vedi tu come comportarti.


RispondiCitazione
salvio
(@salvio)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 1043
 

Vittorio nel post precedente gli ho fatto un piccolo riassunto su come tantissimi animali mangino poche proteine animali, comprese le mucche con gli insetti, ma come queste poche modifichino sostanzialmente la dieta talmente da non bloccargli la crescita e da farli riprodurre.


RispondiCitazione
dacio
(@dacio)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 8
Topic starter  

Non replicare? La replica è un mio diritto, e non puoi ergerti a dittatore e pregarmi di non replicare. Fino a quando rispetto le regole del forum scrivo dove e quando voglio, e lo faccio senza scrivere parole poco cortesi come hai fatto tu.
Appena ti si contraddice, vai in escandescenza.

mangiaerba? Ho detto per caso che sono vegano? Leggi con più attenzione.
"se non ti piace come trattiamo gli argomenti...." Guarda che il problema è tuo(e di Muso), io non ho detto che gli altri non sanno comportarsi.
Semmai dovessi seguire una dieta senza carne, continuerei ad usare spazzolino e dentifricio(sai, è arrivato dalle mie parti) .

Spregevole ed ignorante sarai tu. Male è tenere un animale per proprio piacere? Non mi pare di aver messo il mio gatto in gabbia. Il mio gatto vive fuori al mio giardino,con tanto di casetta imbottita di lana per il freddo, ed è libero di andare dove vuole, mangia meglio di tanti altri gatti. Non ti appigliare su una cosa che anni fa non conoscevo. Immagina quello che mangiano i gatti che vivono nei dintorni dell'immondizia.

Menomale che le persone non sono tutte come te, altrimenti non ci si potrebbe esprimere senza ricevere offese.


RispondiCitazione
salvio
(@salvio)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 1043
 

Allra hai postato prove qualcosa a sostegno della tua tesi?

Comunque scusa colpa mia, ti ho risposto senza accorgermi che sei un idiota.

Ma mi dici che cazzo c'entra lo spazzolino con il fatto che molti fruttariani si lamentano che dopo 4-5 anni di dieta i denti cadono? Mica ti ho detto che è per carie, non mi risulta.

O forse vuoi dirci velatamente ch enon ci laviamo i denti? un'offesa velata, mah...

Tenere o no in gabbia lo tieni per tuo diletto, non mi risulta che sia diverso da metterlo in gabbia per diletto altrui, per me è uguale.

Siamo limitati eh...

Sii meno arrogante, leggiti prima le conclusioni in altri forum, supportate da fatti e poi ci porti le tue a mo di verità universale.

Se no sperimenta e poi ci dici.


RispondiCitazione
dacio
(@dacio)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 8
Topic starter  

Muso non ho guardato molto gli altri articoli, e non potevo sapere che qui parlate soprattutto di diete dove i prodotti animali sono fondamentali. Non mi sarei permesso di fare un post "provocatorio" se l'avessi saputo.
Se tu invece di scrivermi 2 righe, mi avessi fatto notare questo dal principio, mi sarei scusato e sarebbe finita li'.
Il forum si chiama mangiaconsapevole , ed in buona fede ho scritto il mio post.

P.S seppur l'argomento non è attinente a quelli che vengono trattati nel forum, non è un buon motivo per rispondere in modo rude. Chiedere è lecito, rispondere è cortesia.

---

Mi inviti ad abbassare i toni e poi mi chiami idiota, ma fai la tua figura.
Fornirti prove che sostengono la mia tesi? Lascio perdere con te perchè è tempo perso.
Cerca e le trovi, non devo fornirti prove per avere la tua approvazione.
Ho scritto spazzolino e dentifricio, in quanto tu (anche su un altro forum) hai sempre sostenuto che l'introduzione dei cereali nell'alimentazione è responsabile della carie.

"""O forse vuoi dirci velatamente ch enon ci laviamo i denti? un'offesa velata, mah...""""

perchè parli con il "noi"? Il messaggio era per te, non per gli altri.Mi sa che hai problemi con la lettura.
Forse ti serve l'appoggio degli altri? Cerchi alleati contro di me? ahah

Lo tengo per mio diletto? Non dire baggianate, non sai quel gatto dove l'ho preso e fai più bella figura se non ti esponi troppo. Ci manca solo che te ne esci con il fatto che le persone fanno figli per diletto e poi siamo apposto(spero almeno che questa frase la capisca ).
Un animale in gabbia è uguale ad un animale libero?
Vai in galera e poi ne riparliamo....ah gia' non ci sono pc li per farcelo sapere!
Se dici che per te è uguale sei messo davvero male.
Ti ridicolizzi da solo. Impara a vivere e rispettare gli altri.


RispondiCitazione
salvio
(@salvio)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 1043
 

Il resto non lo cpmmento ma questo:

"""O forse vuoi dirci velatamente ch enon ci laviamo i denti? un'offesa velata, mah...""""

perchè parli con il "noi"? Il messaggio era per te, non per gli altri.Mi sa che hai problemi con la lettura.
Forse ti serve l'appoggio degli altri? Cerchi alleati contro di me? ahah

Mah parlavi con me e con Muso, avrò capito male o sei te che non sai cosa dici, chi mi conosce sa che non ho bisogni di alleati e anzi so gli altri che spesso cercano il favore di altri, comunque aspetto ancora riferimenti a quello che dici.


RispondiCitazione
OneLovePeace
(@onelovepeace)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 1335
 

Ciao Dacio, benvenuto.

The Hunza people were never vegetarians or even close to it. They refrained from eating many of their animals in summer because animals were the main source of food in the remaining 10 months of the year. They ate a high-fat diet all year long, especially in winter when the consumption of animal fats increased. The butter, yogurt and cheese made from the goat, sheep and Yak milk was very high in fat, especially saturated fats. The Hunza people were somewhat vegetarian for two or three months during the summer.

The diet that vegetarian authors claim was eaten by the Hunza people can be found in other modern and primitive societies. The present people in Southern India are strict vegetarians by religious conviction, but they have the shortest life span on earth as scientifically proven. They are ravaged by disease, diet deficiencies and suffer from frail body structures. The children exhibit a failure to thrive, and the childhood mortality is very high.

The ancient people of Egypt in the days of the Pharaohs ate a diet almost identical to that claimed for the Hunza people by present day vegetarian authors, but the health of the Egyptians was a disaster. The Egyptians had a written language that described diseases such as tooth decay, obesity and heart disease.

The Hunza people did not enjoy exceptionally long life as falsely claimed. It is doubtful that anyone in Hunza ever lived to be 100 year of age. The ages claimed by the Hunzakuts were simply lies. They considered age to be a matter of wisdom and achievement, not calendar years. They kept no written records and did not know their calendar age.

The Hunza people were not healthy or free from disease. They suffered greatly from a multitude of disease. They had poor dental health and infections. They lived in a very unsanitary environment. The one benefit was the extreme isolation that reduced the number of contagious diseases. Cancer and heart disease may have been rare, but it is unknown for certain because the dead were never examined by a professional.

The Hunza diet was not the perfect diet as claimed. Diet deficiencies abound. The diet was seriously deficient in iodine, omega-3 fatty acids and amino acids from proteins. Many of the diseases treated by John Clark were the result of the a nutritional deficiency.

http://www.biblelife.org/hunza.htm


La natura non fa nulla di inutile.


RispondiCitazione
salvio
(@salvio)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 1043
 

Muso non ho guardato molto gli altri articoli, e non potevo sapere che qui parlate soprattutto di diete dove i prodotti animali sono fondamentali. Non mi sarei permesso di fare un post "provocatorio" se l'avessi saputo.
Se tu invece di scrivermi 2 righe, mi avessi fatto notare questo dal principio, mi sarei scusato e sarebbe finita li'.
Il forum si chiama mangiaconsapevole , ed in buona fede ho scritto il mio post.

P.S seppur l'argomento non è attinente a quelli che vengono trattati nel forum, non è un buon motivo per rispondere in modo rude. Chiedere è lecito, rispondere è cortesia.

Ti rendi conto che hai detto che diciamo un mare di cazzate senza aver letto niente e averci chiesto niente in merito delle motivazioni che ci hanno portato alle conclusioni?

Io ti ho portato il sito dei beni culturali che è molto neutrale in merito alla faccenda alimentzione, tu mi posti un blog dove D'Elia ha stravolto tutta la vrita.

Infatti secondo questo personaggio sembra che noi c'è ne stavamo tranquilli sugli alberi e poi per colpa della glaciazione siamo scesi mangiare carne, quando è l'esatto oppoto.

Noi abbiamo visto che la carne ci rendeva forti e possenti e abbiamo inseguito le grandi mandrie, così siamo finiti anche agli angoli estremi del mondo, visto che i grandi erbivori vivono dove fa abbastanza freddo.

Poi con la glaciazione addio erba e latifoglie e addio grandi mammiferi già decimati dalle nostre cacce indiscriminate e ci siamo inventati l'agricoltura per sopravvivere almeno sembra così.

Non si tratta di essere provocatorio, per me la cosa grave e dare pareri senza aver amplito prima il campo delle conoscenze e non chiedere del perchè dei pareri altrui, questo denota arroganza, qualità che crea solo problemi.

Mi inviti ad abbassare i toni e poi mi chiami idiota, ma fai la tua figura.

Ti ci comporti da tale, io ti dico un effetto fisiologico di una certa dieta e tu tiri fuori l'igiene orale. Lo sai che i popoli che visitò Price gli spazzolini e il dentifricio non lo usavano neppure? Ah forse manco sai chi è Price...

Ho scritto spazzolino e dentifricio, in quanto tu (anche su un altro forum) hai sempre sostenuto che l'introduzione dei cereali nell'alimentazione è responsabile della carie.

Così dice il'articolo dei beni culturali, chiama il ministero e dici che non sei d'accordo con l'articolo non rompere l'anima a me.

Lo tengo per mio diletto? Non dire baggianate, non sai quel gatto dove l'ho preso e fai più bella figura se non ti esponi troppo. Ci manca solo che te ne esci con il fatto che le persone fanno figli per diletto e poi siamo apposto(spero almeno che questa frase la capisca ).

Poi dice che gli dò dell'idiota, secondo te so due cose da paagonare? La riproduzione è un fine di una specie che serve appunto a conservarla, allevare animali se non per mangiare srve solo per diletto personale, come tenere dei pesciolini rossi in un barattolo che è una cosa di una crudeltà assurda.

Un animale in gabbia è uguale ad un animale libero?

Certo anche un uomo che non ha un euro è libero, ma non può andare da nessuna parte proprio come uno in gabbia. Speriamo che tu colga il senso della frase. Sei libero solo quando puoi fare ciò che ti pare e non dipendi da fattori contigenti altrimenti non lo sei realmente, così gli animali.

Il rispetto lo si guadagna non è una cosa che si dà così.

E tu mi sa che sei lontno dal guadagnarti il rispetto dei membri di questo forum.

Comunque leggendo il post di One suppongo che ammetterai che degli Hunza sai solo storielle e quindi è palese che l'uomo è perfettamente idoneo per i prodotti animali.


RispondiCitazione
davideleo
(@davideleo)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 171
 

Sono d´accordo con Vittorio (Muso) che Dacio ha sbagliato nel non controllare qual`é l´impostazione del forum, prima di postare, ma é appunto un errore, non certo maleducazione e i suoi toni sono stati cortesi. Salvio invece, come al solito, alza i toni fino all`insulto, completamente fuori luogo. A Salvio, ma quand´é che ti dai un calmata? Pensavo ti fossi rilassato un minimo


RispondiCitazione
Muso
 Muso
(@muso)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 1170
 

Vittorio nel post precedente gli ho fatto un piccolo riassunto su come tantissimi animali mangino poche proteine animali, comprese le mucche con gli insetti, ma come queste poche modifichino sostanzialmente la dieta talmente da non bloccargli la crescita e da farli riprodurre.

ops, mi era sfuggito il post

Muso non ho guardato molto gli altri articoli, e non potevo sapere che qui parlate soprattutto di diete dove i prodotti animali sono fondamentali. Non mi sarei permesso di fare un post "provocatorio" se l'avessi saputo.
Se tu invece di scrivermi 2 righe, mi avessi fatto notare questo dal principio, mi sarei scusato e sarebbe finita li'.
Il forum si chiama mangiaconsapevole , ed in buona fede ho scritto il mio post.

P.S seppur l'argomento non è attinente a quelli che vengono trattati nel forum, non è un buon motivo per rispondere in modo rude. Chiedere è lecito, rispondere è cortesia.

in realtà non hai chiesto,hai affermato...


RispondiCitazione
maxBIIOFIPCF
(@maxbiiofipcf)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 1
 

Voglio solo chiarire un punto, ho letto tra i vari inteventi le cause dell'oteoporosi nel popolo inuit, accreditate a una scarsa esposizione alla luce solare.sono un personal trainer della FIP , riconosciuto dal CONI, e a volte, scrivo articoli su allenamento e alimentazione.Di recente mi è stato commissionato un articolo sul Latte, tra i vari studi che ho analizzato in merito ai danni di questo alimento era riportato un interessante fascicolo che attribuiva l'insorgere dell'osteoporosi nel popolo inuit in giovane età (per tale malattia), al consumo di latte di foca (alimento acido) e alla carne (sempre acida) senza bilanciare (non potrebbero) questa alimentazione acida con un apporto basico tramite verdure e frutta.Ecco perchè hanno l'osteoporosi a 30 anni.basterebbe dargli dosi giornagliere di Bicarbonato;)


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Come lo ottengono il latte di foca? Avevo letto da qualche parte che gli eschimesi ottengono le verdure/alghe dal contenuto delle interiora degli animali che cacciano/pescano.


Quanto bicarbonato, e quando, si dovrebbe ingerire giornalmente, per correggere, nel caso di una dieta troppo proteica (acida) e povera di frutta e verdura (alcalinizzante)? Grazie!

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
Pagina 2 / 6