Forum

[Creatina] Esterifi...
 
Notifiche
Cancella tutti

[Creatina] Esterificata: inutile!  

Pagina 2 / 2

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9808
Topic starter  

Creatina Magnesio Chelata (Mg2+ -creatina chelato), e un regime integrativo di creatina a basso dosaggio migliorano la prestazione fisica.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15142029
traduzione automatica
Abbiamo testato le ipotesi che, rispetto a un gruppo placebo o creatina gruppo (Cr), una Mg (2 +)-Cr gruppo chelato sarebbe dimostrare i miglioramenti nel 1 ripetizione massima (1RM) sulla panca ed essere in grado di svolgere più lavoro al 70% del 1RM per la panca. Trentuno peso uomini addestrati sono stati randomizzati in doppio cieco di un gruppo placebo (multidextran), un gruppo Cr (2,5 g di Cr giorno), o un gruppo Mg (2 +)-Cr (2,5 g di Cr giornaliero). I dati di base sono stati raccolti per la stampa 1RM panca e lavoro massimale completato nel corso di una stanchezza fissato al 70% del 1RM. Dopo 10 giorni di supplementazione di Cr, test di follow-up sono stati completati per le variabili dipendenti. I gruppi erano simili quando il cambiamento di 1RM è stata valutata in termini assoluti o relativamente. Sia il Cr e il Mg gruppi (2 +)-Cr hanno avuto incrementi significativamente più grande nel lavoro, sia in assoluto che relativamente, rispetto al gruppo placebo. Supporto parziale per l'ipotesi suggerisce che basse dosi di Cr sono capaci di aumentare il contenuto di Cr fibra, e di conseguenza, le prestazioni. Inoltre, i gruppi di Creatina e Creatina Magnesio Chelata erano simili in entrambi i test di performance, suggerendo che il meccanismo proposto di entrata non è migliore rispetto al metodo convenzionale quando 2,5 g di Creatina viene somministrata e performance è misurata come lavoro. Questo studio solleva la possibilità che una bassa dose di Cr può essere un mezzo efficace per migliorare le prestazioni dopo l'ingestione di breve termine.


La buon vecchia monoidrato rimane la migliore come rapporto qualità/prezzo, ma se si hanno disturbi gastrici la magnesio chelato essendo efficace con dose minore allora è valida come alternativa.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9808
Topic starter  

Carico di creatina induce riduzioni dei livelli di cortisolo a riposo e post allenamento, e miglioramenti nella gestione del glucosio nei nuotatori durante l'allenamento ad alta intensità.

[...] la creatina influenza anche l'attività delle vostre ghiandole surrenali dopo estenuanti allenamenti come quello di diciassette atleti di nuoto che sono stati sottoposti ad un recente studio presso l'Università Federale del Paraná (UFPR) in Brasile.

[...]Non dimenticare: Il cortisolo è un glucocorticoide, non un assassino del muscolo!
All'interno della comunità fitness e bodybuilding il cortisolo viene spesso guardato dall'alto in basso come "l'ormone catabolico cattivo che rode i muscoli". In realtà, il cortisolo è piuttosto il bene glucocorticoide che assicura che il vostro cervello ha abbastanza carburante per tutto il tempo, anche se questo significa che si deve sacrificare un po 'di tessuto muscolare di utilizzare le proteine ​​per produrre glucosio nel fegato (gluconeogenesi).

[...] Negli individui con la salute dei reni non compromessa, anche il Consiglio di Responsible Nutrition è sullo stesso parere da parte del settore degli integratori che considera massimo 5 g / die per l'integrazione cronica.

[...] In considerazione del suo ruolo di "ormone dello stress" (un ormone che viene rilasciato in risposta a "stress", ad esempio basso livello di glucosio nel cervello), i livelli di cortisolo sono elevati progressivamente con incrementi di intensità dell'esercizio e diminuzione del glucosio sierico . Di conseguenza non sorprende che ci sia una forte evidenza che il consumo di carboidrati durante l'esercizio può attenuare l'aumento delle concentrazioni corticali e la sua immunosoppressione associata (Lee 2005;. Gleeson 2004;. Walker 2007). Nella presente inchiesta, tuttavia, l'assunzione di carboidrati (sotto forma di maltodestrina) dati 40 minuti prima di esercizio ad alta intensità progressiva non ha avuto alcun effetto sulla soppressione del cortisolo.

In contrasto con i carboidrati supplementari che non inibiscono la crescita post-allenamento del cortisolo, il precarico di creatina (20g + 1 g / kg di malto per sei giorni) ha ridotto le escursioni glucocorticoidi post-allenamento. Cosa c'è di più, la fornitura di creatina porta a significative riduzioni sia post allenamento che a riposo delle concentrazioni di cortisolo, glucosio e livelli di insulina.
Prima che salutiamo la creatina come farmaco della nuova sindrome anti-metabolica, dovremmo tenere a mente, però, che i livelli di "riposo" sono stati misurati in un contesto di esercizio. I soggetti erano tutti allenati regolarmente, che è qualcosa che non si può dire della media (pre) diabetica.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Pagina 2 / 2