Forum

[Thiamine-Tiamina] ...
 
Notifiche
Cancella tutti

[Thiamine-Tiamina] Vitamina B1  

Pagina 7 / 11
  RSS

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9779
03/06/2020 3:29 pm  
Postato da: @eric

@tropico

Io avevo smesso di sentire il boost, sotto Abilify, ma avevo smesso di sentire troppe cose 😔

Be' con quello ti eri anestetizzato...

 

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
03/06/2020 3:38 pm  

@tropico

Pazzesco, non esistevano più alti e bassi, era solo un basso costante se così si può dire..non ricordo momenti positivi e nemmeno negativi, o meglio, era tutto negativo ma senza picchi


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9779
09/06/2020 9:22 am  

@Matz

Ho quasi finito di leggere il libro di Lonsdale, ho trovato i riferimenti che cercavo e le domande che mi sono posto via via che integravo.

Ad esempio del perché la B1 riduce la fatica fisica https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/8815395/

Se avessi letto prima il libro, avrei saputo che i primi giorni può dare mal di testa.

E' chiaro che il metodo è un approccio farmacologico più che integrativo, ma va bene così, è quel che deve essere.

Ora però ho notato che per avere il boost, ho bisogno di 2 cps di Neuraben, pari a 200mg, e il recupero fisico dato dalla B1 ha un limite, per fortuna 😀 

Con 2 cps al dì ho notato una attività onirica molto elevata, rielaboro tutti gli eventi della giornata durante la notte (belli e brutti), l'indomani ricordi tutti i sogni.

Poi ho capito perché Lonsdale consiglia sempre la terapia B1 con altre vitamine B e soprattutto magnesio, ho notato qualche spasmo muscolare, insomma bisogna fornire tutti i nutrienti se richiedi tanto a livello metabolico-cellulare.

Altre cose che ho notato durante l'assunzione, 2 volte dopo mangiato è capitato di sentire calore diffuso nel corpo, segno che l'attività metabolica è stimolata.

L'appetito si sta comunque normalizzando e il craving di cibi ipercalorici è andato via.

Sento che devo prolungare l'assunzione per completare l'opera.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
09/06/2020 2:47 pm  

@tropico

Pigliati un GABA e i tuoi sogni diventeranno realtà 😁

Sogni dove ricordi ogni particolare e dettaglio, pure i colori delle cose


RispondiQuota
Matz
 Matz
(@matz)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 884
09/06/2020 8:12 pm  

@tropico

io sto andando bene con benfo da 150mg, integro con magnesio chelato.

Voglio aumentare la dose a 250mg, mantenere il magnesio e inserire le B complex di Jarrow a completamento del trattamento.

Le ho sospese come già detto prima per vedere l’effetto della sola B1, comunque molte più energie, decisamente miglior digestione, non ho più malassorbimento di zuccheri (ne mangio parecchi attualmente), resta la voglia di cibo spazzatura infatti sto ingrassando ma ne avevo bisogno.

Direi che per il momento ha superato le aspettative che erano molto basse, i post-biotici stanno funzionando decisamente meglio dei pre-biotici e pro-biotci che ho provato fino ad ora.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9779
10/06/2020 3:57 pm  

Tra tante cose miracolose in giro, non avrei mai pensato che la B1 sintetica ad alto dosaggio funzionasse così bene. 👍 

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Matz
 Matz
(@matz)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 884
10/06/2020 9:39 pm  

@tropico

idem.

io continuo ancora per un po’ e poi vedo, volevo fare almeno tre mesi di integrazione.. potrei anche decidere di proseguire oltre perché sta andando decisamente bene e praticamente zero effetti collaterali.

sento anch’io comunque il calore dopo aver mangiato, devo dire che anche la sensibilità al freddo è decisamente migliorata.

unica cosa rimasta è la cervicale facile, mah


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9779
11/06/2020 10:41 am  

Per molti versi mi ricorda l'assunzione di tiroide. Ho trovato effetti paragonabili.

Per i dolori reumatici/traumatici penso che la B1 non possa risolverteli, ho dei dolori dovuti a caduta da moto anni fa, e quando faccio determinati sforzi/movimenti tornano, sono sempre lì.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9779
15/06/2020 11:34 am  
Postato da: @eric

@tropico

Personalmente non prenderei mai 600/1500mg giorno di B1, credo sia procancerogena a quei livelli, cos'è il 40.000% RDA più o meno..

Leggendo il libro di Lonsdale, afferma che la B1 a dosaggi bassi e moderati possa aiutare la crescita dei tumori, MA a dosaggi elevati, dai 100mg in su, fa esattamente l'effetto contrario.

Le megadosi, viste in chiave farmacologica, non integrativa, hanno il loro razionale, tant'è vero che a dosaggi RDA o moderatamente superiori, la B1 non mi ha mai aiutato.

Quando il metabolismo entra in uno stato stressorio cronico, la B1 a RDA non serve a niente, ci vuole un approccio "violento" per invertire la rotta, per indurre forzatamente a ripristinare tutta la cascata enzimatica derivante da una stimolazione con megadosi di Tiamina.

Le dosi fisiologiche non hanno effetto poiché il legame enzimatico / cofattore sembra essere danneggiato o parzialmente atrofizzato. Pertanto, i medici spesso rimangono disincantati quando trattano un paziente con un'integrazione a basso dosaggio e non vedono alcun beneficio. L'RDA della tiamina è di 1–1,5 mg al giorno, ma solo in un individuo biochimicamente sano e molti medici hanno l'impressione che questo tipo di carenza vitaminica, se si verifica, sia facilmente e rapidamente trattato. Come nell'associazione registrata in questa recensione nel trattamento del beriberi, ci sono volute dosi molto elevate di tiamina per mesi e c'era spesso solo un recupero parziale e talvolta nessuno.

[...]Vale la pena ricordare a noi stessi che il corpo è una "macchina" autorigenerante e tutto ciò che serve è una quantità adeguata di energia per svolgere questo fantastico ruolo. Vitamine e minerali sono per il corpo come la semplice candela è per l'automobile. Il processo ossidativo richiede ossigeno, carburante e catalizzatori e il complesso vitaminico / minerale è un magnifico effetto di milioni di anni di evoluzione.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1375232/pdf/nek009.pdf

La sicurezza di tale pratica deriva dall'assenza di effetti collaterali specifici, anche per lunghi periodi.

Direi che la lettura del libro di Lonsdale è la chiave mancante per un approccio metabolico in stile Peat, in quanto hanno in comune la visione metabolica e la salute a partire dalla cellula, l'origine. Riprendono inoltre i concetti dello stress di Hans Selye. Il come raggiungere tale efficienza metobolica poi è diversa tra i due, ovviamente. 

Lonsdale punta il dito in particolar modo contro le diete ad alto contenuto di carboidrati "vuoti", cereali raffinati, zucchero, alcol.

Interessante anche il punto di vista sui vaccini di Lonsdale, dove spiega perchè questo evento stressorio porti in alcuni casi alle conseguenze negative note, tutti scatenati da un pregresso deficit di B1 e quindi un metabolismo che non riesce ad adattarsi ad un evento stressorio, infatti come un vaccino può essere una infezione virale, un trauma psichico etc. che sfociano in fatica cronica, disfunzioni cognitive (autismo etc), problemi intestinali...

 

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


eric hanno apprezzato
RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
15/06/2020 11:52 am  

Per l'esperienza che mi sono fatto e sto continuando a farmi, mi perdonerà Lonsdale😁, ma io non sono mai riuscito a risolvere problemi con una sola molecola qualunque essa sia.

Più leggo, più mi accorgo che i meccanismi e reazioni dell'organismo sono così tanti e complessi che mi viene impensabile credere a una singola molecola che risolve.

 


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9779
15/06/2020 12:00 pm  

Il concetto di per sé è giusto, ripristinare l'efficienza metabolica/cellulare per permettere l'autoguarigione.

Sta a noi (o al medico) capire quali altri problemi abbiamo di natura fisiologica e correggerli per aiutare questo percorso.

Nel mio caso sono certo che l'intossicazione da vitamina A non veniva risolta da megadosi di B1 ma solo mitigata.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
15/06/2020 12:16 pm  

@tropico

Guarda non vorrei entrare in un discorso che non mi compete e di cui non conosco la verità, però alzare il metabolismo non lo trovo sempre una buona idea..io spesso me lo abbasso apposta, sto facendo una fast-intermittent 16/8 da anni ormai perchè traggo beneficio da momenti di digiuno e quindi metabolismo basso.

Il mio pensiero è più che altro, non si può stare sempre con l acceleratore a fondo


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9779
15/06/2020 4:41 pm  

Sono filosofie di pensiero, non sappiamo se aumentare il metabolismo voglia dire davvero bruciare prima la candela della vita.

Io so che un metabolismo veloce è assimilabile ad un metabolismo giovane, che sopporta molti insulti stressori.

E' indubbio che stare sempre al 100% è difficile e sfida le leggi dell'invecchiamento, però quando io sto al 100% affronto la vita di petto, mi fa stare bene, realizzare il doppio delle cose perchè ho energie mi fa stare bene, sarà pure una questione di carattere...

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
15/06/2020 5:12 pm  

Piacerebbe anche a me essere sempre al 100%, ma almeno nella mia vita è impossibile visto il fatto che se non ho le pause " metaboliche" e depurative di digiuni,  non riesco a ricaricarmi e vivo in eterna sofferenza, quindi alterno periodi o anche momenti delle giornate, a basso livello energetico a momenti a maggior rendimento.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9779
15/06/2020 9:09 pm  

Non pensare, ho sofferto di stanchezza cronica e svariati altri problemi... sentirsi castrato mentalmente e fisicamente so cosa significhi, ho patito più di altri le scelte sbagliate del passato. Ricordo come venivo assalito da stanchezze improvvise, di botto, che ti costringevano a mettersi sul divano e chiudere gli occhi per riposarsi.

La B1 sembra davvero l'ultimissimo tassello di una ricerca partita più di 10 anni fa, per un verso ho bruciato gli anni migliori dietro alla chimera della salute perfetta, dall'altra, forse la giovane età ha contenuto il danno metabolico.

Ho appunti sulla B1 del 2013, eppure ai tempi non avevo avuto questa spinta nel testarla ad alti dosaggi, ed in un primo momento ne avevo pure parlato male per il mal di testa che dava.

Comunque, per me ha senso, io sposo la teoria metabolica per resistere agli stressor della vita, sono stato sempre debole da questo punto di vista.

E' una ricerca continua, visto il botto tremendo con Ray Peat, non escludo ormai più niente, se qualcosa andasse storto, sono sempre trasparente nel riportarlo, rinunciando alla gloria di essere un "faro" del web 😬 

Mi sarebbe piaciuto che la paleo funzionasse, avrei subito trovato il riscatto dopo la pietosa parentesi ehretista, ma io ed i grassi non andiamo d'accordo come combustibile energetico principale.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


eric hanno apprezzato
RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
15/06/2020 9:34 pm  

@tropico

 

Si si io concordo con te, pure io mi son dovuto ricredere più volte rispetto al passato, ad esempio con gli antiossidanti, provai il NAC una sola volta a bassissimo dosaggio per un errori di acquisto anni fa (quando lessi il libro di Wolf che consigliava ALA +NAC lui intendeva N-Acetil Carnitina che poi ha sbagliato perché è L ) comunque io comprai il vero NAC ovvero l N Acetil Cisteina che cestinai subito a priori, quando oggi è nei miei integratori di utilizzo.

 

Per ora sto cercando di essere più olistico possibile e devo dire che va meglio rispetto al passato, gli antiossidanti soprattutto sono stati una rivelazione.

Attualmente prendo ste cose:

 

- Fermenti lattici e inulina

- Acido Lipoico 

- L-Carnitina 

- L-Glutatione o N-Acetil Cisteina 

- Inositolo e Colina

- Vitamine B

- Multivitaminico

- Omega 3

- Vitamina C

Come ad esempio rispetto al passato, ho capito che le proteasi ed enzimi digestivi vari, mi sballano il metabolismo glucidico.

Ovviamente pure la gestione dello stress ha un importanza fondamentale ora, quando in passato non la consideravo.

 


RispondiQuota
Pagina 7 / 11