Forum

Probiotici e Fermen...
 
Notifiche
Cancella tutti

Probiotici e Fermenti  

Pagina 11 / 13
 

mr.hide
(@mr-hide)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 210
25/11/2014 12:32 am  

Io sto per provare quella della Bio-Kult linea candida. Li ho ordinati da un sito olandese con l'olio di fegato di merluzzo della green pasture, ho bisogno di un pò di vitamina D questo periodo.


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495

RispondiQuota
Kent
 Kent
(@kent)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 24
28/04/2015 12:35 pm  

Volevo lasciare un mio resoconto riguardo gli integratori di probiotici e fermenti e un po' l'alimentazione. Come sapete da più di due anni mi alimento stile "paleo" anche se non mi piace etichettare come mangio. Ho modificato poi nel corso del tempo varie cosette, introducendo riso in diverse varietà e di rado qualche altro cereale/pseudocereale senza glutine per variare gusti e sapori. Mangio tante verdure di ogni tipo, frutta, uova, carne e pesce senza problemi. Una volta a settimana ho introdotto fettine di fegato bovino per bilanciare un po' il tutto.
Da mesi però non riuscivo mai ad avere feci solide e ben formate ma sempre tendenti allo sfaldamento e poco formate. Ho provato allora per un paio di mesi con il Kefir d'acqua senza risultati degni di nota ed anzi appena cambiava il tempo o comunque avevo un qualche tipo di alterazione l'intestino mi iniziava a dare problemi con diarrea acquosa o comunque una non corretta evacuazione giornaliera. Ho provato poi anche diversi probiotici e fermenti anche molto costosi (vsl3, enterolactis plus etc..) trovando risultati positivi anche io con la sola enterogermina, forse perchè l'ho sempre presa fin dall'infanzia ed ora a quasi 27 anni mi sembra il prodotto che in caso di necessità svolge meglio il suo lavoro.
Incuriosito poi dalle proprietà del kefir di latte mi sono fatto dare dei grani di ottima qualità da un amico circa 1 mese fa e devo dire che i risultati sono stati fantastici. Dopo qualche giorno di assestamento ho iniziato ad andare in bagno perfettamente, feci solide e formate, puntuale come un orologio tutti i giorni e se mangio qualcosa tipo pane, pizza o dolci quando sono in giro non mi danno alcun fastidio o problema.
Per chi ancora non riesce a trovare l'assetto giusto per il proprio microbiota consiglio di fare un tentativo, io lo uso come yogurt per la colazione o per la merenda, aggiungendo miele d'acacia o di castagno, frutta fresca o secca in pezzi e cioccolata fondente almeno 85%, rendendolo un alimento completo e nutriente sotto tutti i punti di vista.
Cercate di utilizzare se potete latte crudo, io ogni tanto lo prendo perchè ho un fornitore vicino casa, ma più spesso uso latte intero biologico certificato in contenitori di cartone e devo dire che piace molto ai granuletti ed al mio intestino 🙂
Non esiste il problema del lattosio ovviamente visto che viene utilizzato praticamente tutto come substrato energetico per la crescita degli stessi.
Fatemi sapere se riscontrate anche voi benefici, sul gruppo facebook kefir italia c'è la possibilità di farsi dare gratuitamente i grani in tutte le zone del bel paese attraverso una lista di utenti da poter contattare.
Buona giornata


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9776
28/04/2015 2:08 pm  

Mai usato kefir di latte, però abbiamo in comune che solo Enterogermina ci dava un minimo di beneficio.
Il latte crudo, le prime volte, ha l'effetto di indurire le feci, anche in uno studio è citato questo fatto, passando da latte pastorizzato a latte crudo spesso accade il compattamento delle feci e in alcuni casi stitichezza, ma il tutto si assesta in una settimana circa.
Potrebbe essere anche il solo latte ad averti compattato le feci, specialmente il crudo a me fa questo effetto se non lo assumo da diverso tempo.
Anche io come te ho sempre lottato per feci malformate quindi l'introduzione del latte crudo mi ha reso questo aspetto perfetto.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Kent
 Kent
(@kent)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 24
28/04/2015 3:04 pm  

Allora Tropico ti consiglio di fare una prova, così da avere entrambi gli effetti che cerchi ossia feci ben formate e un supplemento importante per il tuo intestino, visto che probabilmente siamo "simili" da questo punto di vista.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9776
28/04/2015 3:11 pm  

Penso di no, perché adesso non ho problemi di feci malformate come un tempo, se avessi avuto ancora il problema probabilmente lo avrei provato, ma siccome ai tempi mi bastava il latte crudo per compattare, penso avrei evitato il kefir lo stesso, per costi e tempo almeno.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
MirkoMC
(@mirkomc)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 13
21/05/2015 6:54 am  

Ragazzi cosa ne pensate del Kerif? dovrebbe essere uno yogurt con la più alta percentuale di probiotici.


RispondiQuota
Kent
 Kent
(@kent)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 24
22/05/2015 11:54 pm  

Penso di no, perché adesso non ho problemi di feci malformate come un tempo, se avessi avuto ancora il problema probabilmente lo avrei provato, ma siccome ai tempi mi bastava il latte crudo per compattare, penso avrei evitato il kefir lo stesso, per costi e tempo almeno.

Come costi dipende da quanto ne vuoi fare, se ne mangi 250ml al giorno spenderesti 1,20-1,50€ circa solo per il litro di latte ogni 4 giorni, non mi sembra una spesa così grande!
Quanto ai tempi con 10 minuti al giorno filtri e rimetti a fermentare, quindi come sopra la cosa è molto soggettiva B-)


RispondiQuota
erika11
(@erika11)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 1
13/07/2015 7:38 pm  

Buonasera a tutti, mi sono appena iscritta...vi scrivo sperando possiamo darmi una mano!
In brevissimo questa la mia storia: dopo 4 anni di pillola anticoncezionale assunta come terapia, ne sono uscita con la flora batterica veramente a pezzi, intolleranze multiple (glutine, lattosio, uova ) non digerivo più nulla, emicranie e sonnolenza continue.
Avevo provato ad utilizzare dei fermenti lattici per vedere se cambiava qualcosa ma non mi fecero nulla, nè bene nè male... la gastroenterologa che mi seguiva all'epoca mi consigliò diversi cicli di rifaximina ipotizzando una disbiosi. Durante e dopo ogni ciclo lì per lì stavo benissimo, ma dopo un pò stavo peggio di prima.. i probiotici che mi consigliò risultarono devastanti..se anche assunti per pochi giorni mi diedero problemi che durarono settimane (S. Boulardii, Tribif - B. longum). Alla fine utilizzando il Reuflor per 6 mesi andò meglio...ma una lunga terapia cortisonica mi ha ora riportata per terra, sembra un incubo!!!
Ho dovuto togliere nuovamente glutine, latte, uova, lievitati e tutto quello che fermenta..e anche così non digerisco comunque nulla! Che probiotici mi consigliate?? MI era stato consigliato a suo tempo anche il Lactibiane Tolerance, ma non l'ho mai provato..Avrei pensato al L. acidophilus.. ma sinceramente ho il terrore possa fare peggio... So che ognuno di noi ha la sua flora non replicabile e ignota anche a noi stessi, quindi tocca andare a tentativi, ma magari qualcuno ha avuto i miei stessi problemi con gli stessi fermenti.. Grazie!


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
13/07/2015 9:00 pm  

Per vedere come è messo l'intero apparato digerente, dovresti provare l'esame "Pillcam" ( http://www.givenimaging.com/en-int/innovative-solutions/capsule-endoscopy/Pages/default.aspx ) La pillcam arriva dove la colonscopia e la gastroscopia non arrivano.
Probabilmente, i fermenti presi alla cieca non sono una buona idea. Nulla di strano che la pillola abbia compromesso il tuo metabolismo, sballando la tiroide che, come ben sappiamo, gestisce molte funzioni importanti del nostro corpo, compresa la digestione e metabolizzazione dei nutrienti.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
13/07/2015 10:03 pm  

Buonasera a tutti, mi sono appena iscritta...vi scrivo sperando possiamo darmi una mano!
In brevissimo questa la mia storia: dopo 4 anni di pillola anticoncezionale assunta come terapia, ne sono uscita con la flora batterica veramente a pezzi, intolleranze multiple (glutine, lattosio, uova ) non digerivo più nulla, emicranie e sonnolenza continue.
Avevo provato ad utilizzare dei fermenti lattici per vedere se cambiava qualcosa ma non mi fecero nulla, nè bene nè male... la gastroenterologa che mi seguiva all'epoca mi consigliò diversi cicli di rifaximina ipotizzando una disbiosi. Durante e dopo ogni ciclo lì per lì stavo benissimo, ma dopo un pò stavo peggio di prima.. i probiotici che mi consigliò risultarono devastanti..se anche assunti per pochi giorni mi diedero problemi che durarono settimane (S. Boulardii, Tribif - B. longum). Alla fine utilizzando il Reuflor per 6 mesi andò meglio...ma una lunga terapia cortisonica mi ha ora riportata per terra, sembra un incubo!!!
Ho dovuto togliere nuovamente glutine, latte, uova, lievitati e tutto quello che fermenta..e anche così non digerisco comunque nulla! Che probiotici mi consigliate?? MI era stato consigliato a suo tempo anche il Lactibiane Tolerance, ma non l'ho mai provato..Avrei pensato al L. acidophilus.. ma sinceramente ho il terrore possa fare peggio... So che ognuno di noi ha la sua flora non replicabile e ignota anche a noi stessi, quindi tocca andare a tentativi, ma magari qualcuno ha avuto i miei stessi problemi con gli stessi fermenti.. Grazie!

Non mi stupirei se i probiotici "devastanti" contenessero inulina.... Io mi trovai discretamente col VSL3


RispondiQuota
Antonioz
(@antonioz)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 326
13/07/2015 11:37 pm  

Ragazzi mi sapete dire la differenza tra il normale lievito di birra e il famosissimo lievito Sohn? Cos'ha in più rispetto al normale lievito di birra?
E come si chiama precisamente il batterio presente nel lievito?


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9776
14/07/2015 1:22 am  

Saccharomyces Cerevisiae
https://www.mangiaconsapevole.com/a-tutta-birra/

Il lievito Sohn leggo che contiene lievito vivo, come quello che si trova al banco frigo, un metodo per scombussolare l'intestino in maniera più o meno grave, oltre al fatto che essendo vivo si deve nutrire e lo toglie al corpo anzichè darlo.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Yankee
(@yankee)
Utenti
Registrato: 7 anni fa
Post: 1009
16/07/2015 12:27 pm  

dalla mia esperienza, prima bisogna cercare di limitare (ed eliminare) i parassiti che ci sono e poi ripristinare..
il problema è sempre quello di come eliminare i parassiti al meglio..


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
16/07/2015 1:21 pm  

Ripigliando il filone igienista, una delle poche cose che condivido, se paragoniamo i parassiri ai topi e il loro nutrimento a una montagna di spazzatura, uccidendo i topi rimane la montagna di spazzatura che, oltre a diventare sempre più grande, prima o poi, richiamerebbe altri topi. Quindi, sarebbe più saggio eliminare la spazzatura perchè così i parassiti, mancando il loro nutrimento, non avrebbero motivo di esserci. Secondo me è tutta una questione di scelte alimentari: l'ho visto in me e mia figlia con il latte. Il latte aumentava il catarro che, depositandosi nel canale uditivo, creava infiammazione con relative otiti ricorrenti. Eliminato il latte mai più sofferto di otiti. Quindi, non essendoci muco (montagna di spazzatura) non ci sono nemmeno i batteri parassiti (topi) che ci infiammavano le orecchie.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
16/07/2015 6:27 pm  

La microflora cambia in base a ciò che mangiamo. È un classico, quando si ha la candida, che il medico prescriva una dieta priva delle tre P (pane, pasta e pizza).

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Pagina 11 / 13