Forum

Notifiche
Cancella tutti

Pentole e attrezzi per cucinare

Pagina 2 / 8

fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Non è solo il contenuto del nickel il problema. Meno nickel vuole dire più cromo e carbonio. Anche il cromo, ferro, etc. fanno male. Il più sicuro, secondo me, è quello che resiste più all'usura e agli acidi: diversamente con l'uso ti mangi un sacco di limatura.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 11 anni fa
Post: 9836
 

Mi sono divertito a calamitare le mie pentole inox, diciamo che di una metà delle pentole che possiedo la calamità fa buona presa.
Su quelle che c'era scritto solo acciaio inox la presa era buona, mentre le 18/10 ovviamente no, con qualche eccezione.
Curiosa la moka Bialetti, la calamita faceva presa su tutte le parti tranne quella superiore dove esce e raccoglie il caffè.
Le posate con impresso inox 18/C hanno mostrato una buona presa alla calamita, ma devo essere sincero ho un cucchiaino con manico lungo che uso delle volte per fare lo zabaione in una tazza, e noto che lascia segni all'interno, delle belle strisciate, quindi penso che abbia ragione @fabietto sul 18/C .

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiCitazione
Luca40
(@luca40)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 912
 

L'acciaio e' sicuro se ha meno del 2% di nickel. introvabile oggi. magari lo posso usare saltuariamente, ma per le cotture regolari (e quelle che faccio sono per il 99% funghi, fegato, e carni in genere, includendo i gamberi) preferisco comprare utensili in vetro:

http://www.shopworldkitchen.com/visions/ qui puoi ordinare anche il kit di 3, la padellina e due pentole, una magari per il brodo anche se per il brodo direi che va bene anche la ceramica, anche se con la ceramica c'e' il rischio del contenuto di piombo

altrimenti anche su amazon tedesco: http://www.amazon.de/Visions/b/ref=bl_dp_s_web_2475275031?ie=UTF8&node=2475275031&field-lbr_brands_browse-bin=Visions

anche quello inglese ha tutto: http://www.amazon.co.uk/Visions/b/ref=bl_dp_s_web_3697695031?ie=UTF8&node=3697695031&field-lbr_brands_browse-bin=Visions

solo che la sterlina ci fa male 😛

anche quelli di Pyrex sono ottimi a mio parere, ma non ho controllato ancora nessun prodotto

mi piacerebbe prendere quelle in vetro, vedo che si posso usare sui fornelli. Mi chiedo solo se c'è il rischio che lascino piccole particelle di vetro nel cibo.


RispondiCitazione
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 1356
Topic starter  

Non è solo il contenuto del nickel il problema. Meno nickel vuole dire più cromo e carbonio. Anche il cromo, ferro, etc. fanno male. Il più sicuro, secondo me, è quello che resiste più all'usura e agli acidi: diversamente, con l'uso, ti mangi un sacco di limatura.

E' vero, ma il nickel è ampiamente peggiore di ferro e anche di alluminio a mio parere. Quindi preferisco rischiare di prendere un pò di ferro o cromo rispetto a quello. Il ferro puoi bilanciarlo col rame, ad esempio. Col vetro invece non si ha nessuno di questi problemi! Il fatto che può rompersi capita a meno dell'1% delle persone e di solito è quando tenti di raffreddarlo o riscaldarlo troppo rapidamente. In compenso, non ti preoccupi di nessun metallo. Che non e' poco.

L'acciaio e' sicuro se ha meno del 2% di nickel. introvabile oggi. magari lo posso usare saltuariamente, ma per le cotture regolari (e quelle che faccio sono per il 99% funghi, fegato, e carni in genere, includendo i gamberi) preferisco comprare utensili in vetro:

http://www.shopworldkitchen.com/visions/ qui puoi ordinare anche il kit di 3, la padellina e due pentole, una magari per il brodo anche se per il brodo direi che va bene anche la ceramica, anche se con la ceramica c'e' il rischio del contenuto di piombo

altrimenti anche su amazon tedesco: http://www.amazon.de/Visions/b/ref=bl_dp_s_web_2475275031?ie=UTF8&node=2475275031&field-lbr_brands_browse-bin=Visions

anche quello inglese ha tutto: http://www.amazon.co.uk/Visions/b/ref=bl_dp_s_web_3697695031?ie=UTF8&node=3697695031&field-lbr_brands_browse-bin=Visions

solo che la sterlina ci fa male 😛

anche quelli di Pyrex sono ottimi a mio parere, ma non ho controllato ancora nessun prodotto

mi piacerebbe prendere quelle in vetro, vedo che si posso usare sui fornelli. Mi chiedo solo se c'è il rischio che lascino piccole particelle di vetro nel cibo.

No, non c'è questo rischio con vetro di qualita'.


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Perché il nickel sarebbe meno tossico di ferro e cromo? Il nickel, il ferro e il cromo, almeno, confronto all'alluminio, hanno un ruolo biologico. Io ho sempre saputo che il problema è solo per chi è allergico. Il nickel è presente anche nelle cipolle... Comunque sì, per evitare completamente i metalli, il vetro dovrebbe essere il meglio. L'unica nota negativa è il rischio di rottura che, con la fortuna che mi ritrovo, farei sicuramente parte dell'1% ai quali il tegame si rompe pieno di acqua bollente, ustionandomi, o ferendomi, o cavandomi un occhio... Non solo gli shock termici lo rompono ma anche gli urti. Bicchieri, anche quest'anno, ne abbiamo rotto parecchi solo lavandoli.
Io sono sicuro che, se non uso utensili di metallo ma solo di legno per mescolare il cibo, problemi di limatura di metallo negli alimenti non ne ho. Anche i coltelli che uso sono quelli con i denti che non hanno bisogno di essere affilati. Se veramente abbiamo paura delle nanoparticelle di acciaio inox, dobbiamo pretendere che il macellaio/salumiere, lavi il coltello dopo averlo affilato.
Comunque, la prova della calamita per rilevare la presenza o meno del nickel è una grande scemenza.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
Luca40
(@luca40)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 912
 

però alla fine se la rottura riguarda l'1% e non ci sono problemi di metalli pesanti, è un rischio che si può correre. Io alla fine più mangio in stile RP meno pentole uso, Per il brodo, userei la terracotta, il vetro per verdure e pesce.


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

l'1% sicuramente è un numero sparato li a caso: credo che non esista un censimento simile.XD In casa è più facile che si rompano, con i mille urti ai quali sono soggetti, più il vetro e la ceramica che l'acciaio. La pentola di acciaio, con il doppio fondo, o la padella di ghisa, cadendo, è più facile che rompano il pavimento o le dita dei piedi...XD
Il metallo da cucina, del quale ho veramente paura, è l'alluminio... Quello sì che mi mette veramente le paranoie! Non ho invece paura della padella di ghisa, per cuocere le bistecche e grigliare le verdure. La pentola inox, poi, con la dieta paleo, la uso solo una volta a settimana per bollire lo sgarro al riso. Per il forno, per cucinare il pollo, patate dolci, hamburger, uso la pirofila in vetro da sempre. Per fare l'arrosto della domenica, invece, uso lo spiedo inox e un bel fuoco.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 1356
Topic starter  

La ghisa va bene a mio parere. per il resto non lo so, io ci sto attento. non esiste una soluzione risk free. o residui di metalli o questi altri rischi col vetro. per me il rischio di farmi male col vetro una tantum e' meno che farmi le paranoie ogni volta XD


RispondiCitazione
Luca40
(@luca40)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 912
 

l'1% sicuramente è un numero sparato li a caso: credo che non esista un censimento simile.XD In casa è più facile che si rompano, con i mille urti ai quali sono soggetti, più il vetro e la ceramica che l'acciaio. La pentola di acciaio, con il doppio fondo, o la padella di ghisa, cadendo, è più facile che rompano il pavimento o le dita dei piedi...XD
Il metallo da cucina, del quale ho veramente paura, è l'alluminio... Quello sì che mi mette veramente le paranoie! Non ho invece paura della padella di ghisa, per cuocere le bistecche e grigliare le verdure. La pentola inox, poi, con la dieta paleo, la uso solo una volta a settimana per bollire lo sgarro al riso. Per il forno, per cucinare il pollo, patate dolci, hamburger, uso la pirofila in vetro da sempre. Per fare l'arrosto della domenica, invece, uso lo spiedo inox e un bel fuoco.

in sostanza, l'Inox 18/10 va bene?


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Con i dovuti accorgimenti per me è ok! L'importante che sia aisi 316L (per via del molibdeno) e non aisi304L: esiste anche il 304L 18/10 che non ha il molibdeno.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Un altro aspetto ignorato è quello igienico. Interessante anche il seguente grafico sulla "Ritentività batterica" dopo ripetuti lavaggi a 70 gradi su vari materiali usati (non nuovi)

L'acciaio inox risulta il migliore sotto questo profilo. I materiali peggiori sono quelli facili a scheggiarsi, creparsi, quelli rivestiti (possono perdere il rivestimento a pezzi) e quelli porosi: possono diventare ricettacoli di batteri e muffe, difficili da eliminare con i lavaggi e che possono proliferare cambiando le qualità organolettiche degli alimenti e bevande. La terracotta, sotto questo aspetto, non mi convince per nulla.


Il seguente grafico è sui materiali nuovi.

L'alluminio è da scartare a priori.

Fonte dei grafici: http://www.essica.it/it/approfondimenti/acciai-inossidabili/aspetti-igienici/ritentivita-batterica

Immagino, che i valori peggiorerebbere di brutto, se prendessimo in considerazione il classico lavaggio a mano in acqua tiepida e sapone per piatti.


Interessante anche questo pdf http://www.centroinox.it/sites/default/files/pubblicazioni/237A.pdf

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
kisa
 kisa
(@kisa)
Membro
Registrato: 9 anni fa
Post: 1390
 

La ghisa va bene a mio parere. per il resto non lo so, io ci sto attento. non esiste una soluzione risk free. o residui di metalli o questi altri rischi col vetro. per me il rischio di farmi male col vetro una tantum e' meno che farmi le paranoie ogni volta XD

Ma ghisa non e un ferro quasi puro? Ghisa arrugginisce velocemente....


RispondiCitazione
Luca40
(@luca40)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 912
 

alla fine il nikel è presente anche in molti alimenti. Credo che se non si è certi di un'allergia, andrei sull'inox di qualità.


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

La mia padella di ghisa non fa a tempo ad arruginire: dopo che la lavo la rimetto ad asciugare sulla fiamma. L'ho ereditatata dai miei, dovrebbe avere 30 anni e non è rovinata per niente. Quando ero vegano usavo molto il pentolane di ferro per la questione del bisogno di più ferro. Quando cucino sulla ghisa, non ci sfrego sopra con nessun utensile metallico; quindi, non c'è nessun rischio di mangiare la limatura.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 1356
Topic starter  

alla fine il nikel è presente anche in molti alimenti. Credo che se non si è certi di un'allergia, andrei sull'inox di qualità.

Negli alimenti è presente in microgrammi, la padella se è 10% nickel ne ha diversi grammi, la differenza è enorme su scala. Il nickel è cancerogeno.


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Ma mica ti mangi tutta la pentola... Neanche se campi 1000 anni riesci a consumare una pentola di acciaio cucinandoci... XD Il nickel, come il ferro, il cromo, etc. in quantità fisiologiche è utile alla salute. È l'alluminio che con la fisiologia umana è proprio incompatibile.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
Pagina 2 / 8