Forum

Notifiche
Cancella tutti

Informazioni paleo dieta

Pagina 2 / 5

Matz
 Matz
(@matz)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 893
 

Allora per ingrassare devi mangiare più di quello che spendi cioè non ci sono “cazzi” come si dice in gergo, il bilancio energetico non mente. Tutte quelle verdure in un giorno sono 1200 kcal, per ingrassare con quell’introito calorico nutrendoti di sola verdura dovresti pesare secondo me 30 chili. Cioè le robe che fanno ingrassare le persone sono le robe caloriche, ma più che le robe caloriche sono le combinazioni, tipo grassi+carbo fanno ingrassare.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiCitazione
eric
 eric
(@eric)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 2499
 

tanto per capire meglio...
che verdure mangiavi in grande quantità?


RispondiCitazione
Matz
 Matz
(@matz)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 893
 

Ma che poi sono stato anche estremamente riduttivo e non mi piace questa cosa, gli ultimi studi dimostrano anche che dipende ad esempio dai batteri intestinali il fatto di ingrassare o meno. Poi dalla genetica, quando e quanto siamo predisposti per assimilare, non tutto ciò che ingeriamo viene correttamente assimilato, poi dipende dal tipo di movimento, dalla tiroide e da talmente tanti fattori che è molto difficile fare un bilancio che si avvicini a qualcosa di reale. È molto più semplice usare il buon senso.
Poi c’è da fare anche un distinguo, è vero che sono tutte verdure, però la vera verdura sono le foglie verdi, le altre verdure tipo la zucchina, il pomodoro, la melanzana ecc sono in realtà frutta perché di minerali non ne hanno in maniera rilevante quindi cade la definizione di verdura, hanno qualche vitamina, poi la carota è una radice un po’ amidacea quindi un mezzo carboidrato, zucca e patate invece sono carboidrati secondo me.
Ad ogni modo comunque non sei ingrassata in quel periodo a causa delle “verdure” che mangi ma probabilmente a causa di quella dieta con tanti carboidrati che ti aveva fatto la nutrizionista, magari il tuo fisico è particolarmente suscettibile a quel tipo di macronutriente, ma indagare il perché, la causa è estremamente complesso.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 11 anni fa
Post: 9836
 

A me sembra che hai avuto un effetto yo-yo.
Al di là del paleo non paleo, che poi non ho capito quando hai seguito la dieta paleo e quando quella della nutrizionista (quindi presumo non paleo), spero tu non abbia avuto un abbassamento del metabolismo mangiando poche calorie e pochi carboidrati.

L'errore comune in paleo è mangiare pochi grassi saturi, di fatto con questo regime alimentare i carboidrati si riducono drasticamente, le verdure sono irrisorie come apporto calorico e di carboidrati, se questi non vengono rimpiazzati da grassi saturi da dove prendi l'energia? Succede che scendi di peso e rallenti il metabolismo.

Io sono di parte, nel senso che mi sono trovato male con la paleo, quindi tendo a dare informazioni orientate in un certo modo, io pur mangiando grassi saturi ho avuto un rallentamento metabolico, della tiroide. Senza carboidrati in pratica non sto bene, il fatto è che una volta che il metabolismo è rallentato poi tornando a mangiare carboidrati o più calorie si ingrassa, qui si apre un altro capitolo dunque mi fermo.

La domanda è, a parte la perdita di peso, hai notato peggioramento dell'energia, dell'umore, del sonno etc? Se sì devi prima mangiare più grassi saturi, questo per rimanere in paleo, se non funziona allora devi reintrodurre carboidrati e per forza di cosa diventerà una non paleo.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiCitazione
ketty_slash
(@ketty_slash)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 31
Topic starter  

Vi ringrazio che mi rispondete ? comunque mangiavo insalata verde, carote, pomodori zucca zucchine carciofi e funghi,fagiolini.. In grandi quantita piu che altro carote zucca e pomodori..
Che poi ai pomodori e alle carote sono leggermente allergica..

Love life and fitness B-)
IG: https://www.instagram.com/fitketty/


RispondiCitazione
ketty_slash
(@ketty_slash)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 31
Topic starter  

A me sembra che hai avuto un effetto yo-yo.
Al di là del paleo non paleo, che poi non ho capito quando hai seguito la dieta paleo e quando quella della nutrizionista (quindi presumo non paleo), spero tu non abbia avuto un abbassamento del metabolismo mangiando poche calorie e pochi carboidrati.

L'errore comune in paleo è mangiare pochi grassi saturi, di fatto con questo regime alimentare i carboidrati si riducono drasticamente, le verdure sono irrisorie come apporto calorico e di carboidrati, se questi non vengono rimpiazzati da grassi saturi da dove prendi l'energia? Succede che scendi di peso e rallenti il metabolismo.

Io sono di parte, nel senso che mi sono trovato male con la paleo, quindi tendo a dare informazioni orientate in un certo modo, io pur mangiando grassi saturi ho avuto un rallentamento metabolico, della tiroide. Senza carboidrati in pratica non sto bene, il fatto è che una volta che il metabolismo è rallentato poi tornando a mangiare carboidrati o più calorie si ingrassa, qui si apre un altro capitolo dunque mi fermo.

La domanda è, a parte la perdita di peso, hai notato peggioramento dell'energia, dell'umore, del sonno etc? Se sì devi prima mangiare più grassi saturi, questo per rimanere in paleo, se non funziona allora devi reintrodurre carboidrati e per forza di cosa diventerà una non paleo.

La paleo l'ho iniziata da quest'anno contando macro e calorie e allenandomi..

Love life and fitness B-)
IG: https://www.instagram.com/fitketty/


RispondiCitazione
ketty_slash
(@ketty_slash)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 31
Topic starter  

Ma che poi sono stato anche estremamente riduttivo e non mi piace questa cosa, gli ultimi studi dimostrano anche che dipende ad esempio dai batteri intestinali il fatto di ingrassare o meno. Poi dalla genetica, quando e quanto siamo predisposti per assimilare, non tutto ciò che ingeriamo viene correttamente assimilato, poi dipende dal tipo di movimento, dalla tiroide e da talmente tanti fattori che è molto difficile fare un bilancio che si avvicini a qualcosa di reale. È molto più semplice usare il buon senso.
Poi c’è da fare anche un distinguo, è vero che sono tutte verdure, però la vera verdura sono le foglie verdi, le altre verdure tipo la zucchina, il pomodoro, la melanzana ecc sono in realtà frutta perché di minerali non ne hanno in maniera rilevante quindi cade la definizione di verdura, hanno qualche vitamina, poi la carota è una radice un po’ amidacea quindi un mezzo carboidrato, zucca e patate invece sono carboidrati secondo me.
Ad ogni modo comunque non sei ingrassata in quel periodo a causa delle “verdure” che mangi ma probabilmente a causa di quella dieta con tanti carboidrati che ti aveva fatto la nutrizionista, magari il tuo fisico è particolarmente suscettibile a quel tipo di macronutriente, ma indagare il perché, la causa è estremamente complesso.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Di fatti mi trovo bene con la paleo perché sono molto succettibile ai carbo credo di aver capito con gli anni.. Ma questi ci sono anche nelle verdure..
Pensavo appunto di adottare una alimentazione simile alla paleo quindi accoppiare verdure e proteine per mantenermi.. Però come carbo alla fine li assumo da verdura yogurt greco e 500g di mela 🙂

Love life and fitness B-)
IG: https://www.instagram.com/fitketty/


RispondiCitazione
Matz
 Matz
(@matz)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 893
 

Ci sono tanti tipi di Paleo. Che poi di Paleo ormai c’è ben poco, cioè quello che mangiavano nel Paleolitico è confinato al Paleolitico. Nulla di ciò che era allora è uguale oggi. Le verdure sono mutate, la frutta è mutata, le bestie si sono evolute, i metodi di coltivazione e di allevamento sono estremamente differenti e anche le sostanze utilizzate, una volta naturali e ora chimiche. Se definiamo Paleo una maniera sana di alimentarsi più possibile naturalmente utilizzando alimenti non processati, con fonti che abbiamo disponibili oggi allora siamo d’accordo.
Mi pare di aver capito che tu voglia intraprendere una dieta chetogenica, senza carboidrati, in questo caso certo che le verdure che mangi, che in realtà non sono verdure ma di fatto fonti di amido, contano come carboidrati. Le foglie verdi no, ma se mangi 2 kg di zucca e 2 kg di carote non è sicuramente una dieta che si definisce ZeroCarb o comunque LowCarb.
In una dieta di questo tipo poi si utilizza pochissima frutta, confinate a porzioni minime e al mattino, dipende da quello che uno vuol fare.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiCitazione
ketty_slash
(@ketty_slash)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 31
Topic starter  

Ci sono tanti tipi di Paleo. Che poi di Paleo ormai c’è ben poco, cioè quello che mangiavano nel Paleolitico è confinato al Paleolitico. Nulla di ciò che era allora è uguale oggi. Le verdure sono mutate, la frutta è mutata, le bestie si sono evolute, i metodi di coltivazione e di allevamento sono estremamente differenti e anche le sostanze utilizzate, una volta naturali e ora chimiche. Se definiamo Paleo una maniera sana di alimentarsi più possibile naturalmente utilizzando alimenti non processati, con fonti che abbiamo disponibili oggi allora siamo d’accordo.
Mi pare di aver capito che tu voglia intraprendere una dieta chetogenica, senza carboidrati, in questo caso certo che le verdure che mangi, che in realtà non sono verdure ma di fatto fonti di amido, contano come carboidrati. Le foglie verdi no, ma se mangi 2 kg di zucca e 2 kg di carote non è sicuramente una dieta che si definisce ZeroCarb o comunque LowCarb.
In una dieta di questo tipo poi si utilizza pochissima frutta, confinate a porzioni minime e al mattino, dipende da quello che uno vuol fare.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Non amo le etichette però credo che si chiami come dici. Vorrei solo adottarlo come alimentazione in generale.. Senza stare a pesarla o contarne le calorie, ma ho paura che dovrò considerare la mia amata odiata verdura.. E aggiungerle alle altre di proteine che assumo

Love life and fitness B-)
IG: https://www.instagram.com/fitketty/


RispondiCitazione
Matz
 Matz
(@matz)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 893
 

Solitamente per produrre corpi chetonici mediamente non si dovrebbero superare i 50 grammi di carboidrati al giorno quindi capisci bene che di frutta se ne mangia ben poca, al massimo 50 grammi di bacche (al mattino) e non tutti i giorni, tantomeno si mangiano molte patate o zucca ad esempio che sono amidacee.
Si tende a prediligere grandi quantità di foglie verdi come verdura poi ovviamente carne, pesce e uova.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiCitazione
ketty_slash
(@ketty_slash)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 31
Topic starter  

Solitamente per produrre corpi chetonici mediamente non si dovrebbero superare i 50 grammi di carboidrati al giorno quindi capisci bene che di frutta se ne mangia ben poca, al massimo 50 grammi di bacche (al mattino) e non tutti i giorni, tantomeno si mangiano molte patate o zucca ad esempio che sono amidacee.
Si tende a prediligere grandi quantità di foglie verdi come verdura poi ovviamente carne, pesce e uova.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

No be io sono sempre stata sui 100g al giorno di carbo contando la verdura

Love life and fitness B-)
IG: https://www.instagram.com/fitketty/


RispondiCitazione
Matz
 Matz
(@matz)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 893
 

Le carote hanno circa 9gr di carboidrati ogni 100 grammi, tu ne mangi 2 kg quindi sono 200 grammi. Poi 2 kg di zucca sono 130 grammi e 500 grammi di mele sono 70 grammi di carboidrati, dunque facendo un rapido conto tu in un giorno mangi circa 400 grammi di carbo. Se pensi che in chetogenica se ne mangiano 50 grammi è un pochino differente.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiCitazione
ketty_slash
(@ketty_slash)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 31
Topic starter  

Le carote hanno circa 9gr di carboidrati ogni 100 grammi, tu ne mangi 2 kg quindi sono 200 grammi. Poi 2 kg di zucca sono 130 grammi e 500 grammi di mele sono 70 grammi di carboidrati, dunque facendo un rapido conto tu in un giorno mangi circa 400 grammi di carbo. Se pensi che in chetogenica se ne mangiano 50 grammi è un pochino differente.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Devo togliere i grammi di fibra perché non la digeriamo

Love life and fitness B-)
IG: https://www.instagram.com/fitketty/


RispondiCitazione
Matz
 Matz
(@matz)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 893
 

È corretto, mea culpa, non sono abituato a contare le fibre perché ne mangio poche [emoji28]
Comunque sono 80 grammi di fibra, fai 320 grammi di carbo al giorno, più o meno come i Kitavans. Poi se mangi anche lo yogurt in quel giorno sono altri carboidrati che vanno aggiunti, tu attualmente stai tendenzialmente facendo una dieta High Carb, cioè 320 gr di carbo sono tipo l’equivalente di 5 porzioni abbondanti di pasta o riso o quel che vuoi al giorno. Se ti trovi bene con questo tipo di dieta, allora io starei così perché vuol dire che la chetogenica probabilmente non fa per te, se al contrario non ti trovi bene dovresti provare ma da 320 gr al giorno a 50, è uno shock secondo me [emoji28]

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiCitazione
ketty_slash
(@ketty_slash)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 31
Topic starter  

È corretto, mea culpa, non sono abituato a contare le fibre perché ne mangio poche [emoji28]
Comunque sono 80 grammi di fibra, fai 320 grammi di carbo al giorno, più o meno come i Kitavans. Poi se mangi anche lo yogurt in quel giorno sono altri carboidrati che vanno aggiunti, tu attualmente stai tendenzialmente facendo una dieta High Carb, cioè 320 gr di carbo sono tipo l’equivalente di 5 porzioni abbondanti di pasta o riso o quel che vuoi al giorno. Se ti trovi bene con questo tipo di dieta, allora io starei così perché vuol dire che la chetogenica probabilmente non fa per te, se al contrario non ti trovi bene dovresti provare ma da 320 gr al giorno a 50, è uno shock secondo me [emoji28]

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Allora io per ora non sto mangiando cosi, quella dei 2 kg di zucca e carote è una tantum. Io per ora sto mangiando sulle 1700 calorie e sto a 100g di carbo.
Poi non so se 300 g di carboidrati proveniente da verdura, amidacea e non, possano avere lo stesso effetto di pasta/pane ecc. Tu che ne pensi? ☺
Che poi 200g al giorno di carbo li assumevo quando ero a dieta ahah ma comunque sommare 300g di carbo e 120 di proteine e 50 di grassi (non sono sicura dei valori) fanno un bel po di calorie.. Va bene che sono cose sane ma forse in termini calorici non fanno nemmeno mantenere il proprio peso.. Aldilà del gonfiore che poi immagino si trasformi in adipe successivamente..

Love life and fitness B-)
IG: https://www.instagram.com/fitketty/


RispondiCitazione
Matz
 Matz
(@matz)
Membro
Registrato: 5 anni fa
Post: 893
 

Gli zuccheri (i carboidrati) delle verdure sono diversi dagli amidi di pasta e riso ecc... anche i tipi di pasta o i tipi di riso hanno amidi diversi tra loro quindi figuriamoci. Nulla toglie che 1 grammo di zucchero o 1 grammo di amido forniscono 4 kcal di energia indifferentemente. È chiaro che 300 grammi di carbo derivanti da “verdure” siano sicuramente meglio di 300 grammi di pasta bianca che non ha altri nutrienti. Cioè, ragionare per macronutrienti è estremamente riduttivo, bisogna vedere l’alimento nel complesso se parliamo in termini salutistici, se invece ragioniamo in termini energetici, allora è possibile che nel tuo caso, quel quantitavo di carboidrati derivante da quel tipo di verdura probabilmente si, possano anche farti ingrassare purtroppo. 100 grammi di carbo invece no, puoi stare tranquilla secondo me!

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiCitazione
Pagina 2 / 5