Forum

Notifiche
Cancella tutti

[MATT STONE]180 degree health  

Pagina 14 / 16
 

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
15/12/2014 2:39 pm  

A dire il vero Hertoghe, a Tropico, gli è scaduto di brutto!:-D Dico giusto Alessio?

Dici il vero, un pò perché associare la sua immagine con quella di Tozzi mi disturba, un pò perchè con il curriculum che si ritrova aveva molto credito per me, ed è per quello che avevo abbracciato la paleodieta togliendo le ultime remore, ma comprendo che la medicina odierna è a compartimenti stagni, ognuno si occupa del suo orto e avere una visione d'insieme è cosa rara, pensavo che una dieta rivolta all'ottimizzazione ormonale fosse perfetta per uscire dall'ehretismo... alla fine è quello a cui punta anche Peat, però ecco, avevo scelto la fonte d'ispirazione sbagliata.
Comprendo bene la soggettività della cosa, c'è chi in paleo sta bene e quindi il credito per Hertoghe ed il filone paleo sia maggiore del mio.

“Ogni volta che parli con una persona diversa da te, tu stai nuotando nelle acque della soggettività. E mi spiace amico, ma ‘oggettivo’ e ‘sbagliato’ non vanno assieme” .

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Puccettone
(@puccettone)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 76
15/12/2014 6:56 pm  

A dire il vero Hertoghe, a Tropico, gli è scaduto di brutto!:-D Dico giusto Alessio?

si lo so, l'ho detto in senso ironico XD


RispondiQuota
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 1356
11/01/2015 11:20 pm  

Comunque il punto di vista di Matt Stone sulle proteine, per me, è almeno intrigante e penso abbia ragione. Ray Peat dice che sotto l'adeguato apporto proteico ottimale, che secondo lui è ALMENO 80gr di proteine "nobili" quindi complete anche di aminoacidi indesiderabili in eccesso come triptofano e metionina (considerate che troppo triptofano peggiora la respirazione cellulare e non, attraverso eccesso di serotonina, inoltre è un aminoacido indicato per la crescita, quindi è essenziale sì ma quanto dopo l'età adulta? Inoltre secondo RP è l'unico aminoacido ad essere cancerogeno, cioè a favorire la crescita del cancro-- la restrizione di metionina invece è chiaramente associata a maggiore longevità) gli organi "iniziano a deteriorarsi". Su questa cosa, ho dei seri dubbi, che ad esempio con un apporto proteico di 40 questa cosa avvenga.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
19/08/2015 11:48 am  

Ecco un'altra anoressica che, grazie a Matt Stone, ora è cicciona e felice*; mentre prima era magra ma super incasinata mentalmente e fisicamente.

Prima

Dopo

Fonte: http://www.honestlykaren.co.uk/blog/first-post

*Secondo me, che ora è felice è tutto da verificare. Personaggi simili, mi piacerebbe monitorarli a lungo per vedere come evolve la loro psicopatia nel tempo.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 2354
19/08/2015 12:17 pm  

bah...stava meglio prima, magari con 3-4 kg in piu
probabilmente matt stone ha tipo la fissa per le donne cicciotte lol


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
19/08/2015 1:18 pm  

Prima di iniziare la dieta low carbo stava già male (ovaio policistico, ciclo non regolare, intestino irritabile, dolori di stomaco inspiegabili); inizia la dieta low carbo e si sente meglio; poi dopo cinque anni sta di nuovo male, se la prende con la dieta stupida (senza pensare che il fottuto circuit training che ha deciso di praticare è una merda di sport e che probabilmente l'ha mandata in sovra allenamento... infatti gli venivano mal di testa lancinanti a fine allenamento e dopo una gara test tremava come una foglia, non riusciva a dormire, terribile angoscia...) e cambia con un'altra dieta (quella di Stone) secondo me ancora più stupida (e smette di allenarsi): probabilmente (visto che si mangia pure fast food) è uguale a quella che faceva prima della low carb. Per adattarsi di nuovo a mangiare migliaia di calorie, altri anni di sofferenza indicibile che quasi ci rimaneva secca. Ora si è finalmente laureata, l'ansia che l'ha tormentata per anni è sparita, si è sposata, ha due figli (avuti nel periodo low carb), vorrebbe fare jogging ma ancora non si sente pronta, è grassa e felice (perché, secondo me, può finalmente rilassarsi abbuffandosi e impoltronendosi come ha sempre sognato e senza paranoie). Povero cristo il ragazzo che l'ha sopportata e continua a sopportarla. Brutta cosa i disturbi della sfera alimentare. Di mezze misure neanche a parlarne...-_-

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 2354
19/08/2015 1:44 pm  

nn li definirei quasi mai disturbi della sfera alimentare, ma disturbi della sfera psicologica per ste persone cossi...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
19/08/2015 1:45 pm  

In effetti il disturbo è psicologico a 360°...
P.S. Analizzando anche i miei trascorsi, mi ci metto anche io all'interno di questa categoria di psicopatici...

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
crixus
(@crixus)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1213
19/08/2015 2:24 pm  

Sta cosa del dover mangiare junk per riprendersi da varie diete stava fregando anche me a tempo debito, infatti misi su 10 kg tranquillamente, senza allenarmi (scherzi, ed il processo di guarigione??)
Ero ancora più depresso e scocciato alla fine.

Ho ripreso ad allenarmi ed a mangiare normale (non low carb, che credo non farò mai più) e per magia ho perso 10 kg e sono atleticamente molto meglio

Dipende tutto dal punto di partenza dell'individuo per approcciarsi alla dieta. Se sei già stressato, hai problemi di sonno ecc, fare una low carb o digiuni non credo sia una buona idea, viceversa se non hai problemi in tal senso, per brevi periodi si possono anche fare. Credo che l'importante sia sempre variare e non fossilizzarsi (a meno di problemi di salute gravi) sul mangiare sempre le stesse cose, cambiando sempre l'importo calorico non abitui l'organismo a risparmiare, e quando eccedi bruci l'eccesso.

“Adaptability is probably the most distinctive characteristic of life.”
— Hans Selye


RispondiQuota
Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 912
19/08/2015 2:31 pm  

scusate, ma per Low Carb cosa s'intende precisamente? !50g di Carbo per una dieta di 2000 kal è da considerarsi low?


RispondiQuota
crixus
(@crixus)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1213
19/08/2015 2:35 pm  

50g credo sia very low carb o addirittura chetogenica

se si vogliono ridurre, come regola generale, credo che almeno 100/150 dovrebbero sempre esserci. Ma questa è una mia opinione, basata sulla mia esperienza. Siamo tutti diversi, c'è chi sta bene a 50 e chi sotto i 200 non si alza dal letto.

“Adaptability is probably the most distinctive characteristic of life.”
— Hans Selye


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
20/08/2015 10:01 pm  

Low carb è sotto i 120g, carboidrati considerati "indispensabili " per il funzionamento cerebrale.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 1356
21/08/2015 12:47 am  

Mi devo ricredere sulle proteine, ieri lessi un commento che misi qua. Sotto gli 80 grammi di proteine il corpo va inevitabilmente in una situazione di stress. Magari dipende dalla taglia di una persona, però credo che meno di 80 grammi non sia mai adatto. Almeno questo è quello che ho testato sul mio corpo. Io sui 100 ho i migliori risultati. includendo la gelatina, anche 120


probabilmente un deficit proteico e' peggio di uno di glucosio/carboidrati. dalle proteine puoi ricavare glucosio, e se lo fai dalle proteine della dieta e' leggermente meglio che farlo dai propri tessuti, ma un deficit di aminoacidi essenziali (e di sodio) credo sia responsabile di una grande varieta' di sintomi e malattie, come ad esempio la sclerosi multipla ed affini


http://raypeat.com/articles/articles/multiple-sclerosis.shtml


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
21/08/2015 2:44 am  

Certamente che un deficit proteico è la cosa peggiore, spegne la tiroide ancor più della mancanza di carboidrati e lo so perché se uno è passato per la dieta di Arnold Ehret e ci faceva anche palestra sente gli effetti devastanti della carenza proteica sul metabolismo. Se non ci sono tutti gli amminoacidi ed in quantità sufficiente non c'è anabolismo e tutto rallenta per risparmiare tessuti, anche il fegato accusa parecchio.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
21/08/2015 3:02 am  

Tornando a Matt, andare di Junk food o mangiare a piacere è la via più semplice di buttare dentro calorie e forse anche varietà di nutrienti per cercare di ripristinare un metabolismo sottoregolato, in persone frustrate da diete la cosa fa presa, soprattutto psicologicamente.
Un pò di grasso forse è pure salutare, ma poi è un attimo arrivare al sovrappeso importante, soprattutto chi ha avuto un metabolismo rovinato da diete inadatte, al refeeding ingrasserà quasi certamente, è il banale effetto yo-yo delle diete.
Quindi deve stare attento curando tutti gli aspetti del metabolismo cercando di evitare l'accumulo indiscriminato di adipe, per un raffronto con Peat quest'ultimo almeno ti mette in guardia dall'abbinare patate e grassi, grandi quantità di grassi da latticini, o nell'usare indiscriminatamente zucchero/coca-cola, sono alimenti che per lui sono ok ma nel loro contesto.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 1356
21/08/2015 3:05 am  

si ma alcuni cibi peggiorano la situazione. secondo me buttare dentro zuccheri e grassi a palate, soprattutto sottoforma di cibi palatabili (dolci, gelati), può aiutare, però matt è a favore di abbuffarsi di biscotti, pizze, etc. penso che quello peggiori le cose. gli amidi e soprattutto il glutine a palla in queste persone non possono fare bene


RispondiQuota
Pagina 14 / 16