Forum

Integratori - piant...
 
Notifiche
Cancella tutti

Integratori - piante adattogene o Vitamine  

 

bit64
(@bit64)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 14
05/09/2017 12:17 pm  

Buongiorno a tutti vorrei aprire questa discussione come da titolo perché non sono riuscito nel tempo a trovare risposte soddisfacenti ma solo molto generiche .

Da parecchi anni utilizzo per il cambio di stagione (autunno/primavera)due soluzioni che fino ad oggi mi hanno dato discreti risultati sullo stato psicofisico, preciso che sono normopeso e senza particolari problemi , ho adottato per la primavera un cura di tre mesi di cordyceps ( MICO-CORD Hifas da terra )con vitamina C associata per l'assorbimento  e per l'autunno tre mesi di Rodiola della Solgar associata a MACA .
Premetto che sono una persona attiva e che senza esagerare però mantiene costante dai due a tre allenamenti settimana in palestra , leggeri e solo per il buon mantenimento del movimento visto che lavoro in ufficio tutta settimana .
 
Scusate se sono entrato troppo nel dettaglio ma penso sia necessario descrivere un minimo per capire cosa uno può mediamente consumare in termini di calorie ,  da un pò di tempo  mi chiedo se non sarebbe meglio integrare con delle vitamine e minerali al posto di piante adattogene come ho fatto fino ad ora o magari eseguire un mix , perché non sono in grado di capire cosa manca nell'integrazione che ho fatto fino ad ora con l'integrazione adattogena es vitamina D in autunno inverno magari potrei aggiungerla o omega 3 etc.

Scontato pensare che se mi trovo bene perché cambiare ma è proprio questo che mi incuriosisce la possibilità di migliorare o imparare nuove soluzioni che da profano come sono non capirei .


Quota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
05/09/2017 3:24 pm  

Dipende da come mangi! Potresti usare qualche app, tipo cronometer, così potresti fare un integrazione mirata dei macro e micro nutrienti.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
bit64
(@bit64)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 14
05/09/2017 3:52 pm  

Innanzitutto grazie per l'inizio della discussione, vero quello che dici ma la mia curiosità forse non spiegata al meglio vuole evidenziare se è meglio integrare con Vitame e Minerali mirati o piante adattogene .
Io mi sono trovato molto bene con il cordyceps ma di questo fungo non conosco quali principi attivi in vitamine abbia o non abbia per poi capire se sarebbe meglio integrare qualche altra vitamina o se sarebbe meglio prendere un Multivitaminico di tutto rispetto es . della SOLGAR o NATURE PLUS perché più completo .

Spero di essere stato chiaro nel esporre la mia domanda

grazie


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
05/09/2017 6:26 pm  

Io mi concentrerei più sulle vitamine: più sono bassi i livelli ematici di Vitamine liposolubili (A, D, E, K) più sono alti gli indici infiammatori (come la PCR) nelle malattie infiammatorie intestinali.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/28858940/

Poi, come fa notare il dr. Paolo Mainardi, priorità agli acidi grassi a catena corta: molto importanti per il benessere intestinale. Un microbioma felice rende performante anche il cervello. Le piante adattogene molto spesso contengono tossine, come la caffeina, che danno solo l'illusione di super prestazioni.

Però, per capire di cosa hai bisogno, prima bisogna conoscere l'introito giornaliero degli elementi essenziali tramite la tua dieta. Così, se ci sono deficit, gli tamponi con integratori specifici.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
bit64
(@bit64)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 14
06/09/2017 11:50 am  

Ok chiaro , per conoscere l'introito giornaliero devo rivolgermi a un nutrizionista o posso capire da solo ? io non ho mai fatto una dieta ma cerco di avere un alimentazione corretta sulla base di quello che conosco .
Tu cosa preferisci un buon multivitaminico o meglio approfondire e integrare vitamine e minerali mirati .


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
06/09/2017 12:47 pm  

Un buon punto di partenza è analizzare la tua dieta attuale. Prova a inserire i dati su https://cronometer.com e vedi cosa ne esce fuori. Io preferisco un integrazione mirata; anche perchè molto spesso certi elementi possono interagire fra di loro creando scompensi, etc.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
bit64
(@bit64)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 14
06/09/2017 5:08 pm  

ok grazie ci proverò anche se mi sembra un po' complesso per le mie conoscenze . Se posso chiedere un parere su Vitamina C della SOlGAR e della PUKKA quale fra le due può essere meglio ?

grazie


RispondiQuota