Forum

Notifiche
Cancella tutti

Thè rosso: rooibos o karkadè?  

 

Antonioz
(@antonioz)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 326
31/05/2015 11:22 am  

Ragazzi toglietemi questo dubbio.
Quale tra questi due thè è il 'thè rosso'?
noto che su alcuni siti entrambi vengono chiamati 'thè rosso', impropriamente immagino..

Inoltre, sapreste dirmi quali sono le proprietà benefiche di entrambi?


Quota
kisa
 kisa
(@kisa)
Utenti
Registrato: 7 anni fa
Post: 1390
31/05/2015 11:29 am  

Rooibos the rosso .............Arriva dal Sudafrica il tè rosso. Si ottiene dalla Aspalathus linearis, nome scientifico della pianta meglio nota con il nome afrikaans Rooibos e tradotto in inglese come “Red Bush” ovvero cespuglio rosso. Importanti le sue proprietà curative, legate in particolare alla presenza di antiossidanti e alle sua capacità digestive.
Va subito fatta un primo quanto importante chiarimento in merito al Rooibos: per quanto sia affermata la sua definizione di “tè rosso” di fatto non si tratta di un tè. Questo proprio per la sua provenienza dalla foglie di Aspalathus linearis, al contrario di quanto accade ad esempio per il bianco o il giallo, che vengono ricavate dalla Camelia sinensis.
Una delle principali differenze consiste nella assoluta mancanza di caffeina al suo interno. Questo lo rende quindi adatto a vari momenti della giornata e un impiego anche successivo alla cena, senza che la sua assunzione possa influire sul proprio riposo notturno................


RispondiQuota
Alernd
(@alernd)
Utenti
Registrato: 7 anni fa
Post: 18
18/04/2016 6:46 pm  

Il Roiboos è una bevanda che assumo regolarmente da alcuni anni. Oltre ad essere molto salutare ha anche un ottimo sapore.

Inoltre è un'ottima alternativa per i tanti che non possono assumere il tè verde (ovvero coloro che soffrono di gastriti o problemi intestinali, gli anemici, i depressi, i cardiopatici, le donne gravide, i bambini piccoli), grazie all' alto contenuto di polifenoli e vitamina c e all'assenza di caffeina e tannini.

Una ricerca condotta dall'INRAN, L'istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti ha riscontrato un significativo aumento delle difese antiossidanti plasmatiche nei soggetti che consumano il tè rosso, equiparabili a quelle del tè verde. In aggiunta il Roiboos vanta proprietà digestive e ipocolesterolemizzanti.

Stando sempre allo studio condotto dall'INRAN, la variante non fermentata - il roiboos verde - presenterebbe proprietà antiossidanti notevolmente superiori rispetto a quelle del rooibos fermentato (la variante più diffusa).

link allo studio: http://sinut.archivio.com/dettaglio.aspx?id=124


RispondiQuota