Forum

SULFORAFANO e altre...
 
Notifiche
Cancella tutti

SULFORAFANO e altre interessanti molecole contenute nei Broccoli  

 

fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
27/08/2018 11:18 pm  

Inizio la discussione con questa scheda che ho trovato molto completa:
https://examine.com/supplements/sulforaphane/

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


Quota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
02/09/2018 9:50 pm  

Effetti anabolici del sulforafano sulle ossa.
http://www.bone-abstracts.org/ba/0003/ba0003pp113

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
02/09/2018 10:09 pm  

I benefici dei germogli dei broccoli
http://www.flabstofitness.com/blog/broccoli-sprouts-benefits

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Matz
 Matz
(@matz)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 884
06/09/2018 1:09 pm  

È una buona molecola e tra gli integratori, che non amo particolarmente (perlomeno non per uso costante), credo sia uno dei più utili in assoluto.

Io fossi in te proverei il Kvass di barbabietole fatto in casa, puoi partire a farlo dal siero di latte sempre fatto in casa, è incredibile, oltre ad avere abbondante sulforafano ha proprietà anticancro, è altamente disintossicante di fegato e cistifellea, pulisce i dotti biliari stimolando il flusso biliare sano, è probiotico ed è una bevanda davvero eccezionale.
Lo sto provando da qualche giorno e devo dire che veramente fa la differenza, non mi sarei mai aspettato una roba del genere, lo consiglio a tutti, è facilissimo da fare e non credo ne farò mai a meno, consigliatissimo.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiQuota
Matz
 Matz
(@matz)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 884
08/10/2018 7:41 am  

Come al solito se non si possiedono gli enzimi e i batteri che producono gli enzimi oppure anche solo i batteri, i farmaci, gli ormoni, gli integratori e chi più ne ha più ne metta hanno effetto nullo o limitato, l’ennesimo esempio è il Sulforafano.. i batteri incidono fino al 25%!

BROCCOLI E SULFORAFANO ATTIVATO – RAPHA MYR

I broccoli e i vegetali della famiglia delle crucifere in generale (a cui appartengono anche cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolini di Bruxelles, cavolo nero, rucola e senape), sono considerate fra le verdure più importanti da consumare regolarmente perché ricche in vitamine, minerali e composti ad azione antiossidante ed in grado di aumentare l’attività di enzimi epatici coinvolti nella detossificazione e ridurre il rischio di diversi tumori. Fra i composti attivi più importanti vi è il sulforafano, un potente induttore degli enzimi della fase II, una classe di enzimi localizzati nel fegato responsabile dell’eliminazione di sostanze tossiche come l’alcool e il fumo di sigaretta.
La cosa sorprendente è che l’effetto di induzione degli enzimi coinvolti nella detossificazione si prolunga fino a due settimane.
Il suo precursore è la glucorafanina, che si trasforma nel principio attivo grazie all’azione di un enzima chiamato mirosinasi.
RAPHA MYR è un integratore a base di estratto di broccoli ad elevata titolazione in Sulforafano (Brassica Oleracea e.s. tit.11% in Sulforafano glucosinolato).
Mediante una procedura coperta da brevetto il prodotto presenta anche la Mirosinasi, l’enzima responsabile dell’idrolisi, dell’attivazione e quindi liberazione dell’isotiocianato.
La Mirosinasi è di origine naturale ed è ottenuta dalla stessa pianta dell’estratto.
Il Sulforafano come molecola attiva in natura non esiste ma è presente nella sua forma glucosinolata (glucorafanina), precursore dell’isotiocianato.
Nei broccoli freschi la glucorafanina e l’enzima Mirosinasi sono presenti nella cellula vegetale su due comparti diversi, tramite la triturazione o la masticazione vengono in contatto e si ha l’attivazione del Sulforafano.
Questo nei broccoli crudi.
Mentre il Sulforafano glucosinolato è stabile al calore, la Mirosinasi è termolabile, quindi con la cottura perdiamo buona parte della possibilità di attivazione del Sulforafano.
A questo inconveniente sopperiscono alcuni batteri del nostro intestino che producono l’enzima Mirosinasi, però la differenza individuale della flora batterica intestinale porta ad una differenza dell’attivazione del Sulforafano stimata dal 5 al 25%.
Invece in RAPHA MYR noi apportiamo l’enzima già in capsula riducendo di fatto questa differenza e garantendo l’attivazione del Sulforafano.
RAPHA MYR si presenta in capsule vegetali ed è senza eccipienti e senza coadiuvanti tecnologici aggiunti.

RAPHA MYR è registrato regolarmente al Ministero della Salute con codice ministeriale.

http://www.farmabarocco.com/prodotto/rapha-myr/

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Marco R. hanno apprezzato
RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
07/11/2018 1:01 pm  

Sospendo la supplementazione del sulforafano perché non ho avuto nessun riscontro sulle prestazioni sportive e ne tanto meno sulla composizione corporea.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
benefabio
(@benefabio)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 295
21/01/2019 2:02 pm  

Più che altro il sulforafano è utile produrselo da soli, tagliuzzando le crucifere in pezzi piccolissimi e lasciarli riposare per minimo 90 minuti, meglio se tutta la notte, personalmente li grattugio con la grattugia per le carote e li cucino il giorno dopo al vapore, in questo modo creando la notte il sulforafano bypasso il problema della cottura in quanto calore resistente, oltre ad essere utile per l'alopecia androgenetica in quanto degrada il DHT in eccesso contrasta l'helicobacter pylori andando ad inseguirlo fin dentro la cellula, cosa che non fanno gli antibiotici, libera i polmoni dai veleni dello smog in 2 settimane e rallenta sia le malattie neurodegenerative sia la macula.


fabietto hanno apprezzato
RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
21/01/2019 8:02 pm  

Ottimo!

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota