Forum

[In evidenza] ennesimo colpo di scena...  

Pagina 13 / 13
 

Faber
(@faber)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 293
30/05/2016 9:31 pm  

Comunque, a parte tutto, io credo che alla nostra specie appartenga un Cibo "Elettivo" ed un cibo "Emergenziale": il primo è rappresentato dalla Frutta, mentre il secondo dalla Carne. Basta vedere anche i nostri simili, le scimmie antropomorfe. Ovviamente, la Frutta, come la Carne, non è più quella di una volta e ci sono addirittura varietà che al tempo erano inesistenti. A causa delle ibridazioni operate dall'uomo, abbiamo creato o modificato dei frutti facendoli diventare troppo ricchi di zuccheri, e più poveri di fibre, sali minerali e vitamine. Tutto a scapito dell'estetica e del gusto del frutto. C'è anche da dire che non è vero che tutta la frutta è così ricca di fruttosio... Lo stesso discorso vale per la carne, si pensi al maiale, un animale creato dall'uomo...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7322
30/05/2016 9:50 pm  

Eppure sono convinto che non esiste un cibo elettivo per l'uomo. Io ho avuto un'esperienza di 5 mesi con un regime alimentare (l'ehretismo) che la pensa proprio come te. Ti dico che avevo dei capogiri tremendi; con uno dei quali sono caduto dal cassone di un camioncino e mi sono rotto lo scafoide della mano destra. In 5 mesi ancora non mi ero adattato al cibo elettivo per l'uomo. Ho provato anche ad alimentarmi con frutti di bosco, pere selvatiche, more etc. Ma mi sentivo sempre più debole ed emaciato (tutti si preoccupavano per me). C'è da aggiungere che prima di cercare di diventare fruttariano, seguivo da un paio di anni la vegan della dr.ssa Barani dove stavo benone. Con la frutta stavo malissimo. La cosa buffa è che quando, dopo tre anni di astinenza, ho ripreso a nangiare la carne, non ho avuto nessun problema per riadattarmi. Insomma, con il cibo elettivo ci vogliono anni ( i mesi non bastano) di trasizione, mentre con la carne nessuna...

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Faber
(@faber)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 293
30/05/2016 9:56 pm  

Eppure sono convinto che non esiste un cibo elettivo per l'uomo. Io ho avuto un'esperienza di 5 mesi con un regime alimentare (l'ehretismo) che la pensa proprio come te. Ti dico che avevo dei capogiri tremendi; con uno dei quali sono caduto dal cassone di un camioncino e mi sono rotto lo scafoide della mano destra. In 5 mesi ancora non mi ero adattato al cibo elettivo per l'uomo. Ho provato anche ad alimentarmi con frutti di bosco, pere selvatiche, more etc. Ma mi sentivo sempre più debole ed emaciato (tutti si preoccupavano per me). C'è da aggiungere che prima di cercare di diventare fruttariano, seguivo da un paio di anni la vegan della dr.ssa Barani dove stavo benone. Con la frutta stavo malissimo. La cosa buffa è che quando, dopo tre anni di astinenza, ho ripreso a nangiare la carne, non ho avuto nessun problema per riadattarmi. Insomma, con il cibo elettivo ci vogliono anni ( i mesi non bastano) di trasizione, mentre con la carne nessuna...

Infatti dico che è impossibile nutrirsi di sola frutta, specialmente al giorno d'oggi...
Non credo abbia più quei valori nutrizionali della frutta di un tempo... infatti dico che, come i nostri parenti più prossimi, bisogna integrare con proteine come la carne... Sicuramente non è facile, anche volendo, cercare di diventare fruttariani a tutti gli effetti in poco tempo...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7322
30/05/2016 10:08 pm  

Io non credo nemmeno alla teoria evoluzionistica di Darwin. Noi siamo ominidi, ma il nostro dna è molto simile anche a certi moscerini, al maiale, al topo, etc.. Io credo che noi siamo unici! Infatti non ne vedi altri di animali con le caratteristiche umane. Non si può fare per motivi di privacy, se no postavo una foto di ehretisti di vecchia data che a distanza di molti anni sembrano ancora dei deportati da campo di concentramento. Fidati, quelli fanno in tempo a morire prima e, siccome hanno pure problemi di libido, fanno la fine dei panda...

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Faber
(@faber)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 293
30/05/2016 10:18 pm  

Nemmeno io credo alla teoria evoluzionistica, almeno così come ci è stata propinata. Ho fatto l'esempio delle scimmie perché anche a livello visivo sono gli animali più simili a noi. Siamo una specie unica e molto complessa... Alla fine non sappiamo un bel niente di noi stessi...
Girando su internet ho visto anche io diverse foto di ehretisti e simili e molti di loro, la maggior parte, sono abbatanza malconci...


RispondiQuota
luiss
(@luiss)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 285
30/05/2016 10:21 pm  

Il problema di volersi nutrire come una scimmia è non valutare il fatto che abbiamo un apparato digerente completamente diverso,più adatto a cibi con elevata densità energetica e cotti. Per dirla in breve,mangiando foglie crude e frutta un umano assume il 10% di quello che assume uno scimpanzè.....di qui la debolezza,i capogiri.....


RispondiQuota
Faber
(@faber)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 293
30/05/2016 11:02 pm  

Per quanto riguarda i cibi cotti, che assumo, ho dei dubbi perché mi sembra causino leucocitosi digestiva...


RispondiQuota
luiss
(@luiss)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 285
31/05/2016 12:17 am  

Non so cosa esattamente cosa sia questa leucocitosi digestiva,ma se è un disturbo causato dai cibi cotti non mi pare problematico,visto che siamo diventati la specie dominante sul pianeta soffrendone da centinaia di migliaia di anni senza nemmeno accorgercene.
Vedo molto più problematica un'inedia da crudismo.


RispondiQuota
Faber
(@faber)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 293
31/05/2016 2:08 am  

Non è detto che crudismo=inedia. Bisogna sempre tener conto di cosa si mangia... Comunque giungere ad un compromesso tra crudismo e cibo cotto con estrema semplicità è già buona cosa. Poi, diverso è quando un cibo totalmente immaginabile da crudo, diventa commestibile solo dopo cotto...


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2354
31/05/2016 8:53 am  

basta vedere i crudisti come sono... tutti anoressici, bianchi , smidollati o ipereccitati per capire che nn è la via giusta....


RispondiQuota
Faber
(@faber)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 293
31/05/2016 9:20 am  

Ovviamente intendevo un crudismo ben più ampio rispetto alla sua accezione comune. Un crudismo fatto anche di carne, ecc... Alla fine i grandi esclusi sono i farinacei e qualche legume.


RispondiQuota
digeridoo
(@digeridoo)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 442
31/05/2016 1:43 pm  

Effettivamente il crudismo dovrebbe essere un regime perfettamente salutare, alla fine non manca niente: frutta zuccherina e oleosa, carne, pesce, latte e derivati crudi. Probabilmente chi si ritrova emaciato ci abbina qualche altra religione, tipo fruttariani o vegani
Per quanto riguarda la leucocitosi digestiva, per quanto ne so, non dovrebbe essere un problema, soltanto una normale risposta fisiologica all'introduzione di cibo. Un po' come quello che accade dopo l'attività fisica, si ha un temporaneo aumento di markers infiammatori che comunque non costituisce un problema per l'organismo


siamo diventati la specie dominante sul pianeta soffrendone da centinaia di migliaia di anni senza nemmeno accorgercene.

Questa é la visione antropocentrica, ma in termini puramente naturalistici/zoologici non siamo affatto la specie dominante. Non siamo al vertice della catena alimentare, come numero di esemplari siamo pochissimi, abbiamo un sacco di limitazioni: non siamo ermafroditi, non siamo in grado di trasferire patrimonio genetico orizzontalmente, abbiamo si e no una trentina di enzimi e via dicendo
I batteri e i virus sono le specie dominanti, mandare satelliti in orbita o inventare la letteratura non sono criteri di successo di una specie dal punto di vista zoologico.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7322
31/05/2016 2:01 pm  

Sul cibo cotto vs cibo crudo possiamo continuare su:
https://www.mangiaconsapevole.com/forum/T-Cibo-Crudo-vs-Cotto.html?highlight=cotto

o

https://www.mangiaconsapevole.com/forum/T-Il-crudismo-di-Carol-Alt.html?highlight=crudismo

o

https://www.mangiaconsapevole.com/forum/T-Angela-Stokes-9-anni-di-crudismo.html?highlight=crudismo

o

https://www.mangiaconsapevole.com/forum/T-30-bananas-a-day-Freelee-la-ragazza-banana.html?highlight=bananas

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9603
26/02/2017 1:06 pm  

Il fruttosio viene generato nel cervello umano
Fruttosio, una forma di zucchero legato a obesità e diabete, viene convertito nel cervello umano a partire dal glucosio secondo un nuovo studio. La scoperta solleva questioni circa gli effetti del fruttosio sul cervello e comportamento alimentare.
https://www.sciencedaily.com/releases/2017/02/170223114842.htm  2017
traduzione google
Lo studio è stato pubblicato il 23 febbraio dalla JCI Insight.

Il fruttosio è uno zucchero semplice si trovano in frutta, verdura, zucchero da tavola, e molti alimenti trasformati. Un consumo eccessivo di fruttosio contribuisce ad alto livello di zucchero nel sangue e malattie croniche come l'obesità. Il gruppo di ricerca di Yale ha dimostrato in uno studio preliminare che il fruttosio e un altro zucchero semplice, il glucosio, hanno avuto effetti diversi sulle attività cerebrale. Ma non era noto se il fruttosio è stata prodotta nel cervello o attraversato dal flusso sanguigno.

Per studiare, il team di ricerca ha dato otto sane, magre individui infusioni di glucosio nel corso di un periodo di quattro ore. Hanno misurato le concentrazioni di zucchero nel cervello dei partecipanti allo studio utilizzando la spettroscopia di risonanza magnetica, una tecnica di neuroimaging non invasiva. Le concentrazioni di zucchero nel sangue sono stati anche valutati.

I ricercatori hanno trovato livelli cerebrali fruttosio aumentato significativamente in risposta ad una infusione di glucosio, con modifiche minime dei livelli di fruttosio nel sangue. Essi ipotizzato che l'alta concentrazione di fruttosio nel cervello è dovuto ad una via metabolica denominata percorso poliolo che converte il glucosio in fruttosio.

"In questo studio, si mostra per la prima volta che il fruttosio può essere prodotta nel cervello umano", ha detto il primo autore Janice Hwang, MD, assistente professore di medicina.

Mentre la produzione di fruttosio nel cervello era stato visto negli animali, non era stato dimostrato negli esseri umani, Hwang osservato.

La scoperta solleva alcune domande chiave della ricerca, che il gruppo di ricerca intende perseguire. "Mostrando il fruttosio che il fruttosio nel cervello non è semplicemente dovuto al consumo alimentare di fruttosio, abbiamo dimostrato può essere generato da qualsiasi zucchero che si mangia", ha detto Hwang. "Si aggiunge un'altra dimensione in effetti la comprensione di fruttosio sul cervello."

Il glucosio nel cervello invia segnali di pienezza, ma che non è il caso con fruttosio, ha detto.

La conversione del glucosio in fruttosio nel cervello, nota come via dei polioli, si verifica anche in altre parti del corpo. "Questo percorso può essere un altro meccanismo attraverso il quale la glicemia alta può esercitare i suoi effetti negativi", ha aggiunto Hwang.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Pagina 13 / 13