Forum

[LNAA BCAA EAA] Amm...
 
Notifiche
Cancella tutti

[LNAA BCAA EAA] Amminoacidi Liberi - ramificati - essenziali

70 Post
12 Utenti
0 Likes
39.7 K Visualizzazioni
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Sono 9 volte in altrettanti allenamenti che provo BCAA+Tirosina, 4g di BCAA ed 1g di Tirosina 1h prima di allenamento.
Ho aspettato per essere più sicuro, ma a me pare proprio che quella sensazione di stanchezza a fine seduta sia drasticamente ridotta.
Faccio gli addominali per ultimo e ci arrivavo sempre spompato ma adesso mi sento meno affaticato tanto che ho aumentato le serie.
Sembrerebbe funzionare il mix...

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
nataku
(@nataku)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 2354
 

i bcaa sono veramente ottimi contro la fatica, per me sono diventati fondamentali.


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Ti dico, la prima volta che ho provato gli BCAA sarà stato 10 anni fa, ma non ho mai avvertito una sensazione chiara e netta da farmi dire: "sì funzionano senza dubbio sulla sensazione di fatica".
Con la tirosina assieme, sento di poterlo dire.
Ho provato anche la tirosina da sola in passato ma non ha avuto lo stesso effetto che con i BCAA assieme.

La cosa comunque che mi fa specie, è che siti molto quotati parlano "male" dei BCAA in quanto con la dieta il bisogno viene soddisfatto e che giustamente sono incompleti per la sintesi proteica, ignorando l'effetto che gli amminoacidi hanno se presi singolarmente, effetti farmacologici, come appunto il contrasto della serotonina, motivo per cui alcune persone li usano.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
(@tizzy70)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 7
 

Sono 9 volte in altrettanti allenamenti che provo BCAA+Tirosina, 4g di BCAA ed 1g di Tirosina 1h prima di allenamento.
Ho aspettato per essere più sicuro, ma a me pare proprio che quella sensazione di stanchezza a fine seduta sia drasticamente ridotta.
Faccio gli addominali per ultimo e ci arrivavo sempre spompato ma adesso mi sento meno affaticato tanto che ho aumentato le serie.
Sembrerebbe funzionare il mix...

ciao,

a me sembrano dosaggi omeopatici, per avere reali benefici dagli aminoacidi ramificati servono dosaggi prima dell'allenamento di 10/12 grammi. Tutto dipende comunque dall'apporto proteico complessivo giornaliero e dal livello di glucosio nei muscoli e dal livello di stress accumulato. Se ci alimenta bene e si è in un ottimo stato psicofisico potrebbero anche non servire.

Per stress oltre quello fisico indotto dall'allenamento e dal lavoro fisico intendo anche lo stress mentale, dormire poco o anche una giornata di sole o una lampada solare (lettino o doccia); ad esempio il sole o le lampade specie se si ha la pelle chiara sono molto stressanti.
Provate a fare questo esperimento: dopo una lampada avviene un certo eritema che può portare sonnolenza e pruriti nei giorni successivi, oltre a pelle secca e desquamata. Se si integra con dosaggi massicci di aminoacidi essenziali si risolve tutto prima o anche non si ha nessun problema e non serve neanche idratare la pelle con creme dopo sole, oli o altro. In confronto anche alti dosaggi di vitamine, antiossidanti, omega 3 fanno davvero poco (ma è meglio comunque integrarli per un lavoro sinergico).

Io utilizzo per comodità aminoacidi essenziali e ramificati in compresse, per i ramificati c'è vasta scelta, per gli essenziali ho trovato questo prodotto della anderson xamin 200 compresse da 1 grammo di aminoacidi ben bilanciato, 10 grammi corrispondono a circa 100/120 grammi di carne o pesce come contenuto di aminoacidi essenziali, disponibili in meno di mezz'ora dall'ingestione.

http://anderson-research.com/xamin-174.html

per dose da 5 compresse
L-Lisina 1200 mg (in realtà lisina cloridrato per totale lisina 960)
L-Leucina 1100 mg
L-Valina 700 mg
Fenilalanina 610 mg
L-Isoleucina 600 mg
L-Treonina 560 mg
L-Metionina 350 mg
L-Triptofano 135 mg

io li compro in un negozio fisico a 20 euro la confezione, direi un ottimo prezzo

comunque se si è in uno stato molto catabolico o ci si allena molto e non si introducono abbastanza proteine dall'alimentazione (ovvero 70 grammi al giorno) o calorie, possono essere necessari anche dai 50/80 grammi di aminoacidi al giorno con un mix di essenziali + ramificati in un rapporto di 3/1 5/3 o anche 1/1 se si introducono poche calorie per dimagrire . Da frazionare nel corso della giornata con 5/8 introduzioni. Il recupero è spettacolare e in pochi giorni si ottiene benessere psicofisico.

Si possono utilizzare gli aminoacidi ramificati anche nei giorni di riposo per favorire il recupero o per limitare le calorie per dimagrire e nello stesso tempo avere i muscoli pieni e un alto livello energetico e benessere psicofisico. I ramificati entrano in circolo e si sentono dopo soli 15/20 minuti dall'ingestione.

Per la tirosina (o anche fenilalanina, suo precursore) o comunque per avere anche gli altri essenziali (ed ottenere un profilo simile ai bigone ma a meno di metà prezzo) si potrebbe prima dell'allenamento fare un mix di essenziali + ramificati ad esempio 5 grammi di essenziali + 6 di ramificati ed avere un profilo complessivo:
L-Leucina 4100 mg
L-Valina 2200 mg
L-Isoleucina 2100 mg

L-Lisina 960 mg
Fenilalanina 610 mg
L-Treonina 560 mg
L-Metionina 350 mg
L-Triptofano 135 mg

totale ramificati: 8,4 grammi
c'è un pò di triptofano, ma non si avverte, pazienza, mi sembra comunque un ottimo compromesso

Queste sono le mie esperienze con l'integrazione di aminoacidi


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

ciao,
a me sembrano dosaggi omeopatici, per avere reali benefici dagli aminoacidi ramificati servono dosaggi prima dell'allenamento di 7/10 grammi. Tutto dipende comunque dall'apporto proteico complessivo giornaliero e dal livello di glucosio nei muscoli e dal livello di stress accumulato. Se ci alimenta bene e si è in un ottimo stato psicofisico potrebbero anche non servire.

Scusami ma se 7g di BCAA sono funzionali, 4g diventano di colpo omeopatici?
L'apporto proteico in questo momento non è relazionato all'uso di BCAA, è lo stesso errore a mio avviso che fanno molti che scrivono sull'inutilità dei BCAA, l'effetto che hanno dipende da come entrano nel flusso sanguigno ed è svincolato, almeno da quello che cerco io, dalla sintesi proteica, ma semplicemente dall'agonsimo della serotonina, responsabile della sensazione della fatica.

Per stress oltre quello fisico indotto dall'allenamento e dal lavoro fisico intendo anche lo stress mentale, dormire poco o anche una giornata di sole o una lampada solare (lettino o doccia); ad esempio il sole o le lampade specie se si ha la pelle chiara sono molto stressanti.
Provate a fare questo esperimento: dopo una lampada avviene un certo eritema che può portare sonnolenza e pruriti nei giorni successivi, oltre a pelle secca e desquamata. Se si integra con dosaggi massicci di aminoacidi essenziali si risolve tutto prima o anche non si ha nessun problema. In confronto anche alti dosaggi di vitamine, antiossidanti, omega 3 fanno davvero poco.

Ho provato ai tempi anche gli amminoacidi essenziali e non ho provato mai granché, come nemmeno i BCAA prima di aggiungerci la tirosina.
Anzi, avendo molti trasportatori in competizione, l'assorbimento degli amminoacidi essenziali è modesto, quindi preferisco di gran lunga le proteine che sono assorbite di più dopo essere state smontate in peptidi.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
(@tizzy70)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 7
 

ho corretto con 10/12 grammi di BCAA, se vai nei forum di bodybuiding, dove si parla di ramificati, l'esperienza di chi li usa è di circa 2 grammi per kg di peso (prima dell'allenamento) per sentirli davvero come carica energetica fisica e resistenza mentale. Pensa che ho conosciuto un ex bodybilder direi semi professionista e di professione medico dentista che ordinava kg di leucina, valina e isoleucina e miscelati in rapporto 2:1:1 e ne ingeriva 50/100 grammi al giorno. Diciamo che con 7 grammi si comincia a sentire qualcosa, dippiù è meglio, purtroppo dipende anche dal portafoglio, bisognerebbe averlo a fisarmonica!

boh a me non sembra proprio che gli essenziali vengano poco assorbiti; se si parte con bassi dosaggi e poi si aumenta, l'organismo si adatta e incrementa i carrier anche per i singoli aminoacidi. Non è che i trasportatori sono in competizione, semplicemente all'inizio ce ne sono pochi. Ma non si sembra neanche tanto vero, infatti tutti quelli che provano i ramificati li sentono subito, quindi sono stati assorbiti. Come logica conseguenza se sono assorbiti i ramificati, sono assorbiti anche gli altri ma non si sente causa ed effetto semplicemente perché sono in equilibrio fra loro ma fanno il loro dovere. Se si prendono 15 grammi di essenziali che contengono 7 di ramificati ti riempiono i muscoli (per i ramificati) solo che non sei poi cos'ì sveglio per la presenza del triptofano che entra nel cervello.


   
RispondiCitazione
fabio meloni
(@fabietto)
Membro
Registrato: 13 anni fa
Post: 7422
 

A me basta un cucchiaio colmo (circa 9 grammi) di sola leucina per avere un effetto sveglia simil caffeina; ma senza il nervosismo e l'insonnia che mi causava quest'ultima.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

@Tizzy70 io so che i carrier per alcuni amminoacidi sono gli stessi, cosicché il trasporto viene limitato al contrario dei peptidi che hanno trasportatori specifici, mi dici anche che il numero dei trasportatori si adatta, cioè aumentano per compensare il maggior introito di amminoacidi singoli, sarebbe una cosa interessante, hai qualcosa da farmi leggere a tal proposito?

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
(@tizzy70)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 7
 

@Tizzy70 io so che i carrier per alcuni amminoacidi sono gli stessi, cosicché il trasporto viene limitato al contrario dei peptidi che hanno trasportatori specifici, mi dici anche che il numero dei trasportatori si adatta, cioè aumentano per compensare il maggior introito di amminoacidi singoli, sarebbe una cosa interessante, hai qualcosa da farmi leggere a tal proposito?

ci sono molte ricerche ed esperienze pratiche nell'integrazione di più aminoacidi essenziali nell'allevamento dei suini con lo scopo di abbassare l'introito totale di proteine e quindi di azoto
ad esempio

http://www.novagricoltura.com/azoto-meno-escrezioni-attenzione-alle-proteine/0,1254,105_ART_7110,00.html

un estratto:
A parità di produzione e di qualità delle carcasse (49,7 % di carme magra), delle carni fresche e dei prodotti stagionati, è stato possibile attuare drastiche riduzione delle escrezioni ed emissioni da derivati dell'azoto. In una prima prova la riduzione della farina di soia della formula, con aggiunta di lisina e triptofano di sintesi, ha permesso di contenere il livello proteico della dieta di 2 punti percentuali in tutte le fasi. In una seconda prova la soia è stata esclusa dalla dieta, grazie all'integrazione con 6 amminoacidi (oltre a lisina e triptofano, anche treonina, metionina, isoleucina e valina) e la riduzione del titolo proteico della dieta è stato mediamente di 4 punti percentuali: la dieta dell'ultimo periodo (da 140 a 165 kg di peso vivo) è scesa al 9% di proteina grezza (espressa sul tal quale).

puoi fare varie ricerche con google con parole chiave


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Sì gli studi sui maiali li sapevo, soprattutto con la lisina, ma io intendevo qualche studio sugli amminoacidi essenziali presi tutti insieme, ed in particolare uno studio sui carrier, se appunto c'era una modifica (un adattamento) in tal senso che aumentava l'assorbimento nell'intestino.
Non dico che l'assorbimento degli amminoacidi essenziali sia nullo, però l'integrazione degli EAA comprende sempre: (L Leucine, L Isoleucine, L Valine, L Lysine, L Phenylalanine, L Threonine, L Histidine, L Methionine, L Tryptophan) che è diverso da prenderne parte di questi o solo lisina o altre miscele.
A meno che tu non intendessi l'integrazione di amminoacidi nella lista degli essenziali, a quel punto ti dico anche io che sì hanno un certo effetto, soprattutto la lisina per me, ma io intendevo l'integrazione di tutti gli EAA assieme come si trovano in commercio.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
(@tizzy70)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 7
 

Sì gli studi sui maiali li sapevo, soprattutto con la lisina, ma io intendevo qualche studio sugli amminoacidi essenziali presi tutti insieme, ed in particolare uno studio sui carrier, se appunto c'era una modifica (un adattamento) in tal senso che aumentava l'assorbimento nell'intestino.
Non dico che l'assorbimento degli amminoacidi essenziali sia nullo, però l'integrazione degli EAA comprende sempre: (L Leucine, L Isoleucine, L Valine, L Lysine, L Phenylalanine, L Threonine, L Histidine, L Methionine, L Tryptophan) che è diverso da prenderne parte di questi o solo lisina o altre miscele.
A meno che tu non intendessi l'integrazione di amminoacidi nella lista degli essenziali, a quel punto ti dico anche io che sì hanno un certo effetto, soprattutto la lisina per me, ma io intendevo l'integrazione di tutti gli EAA assieme come si trovano in commercio.

sui suini sono stati integrati 6 su 8 (o 9 se consideriamo anche istidina)

comunque prova a fare un esperimento:
prendi per alcuni giorni alcune decine di grammi di essenziali, limitando al massimo altre fonti proteiche, mangia frutta e noci, una dieta fruttariana in pratica, vedrai che non perdi peso e tono muscolare e hai la forza di allenarti e lavorare, quindi gli essenziali sono stati assorbiti ed utilizzati a scopo plastico ed energetico


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Invero la feci una prova del genere, molti anni fa, dopo la mia dieta ehretista (pseudofruttariana) e al tempo non notai granché assumendo un integratore di EAA, ma le mie condizioni di salute erano talmente scarse che la prova è poco indicativa.
Concludo, io non ho detto che è inutile assumere EAA, ma sostengo la superiorità di mangiare le proteine o anche miscele peptidiche per scopo plastico, poi probabilmente produrrò più "scarto" ma al momento non abbiamo vincoli inquinanti relativi alle nostre deiezioni personali.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
(@andrea)
Membro
Registrato: 13 anni fa
Post: 708
 

questi mi sembrano ottimi..c'è anche la tirosina e glicina..che ne dite?
http://www.musclenutrition.com/usp-modern-bcaa-plus.html?___SID=U


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Tirosina? Forse ti sbagli con la taurina.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Branched-chain amino acids compete with tyrosine for transport across the blood-brain barrier. Separate intake of tyrosine and other amino acids and high-protein meals by at least 2 hours.

http://www.ndhealthfacts.org/wiki/Tyrosine#Deficiency_Symptoms

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
(@luca40)
Membro
Registrato: 9 anni fa
Post: 912
 

Ho appena finito di leggere un bellissimo libro sulla nutrizione, intitolato "Una vita a strati uniti" del Prof Angelo Pulcini.
Copio uno stralcio che m'interessa: "In carenza di zuccheri, il muscolo continua a lavorare bruciando BCAA, gli amminoacidi che più predilige.
La prima conseguenza è una riduzione significativa di questi amminoacidi sia nel muscolo che nel sangue; la seconda conseguenza è che in questo modo si riduce anche il loro rapporto con gli amminoacidi aromatici ((AA) il Triptofano (TPR) in particolare). Purtroppo però quando si riduce il rapporto BCAA/AA nel sangue subentra una terza conseguenza: aumenta il TPR nel cervello. Nota: BCAA e TPR utilizzano la stessa "porta d'ingresso" per entrare nel cervello. Quindi il TPR non trovando "traffico", a causa della carenza di BCAA, entrerà più facilmente.
Poiché il TPR è il precursore della serotonina, un neuro-trasmettitore fortemente implicato nell'insorgenza della fatica centrale e del sonno, un aumento eccessivo del TPR si accompagnerà inevitabilmente a un aumento della percezione della fatica (fatica centrale).
Quindi per prevenire la fatica centrale nelle prestazioni protratte, si devono integrare: acqua, zuccheri, sali minerali e BCAA." Fine
Vi chiedo in primis una vostra opinione si quanto scritto, poi se questa integrazione va fatta nei giorni in cui si pratica attività aerobica, tipo la corsa oppure nei giorni di palestra ovvero quando si fa pesi? Infine mi potreste suggerire dei buoni BCAA a prezzo ragionevole e dei sali minerali da integrare durante l'attività fisica? Qualcosa con meno eccipienti possibili.


   
RispondiCitazione
Pagina 4 / 5